Personaggi di Un medico in famiglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Un medico in famiglia.

In questa voce sono elencati i personaggi della serie televisiva Un medico in famiglia. Determinati personaggi sono chiaramente identificati nella serie con il nome e cognome (ad esempio Oscar Nobili, Augusto Torello): nel loro caso, il cognome viene riportato nel titolo del paragrafo. Altri personaggi, invece, hanno avuto un cognome che è stato modificato da una stagione all'altra (ad esempio Enrica, Tea, Fausto) oppure non hanno mai indicato un cognome (ad esempio Gloria, Reby, Gus): nel loro caso, il cognome non viene riportato nel titolo del paragrafo.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Lele Martini[modifica | modifica wikitesto]

Lele Martini nell'8ª stagione (2013)

Lele Martini, interpretato da Giulio Scarpati, è un laborioso e brillante medico, all'anagrafe Gabriele. È presente nella 1ª, 2ª, 6ª e 7ª stagione, in tutti gli episodi; nella 8ª e nella 10ª stagione, in gran parte degli episodi. Inoltre, appare brevemente nel primo episodio della 3ª stagione ed è presente nell'ultimo episodio della 4ª stagione. Nella 5ª e nella 9ª stagione invece è del tutto assente.

Lele è il secondo figlio di Libero e della defunta Elvira, ed è il fratello minore di Nilde. Il personaggio di Lele Martini diede a Giulio Scarpati una grande popolarità dopo i quarant'anni.[1] Tuttavia, l'attore romano decise di abbandonare la serie dopo la 2ª stagione, per non rimanere troppo attaccato alla figura di Lele.[2][3] In occasione della 6ª stagione, Scarpati decise di ritornare nella serie. Lo storico motto di questo personaggio – Ciao, famiglia! – è stato utilizzato sia come titolo dell'episodio in cui Lele parte per l'Australia (il primo della 3ª stagione) e sia come titolo dell'episodio in cui Lele ritorna a Roma da Parigi (il primo della 6ª stagione). Giulio Scarpati decise di lasciare ancora una volta la serie dopo la conclusione dell'8ª stagione,[4] e l'uscita di scena sembrava definitiva.[5] Tuttavia, il personaggio ritorna nel cast della 10ª stagione.[6]

Nella 1ª stagione il personaggio nasconde la malinconia per la morte della moglie ed è turbato dalle responsabilità sui figli che gli comporta essere l'unico genitore: la moglie Elena è morta in un incidente stradale circa un anno prima che iniziasse la narrazione della serie. Nel primo episodio Lele si trasferisce dal centro di Roma in un villino nella zona residenziale di Poggio Fiorito, insieme a suo padre e ai tre figli Maria, Ciccio e Annuccia. Lavora nella USL/ASL sperimentale di Roma. Lele ha una storia d'amore con la pediatra Irene Falcetti, che conosce grazie a un appuntamento combinato da Giulio, il suo migliore amico, e Alice, sorella di Elena; inizialmente non la ricontatta, e bacia invece la cognata Alice quando partecipa con lei a un corso di tango, ma quando Irene viene assunta alla ASL sperimentale, i due iniziano una relazione. Mentre Lele vorrebbe sposarsi, Irene pensa principalmente alla carriera e ha difficoltà a farsi accettare da Maria. Lele e Irene finiscono per lasciarsi quando Irene accetta un posto da primario a Milano. Nel corso di questa stagione, Lele si rende conto di quanto è difficile essere un buon genitore. Lele spesso commette l'errore di non fidarsi di sua figlia Maria, arrivando persino ad accusarla ingiustamente di essere una consumatrice di droghe leggere, dandole quindi un grande dispiacere. Alla fine della 1ª stagione, dopo aver indugiato a lungo e dopo essere stato molte volte sul punto di dichiararsi (senza però riuscirci) il medico raggiunge Alice all'aeroporto prima che lei parta per l'Africa, urlandole a squarciagola il suo amore, ricambiato dalla donna.

Nella 2ª stagione, dopo che Alice ritorna dall'Africa, Lele comincia con lei una relazione. Tuttavia, il loro idillio trova diversi ostacoli. Clara Santacroce, una coetanea di Lele, rientra nella sua vita dopo molti anni. Si scopre che Lele e Clara avevano avuto una relazione amorosa durante l'adolescenza, e che Clara conosceva bene sia Libero e sia Elvira.[7] Clara ha tutta l'intenzione di riconquistare Lele. I suoi atteggiamenti suscitano il risentimento e la gelosia di Alice, che arriva addirittura a sospettare che Lele e Clara avessero una relazione anche quando Lele era fidanzato con Elena. Lele, per contro, le rinfaccia di essere andata in Africa con Francois. Oltre a ciò, l'ostacolo più grande è la paura che Lele e Alice hanno nel sostituire definitivamente l'adorata Elena. A metà stagione, dopo l'uscita di scena di Clara, Lele e Alice si sposano e successivamente affrontano vari problemi: le difficoltà di salute di Alice, la mancanza di privacy nella vita quotidiana in casa Martini, la differenza di mentalità tra i due riguardo a come educare i figli. Nell'ultimo episodio nascono i due figli gemelli, Elena e Bobò.

Nel primo episodio della 3ª stagione, Lele si trasferisce in Australia, insieme ad Alice e ai due figli più piccoli, per partecipare alla sperimentazione di un nuovo farmaco contro una malattia infantile. Nell'ultimo episodio della 4ª stagione, Lele torna provvisoriamente a Roma: riabbraccia i suoi familiari e partecipa al matrimonio di Maria e Guido. Nella 5ª stagione Lele è diventato professore universitario a Parigi, dove si è trasferito con Alice, Elena e Bobò.

Nella 6ª stagione, Lele torna ad avere un ruolo di primo piano. Durante i periodi trascorsi in Australia e in Francia, Lele è diventato un medico molto affermato: ha scritto un libro sulla medicina ambientale ed è un docente della Sorbona di Parigi. Inoltre, si è separato dalla seconda moglie Alice, che ha affidato a lui i due figli a causa di impegni lavorativi. Lele si reca a Roma, insieme ad Elena e Bobò, per assistere al matrimonio del figlio Ciccio. Capendo che la famiglia ha bisogno di lui e apprendendo che Libero ha avuto un infarto per riuscire a badare ai nipoti, Lele decide di prendersi un anno sabbatico dall'incarico di docente e di rimanere a Roma. Dopo un breve periodo di riposo, Lele inizia a lavorare nella clinica Villa Aurora, fondata da Guido e Oscar. Qualche mese dopo, inizia una storia d'amore con Fanny, una collega molto più giovane di lui, e tenta invano di nasconderlo alla famiglia. Tuttavia, dopo aver aiutato Bianca a creare una scultura di cioccolato, Lele la bacia, capisce di esserne innamorato e vuole lasciare Fanny, che però ritiene di essere incinta. Poi, invece, si scopre che si tratta di un equivoco perché le analisi erano state scambiate e in realtà la persona incinta era Irma, non Fanny. Lele, non avendo più nessun dovere, può lasciare Fanny. Decide di raggiungere Bianca a Londra dichiarandole il suo amore. I due fanno l'amore ma, quando Lele si sveglia, si ritrova da solo con una lettera in cui Bianca dichiara di non poter rinunciare al suo nuovo lavoro, anche se lo ama. Bianca e Lele si ritrovano poi a Roma grazie a un piano attuato da Inge e Bobò, che li fanno incontrare al parco acquatico dove erano andati insieme precedentemente. Lì Bianca e Lele cadono in acqua e i due si promettono di sposarsi. Durante questa stagione Lele ha paura di diventare nonno, prima che nasca la figlia di Maria. Inoltre, l'idea di avere cinquant'anni lo rende triste e lo spinge a cercare di fare una vita giovanile.

Nella 7ª stagione sono trascorsi circa tre anni. Lele vive con Bianca in casa Martini, ma non si è ancora sposato a causa della morte di Guido. Lele chiede di nuovo a Bianca di sposarlo, ma lei è ancora legalmente sposata con Gus. Lele fa ricerca su un farmaco per curare la granulomatosi di Wegener e si ritrova a lavorare con una Virginia Battaglia, una dottoressa con cui aveva avuto una relazione in Francia. Virginia è ancora innamorata di lui e cerca di riconquistarlo. Quando Virginia inietta il farmaco sperimentale a un paziente, Lele viene sospeso dalla clinica per un breve periodo e, successivamente, è protagonista inconsapevole di un servizio giornalistico che lo vede baciarsi con Virginia. Lele e Bianca allora si lasciano, nonostante la donna scopra di aspettare un figlio. Solo alla fine della stagione i due si riappacificano e si sposano.

Nell'8ª stagione, quando scopre che i residenti di Poggio Fiorito sono stati vittime di una truffa immobiliare, Lele cerca di salvare la propria casa guadagnando il denaro per ricomprarla. Lele entra in ostilità con i nuovi proprietari di Villa Aurora (Guenda Pacifico e Tiziano Corradi) che licenziano Maria e hanno un'idea della professione sanitaria molto diversa dalla sua. Dopo numerose difficoltà, Lele si riappacifica con i proprietari di Villa Aurora e, grazie al programma televisivo culinario Dolcissima Bianca ideato dalla moglie, riesce a ottenere i soldi necessari per riscattare la casa. Nell'ultimo episodio della stagione, Bianca partorisce Carlo, ultimo dei sei figli di Lele.

Nella 9ª stagione Lele non appare e si apprende che si è di nuovo trasferito a Parigi con Bianca, Inge e Carletto.

Nella 10ª stagione Lele torna a Poggio Fiorito e scopre che la sua prima moglie Elena (deceduta da prima che iniziasse l'intera narrazione del telefilm) aveva avuto una relazione extraconiugale con Valerio Petrucci. Questa vicenda costituisce una vistosa incongruenza narrativa rispetto alle stagioni precedenti.[8] Infatti, era stato più volte detto che Lele ed Elena erano felicissimi insieme, e i personaggi principali avevano un idilliaco ricordo[9] della povera Elena. Nei racconti dello stesso Lele e dei suoi familiari, Elena era apparentemente devotissima[10] e non risultava affatto che ci fosse una crisi coniugale tra Lele ed Elena prima dell'incidente. Lele e Valerio decidono di effettuare un test del DNA da cui si scopre che Valerio è il padre biologico di Anna, cosa di cui Lele la informa. Dopo che il rapporto tra Anna e Valerio è migliorato, Lele litiga con la ragazza, che sceglie di andare a vivere con Valerio. Le lascia poi un messaggio vocale, dicendole di volerle bene e di sentirsi nonostante tutto suo padre. Lele vuole denunciare Anna per l'incidente causato dall'auto su cui si trovava; poi però non se la sente di denunciare la figlia e si riappacifica con lei all'aeroporto, dopo che ha sentito il suo messaggio e ha rinunciato a partire per Londra. Nel finale, Lele ricontatta Valerio e lo invita a partecipare al cenone di Capodanno, facendogli quindi capire che potrà restare in buoni rapporti con la famiglia Martini.

Libero Martini[modifica | modifica wikitesto]

Linobanfi.jpg

Libero Martini, interpretato da Lino Banfi,[11] è il più anziano componente della famiglia Martini,[12] noto anche come Nonno Libero. Assente nella 7ª stagione, è presente parzialmente nella 6ª, nell'8ª e nella 10ª stagione. Nelle altre è invece sempre presente, in tutti gli episodi.

Nelle stagioni antecedenti alla 7ª, il personaggio parla in italiano, senza accenti. Nelle stagioni successive alla 7ª, invece, il personaggio parla con un marcato accento pugliese.

Nella 1ª e nella 2ª stagione, Libero vive a casa Martini insieme con suo figlio Lele, con quattro nipoti (i tre figli di Lele e il figlio di Nilde) e con la collaboratrice domestica Cettina. Libero racconta spesso che, durante la seconda guerra mondiale, offrì aiuto e protezione ad una famiglia di ebrei perseguitati, che gli regalarono una teiera per ringraziarlo. Tuttavia, i suoi familiari e l'amico di famiglia Giulio si annoiano e cercano di troncare i suoi discorsi su questo argomento. Ha lavorato tanti anni nelle ferrovie dello Stato,[13] ed è stato anche un sindacalista. Il suo motto principale è Una parola è troppa e due sono poche – spesso utilizzato per sviare da questioni complicate oppure nei momenti in cui qualcuno lo fa inalberare. Sempre nelle prime due stagioni, il personaggio è caratterizzato anche dal suo orientamento politico a sinistra: legge abitualmente il quotidiano l'Unità, ha spesso con sé libri di Karl Marx e Antonio Gramsci, talvolta ha discussioni politiche con i consuoceri e cita le vicende recenti[14] della dissoluzione dell'Unione Sovietica. Il personaggio è noto anche per un altro motto – Quello che tu sei, io ero; e quello che io sono, tu sarai – con il quale vuole fare comprendere ai figli e ai nipoti che è necessario provare empatia e sapersi mettere nei panni degli altri. Ha diversi amici conosciuti nel luogo di lavoro e nel sindacato, ma poi si rende conto che la parola "amico" la può utilizzare solo nei confronti di Fausto.

Nella 3ª stagione è diventato a tutti gli effetti il capofamiglia, perché il figlio Lele e la nuora Alice si sono trasferiti in Australia. Da questa stagione, scompaiono i riferimenti storici e politici, ma rimangono quelli relativi ai sindacati. Quando Libero legge il giornale, non viene più mostrato di quale giornale si tratta. Libero, per avere una entrata economica aggiuntiva, decide di affittare la stanza matrimoniale lasciata libera da Lele e Alice: il nuovo inquilino è il dottor Guido Zanin. Libero però chiede a Guido di non corteggiare e di non avere nessun legame con Maria aldilà di una semplice amicizia. Libero spesso dice "io c'ho tutto sul groppone". Le preoccupazioni, le angoscie causatogli dall'assenza di Lele e dalla difficoltà di dover gestire tutto da solo, gli causano un infarto, fortunatamente non letale. Successivamente, Libero decide di non ostacolare il sentimento nato tra Maria e Guido.

Nella 4ª stagione deve ospitare Enrica in casa Martini perché la consuocera ha perso tutti i soldi in un investimento sbagliato. Nelle stagioni precedenti, Libero ed Enrica non erano mai andati d'accordo quasi su nulla, essendo due persone agli antipodi per estrazione sociale, idee politiche, modo di rapportarsi con gli altri e visione della vita. Anche in questa stagione ci sono alcuni battibecchi, tuttavia i due si avvicinano molto quando si scopre che Libero ha un problema cardiaco che potrebbe rivelarsi fatale. Decidono di sposarsi in Comune, per ottenere la reversibilità della pensione, ma poi il matrimonio sarà un vero matrimonio a tutti gli effetti.

Nella 5ª stagione, anche se Lele è assente, Libero sembra riuscire a gestire meglio le responsabilità, e si lamenta di meno rispetto alle stagioni precedenti. Decide, dopo alcune esitazioni, di candidarsi alla carica di sindaco di Poggio Fiorito, vincendo per un solo voto. Solamente in questa stagione, Poggio Fiorito diventa un Comune autonomo: in tutte le altre è un semplice quartiere di Roma. Libero interagisce con Kabir: l'anziano Martini inizialmente è contrariato dalla presenza del suo "omologo" indiano, ma poi inizia ad andare d'accordo con lui. Si scopre che il matrimonio di Libero ed Enrica non è valido per un vizio di forma.

Nella 6ª stagione non è più sindaco, perché, nel telefilm, Poggio Fiorito è ritornato ad essere un semplice quartiere di Roma, e non più un Comune. Inoltre, Libero non ha più "tutto sul groppone", perché Lele è tornato a vivere in casa Martini. Libero può quindi trasferirsi in Puglia, per gestire un agriturismo insieme a Nilde e Andrea, ma ritorna con una certa frequenza a casa Martini, anche perché è diventato bisnonno con la nascita di Palù. Nel finale, si sposa nuovamente con Enrica.

Nella 7ª stagione Libero scompare totalmente, e viene solo menzionato qualche volta. È andato negli USA per stare con i vari fratelli che, come lui, erano nati in Italia tra gli anni trenta e gli anni quaranta ma che, a differenza di lui, emigrarono da giovani negli Stati Uniti per migliorare le proprie condizioni economiche.

Nell'8ª stagione, all'inizio del primo episodio, il personaggio parla direttamente con i telespettatori spiegando di essere ritornato. Anche in questa stagione Libero fa avanti e indietro tra Roma e la Puglia per andare ad aiutare Nilde e Andrea Biglietti nella gestione dell'agriturismo. Fino a questa stagione Libero menziona con una certa frequenza il "povero Carmine", un suo amico storico proveniente dalla Puglia, deceduto da prima che iniziasse la narrazione della serie.

Nella 9ª stagione, Libero si è ritrasferito a Roma ed è tornato ad essere il capofamiglia, perché Lele e Bianca vivono a Parigi. Libero decide di ospitare Lorenzo, un medico figlio di Achille, uno dei fratelli italoamericani da lui riabbracciati qualche anno prima negli USA. Libero diventa una sorta di "genitore" anche per Elena e Bobò, che avevano trascorso l'infanzia e la preadolescenza lontano da lui. Talvolta è un po' rigido e autoritario, quando i nipoti si comportano male. Insieme con Enrica, si occupa anche di aiutare Giada, una ragazza problematica, e bada ai due figli di Maria mentre lei si trova fuori Roma.

Nella 10ª stagione Libero resta molto turbato dalla vicenda di Valerio Petrucci, tuttavia il personaggio è anche al centro di scene comiche, grottesche o farsesche, come già accadeva frequentemente nelle stagioni precedenti.

Alice Solari[modifica | modifica wikitesto]

Alice Solari, interpretata da Claudia Pandolfi (st. 1-2), è la sorella della prima moglie di Lele (la defunta Elena Solari), oltre che amica di Lele e di Giulio, figlia di Nicola ed Enrica. È anche la "zia pazzerella" dei tre figli di Lele ed Elena. Durante gli anni in cui vive a Roma, Alice ha un bellissimo legame con Maria, che la considera una seconda madre. Alice è caratterialmente molto diversa da sua madre Enrica, e questa diversità è causa di frequenti discussioni.

Durante la prima parte della 1ª stagione, Lele e Alice sembrerebbero provare qualcosa l'uno per l'altra dopo aver partecipato insieme a un corso di tango, e si baciano. Alice però ricomincia una relazione con un suo collega ed ex partner, Sergio Castelvecchio, un uomo manipolatore e narcisista, con il quale arriva quasi al matrimonio. Tuttavia, lei decide di lasciarlo dopo che lui l'ha picchiata la sera in cui aveva festeggiato l'addio al celibato.

Inizialmente giornalista, Alice diventa un'affermata conduttrice radiofonica a "Radio Tua".

Alice successivamente parte per l'Africa per girare un reportage insieme al medico umanitario François, prendendosi qualche mese di pausa dalla radio. Lele le urla ripetutamente "ti amo" mentre sta per partire con l'aereo. Alice ricambia il sentimento, ma decide di non rinunciare a fare questa esperienza di volontariato. Nella 2ª stagione ritorna dal viaggio in Africa e ufficializza la sua relazione con Lele. I due si sposano ma non riescono a partire per il viaggio di nozze a causa di un malore, che si rivela poi un aborto spontaneo. Sembrerebbe che Alice non possa avere figli, ma in seguito scopre di essere incinta di due gemelli. Nel finale partorisce il primo mentre è bloccata in un ascensore con Cettina e Maria, e l'altra in ospedale. I due figli sono Elena e Libero Junior.

Il personaggio di Alice scompare definitivamente dopo il finale della 2ª stagione e, a differenza di altri, non tornerà mai più a Roma e non interagirà mai più con gli altri personaggi della serie. Alice viene solo sporadicamente menzionata: nella 3ª e nella 4ª stagione viene esplicitato il fatto che Alice e Lele si sono trasferiti in Australia con i figli.

Nella 6ª stagione si scopre che Lele ha divorziato da Alice, e nella 7ª stagione si apprende che Alice lavora a Parigi. A differenza dei periodi di assenza di Lele, l'assenza di Alice non provoca nessuna difficoltà emotiva nei personaggi presenti, nemmeno nei suoi figli Elena e Bobò che non sentono mai la mancanza della loro madre.

Irene Falcetti[modifica | modifica wikitesto]

Irene Falcetti, interpretata da Edi Angelillo (st. 1), è una pediatra che, grazie all'intermediazione di Alice, ha un appuntamento per conoscere Lele. La cena tra i due dottori non ha un esito positivo, a causa di un doppio imprevisto. Quindi Irene esce di scena per qualche tempo[15] ma successivamente ritorna nella storia, grazie all'assunzione come pediatra della ASL. Il direttore Giorgi era però ignaro del fatto che Lele e Irene si fossero già conosciuti. Nel corso della 1ª stagione, Irene ha una storia d'amore con Lele. I due dottori, inoltre, si occupano di diversi casi relativi ai problemi dei pazienti, casi che si sviluppano in uno o in più episodi della serie. La love story tra Irene e Lele sarà molto importante, non solo perché Irene è la prima donna con cui Lele riesce ad avere un rapporto fisico dopo la morte di Elena, ma anche perché Lele arriva addirittura a pensare di sposarsi con lei. Tuttavia, la sostanziale incompatibilità di carattere e la differenza di priorità nella vita (per Irene la carriera, per Lele la famiglia) causeranno la fine della loro storia d'amore. Irene viene menzionata qualche volta nella 2ª stagione, ma è uscita definitivamente di scena poco prima del finale della 1ª stagione.

Enrica[modifica | modifica wikitesto]

Enrica, interpretata da Milena Vukotic,[16] è la madre di Alice e della defunta Elena.

Il personaggio è conosciuto solo con il nome personale Enrica. Il suo cognome è variabile nel corso della serie: in un episodio si chiama Sgalimberti, in pochi altri Morelli, talvolta si presenta come Solari (cognome del primo marito) e raramente come Martini.

È una donna molto borghese, inizialmente una privilegiata. La differenza sociale fra la sua famiglia e i Martini la porta nella 1ª stagione a dei contrasti con Libero e Lele, sempre meno frequenti nel corso della serie. È a volte in polemica con Alice per i diversi valori e il diverso stile di vita. Ha preferito tacere quando sapeva che il marito Nicola la tradiva con delle amanti occasionali, ma decide di divorziare quando scopre che lui ha una relazione extraconiugale da quattro mesi con Angela, amica di Enrica. Attribuisce a lui la responsabilità della fine del loro matrimonio cercando di mettergli contro i tre nipoti, Maria, Ciccio e Annuccia. Alla fine della 1ª stagione si fidanza con Carmelo Scapece, detto Tuttifrutti, un fruttivendolo che finge di essere ricco ma è molto indebitato. Alice non si fida di lui, né suo figlio Aldo si fida di Enrica. Nella 2ª stagione lei lo lascia, riflettendo sulla differenza di ceto sociale e di livello culturale, e, per farlo desistere dai continui tentativi di riconquistarla, finge di essere innamorata di Libero. Nella 3ª stagione Enrica ha dei pregiudizi nei confronti del nuovo arrivato Guido Zanin, definendolo "mediconzolo" per rimarcare le differenze di ceto tra un semplice medico della ASL e i dottori delle cliniche private che ha conosciuto quando faceva una vita privilegiata. Nella 4ª stagione, Enrica si ritrova senza casa: ha perso tutto il suo patrimonio in un affare sbagliato con Nicola. Viene accolta in casa Martini, dove nasce un'intesa con Libero, che la sposa per preservare la pensione nel caso morisse per un problema al cuore, ma dopo poco i due si innamorano davvero. Nella 5ª stagione, dopo qualche tentennamento, Enrica è molto accogliente nei confronti della famiglia di Kabir e del suo ristorante, a differenza di Libero. Decide di sostenere l'avvocato Ulmi per l'elezione diretta a sindaco e fa campagna elettorale contro Libero. Enrica decide di divorziare da Libero, ma l'avvocato Ulmi scopre che il loro matrimonio era nullo a causa della firma non valida di Fausto, anziano testimone di nozze scelto da Libero. Nella 6ª stagione Enrica sorprende positivamente Libero: decide infatti di partecipare alla gestione dell'agriturismo in Puglia. Nel finale, si sposa con Libero, in un doppio matrimonio con Tracy e Ciccio. Nella 7ª stagione Enrica apre una ditta di mozzarelle denominata "Puglia DOP", che gestisce da sola perché Libero è negli Stati Uniti. Si trova a condividere una casa con Ave, consuocera di Lele. Nell'8ª stagione, quando Libero torna in Italia, vuole restare a Roma con lui, ma quando si scopre che la casa non era di proprietà dei Martini i due si trasferiscono in Puglia. Quando Lele si trasferisce a Parigi per guadagnare i soldi con cui ricomprare la casa, Libero ed Enrica tornano a Roma per badare ai nipoti. Qualche settimana dopo, i due tornano in Puglia a causa di un problema agli ulivi. Tornano infine a Roma in occasione del matrimonio di Maria e Marco. I due continuano ad abitare a Poggio Fiorito nella 9ª stagione. Nella 10ª stagione Enrica lega molto con la nuova colf Maddalena e scopre che la figlia Elena ebbe una relazione extraconiugale con Valerio Petrucci e che Anna è figlia biologica di quest'ultimo e non di Lele.

Dalla 1ª alla 7ª stagione, Enrica ha due amiche: Livia e Pia, entrambe ricche e aristocratiche. Nella 9ª stagione compare invece Agnese Lombardi in Cordelli, una amica di vecchia data (interpretata da Valeria Valeri), che però non era mai apparsa e non era mai stata menzionata in precedenza.

Nicola Solari[modifica | modifica wikitesto]

Nicola Solari, interpretato da Riccardo Garrone (st. 1, 4) è il primo marito di Enrica, e padre di Elena e Alice. Lavora come imprenditore. Nella 1ª stagione cerca di arginare le intemperanze di Enrica, dicendole spesso stai calmina quando lei polemizza con la famiglia di Lele o nei momenti in cui lei reagisce con troppa emotività alle situazioni negative. Nel corso dei trentacinque anni di matrimonio ha più volte tradito Enrica occasionalmente, giustificandosi con il pessimo carattere della moglie, che lo sapeva ma ha sempre preferito tacere. Poi, però, si scopre che ha una relazione extraconiugale fissa con Angela, un'amica di Enrica; Nicola chiede a Enrica di accettare la situazione senza porre fine al matrimonio, ma la moglie chiede la separazione. Nel corso dell'ultimo segmento narrativo della 1ª stagione, Nicola si trasferisce in Brasile con Angela ed esce di scena. Il personaggio rientra nella 4ª stagione, in cui vuole il divorzio da Enrica e sta seguendo un investimento immobiliare in Costa Rica, con la consulenza finanziaria di Ulrico Ulmi; inoltre, propone a sua nipote Maria di andare in crociera.

Cettina[modifica | modifica wikitesto]

Concetta Gargiulo, interpretata da Lunetta Savino, è la prima collaboratrice domestica di casa Martini. È universalmente conosciuta come Cettina.[17][18][19][11] È presente stabilmente dalla 1ª alla 5ª stagione; partecipa in pochi episodi della 6ª stagione, poi è del tutto assente.

Nella 1ª stagione aspira a diventare cantante lirica. Cettina proviene da Mondragone; è molto devota alla Madonna del Carmelo, e la invoca spesso. Viene assunta come ragazza alla pari facendo credere ai Martini di essere polacca, rivelando la verità dopo aver litigato con il fidanzato Giacinto. Lui le chiede di sposarlo, ma lei rifiuta.

Nella 2ª stagione Cettina decide di lasciare Giacinto. Quando arriva sua cugina Mariuccia per conoscere il fidanzato, Cettina chiede a Lele di spacciarsi per Giacinto. Successivamente, Cettina si pente della sua decisione e riprende la storia con Giacinto. Lui le fa una nuova proposta di matrimonio. Nel finale, Cettina e Maria si improvvisano ostetriche e aiutano Alice a partorire, essendo bloccate in ascensore.

Nella 3ª stagione intensifica il suo legame con Nonno Libero, da lei considerato come un padre. Inizialmente è convinta che Giacinto stia lavorando su una nave da crociera, ma poi scopre di essere stata abbandonata e che Giacinto si è sposato con un'altra. Il nuovo maestro del coro di cui lei fa parte, Augusto Torello, la sta corteggiando senza rivelarle il suo lavoro; scopre poi che è il proprietario di un'agenzia funebre, e prova a dirgli che non se la sente di fidanzarsi con un becchino, ma i due finiscono a letto insieme. Cettina accetta la proposta di matrimonio di Torello, ma troncano la relazione a causa delle macchinazioni di Giuseppe "Peppiniello" Quagliolo. Cettina quindi ricomincia una relazione con Peppiniello, il suo primo amore di Mondragone, che l'aveva abbandonata e nel frattempo si è arricchito emigrando negli Stati Uniti. Peppiniello riempie lei e la famiglia Martini di regali per riciclare denaro sporco; Peppiniello viene arrestato e Cettina accusata di favoreggiamento, ma riesce a dimostrare la sua innocenza. Quindi Cettina torna con Torello e i due si sposano.

Nella 4ª stagione non vive più con i Martini e fa di tutto per convincere Torello ad acquistare la villetta vicina alla loro. La casa viene acquistata da una signora norvegese che offre una cifra più alta. Quando riesce a indurla a rinunciare grazie all'aiuto dei Martini, la casa finisce nelle mani di Enrica, e Cettina riesce ad acquistarla solo dopo il fallimento della società di Enrica. Cettina viene ingannata da Rosalbo, un lontano parente del marito, che finge di provare affetto per lei. Cettina scopre poi di avere origini nobili e di essere incinta.

Nella 5ª stagione Cettina e Torello hanno un figlio di nome Eros. Cettina però è infatuata di Kabir. Dichiara il suo amore a Kabir, ma lui le dice che fra loro non ci può essere nulla di più che un'amicizia. A causa della crisi nel rapporto con il marito, Cettina si trasferisce a Pescara con il figlio. Dato che l'agenzia di Torello rischia il fallimento, Cettina cerca un lavoro e viene assunta dai fratelli Zinco, proprietari di un'agenzia funebre che fa concorrenza a quella di Torello, all'insaputa del marito. A fine stagione, Cettina e Torello si riconciliano e sembrano destinati a vivere sereni con il loro figlioletto.

Nella 6ª stagione Cettina è data per dispersa nell'Oceano Atlantico e inizialmente appare soltanto nei sogni di Libero e di Dante. Una lettera anonima rivela poi a Libero che potrebbe essere viva. Libero si reca dalla polizia perché chiamato da una donna italo-americana. Si rivela essere lei, che è stata colpita da amnesia e ha iniziato a recuperare i ricordi sentendo il nome "Martini"; riconosce poi Libero e la famiglia ma non ricorda Eros e Torello, arrivando a scambiare Dante per Torello. Riesce poi a ricordare il marito e il figlio e parte per raggiungerli a Venezia. Dopodiché, il personaggio esce di scena definitivamente.

Anna Martini[modifica | modifica wikitesto]

Anna Martini, interpretata da Eleonora Cadeddu,[16] è la terza figlia di Elena Solari e di Lele Martini.

Dalla 1ª alla 7ª stagione, è indicata esclusivamente con il nomignolo Annuccia. All'inizio dell'8ª stagione, decide di usare il nome Anna, ma talvolta Libero "dimentica" questa decisione e continua ad usare il vezzeggiativo.

Quando inizia la narrazione della serie, lei è la più piccola componente della famiglia Martini, ed è una sorta di "mascotte" della serie. Nella 2ª stagione va all'asilo, ama i giochi da maschiaccio ed è gelosa dei nascituri gemelli di Lele e Alice. Nella 3ª stagione frequenta la prima elementare; si lega molto a Guido ma soffre molto a causa dell'assenza del padre e considera Cettina una seconda madre. A causa dell'assenza dei fratelli minori, Anna continua ed essere la mascotte di casa Martini. Si rende conto del sentimento nascente tra Maria e Guido, e cerca di fare il possibile per farli mettere insieme. Nella 4ª stagione festeggia la sua prima comunione senza che il padre riesca ad assistervi, cosa che la porta ad essere arrabbiata con lui quando torna a casa, facendo pace dopo pochi giorni; in questa stagione è molto legata alla compagna di classe Viola, una dei quattro figli di Tea. Nella 5ª stagione frequenta la prima media e la sua migliore amica è ancora Viola. Annuccia diventa amica anche di Sumede, suo compagno di classe e vicino di casa.

Nella 6ª stagione Annuccia frequenta la terza media. Con l'arrivo di Elena e Bobò a casa Martini, Annuccia non è più la più piccola della serie, e inizialmente ha un atteggiamento autoritario nei confronti della piccola Elena. Dopo che la sua migliore amica Corinna si trasferisce a Torino, stringe amicizia con Giulia Biancofiore. Annuccia ha una cotta per un giovane cantante del liceo, Pierre, che però si dimostra una pessima persona. Gianfilippo Colla, un compagno di classe che le stava dando ripetizioni di matematica, diventa il suo primo ragazzo in assoluto.

Nella 7ª stagione Annuccia è al secondo anno di liceo classico e i suoi migliori amici sono Giulia Biancofiore e Ivan Lombardi. Stringe anche amicizia con un senzatetto ospitandolo in casa. Lascia Gianfilippo, che tratta in modo autoritario, per iniziare una storia d'amore con Enrico Trotta, un ragazzo di circa tre anni più grande; in seguito però torna con Gianfilippo e i due fanno l'amore per la prima volta.

Nell'8ª stagione frequenta il terzo anno di scuola superiore e decide di rinunciare al suo storico nomignolo. Mentre lavora come pony express, viene aggredita da un gruppo di teppisti e aiutata da Emiliano, ragazzo di cui si innamora subito. Dopo che Anna ha lasciato definitivamente Gianfilippo Colla, inizia un lungo tira e molla tra lei ed Emiliano. Gli ostacoli sono la differenza di età e le differenze socioculturali tra i due. Un altro ostacolo è Sonia, una amica di Emiliano che afferma di aspettare un bimbo da lui. Dopo aver acclarato che Sonia mentiva, tra Anna ed Emiliano inizia una relazione ufficiale.

Nella 9ª stagione Anna sta frequentando l'ultimo anno di liceo a Londra. Emiliano vorrebbe raggiungerla, e ha venduto il negozio per questo. Anna torna provvisoriamente a Roma, ma ha iniziato una relazione parallela con un inglese di nome Kevin, dimostrandosi quindi fedifraga nei confronti del tatuatore. Anche Kevin è sceso da Londra a Roma. Scoprendo il suo doppio gioco, sia Emiliano e sia Kevin la lasciano. Anche a causa di questa delusione, Emiliano cade nel giro della droga. Anna viene avvisata da Elena e Tommy, torna a Roma e paga (con i propri risparmi personali) i debiti accumulati da Emiliano per la droga. I due tornano insieme, raggiungendo Lele a Parigi.

Nella 10ª stagione Anna torna a Roma dopo che Emiliano è scappato da una comunità di recupero di Parigi senza lasciare tracce. Scopre che vive in una comunità di recupero nella capitale. In questa stagione, Anna festeggia il suo diciottesimo compleanno.[20] Entra in confidenza con il discografico Valerio Petrucci, senza sapere che Elena aveva una relazione adulterina con lui mentre era sposata con Lele. Quando le viene rivelato che Valerio è suo padre biologico, decide di interrompere bruscamente i rapporti con lui; in seguito Anna si riappacifica con Valerio grazie a Giancarlo Fornari, detto Geko, un giovane rapper al quale Petrucci sta producendo il primo disco e che Anna aiuta con i testi. Inizia con Geko una relazione mai ufficializzata per far ingelosire Emiliano, che capisce di essere ancora innamorato di Anna e tenta di riconquistarla. Anna litiga con Lele a causa del suo cambiamento caratteriale causato da Geko e Valerio, il che la porta a trasferirsi a casa di quest'ultimo. Dopo un incidente d'auto causato da Geko ai danni di Ginevra, in cui ad Anna viene impedito di scendere dall'auto per capire la situazione, la ragazza deve scegliere se costituirsi come consigliato da Lele o partire con Geko e Valerio per Londra, come le suggerisce quest'ultimo. Anna sta per partire per Londra ma scende dall'aereo cambiando idea dopo aver ricevuto un messaggio vocale da Lele, che le dichiara di sentirla ancora come una figlia e la raggiunge all'aeroporto, riappacificandosi con lei. Dopo aver confessato i fatti alla polizia, Anna può scontare la pena ai servizi sociali e torna a vivere con Lele, i nonni e i fratelli. Mentre lavora per i servizi sociali in una casa famiglia, riceve la visita di Emiliano che le dichiara di essere ancora innamorato di lei; ripresa la relazione con lui, rimane anche in amicizia con Valerio.

Ciccio Martini[modifica | modifica wikitesto]

Francesco Martini, interpretato da Michael Cadeddu (st. 1-7, guest 8 e 10), è il secondo figlio di Elena Solari e di Lele Martini.

Nella 1ª stagione è un bambino molto vivace e anche un po' discolo. Spesso esagera con gli scherzi, al punto da arrivare a fare spaventare pericolosamente l'anziano Libero, a causare un infortunio a Giulio e addirittura a dare involontariamente fuoco alla casa. Non è molto portato per lo studio, a differenza della sorella maggiore Maria, con cui litiga frequentemente. Ciccio però dimostrerà in più occasioni di volerle bene. Condivide con l'amica Susy la passione per i film sui mostri e i relativi giocattoli. Ma nella 2ª stagione Susy, iniziando a maturare, non ha più interessi in comune con Ciccio, che inizialmente non ne comprende il motivo.

Nella 3ª stagione Ciccio comincia l'istituto tecnico agrario. Ha l'occasione di sfondare nel rugby, per cui si trasferisce in Inghilterra per studiare l'inglese e allenarsi, ma un infortunio alla spalla lo costringerà a smettere di giocare. Nella 4ª stagione è fidanzato con una ragazza inglese di nome Emma ma, quando lei lo va a trovare a Roma, Ciccio accampa una scusa per poter passare la giornata con un'altra ragazza, Costanza, e lei lo lascia. Alla fine si fidanza con Miranda, figlia del fidanzato della zia Nilde.

Nella 5ª stagione, è uno studente universitario. Vuole sposare Miranda nonostante la giovane età: i due scappano di casa, per poi rendersi conto di non essere abbastanza maturi per sposarsi. Lavora per un breve periodo come cameriere nel ristorante di Kabir.

Nella 6ª stagione intraprende il progetto di aprire un agriturismo in Puglia, coinvolgendo Nilde e Andrea Biglietti. Ha intenzione di sposarsi con Miranda, ma lei cambia idea il giorno del matrimonio e ciò lo devasta psicologicamente, tanto da abbandonare l'agriturismo e lasciare definitivamente Miranda. Va quindi a lavorare in un maneggio innamorandosi della giovane proprietaria Tracy, che inizialmente non ricambia. Quando sta per baciarla torna Miranda, che vorrebbe ricucire. Ciccio decide però di lasciar perdere Miranda perché è innamorato di Tracy, che sposerà nell'ultimo episodio.

Nella 7ª stagione è ormai sposato con Tracy e rintraccia la famiglia della ragazza per permetterle di riconciliarsi con i genitori, che non vede da anni. Desidera avere un figlio e rimane deluso quando scopre che Tracy prende un anticoncezionale per poter partecipare a una gara; decide di gareggiare contro di lei, e i due fanno pace dopo la gara. Nel penultimo episodio scopre che diventerà padre di due gemelli.

Nell'8ª stagione è presente solo nei primi due episodi, e si trasferisce con la moglie incinta in Andalusia, avendo ricevuto un'offerta di lavoro per gestire lì un maneggio. Totalmente assente nella 9ª stagione, Ciccio torna temporaneamente a Roma solo nell'episodio numero 17 della 10ª stagione: conosce Valerio, padre biologico di sua sorella Anna, e le offre la possibilità di andare a lavorare con lui in Spagna, ma la ragazza rifiuta.

Maria Martini[modifica | modifica wikitesto]

Margot Sikabonyi (Laura Marguerite Sikabonyi).jpg

Maria Martini, interpretata da Margot Sikabonyi (st. 1-9),[21] è la prima figlia di Elena Solari e di Lele Martini.

Nella 1ª stagione ha 13 anni (compiuti all'inizio, ma la stagione copre un arco narrativo di circa tre anni) ed è molto legata al padre, pur non condividendo alcune sue decisioni. Ha un forte legame con la zia Alice. Inizialmente non è contenta del trasferimento a Poggio Fiorito. Conosce Reby, sua nuova compagna di classe in terza media, che diventa la sua migliore amica. Maria si innamora di un ragazzo di nome Alessandro, soprannominato "Ale", a cui dà il primo bacio e con cui ha una breve storia. In seguito uscirà anche con altri ragazzi.

Nella 2ª stagione ha 16 anni e si fidanza con Roberto Palombi detto "Er Pasticca", un ragazzo più grande che ha avuto problemi di tossicodipendenza e contro cui gli amici e i familiari inizialmente la mettono in guardia; Maria riesce però a trovare il lato buono del ragazzo. Nel finale di stagione aiuta Alice a partorire mentre è bloccata con lei e Cettina in ascensore.

Nella 3ª stagione ha quasi venti anni e incoraggia il padre a trasferirsi in Australia per lavorare alla sperimentazione di un nuovo farmaco. Inizia a studiare Medicina all'università di Roma. È molto responsabile nell'aiutare Libero e Cettina a gestire la vita della famiglia. Si innamora di Gianluca Chiodelli, un ricco nipote di un'amica di sua nonna materna Enrica, che si rivelerà essere un consumatore di cocaina; Maria lo lascia, ma torna a frequentarlo quando sostiene di essere cambiato. Gianluca esce di scena dopo aver litigato con Guido Zanin, medico milanese che si è innamorato di Maria. Guido e Maria si mettono insieme.

Nella 4ª stagione va a convivere con Guido, ma i due litigano, e Maria lo lascia temporaneamente dopo che lui è scappato di casa credendo che lei fosse incinta a causa di un test di gravidanza, poi negativo, appartenente a Reby; in questo periodo Maria ha una relazione con un medico di un'organizzazione umanitaria, Franco Caselli, ma lo lascia per riconciliarsi con Guido, con cui si sposa, per poi partire con lui per l'Africa in missione umanitaria.

Nella 5ª stagione decide di tornare a Roma, perché è rimasta devastata psicologicamente dall'esperienza in Africa e non vuole più diventare un medico, ma solo cercare di riprendersi la sua gioventù. La famiglia e la nuova amica Sarita la convincono poi a continuare a studiare, quindi si laurea con 110. Sembra essersi incrinato il suo rapporto di amicizia con Reby, ma si riconciliano.

Nella 6ª stagione si specializza in neuropsichiatria infantile e ha una figlia con Guido, Palù. Scopre che Guido l'ha tradita con una ragazza di nome Valentina, ma decide di perdonarlo rendendosi conto di averlo trascurato a causa del lavoro e della figlia; quindi partono per un viaggio insieme affidando Palù ai nonni.

Nella 7ª stagione, Maria è tornata a vivere a casa Martini insieme con Palù, perché Guido è morto durante l'intervallo narrativo con la stagione precedente. Conosce Marco, padre di un compagno d'asilo della figlia, che è innamorato di lei, ma la loro relazione è ostacolata da vari fattori esterni. Anche uno psicologo del tribunale dei minori, Francesco Matteucci, si innamora di lei; Maria si rende conto infine di amare Marco.

Nell'8ª stagione lei e Marco decidono di sposarsi, ma rimandano il matrimonio a causa dei problemi finanziari dei Martini. Quando a Marco viene proposto di lavorare in Africa, lei ha paura e gli chiede di non partire, ma la collega di lui, Antonia Danese, lo convince a farlo facendo credere a Maria che stia andando a Bruxelles. Maria intanto si lega molto a Roberto Magnani, ex compagno di liceo e figlio di Fulvio Magnani, imprenditore che vuole espropriare la casa dei Martini, e scopre che il fidanzato si trova in realtà in Darfur, attraverso la redazione del giornale dove lui lavora, quando non riesce a contattarlo per avvisarlo dell'operazione del figlio Jonathan. Maria decide di lasciarlo e ha una breve relazione con Roberto, che si conclude perché lei è ancora innamorata di Marco, con cui si riconcilia, decidendo di sposarlo.

Nella 9ª stagione Maria e Marco vanno a lavorare a Torino e affidano i figli Palù e Jonathan ai nonni. Quando è ancora a Roma per il matrimonio della sorella di Marco, Maria conosce una ragazza albanese costretta a vivere per strada e rubare, Giada, e la convince ad andare a vivere in una struttura per minori, ma in seguito la ospita a casa Martini, dove Maria tornerà spesso per aiutarla. Successivamente si scopre che Maria aspetta due gemelli da Marco. Nella 10ª stagione Maria non è presente, ma viene spesso menzionata: si sa che sono nati i gemelli e che Maria ha contattato Anna per ribadirle la sua vicinanza.

Alberto Foschi[modifica | modifica wikitesto]

Alberto Foschi, interpretato da Manuele Labate (st. 1-5, 7), è il figlio di Nilde Martini e Carlo Foschi ed è il primo nipote di Libero. È nato il 21 aprile 1980.[22] Alberto ha 16 anni all'inizio della narrazione della serie. Entra in scena nel terzo episodio della 1ª stagione, in cui chiede ospitalità alla famiglia Martini perché non sopporta più i litigi fra i suoi genitori. La narrazione della 1ª stagione copre un arco narrativo di circa tre anni, durante i quali il personaggio affronta diverse tematiche relative all'adolescenza. All'inizio della 2ª stagione, Alberto ha 19 anni: inizia una relazione con Gemma, la cugina di Filiberto, ospitata dagli zii mentre frequenta l'università. Gemma fa conoscere ad Alberto e alla famiglia Martini il suo amico Adriano. Nella 3ª stagione Alberto mente ripetutamente ai suoi famigliari e a Gemma affermando di avere sostenuto gli esami all'università. Gemma lo lascia perché si è innamorata di Adriano. Il giovane Foschi cade in depressione, ma Libero gli procura un lavoro come tecnico alla radio. Nella 4ª stagione, Alberto lavora come tecnico e programmista regista alla TV privata diretta da Marcello. C'è un'importante sottotrama sulla sua love story con Eloisa Gherarducci. La 5ª stagione è quella in cui il personaggio di Alberto evolve maggiormente, dopo aver concluso la storia con Eloisa. Suo padre Carlo torna a Roma per cercare di recuperare un legame con il figlio. Alberto, inizialmente restìo, si riconcilia con lui. Verso il finale, inoltre, si fidanza con Reby. Nella 6ª stagione è assente in quanto trasferitosi a Milano con Reby per lavoro. Nella 7ª stagione torna a Roma dopo essere stato licenziato, ma darà un grande dolore a Reby tradendola con Albina. Dall'8ª stagione Alberto è totalmente assente. Libero farà una breve menzione di Alberto nella 9ª stagione, alludendo alla fine della sua love story con Albina.

Guido Zanin[modifica | modifica wikitesto]

Guido Zanin, interpretato da Pietro Sermonti (st. 3-4; 6), è un medico, nato l'11 novembre 1972.[23] Guido, all'inizio della 3ª stagione, arriva a Roma da Milano, dove era cresciuto in un orfanotrofio.[24] Guido inizia a lavorare alla ASL sperimentale di Roma. Incontra Maria all'università mentre sta consultando la bacheca per cercare casa, e prende in affitto la stanza matrimoniale di Lele. Guido ha la fama di latin lover. Il suo migliore amico è Marcello, figlio del custode dell'orfanotrofio di Milano. Guido si fidanza con la nutrizionista Carlotta e aiuta quest'ultima a superare la fobia da contatto fisico. Ben presto, però, Guido si innamora di Maria e, quindi, decide di lasciare Carlotta. Guido riceve la visita di Eva, con la quale aveva avuto un rapporto occasionale da ubriaco. Eva non accetta di essere stata per lui un puro svago, lo tormenta per giorni, gli salta addosso sul divano del salotto dei Martini; proprio in quel momento entra in casa Maria che fraintende tutto. Guido viene quindi cacciato di casa. Chiede e ottiene il trasferimento a Milano, ma Maria lo raggiunge alla stazione prima che parta, dichiarandogli il suo amore. Lui quindi si getta dal treno per tornare con Maria. All'inizio della 4ª stagione, Guido riesce a chiedere il trasferimento a Roma e si trasferisce con Maria in una casetta di proprietà dei coniugi Torello. Guido, dopo avere trovato un test di gravidanza sul tavolo di casa, crede che Maria sia incinta e scappa nella casa al mare di Oscar per riflettere: in realtà quel test era di Reby, e a causa di questo equivoco Maria si arrabbia con Guido e lo lascia. Per evitare la chiusura della ASL, Guido organizza un sit in al quale partecipano tutti i medici, ma senza risultati. Guido decide quindi di occupare i locali della ex ASL per fondare un "ospedale famiglia", finanziato anche con una partita di calcio per beneficenza contro i vigili del fuoco. Chiede quindi a Maria di sposarlo. Alla fine i due si sposano con la benedizione di Lele, che è presente al matrimonio, e partono per una missione umanitaria in Africa. Dato che non ha mai conosciuto i genitori e ha passato la sua infanzia da solo, una volta sposatosi considera i Martini come la sua famiglia. Nella 6ª stagione, Guido scopre che Maria aspetta un figlio da lui. I due sposi, tuttavia, vivono ancora a casa Martini perché l'inquilino che non paga l'affitto, Dante Piccione, li evita per non dover lasciare l'abitazione. Guido e Maria convincono Melina a incontrare Dante per consegnargli la lettera dello sfratto, ma la ragazza finisce per innamorarsi del cattivo pagatore. Dante, allora, convince Guido a lasciargli l'appartamento per un po' di tempo. Guido incontra poi sua madre, Ave, che gli rivela di averlo abbandonato in un orfanotrofio a Milano; è arrivata a Roma con l'obbiettivo di conoscere il figlio, che la perdonerà solo dopo molte resistenze e dopo la nascita di sua figlia. Guido conosce anche sua sorella Albina, che Ave aveva avuto con un altro uomo, e che inizialmente si rifiuta di vederlo, finché lui non la incontra fingendosi un cliente dell'agenzia immobiliare in cui lavora, e le rivela la sua identità dopo molti incontri, scrivendole poi una lettera. Diventa anche padre della piccola Palù, ma tradisce Maria con una donna di nome Valentina, trascorrendo una notte con lei mentre Maria lo trascura a causa del lavoro e della figlia. Guido decide poi di confessare tutto a sua moglie, la quale reagisce malissimo ed arriva a chiedere la separazione. Alla fine della stagione, Guido si riappacifica con Maria. Dopo la 6ª stagione, Sermonti afferma di voler abbandonare definitivamente la serie:

«Con un medico in famiglia finisco qua. Ho un certo timore di identificarmi troppo in un personaggio, anche se questa parola sembra strana. Una scelta personale, e credo che gli altri continueranno anche perché ci sarà un "Medico in famiglia 7": è impensabile che si rinunci a un prodotto così vincente.[25]»

La decisione di Sermonti ha spinto gli autori della fiction ad eliminare il personaggio di Guido dalla serie e, per giustificarne l'uscita di scena, hanno ricorso all'idea di farlo morire in un incidente d'auto[26], rivelandolo all'inizio della 7ª stagione.

Reby[modifica | modifica wikitesto]

Reby, interpretata da Carlotta Aggravi (st. 1-5, 7), è chiamata con il nome anagrafico Rebecca solamente dai suoi genitori. Nella 1ª stagione è una tipica teen ager degli Anni Novanta, che vive nel quartiere Poggio Fiorito, e stringe amicizia con Maria quando la giovane Martini si è appena trasferita. Pur avendo un temperamento diverso, lega molto con lei e diventano migliori amiche. Nella 2ª stagione sua madre vorrebbe trasferirsi negli USA con il nuovo compagno di vita. Reby, dopo un forte contrasto, le da il beneplacito per la partenza e sceglie di restare a Roma con il padre, un imprenditore alto-borghese. Nella 3ª stagione è indecisa su quale facoltà universitaria scegliere. Vede l'università soltanto come un luogo dove conoscere i ragazzi. Ha un atteggiamento spregiudicato anche nell'usare i soldi del padre, e ciò la porta ad avere qualche attrito con la sua migliore amica. Nella 4ª stagione ha una relazione con uno stilista giapponese, Kimisaburo Mizoguchi, ma poi lo lascia. Successivamente, suo padre muore all'improvviso, e Reby deve abbandonare la vita spensierata per dedicarsi all'azienda. Nella 5ª stagione è diventata un'imprenditrice di successo. Litiga duramente con Maria e solo dopo diverso tempo si riappacifica con lei. Poi si fidanza con Alberto. Nella 6ª stagione non compare: vive a Milano con il giovane Foschi. Nella 7ª stagione torna a Roma e la sua relazione con Alberto finisce perché lui si è invaghito di Albina, cognata di Maria. Reby, dopo aver metabolizzato questa fortissima delusione d'amore, decide di rimettersi in gioco con Francesco Matteucci. Dall'8ª stagione Reby è del tutto assente e non viene più menzionata da nessuno.

Mariano Valenti[modifica | modifica wikitesto]

Mariano Valenti, interpretato da Vincenzo Crocitti[11] (st. 1-5), è un medico della ASL. Mariano è uno dei pochissimi personaggi che conoscono il protagonista Lele già da prima che iniziasse la narrazione della serie. È l'unico personaggio della serie ad essere classificabile come macchietta. Ha qualche anno in più di Lele. Vive ancora con la madre, che lo vizia, lo tratta come un bambino e non vuole lasciargli vivere le normali esperienze. Mariano ha un rapporto problematico con il cibo, che lo fa essere in sovrappeso e poco sicuro di sé. Nella 3ª stagione si invaghisce della nuova dirigente Castellani e instaura un buon rapporto professionale con lei. Nella 4ª stagione, molto spesso la Castellani è assente, e Mariano ricopre l'incarico di direttore ad interim della ASL. Nella 5ª stagione, dopo che nel corso degli anni si era sempre lamentato della sua condizione di single, Mariano ha una relazione con Luz.

Jessica[modifica | modifica wikitesto]

Jessica, interpretata da Sabrina Paravicini[17][11] (st. 1-4), è l'infermiera della ASL dove lavorano prima Lele e poi Guido. È una donna emancipata e priva di pregiudizi. Nella 1ª stagione, Jessica prende una casa in affitto insieme con Irene, ma la convivenza causa qualche attrito tra le due. Jessica si fidanza con Ricky, un bizzarro musicista, che ha un incidente stradale e va in coma. Quando scopre che Ricky è sposato, lo lascia. Irene si trasferisce e il nuovo coinquilino è Oscar, che diventa anche amico di Jessica. Nella 2ª stagione ha una infatuazione per un egiziano musulmano, che però è poligamo e vorrebbe avere Jessica come seconda moglie senza lasciare la prima. Jessica rifiuta. Nella 3ª stagione ha una relazione con Giorgio Pesca, un avvocato con cui si lascierà per incompatibilità di carattere. Poi Jessica si sente attratta da Giovanni, un allenatore di rugby. Scopre con delusione che si tratta di un futuro prete, ma continua a frequentarlo presso le associazioni di cui fa parte. Jessica e Oscar trascorrono una notte a letto insieme. Jessica resta incinta e Giovanni decide così di non diventare sacerdote; Jessica però sa che il padre potrebbe anche essere Oscar. Nella 4ª stagione è nata la figlia Agnese, ma Giovanni è sempre assente da casa e Jessica scopre che l'uomo va in chiesa ogni sera, così lo spinge a prendere i voti, pur soffrendone. Dopo che Oscar ha scoperto di essere il padre di Agnese, Jessica decide di partire per una missione umanitaria, lasciando la figlia con Oscar. Dietro a questa decisione, c'è anche un interesse nei confronti di Franco Caselli. Nella 5ª stagione e in tutte le successive Jessica è totalmente assente.

Laura Mercanti[modifica | modifica wikitesto]

Laura Mercanti, interpretata da Claudia Pozzi, è un medico presente solamente nella 1ª stagione. Laura lavora alla ASL da cinque anni prima che iniziasse la narrazione della serie. Lele vi lavorava già da prima di lei, quindi i due hanno molta confidenza. Laura è divorziata, e la sua figlioletta Diana vive con lei. Talvolta Laura interagisce con il suo ex marito, che vorrebbe avere l'affido di Diana. Quando Laura esplicita a Lele un suo interessamento nei suoi confronti, lui si dimostra ambiguo perché vuole prima capire cosa può accadere con Alice. Laura reagisce con durezza, affermando di non voler essere considerata come la seconda scelta di nessuno. A metà stagione, Laura inizia ad avere un forte disagio psicologico causato dai conflitti con l'ex marito, dalla difficoltà di conciliare la vita lavorativa con la vita da madre single, e anche dal dispiacere di non poter stare con Lele. Quindi Laura va via da Roma ed esce di scena definitivamente.

Nilde Martini[modifica | modifica wikitesto]

Nilde Martini, interpretata da Anita Zagaria (st. 1-7), è figlia di Libero e di Elvira e sorella maggiore di Lele. Ha un carattere che Maria definisce "fumantino", molto diverso da quello di Lele. Nella 1ª stagione Nilde vive a Viterbo, ha frequenti litigi con il marito Carlo Foschi e accetta che il figlio Alberto si trasferisca a casa Martini. Successivamente, sembra voler rimettersi insieme a Carlo, ma la riappacificazione dura pochissimo. Nella 2ª stagione Nilde partorisce a Sanremo (dove lavora) un bambino mulatto di nome Lele Junior, che fino ai tre anni di vita non sa chi sia suo padre. Nella 3ª stagione Nilde apre un ristorante a Roma. Tale ristorante è la location di varie vicende di molti personaggi. In seguito, al ristorante si presenta George Roswell, il padre biologico di Lele Junior, del tutto ignaro di avere avuto un figlio da Nilde: è un diplomatico, ha già una famiglia, e Nilde continua a nascondergli la verità, ma Libero capisce che è giusto metterlo al corrente. Nella 4ª stagione Nilde ha un nuovo compagno di vita, Andrea Biglietti, e cerca di farsi accettare da Miranda, figlia di lui; è contraria alla relazione fra il figlio Alberto ed Eloisa, più grande di lui, e lo dice a entrambi. Nella 5ª stagione chiede a Libero di non ospitare Carlo a casa Martini; si scopre anche che quando Carlo era lontano da Roma lei aveva intercettato e distrutto tutte le lettere che inviava al figlio. Nella 6ª stagione si trasferisce in Puglia per gestire un'azienda agricola insieme ad Andrea, Libero ed Enrica, ma talvolta torna a Roma. Nilde è presente nella serie fino alla 7ª stagione.

Jonis[modifica | modifica wikitesto]

Jonis, interpretato da Jonis Bascir[17][11] (st. 1-5), è il portinaio della ASL. Assunto verso la metà della 1ª stagione, mantiene l'incarico fino alla chiusura della ASL. È il coinquilino di Giacinto, e i due litigano proprio a causa di questo lavoro: Giacinto aveva partecipato al concorso per essere assunto alla ASL, ma si è presentato anche Jonis, dimostrandosi più preparato pur non essendo di madrelingua italiano. Jonis ha un carattere scherzoso ma è molto attento al danaro, e cerca sempre di racimolare qualche soldo come imbianchino, idraulico e quant'altro. Ha anche organizzato un commercio abusivo all'interno della ASL e un giro di scommesse sui possibili amori tra i medici. Nelle prime due stagioni è fidanzato con Lorella, che però lo tradisce. Durante la 2ª stagione si fidanza con Eva, una nipote di Giorgi. Nella 3ª stagione la fidanzata non compare più e successivamente Jonis è di nuovo single. Nella 4ª stagione, Tea e Jessica lo convincono a cantare travestito da donna. Grazie a ciò, viene notato da un imprenditore che gestisce locali notturni LGBT, il quale gli chiede di lavorare per lui come cantante, permettendogli quindi di avere una seconda entrata economica fissa. Dopo la chiusura della ASL, lavora per un breve periodo all'Ospedale Famiglia. Nella 5ª stagione Oscar lo richiama per lavorare nel poliambulatorio semiprivato. Dalla 6ª stagione non è più presente e non viene mai più menzionato.

Tea[modifica | modifica wikitesto]

Tea, interpretata da Rosanna Banfi (st. 1-6, 8-10), è dottoressa in ostetricia, ma è abilitata a svolgere anche il mestiere di fisioterapista. Lavora alla ASL e ha circa la stessa età di Lele e Giulio; si è sposata giovanissima con un uomo di cognome Fortis (interpretato da Ciro Scalera), dal quale ha avuto quattro figli. Nella 3ª stagione, Tea ha la passione per il canto: frequenta il corso musicale di Torello e forma, insieme a Jessica e Cettina, il trio amatoriale de "Le Rose del Sud". Ha scritto diversi manoscritti di genere rosa, ispirandosi anche alle vicende sentimentali osservate lavorando alla ASL. Verso la fine della 4ª stagione il suo talento viene scoperto dalla dirigente di una casa editrice che le offre un ricco contratto da scrittrice professionista. Nella 5ª stagione, Tea vive a Poggio Fiorito, dove ha comprato un villino. Anche la sua primogenita Francesca si cimenta a scrivere romanzi, e sconfigge Tea in un concorso letterario. Dalla 6ª stagione Tea ritorna al precedente mestiere, questa volta a Villa Aurora. Lavorerà lì anche nella 8ª, 9ª e 10ª stagione.

Irma Palombi[modifica | modifica wikitesto]

Irma Palombi, interpretata da Jinny Steffan (st. 1-3, 6-7), inizialmente è la direttrice di Radio Tua, quindi è il superiore diretto di Alice. Perennemente alla ricerca dell'uomo giusto, ha un breve flirt platonico con Giulio, e successivamente una breve storia con Alfonso Martini, pilota di aerei di linea. Esce di scena dopo i primi episodi della 3ª stagione. Rientra nella narrazione del telefilm nella 6ª stagione, come nuova dirigente del canale privato Teletua. Viene rivelato che era andata in Marocco, e che lì aveva incontrato Giulio: tra i due stavolta c'era stata una vera relazione (non platonica come in passato), ma poi lui non si era presentato all'appuntamento a Siviglia un mese dopo. Irma, per vendicarsi, appioppa un ceffone a Giulio in diretta televisiva. Poi, però, i due tornano insieme e Irma fa partecipare Giulio al reality show L'isola dei coraggiosi. Irma annuncia a Giulio di aspettare un bambino, che verrà poi chiamato Pietro e soprannominato "Pietrino". Nella 7ª stagione forma una famiglia con Giulio e il figlio. Irma sostituisce Giulio alla conduzione di un programma televisivo ambientato in un sottomarino, a causa della rinuncia di lui dovuta alla claustrofobia. Dall'8ª stagione non appare più, essendosi trasferita a Milano con Giulio e Pietrino.

Fausto[modifica | modifica wikitesto]

Fausto, interpretato da Pino Ferrara (st. 1-5), entra in scena come anziano paziente della ASL in cui lavora Lele, dove conosce Libero e ne diventa grande amico. I suoi figli, che compaiono soltanto nella 1ª stagione, vorrebbero mandarlo a vivere in una casa di riposo, poiché devono tornare negli Stati Uniti e non possono occuparsi di lui; grazie a Libero, Fausto rifiuta la decisione dei figli e rimane a vivere a casa sua. I figli resteranno negli Stati Uniti e non torneranno più a trovarlo, nemmeno quando Fausto avrà la polmonite nella 2ª stagione. Fausto interagisce spesso con Libero e talvolta con gli altri Martini, ma esce di scena nell'intervallo narrativo tra la 5ª e la 6ª stagione.

Oscar Nobili[modifica | modifica wikitesto]

Oscar Nobili, interpretato da Paolo Sassanelli,[16] è un dottore che arriva alla ASL nell'episodio 29 della 1ª stagione. Si scopre che Oscar è omosessuale: Giorgi inizialmente vorrebbe mandarlo via, ma poi cambia idea. Tra la 1ª e la 2ª stagione, Oscar diventa il migliore amico di Jessica, la sua coinquilina. Nella 3ª stagione i due hanno un rapporto sessuale occasionale. Lei resta incinta, ma aveva una relazione con Giovanni, quindi Oscar a malincuore accetta di non verificare chi dei due è il padre biologico della piccola Agnese. Nella 4ª stagione Oscar esegue il test del DNA: è lui il padre di Agnese. Oscar decide di rivelare il suo orientamento sessuale a suo padre Carlo e a sua madre Carmela (interpretata da Carmela Vincenti), che inizialmente ne restano sconvolti. Nella 5ª stagione, Oscar si occupa di Agnese, con cui si trasferisce in una villetta a Poggio Fiorito, dove intanto ha trovato lavoro come direttore del nascente Poliambulatorio fondato da Emilio Villari. Oscar ha un'importante relazione con il collega Max Cavilli. Nella 6ª stagione, Oscar dirige la clinica in cui lavorano anche Max e Guido. Sua figlia Agnese è tornata a stare con la madre Jessica. In un secondo momento Oscar lascia la direzione in favore di Guido. Nella 7ª stagione la storia d'amore tra Oscar e Max è finita, per motivi che nel telefilm non verranno mai esplicitati. Oscar, ritornato ad essere il direttore della clinica, acconsente al progetto di sperimentazione contro la granulomatosi di Wegener di Lele, Virginia e Davide. Nella 8ª stagione ha avuto una relazione (che però non viene mostrata, ma verrà solamente raccontata in seguito) con un pilota, Ruggero, interpretato da Massimiliano Pazzaglia. Nella 9ª stagione, Oscar è di nuovo single. Nella 10ª stagione, sua figlia Agnese torna a stare con lui (la madre è a Dubai): l'adolescente rimprovera bruscamente il padre per non averle raccontato della storia con Ruggero. Oscar ha poi una relazione con Nicola Gardini, insegnante di sua figlia.

Giorgio Giorgi[modifica | modifica wikitesto]

Giorgio Giorgi, interpretato da Mauro Pirovano (st. 1-2), è il direttore della ASL già da prima che iniziasse la narrazione della serie. Professionalmente è un cerbero e nasconde il suo lato umano. Quando scopre che Oscar è omosessuale, vorrebbe fare mobbing contro di lui, ma desiste da quest'intenzione solo dopo pressioni da parte degli altri. Giorgi nutre molta stima nei confronti di Lele. È sposato, non ha figli, e una sera Tea lo vede in compagnia di un'altra donna. Quando sua moglie scopre il tradimento reiterato, decide di lasciarlo. Giorgi ha anche saputo di avere un grave problema ad un rene. Successivamente, sembra esserci una riconciliazione tra Giorgi e la moglie. Quando scopre che sua nipote Eva (lui è suo zio, ma non viene specificato se materno o paterno) ha una storia d'amore con Jonis, si oppone con motivazioni xenofobe. Poi però cambia idea. Il suo problema nefrologico sembrerebbe essersi risolto, perché arriva un rene disponibile per il trapianto. Giorgi viene operato: il trapianto in apparenza è andato bene, ma Giorgi muore nel finale della 2ª stagione a causa di una crisi di rigetto. L'incarico di direttore della ASL va a Lele, grazie anche al parere espresso da Giorgi.

Elena e Bobò[modifica | modifica wikitesto]

Elena Martini (interpretata da Domiziana Giovinazzo) e Libero Martini Junior detto Bobò (interpretato da Gabriele Paolino) sono i due gemelli figli di Lele e Alice. Nascono nel finale della 2ª stagione dentro un ascensore di un albergo di Roma, con Maria e Cettina che si improvvisarono ostetriche.

Sono totalmente assenti nella 3ª, 4ª e 5ª stagione: dapprima Lele e Alice si trasferiscono con i figli in Australia, poi in Francia[27] e da lì arrivano i figli nella 6ª stagione, quando Lele, separatosi da Alice, torna a Roma con loro. Inizialmente, Elena non è per niente contenta di dover vivere a Poggio Fiorito, mentre invece Bobò riesce ad ambientarsi sùbito. Inge diventa la "fidanzatina" di Bobò, e nel finale si mettono d'accordo per fare incontrare Lele e Bianca.

Nella 7ª stagione, Elena e Bobó frequentano la scuola media. Inge decide di interrompere il "fidanzamento" con Bobò per mettersi insieme a Cosimo. Bobò ci rimane male e sua sorella lo sostiene. Elena, Bobò e Inge devono affrontare un corso di sopravvivenza a cui partecipano anche Lele, Bianca e Gus. Curiosamente, in alcune scene dell'ultimo episodio della 7ª stagione l'attrice Domiziana Giovinazzo è sostituita dalla sorella Aurora.

Nell'8ª stagione, Elena e Bobó decidono, insieme a Inge, di occupare l'abitazione all'insaputa della famiglia, illudendosi di poter risolvere in questo modo il problema con la banca. Per salvare la casa Bobò cerca anche di sabotare la pubblicità di Magnani.

Nella 9ª stagione Lele e Bianca stanno a Parigi, ma Elena e Bobò vivono comunque a Roma con i due nonni Libero ed Enrica. Da questa stagione, il peso di questi due personaggi nell'economia narrativa della serie è chiaramente maggiore rispetto alle precedenti stagioni. Elena, al primo anno di liceo classico, ha un'infatuazione per Tommy Martini, con il quale c'è un bacio in bocca, per lei il primo. Tommy però è interessato solo a Giada, e per questo Elena litigherà molte volte con lei. In seguito Elena si invaghisce di Edward, ossia il nickname di uno sconosciuto incontrato in chat, che condivide con lei la passione per la saga di Twilight. Crede che si tratti di Brando, un ragazzo più grande, che finge di essere Edward per avere una relazione con lei. Tuttavia, Elena si accorge che è un impostore, e successivamente si fidanza con Luca, il figlio di Tea, che è il vero Edward. Luca, però, decide di lasciarla perché ritiene che Elena non gli dedichi abbastanza attenzione. Poi Elena tenta un riavvicinamento con Tommy, ma lui le ribadisce di vederla come una cara amica.

Sempre nella 9ª stagione, Bobò frequenta il primo anno di liceo classico: dopo un'iniziale disinteresse per le ragazze, Bobó si invaghisce di Jessica, una compagnia di scuola più grande di lui, che non lo ricambia ed è già fidanzata. Bobò però non lo sa, tenta un approccio ma il ragazzo di Jessica lo aggredisce sia insultandolo per il sovrappeso e sia mettendogli le mani addosso. Tuttavia Emiliano interviene a difesa di Bobò. Quest'ultimo resterà molto scosso per quanto accaduto, e cercherà forsennatamente di dimagrire, venendo giudicato e ostacolato da Ave.

Nella 10ª stagione Elena è diventata più sicura di sé. Frequenta il secondo anno di liceo ed è fidanzata con un compagno di scuola di nome Tito. Quando nella casella postale di casa Martini viene recapitato un invito per "Elena Martini", la giovane si presenta all'appuntamento accompagnata da Tommy. Lì trova Valerio Petrucci e gli rivela che la Elena che lui cercava è morta da tanto tempo. Essendo molto legata al fidanzato Tito, vorrebbe scappare di casa per andare a vivere con lui, ma poi i familiari le fanno capire che la convivenza è una cosa impossibile per i minorenni che hanno una relazione.

Sempre nella 10ª stagione, Bobò è un po' dimagrito ed è diventato il migliore amico di Paolo, un ragazzo che viene spesso insolentito e bullizzato perché è omosessuale. Appassionandosi di tecnologia, costruisce insieme a lui un drone con cui vincono una gara. Scoprendo che Anna non è sua sorella ma solo sua cugina (non essendo figlia di suo padre Lele, ma solo di sua zia Elena, che è anche la sorella di sua madre Alice), Bobò si taglia una ciocca di capelli per effettuare un test del DNA, sospettando uno di essere stato scambiato in culla con un altro neonato. Lele però lo tranquillizza affermando di aver già fatto a lui e a Elena il test del DNA quando erano piccoli.

Carlotta Wilson[modifica | modifica wikitesto]

Carlotta Wilson, interpretata da Martina Colombari (st. 3), è una nutrizionista che va a lavorare alla ASL per decisione della nuova dirigente Castellani. È notata non solo per la sua bellezza, ma anche per il suo continuo evitare qualsiasi contatto fisico, strette di mano incluse. La motivazione è legata ad un profondo disagio psicologico, causatole in parte dalla rigidità e dall'intransigenza di sua madre. Guido cerca di aiutarla a superare le fobie e le insicurezze, e tra i due si sviluppa una love story. Il momento cruciale in cui Carlotta riesce a sconfiggere la sua psicosi arriva quando Maria (con cui inizialmente non correva buon sangue) rischia di essere investita da un'automobile. Poi Carlotta inizia a lavorare anche a Radio Tua, dove conosce Marcello, con cui nasce un'amicizia sempre più intensa. Successivamente, Carlotta deciderà di lasciare Guido per Marcello.

Alida Castellani[modifica | modifica wikitesto]

Alida Castellani, interpretata da Chiara Salerno (st. 3-4), diventa la direttrice della ASL dopo la partenza di Lele per l'Australia. Non è un medico, diversamente dai suoi predecessori, ma è una laureata in economia. Inizialmente, il suo operato come dirigente non è per niente gradito dai paramedici e medici, ad eccezione di Mariano che invece ammira la Castellani. Nella 3ª stagione, interagisce in maniera significativa con Guido e con gli altri. Apporta diversi cambiamenti e novità nella ASL senza cercare l'approvazione dei suoi subalterni. Nella 4ª stagione, pur essendo ancora presente, il personaggio diventa meno importante, perché si trova quasi sempre fuori Roma. Ha scelto Mariano come suo sostituto ad interim. Torna nella capitale per comunicare che la ASL chiuderà i battenti a causa dei tagli ai fondi della sanità disposti dalla Regione.

Marcello[modifica | modifica wikitesto]

Edoardo leo (14570507223) (cropped).jpg

Marcello, interpretato da Edoardo Leo[17] (st. 3-4), nella 3ª stagione è un paziente della ASL. Si fa visitare da Guido e i due si riconoscono a vicenda dopo tanti anni: erano amici da bambini, quando Guido viveva in orfanotrofio e Marcello era il figlio di un dipendente. Fin da allora, Marcello era invidioso dell'abilità che Guido aveva nel relazionarsi con l'altro sesso. Marcello lavora in un supermercato, ma sogna di diventare un drammaturgo di alto livello culturale. Tuttavia, quando inizia a lavorare a Radio Tua, preferisce dedicarsi all'attività radiofonica che gli garantisce molta più popolarità. In radio fa amicizia con Carlotta, amicizia che poi si tramuta in love story. Nella 4ª stagione, Marcello dirige una nuova TV privata, ma soffre perché Carlotta lo ha abbandonato. Poi, però, inizierà una relazione con Eufrasia, conosciuta casualmente nel villino dei coniugi Torello.

Giacinto Diotallevi[modifica | modifica wikitesto]

Giacinto Diotallevi,[28][29][30] interpretato da Enrico Brignano,[17] (st. 1-2) è il fidanzato di Cettina da qualche anno prima che iniziasse la narrazione della serie. Nella 1ª stagione è disoccupato e cerca di sbarcare il lunario con dei lavoretti saltuari. Condivide l'affitto di un appartamento con l'amico Jonis, e tra i due ci sarà un duro litigio perché entrambi partecipano al concorso pubblico per il posto di ausiliario della ASL, e Jonis si dimostra più preparato. Successivamente, Giacinto trova lavoro come guardia giurata, ma ha dei problemi con il suo superiore diretto (interpretato da Giorgio Colangeli). La madre di Giacinto si chiama Cleofe e non ha mai approvato il fidanzamento di Giacinto con Cettina perché è più vecchia di lui. Giacinto e Cettina si lasciano temporaneamente nella 2ª stagione e tornano insieme dopo che lui viene aggredito e accoltellato da due ladri. Giacinto chiede a Cettina di sposarlo verso la fine della 2ª stagione. Dalla 3ª stagione Giacinto non è più presente. Cettina sapeva che lui era al lavoro in una nave da crociera. Poi invece si scopre che si è stabilito in un borgo della Calabria sposandosi con una coetanea.

Augusto Torello[modifica | modifica wikitesto]

Francesco Salvi.jpg

Augusto Torello, interpretato da Francesco Salvi (st. 3-5), è il direttore della filiale romana di una importante agenzia di onoranze funebri, proveniente dal Nord Italia. Enrica lo chiama Toretto.

Nella 3ª stagione entra in scena come maestro nel corso di canto al quale si iscrive Cettina, e inizia a corteggiarla e a frequentare i Martini. Cettina chiede a Libero di scoprire che lavoro fa Torello, sospettando che sia un terrorista o uno psicopatico. Libero lo pedina e arriva in una chiesa, scoprendo quale è il suo vero lavoro. Torello chiede a Libero di non rivelarlo a Cettina perché è superstiziosa. Quando lo scopre, Cettina sembra inizialmente intenzionata a troncare sul nascere la love story con lui, ma poi cambia idea. Cettina addirittura prova a lavorare nell'agenzia, ma si dimostra non idonea e Torello le chiede di lasciar perdere. Dopo varie peripezie, tra cui una parentesi con il malvivente Peppiniello Quagliuolo, Cettina e Torello decidono di convolare a nozze con un rito religioso.

Nella 4ª stagione, Torello compra da Enrica la ex casa della famiglia di Filiberto, per aiutare economicamente Enrica e per consentire a Cettina di abitare vicino ai Martini. Per ammortizzare l'enorme spesa, decide non solo di spostare la sede della sua agenzia all'interno del villino di Poggio Fiorito, ma anche di affittare alla giovane Eufrasia una stanza del villino stesso. Poiché Cettina e Torello non riescono a concepire un figlio, le "zie" lombarde mandano a Roma il nipote Rosalbo, un approfittatore interessato solo ai soldi, che erediterebbe l'agenzia nel caso in cui Augusto non abbia figli.

Nella 5ª stagione appare il figlio di Torello e Cettina, di nome Eros che ha tre anni. Torello è distrutto emotivamente dalla crisi coniugale con Cettina (che si è innamorata di Kabir), e quindi non riesce più nemmeno a lavorare con lucidità, portando la Torellhonor sull'orlo del fallimento. I suoi parenti si trasferiscono temporaneamente a Roma per prendere il controllo dell'agenzia. Rosalbo e le zie trattano molto duramente il malcapitato Torello, lo umiliano anche davanti al piccolo Eros e lo pagano pochissimo. Cettina decide quindi di andarsene a Pescara, ma consente a Torello di vedere spesso il figlioletto. Melina, che lavora da tempo a casa Martini, inizia a corteggiare Augusto, che però è ancora innamorato di sua moglie. La moglie rientra a Roma, e con i soldi guadagnati a Pescara ricompra la sede romana dell'agenzia, che quindi diventa un'agenzia indipendente e autonoma dalle omonime agenzie del Nord Italia. Finalmente è possibile cacciare via l'antagonista Rosalbo definitivamente. Cettina chiede ad Augusto di ritornare insieme, essendo definitivamente terminata la sua infatuazione per Kabir. Torello le molla un sonoro ceffone ma decide di perdonarla.

Dalla 6ª stagione il personaggio è del tutto scomparso: vive a Brescia, spedisce per posta un regalo per Ciccio, e i Martini lo ricordano con grande affetto.

Eufrasia[modifica | modifica wikitesto]

Eufrasia, interpretata da Esther Ortega (st. 4), è un'ambientalista spagnola che va ad abitare a Poggio Fiorito quando Torello le affitta una stanza del suo villino per ammortizzare le spese. Ha un diploma in ragioneria. Cettina, ascoltando alcune conversazioni, ritiene che Eufrasia pratichi la prostituzione, ma in realtà la giovane si guadagna da vivere con i calendari sexy e con la cartomanzia. Si fidanza con Marcello. Pur vestendosi in maniera succinta e appariscente, ha un approccio bigotto nei confronti della sessualità, tanto che Marcello si lamenta di non essere riuscito ad avere un rapporto con lei.

Andrea Biglietti[modifica | modifica wikitesto]

Andrea Biglietti, interpretato da Paolo Maria Scalondro (st. 3-6), entra in scena nell'ultimo episodio della 3ª stagione in quanto responsabile dell'addobbo floreale del matrimonio di Cettina e Torello. Nel corso dell'intervallo narrativo tra la 3ª e la 4ª stagione, inizia una relazione con Nilde. È un uomo buono e onesto, ma il suo rapporto con Nilde rischia di essere messo in crisi da Miranda, la figlia di Andrea e della sua ex moglie (quest'ultima non è mai apparsa nel telefilm, è stata soltanto nominata). Tuttavia, nel corso della 4ª stagione la giovane risolve i suoi problemi e accetta Nilde. Nella 5ª stagione, Biglietti viene arrestato in quanto responsabile di una truffa ai danni dell'Unione Europea, ma il vero colpevole è il suo socio che gli ha fatto firmare delle carte. Esce di prigione grazie all'aiuto del suocero Libero, ma il suo negozio di fiori resta penalizzato da questa vicenda. Nella 6ª stagione, ha venduto il suo vivaio perché lui e Nilde lavoreranno nell'agriturismo in Puglia insieme a Ciccio e Miranda. Quest'ultima, tuttavia, si tira indietro, causando il conseguente forfait di Ciccio. Andrea e Nilde partono comunque insieme a Libero.

Giovanni Macchio[modifica | modifica wikitesto]

Giovanni Macchio, interpretato da Giovanni Guidelli (st. 3-4), è un giovane adulto che allena una squadra di rugby di ragazzi adolescenti. Nella 3ª stagione, Jessica è interessata a lui, ma Giovanni dice subito che sta frequentando il seminario per diventare un sacerdote. Jessica vuole comunque essere coinvolta nelle attività di volontariato di Giovanni, e questa collaborazione farà nascere una reciproca attrazione tra i due. Jessica resta incinta: inizialmente decide che sarà Oscar il papà del nascituro, ma Giovanni ha rinunciato al sacerdozio e decide di formare una famiglia con Jessica. Nella 4ª stagione la piccola Agnese ha due anni, ma il "papà" Giovanni è sempre assente, adducendo scuse inverosimili. Giovanni ha ancora la volontà di diventare un presbitero. Grazie al test del DNA, si scopre che Giovanni non è il padre di Agnese, e quindi può tornare al suo progetto di vita iniziale. Mantiene però buoni rapporti con l'ex fidanzata e la "ex figlia". Giovanni è anche il presbitero che celebra il matrimonio tra Maria e Guido.

Ulrico Ulmi[modifica | modifica wikitesto]

Ulrico Ulmi, interpretato da Luigi Petrucci (st. 3-5), è un avvocato e affarista, amico della famiglia Solari. Libero capisce che la grande stima che Enrica nutre nei confronti di Ulmi non è meritata, perché Ulmi pensa solo ai propri interessi personali. Nella 3ª stagione, quando Cettina viene accusata di favoreggiamento per i crimini del suo fidanzato Peppiniello, preferirebbe farla interdire anziché dimostrare la sua innocenza. Nella 4ª stagione è consulente finanziario di Nicola. Dopo la partenza di quest'ultimo, è coinvolto in un caso di aggiotaggio e chiede a Enrica di nasconderlo a casa Martini. Nella 5ª stagione si occupa di Andrea Biglietti, escogitando il piano di recupero dei soldi spariti con la vendita delle villette. Verso la fine della stagione, mentre parla con la segretaria, si scopre che Ulmi usa maniere gentili nei confronti di Enrica e dei Martini solamente per mera ipocrisia.

Franco Caselli[modifica | modifica wikitesto]

Franco Caselli, interpretato da Nicola Farron, è un medico presente solamente nella 4ª stagione. È il responsabile di una ONG che si occupa di Africa e Medio Oriente. Si presenta alla ASL per chiedere se è possibile organizzare un corso per reclutare eventualmente nuovi medici e infermieri volontari da mandare in missione umanitaria. Mariano ha un atteggiamento da burocrate, non gli consente di spiegarsi chiaramente. Franco sta per andarsene, ma Guido lo ferma e gli chiede di preparare un documento da sottoporre alla Castellani. Franco e Guido diventano amici mentre Maria è in crociera. Appena rientrata, la giovane si scontra duramente con Franco, perché lui si è dimostrato ostile verso le coppie di medici che vogliono lavorare insieme. Successivamente, Maria e Franco hanno modo di chiarire le loro incomprensioni. Diventano amici e successivamente, dopo che Maria ha lasciato Guido, iniziano una relazione.

Miranda Biglietti[modifica | modifica wikitesto]

Miranda Biglietti, interpretata da Federica Sbrenna (st. 4-6), è la figlia di Andrea, il compagno di Nilde. Nella 4ª stagione, nonostante abbia quattordici anni, la madre la veste male e il padre la protegge come se fosse una bambina. Miranda non approva la relazione del padre con Nilde, che, per conquistare la sua fiducia, pensa di farla diventare amica di Ciccio, che però non vuole farsi vedere con lei poiché la reputa brutta e antipatica. Nilde allora le compra degli abiti da normale adolescente, la trucca e le scioglie i capelli; Ciccio la guarda con occhi diversi e i due si fidanzano. Ciccio e Miranda credono di aspettare un bambino ma è un falso allarme. Nella 5ª stagione parlano di matrimonio finendo per scappare di casa quando lei ha solo sedici anni, ma capiscono poi di essere ancora troppo giovani. Nella 6ª stagione i due coinvolgono Andrea e Nilde nell'apertura di un agriturismo in Puglia e progettano di sposarsi. Miranda ha dei forti dubbi, ma solo il giorno delle nozze si decide ad annullare il matrimonio. Miranda vorrebbe una pausa di riflessione per eventualmente ripensarci in futuro, ma Ciccio la lascia definitivamente. Miranda parte per Barcellona per studiare moda; quando ritorna, vorrebbe fidanzarsi nuovamente con Ciccio ma lui si è innamorato di Tracy.

Agnese Nobili[modifica | modifica wikitesto]

Agnese Nobili è la figlia di Jessica e di Oscar Nobili.

Nella 4ª stagione è interpretata da Chiara Guerra. È una bimba di due anni, vive con la madre Jessica e con Giovanni, da lei inizialmente chiamato "papà". Oscar inizialmente è chiamato "zio" dalla piccola. Considerato che Giovanni è sempre fuori casa e non sembra adatto a fare il genitore, Oscar decide di effettuare il test del DNA: è lui il padre biologico di Agnese. Giovanni può quindi diventare un presbitero e la bambina si abitua pian piano al nuovo quadro familiare.

Nella 5ª stagione è interpretata da Beatrice Galati. Siccome la madre Jessica è all'estero, Agnese vive con il padre Oscar. Dalla 6ª alla 9ª stagione, invece, Agnese vive con la madre Jessica e quindi scompare totalmente dalla narrazione del telefilm.

Nella 10ª stagione è interpretata da Mihaela Irina Dorlan.[31] Dopo aver vissuto per tanti anni con la madre, deve tornare a stare con il padre perché Jessica ha un lavoro a Dubai. Agnese si iscrive allo stesso liceo frequentato da Elena e Bobò. La giovane Nobili si trova in classe con Tommy perché lui era stato bocciato l'anno precedente. Nel corso di questa stagione, Agnese interagisce spesso con i giovani Martini e rimprovera bruscamente il padre per non averle rivelato il suo orientamento sessuale. Agnese si innamora del professor Nicola Gardini, che però è gay ed è interessato a suo padre Oscar.

Emilio Villari[modifica | modifica wikitesto]

Emilio Villari, interpretato da David Sebasti, è un medico presente solamente nella 5ª stagione. È fidanzato (già da prima dell'inizio della stagione) con Alba, una giovane torinese figlia di Gualtiero Serravalle Della Fressange, un ricco e cinico imprenditore. Proprio il futuro suocero spedisce Emilio a Roma per impiantare un poliambulatorio semiprivato. Emilio prende in affitto la stanza di Lele a casa Martini. È molto scrupoloso nel lavoro, si dedica costantemente alla cura della propria forma fisica e ripete spesso il motto Il tempo incalza. Inizialmente è considerato un privilegiato sia da Oscar e sia dalla famiglia Martini, ma riesce presto a dimostrare il suo valore sia umano e sia professionale. Appena arrivato a Poggio Fiorito, Emilio si imbatte in Sarita, e rimane subito affascinato sia dalla sua bellezza sia dalla sua personalità. I due vivranno una complicata storia d'amore nel corso della 5ª stagione.

Sarita Dahvi[modifica | modifica wikitesto]

Sarita Dahvi, interpretata da Shivani Ghai, è una dottoressa indiana specializzata in omeopatia, presente solamente nella 5ª stagione. Crede molto nel fato e nella predestinazione, ma le piace vivere seguendo gli usi e i costumi occidentali. I suoi genitori sono morti, a differenza del nonno Kabir; ha due fratelli minori, Sadju e Sumede. Sarita collabora nel ristorante del nonno e, quando Maria viene assunta come cameriera, la aiuta ad ambientarsi e diventa sua amica. Si sente attratta da Emilio ma vede anche le differenze caratteriali e culturali che li separano. Lei e Emilio si fidanzano, ma il loro amore è ostacolato dalle differenze culturali, dalla mentalità di Kabir e da una promessa di matrimonio combinato fatta a sua insaputa.

Max Cavilli[modifica | modifica wikitesto]

Massimiliano Cavilli, interpretato da Alessandro Bertolucci (st. 5-6), è un pediatra che nella 5ª stagione viene assunto nel poliambulatorio semiprivato di Poggio Fiorito. Max è omosessuale e prova attrazione per il collega Oscar, che ricambia ma deve anche preoccuparsi della figlia Agnese. La storia d'amore tra Max e Oscar è una sottotrama molto importante della 5ª stagione: nell'anno della prima visione (2007) ci furono anche parecchie polemiche da parte dei mass media conservatori sulla non opportunità di tale sottotrama. Persino Lino Banfi, all'epoca, intervenne per contrastare pubblicamente queste critiche. Nella 6ª stagione, il personaggio Max è ancora presente. Lavora nella clinica Villa Aurora ed è il fidanzato di Oscar, ma non c'è più una sottotrama sulla loro coppia. Nella 7ª stagione viene brevemente spiegato che Max si trova all'estero, e tale personaggio scompare definitivamente.

Luz[modifica | modifica wikitesto]

Luz, interpretata da Vania De Moraes, presente solamente nella 5ª stagione, è una infermiera brasiliana di circa 35 anni. Entra in scena come fidanzata di Mariano, ma la loro relazione viene fortemente ostacolata dagli atteggiamenti possessivi, dispotici e intolleranti della madre di lui. In diverse occasioni, Luz cerca di far capire a Mariano che non deve permettere all'anziana di decidere al posto suo. Arriva anche a imbrogliare il suo uomo facendogli firmare la richiesta per un matrimonio civile. Lavora al poliambulatorio diretto da Oscar, che l'ha assunta perché il suo curriculum professionale è ottimo.

Eloisa Gherarducci[modifica | modifica wikitesto]

Eloisa Gherarducci, interpretata da Barbara Livi (st. 4), è una psicologa che lavora in un proprio studio privato ma che collabora anche con la scuola primaria frequentata da Annuccia. Quando la piccola Martini scrive un tema in cui descrive i propri familiari come delinquenti e assassini, Eloisa viene incaricata di controllare la situazione. Grazie a ciò, conosce Alberto con il quale nasce una reciproca attrazione. Lei inizialmente non vuole una storia ufficiale, a causa del fatto che Alberto è anagraficamente molto più piccolo di lei. Lui però la convince a provare a stare insieme. In seguito, Nilde inizia a polemizzare contro Eloisa, ma Alberto e Libero le fanno capire che non deve intromettersi. Il giovane Foschi lascierà casa Martini per andare a convivere con Eloisa.

Melina[modifica | modifica wikitesto]

Carmela Catapano, interpretata da Beatrice Fazi (st. 5-8), conosciuta semplicemente come Melina, è una cugina di Cettina. Nella 5ª stagione arriva a Poggio Fiorito da Mondragone, e finge di essere filippina per poter lavorare come colf (collaboratrice domestica) in casa Martini. Si dimostra professionalmente inetta e casinista. Nella 6ª stagione lavora ancora a casa Martini, ma non ci abita (a differenza di Cettina). Conosce Dante Piccione, l'uomo che vive a scrocco a casa di Guido senza pagare l'affitto, e inizia una relazione con lui. Cerca di difendere il suo fidanzato quando i Martini lo rifiutano. Pasquina, una zia di Melina, vuole andare via da Roma, e quindi lascia il suo "rustico" (in realtà una casa diroccata nella remota campagna romana) a Melina e al suo fidanzato. Pasquina, però, poco tempo dopo cambia idea, torna nella casa di Roma e decide di vivere con loro, iniziando a trattarli come due servi. Nella 7ª stagione, Melina continua a lavorare per i Martini abitando con Dante nel rustico della zia, che è però tornata a Mondragone. Vorrebbe accumulare denaro per fare un matrimonio da star, ma poi scopre di essere incinta e quindi si accontenta di una cerimonia spartana. Nell'8ª stagione sembra essere arrivata ad un punto di rottura con Dante, proprio nel momento della nascita della figlia Aurora. Dalla 9ª stagione non è più presente, essendosi trasferita a Sulmona insieme al marito e alla figlia.

Kabir Dahvi[modifica | modifica wikitesto]

Kabir-bedi.JPG

Kabir Dahvi, interpretato da Kabir Bedi[17], presente solamente nella 5ª stagione, è un indiano tradizionalista, un po' più giovane di Libero, che apre un ristorante indiano nel locale di Poggio Fiorito vendutogli da Torello. È il nonno di Sarita. Spesso usa frasi auliche e riferimenti alla letteratura orientale con i suoi interlocutori, ma in realtà è dotato di pragmatismo e di uno spiccato senso degli affari. Inizialmente Kabir provoca, senza rendersene conto, il risentimento di Libero e un'infatuazione in Cettina, che mette in crisi il suo matrimonio con Torello. Nel corso della stagione, Libero diventa amico di Kabir. Egli si mostra attaccato alla tradizione dei matrimoni combinati, e vorrebbe imporre a Sarita il matrimonio deciso dal suo defunto figlio, il padre di lei, ma poi le permetterà di sposare Emilio considerandolo l'uomo giusto. Benché provasse affetto per la sua defunta moglie, il suo vero amore è sempre stata Caterina Morelli, celebre cantante lirica conosciuta da giovane; nel finale i due hanno modo di rivedersi, Caterina chiede a Kabir di sposarla e lui accetta. Secondo la studiosa di comunicazione Monia Acciari, nella 5ª stagione, in cui il tema dominante è l'accettazione tra vicini di culture diverse in una zona abitata fino ad allora da famiglie imparentate e amici, Kabir e Libero rappresentano le estetiche stereotipate delle due culture, con Libero "rinchiuso" in una tipica villa di Roma e Kabir mostrato spesso vicino alla riproduzione di un elefante, portando un turbante e con un castello di un maharaja sullo sfondo, inseriti inverosimilmente in un paesaggio mediterraneo. Il ristorante di Kabir diventa un "mondo interculturale utopico" in cui avviene la comprensione tra le culture.[32]

Maura Bettati[modifica | modifica wikitesto]

Maura Bettati, interpretata da Paola Minaccioni (st. 5-7), nella 5ª stagione è la direttrice della banca di Poggio Fiorito. È divorziata già prima dell'inizio della narrazione, ma il suo ex marito non compare mai. Suo figlio Cosimo vive con lei, ed è un compagno di scuola di Agnese Nobili. Maura tenta più volte un approccio con Oscar, che le nasconde di essere omosessuale per non creare polemiche con gli altri genitori. È ossessionata dall'aggettivo "arida" che l'ex marito le attribuiva. Questa fissazione scompare nella 6ª stagione, in cui Maura deve decidere se andare a dirigere una filiale bancaria a Cagliari o restare a Roma ma cambiando lavoro. Pur di restare a vivere nella capitale, accetta l'incarico di centralinista della clinica Villa Aurora. Dopo l'arrivo di Dante, Maura passa dal centralino al reparto amministrativo e contabile. Nella 7ª stagione è ancora presente e vorrebbe trovare un nuovo fidanzato. Ci riesce in maniera del tutto fortuita e inaspettata solo nel finale. Dall'8ª stagione è assente e non viene nemmeno menzionata.

Bianca Pittaluga[modifica | modifica wikitesto]

Bianca Pittaluga, interpretata da Francesca Cavallin (st. 6-8, guest 10), è la sorella di Giulio.[33]

All'inizio della 6ª stagione vive nei Paesi Bassi, dove si era trasferita da giovane per sposare Gus. Arriva a Roma temporaneamente, e Lele non la riconosce. Durante l'adolescenza, infatti, Bianca era in sovrappeso e Lele e Giulio la soprannominavano "Barilotto". Dopo il mancato matrimonio di inizio stagione, Giulio ha dei gravi problemi di salute, e chiede a Bianca di tornare in pianta stabile a Roma per occuparsi della cioccolateria. In Italia arriva anche sua figlia Inge. Bianca è fidanzata con Hans, un avvocato che si rivelerà un fedifrago. Lele, pur avendo una relazione con Fanny, capisce di volere Bianca come nuova compagna di vita. Dopo varie peripezie, Lele va a Londra e dichiara il suo amore a Bianca. Lei ricambia il sentimento, trascorre la notte con lui ma soltanto qualche tempo dopo, a Roma, deciderà di impegnarsi seriamente con Lele.

All'inizio della 7ª stagione, sono trascorsi tre anni e Bianca vive a casa Martini con Lele. Questi chiede a Bianca di convolare a nozze, ma lei gli rammenta che è solamente separata dal marito Gus, e non divorziata. I due si attivano per rintracciarlo. Si scopre che per ottenere il divorzio è necessario un certificato thailandese. Gus arriva a Roma con l'intenzione di riconquistare Bianca. Quest'ultima prova una forte gelosia nei confronti di Virginia, collega di Lele. Nel finale di stagione, Bianca diventa la terza moglie di Lele.

Nell'8ª stagione la storia riprende qualche settimana dopo la conclusione della precedente. Bianca è incinta, lavora nel programma televisivo Dolcissima Bianca ed ha un rapporto molto conflittuale con sua madre Gemma Aubry (presente solo in questa stagione). Nel finale di stagione, durante il matrimonio di Maria e Marco, Bianca partorisce il piccolo Carlo: per lei è il secondo figlio, per Lele è il sesto.

Nella 9ª stagione Bianca è totalmente assente, perché vive in Francia con Lele e il piccolo Carletto. Anche nella 10ª stagione Bianca non c'è perché è in Francia, ma nell'ultimo episodio torna provvisoriamente a Roma per festeggiare il Capodanno a casa Martini.

Giulio Pittaluga[modifica | modifica wikitesto]

Biografilm2008 083.jpg

Giulio Pittaluga, interpretato da Ugo Dighero, è il migliore amico di Lele, pur avendo un carattere opposto a quello del medico.[11]

Nella 1ª stagione lavora come rappresentante di automobili. Si fidanza con Mirella, che lo lascia perché incinta del suo ex fidanzato. Giulio perde il lavoro a causa del furto di un'auto che ha preso in prestito e a fine stagione decide di recarsi in Africa come volontario.

Nella 2ª stagione è presente esclusivamente negli episodi 14-15, L'odalisca e Riusciranno i nostri eroi?. Poi ritorna in Africa e resta assente dalla narrazione del telefilm per parecchi anni.

Nella 6ª stagione è tornato in Italia e gestisce la "Premiata Cioccolateria Pittaluga", vicino a casa Martini. L'attività però va male e Giulio si ritrova pieno di debiti. Scopre che dovrà operarsi d'ernia e, su consiglio di Lele, chiede a sua sorella Bianca di tornare dai Paesi Bassi per aiutarlo nella gestione della cioccolateria. Viene rivelato che Giulio era andato in Marocco, e aveva rincontrato Irma e c'era stata una relazione, ma poi lui non si era presentato all'appuntamento a Siviglia un mese dopo. Giulio partecipa al reality show L'isola dei coraggiosi e intraprende così la carriera televisiva, uscendo vincitore dal programma. Durante il programma, si vede Irma comunicare via radio a Giulio di aspettare un figlio da lui.

Nella 7ª stagione è nato suo figlio Pietro, soprannominato Pietrino, e ha formato una famiglia con Irma. Viene scritturato per condurre un programma Il sottomarino che prevede di andare sott'acqua, ma Irma lo sostituisce perché è claustrofobico; Giulio rimane quindi a Roma a occuparsi di Pietrino. Giulio è contrariato dalle ambizioni lavorative di Irma, ma poi accetta il principio per cui anche le donne che hanno figli devono poter provare a realizzare i propri progetti di vita. Nel finale della stagione, Giulio diventa temporaneamente un wedding planner e organizza il matrimonio tra sua sorella e Lele.

Nell'8ª stagione Giulio si è trasferito a Milano con Irma e Pietrino e quindi è presente solo in pochi episodi. In questa stagione arriva sua madre Gemma Aubry, anche se nella 1ª stagione Giulio aveva più volte affermato di essere orfano. Nella 9ª e nella 10ª stagione il personaggio è totalmente assente.

Davide[modifica | modifica wikitesto]

Davide, interpretato da Alessandro D'Ambrosi (st. 6-9), nella 6ª stagione è uno dei giovani neolaureati assunti dalla clinica tramite il concorso dove Lele è in commissione. Molto dedito al lavoro, si fa notare da Lele, che lo inserisce in un progetto di sperimentazione. Tuttavia, Davide si è invaghito di Fanny, che però ha iniziato una relazione con Lele. Davide viene a sapere di questa relazione solamente attraverso le voci di corridoio nella clinica. Adirato perché Lele non gli aveva detto nulla, Davide vuole lasciar perdere il progetto. Poi ci ripensa e parte per la Patagonia. Nella 7ª stagione Davide è tornato a Villa Aurora, dove lavora stabilmente fino alla 9ª stagione.

Fanny Levantesi[modifica | modifica wikitesto]

Fanny Levantesi, interpretata da Caterina Misasi, è un medico presente solamente nella 6ª stagione. Entra in scena come specializzanda del corso universitario del professor Cerquetti. Fanny ha letto il libro di Lele e vorrebbe incontrarlo. Maria glielo presenta a un convegno. Dopo aver conosciuto Lele, Fanny va sempre più spesso a casa Martini, facendo sospettare a Maria che punti a conquistare Guido. In realtà Fanny si è invaghita di Lele: dopo l'iniziale diniego di lui, i due iniziano una relazione. I genitori di Fanny sono Fulvio e Simonetta (interpretati da Prospero Richelmy e da Vittoria Piancastelli[34]), i quali inizialmente restano attoniti a causa della grande differenza di età. Successivamente, Fanny ritiene di essere incinta, ma si tratta di un errore tra cartelle cliniche causato dalla negligenza di Piccione. Poi Lele e Fanny decidono di concludere di comune accordo la loro relazione. Fanny parte per un progetto di ricerca in Patagonia ed esce di scena.

Giulia Biancofiore[modifica | modifica wikitesto]

Giulia Biancofiore, interpretata da Giulia Luzi (st. 6-8), nella 6ª stagione è la nuova compagna di scuola di Annuccia in terza media. Si è trasferita a Roma poco dopo la partenza di Corinna. La preside (interpretata da Mirta Pepe) spiega alla classe che ha perso un anno scolastico e va aiutata. Giulia non ha una grande inclinazione per lo studio nozionistico ma ha un innato talento per il canto. Pierre (interpretato da Gabriele Anagni), il leader di una boy band per il quale Annuccia ha una cotta, vuole impedire a Giulia di avere successo nella musica, e per questo cerca di rovinare l'amicizia tra Anna e Giulia. Nella 7ª stagione, Giulia interagisce anche con Ivan Lombardi, un compagno di classe che vive con la sorella maggiore Asia dopo la morte prematura dei genitori. Un altro ragazzo che ha interagito con Giulia è Enrico Trotta, che ha ingannato Giulia dandole una forte delusione sentimentale. Nell'8ª stagione Giulia è presente in pochi episodi, ed esce di scena definitivamente.

Ave[modifica | modifica wikitesto]

Ave Maria Battiston, normalmente chiamata solo Ave, interpretata da Emanuela Grimalda (st. 6-9),[35] nella 6ª stagione entra in scena come paziente della clinica Villa Aurora, e tenta di entrare in confidenza con Guido e con la famiglia Martini. Proprio a casa Martini, Ave rivela di essere la madre biologica di Guido, e di averlo abbandonato da neonato in un orfanotrofio. Guido, che non sapeva nemmeno che sua madre fosse viva, la tratta con durezza e distacco. Solo con il passare del tempo riesce a perdonarla. Nella 7ª stagione, Ave è ormai residente a Roma. È la nonna della piccola Palù, cerca di sostenersi moralmente a vicenda con Maria per superare il dolore per la morte di Guido. Ave va ad abitare nella ex casa della famiglia di Filiberto e dei coniugi Torello, ma deve convivere con Enrica. Inizialmente tra le due nonne non corre buon sangue, ma poi riescono ad andare d'accordo. Si fidanza con un fotografo di nome Donato Spataro, ma la loro storia non durerà. Nell'8ª stagione, tornata single, si rimbocca le maniche per aiutare la famiglia Martini a risolvere i problemi economici. Si occupa della cioccolateria per sopperire alle assenze dei fratelli Pittaluga, e trova un buon alleato in Carmine Zullo (interpretato da Gennaro Cuomo), dipendente assunto da Bianca. Oltre a ciò, prosegue con il suo lavoro di sarta, lavoro già svolto in precedenza. Ma questa volta inizia a cucire vestiti "taroccati", vale a dire inizia a copiare illecitamente i vestiti delle grandi marche. Ha una relazione complicata con Armando De Santis, un militare della Guardia di Finanza che peraltro sta proprio cercando di scoprire chi è l'autrice o autore di questi plagi. Anche questa love story avrà una durata breve. Nella 9ª stagione Ave è di nuovo single, è al centro di alcune vicende comiche con Libero ed Enrica, e si preoccupa del fatto che sua figlia Albina abbia un nuovo fidanzato. Si dimostra poco comprensiva verso Bobò che vuole dimagrire. Nella 10ª stagione, Ave sparisce totalmente dai teleschermi. Si è trasferita a Torino con Marco, Maria e i loro quattro figli.

Albina Battiston[modifica | modifica wikitesto]

Albina Battiston, interpretata da Sarah Calogero (st. 6), e da Clizia Fornasier (st. 7, 9), è la figlia di Ave. Nella 6ª stagione lavora come agente immobiliare. Inizialmente crede che Guido, con la scusa di vedere appartamenti su appartamenti, provi qualcosa per lei, quindi tenta un approccio, ma lui la respinge e le rivela di essere suo fratello. Nella 7ª stagione interagisce con Maria e Reby; è fidanzata con Pierluigi, con il quale arriva a un passo del matrimonio, ma si innamora di Alberto, con il quale decide di andare a lavorare nella masseria pugliese. Nell'8ª stagione è assente dalla narrazione della serie. Nella 9ª stagione, Albina torna a Roma e ha già lasciato Alberto da diversi mesi. Ha una nuova relazione sentimentale.

Dante Piccione[modifica | modifica wikitesto]

Dante Piccione, interpretato da Gabriele Cirilli (st. 6-8), è l'inquilino a cui Guido aveva dato in affitto il proprio appartamento durante il periodo della missione umanitaria. Nella 6ª stagione, Guido e Maria sono costretti a vivere a casa di Lele e Libero, perché Dante non solo non ha mai pagato l'affitto, ma rifiuta di abbandonare l'immobile continuando a vivere lì a scrocco. Guido e Maria chiedono a Melina di contattare Dante tramite un sito web per cuori solitari, per incontrarlo e consegnargli l'avviso di sfratto. La colf, tuttavia, resta affaniscinata dall'abruzzese in sovrappeso. Tra i due inizia una relazione. Dante però, oltre al sovrappeso, ha anche il vizio del gioco, che gli fa spesso perdere soldi. Guido lo fa assumere a Villa Aurora, intimandogli di liberare al più presto l'appartamento. Melina vorrebbe sposare Dante. Lui, però, sa che a Sulmona suo zio Alvise potrebbe lasciargli in eredità un negozio di confetti, ma lo zio detesta le persone che si sposano. Dante e Melina vanno a vivere in una catapecchia insieme alla proprietaria zia Pasquina, che li tratta come servi. Nella 7ª stagione, Melina gli chiede di lavorare il più possibile perché vorrebbe un matrimonio di lusso. Dante quindi si vede costretto a fare diversi lavori aggiuntivi, tra cui il fattorino per Enrica e l'intrattenitore per Olga, una anziana benestante. Nel finale di stagione, la sua fidanzata è incita e gli chiede di sposarlo immediatamente. Nell'8ª stagione, dopo aver rischiato più volte il licenziamento da Villa Aurora nelle stagioni precedenti, riesce a farsi licenziare per davvero da Guenda. Nasconde questa notizia alla moglie Melina, fino alla nascita della figlia Aurora. Dalla 9ª stagione non compare più: si è trasferito a Sulmona con Melina e la figlia.

Inge[modifica | modifica wikitesto]

Inge, interpretata da Yana Mosiychuk (st. 6-8), è la figlia di Bianca e di Gus, nata nei Paesi Bassi nel 2000. Nella 6ª stagione fa la spola tra L'Aia e Roma. Bianca rimprovera a suo fratello Giulio di essere sempre stato uno zio assente nei confronti di Inge.[33] Inge non ha nessun cognome nel telefilm. È coetanea di Elena e Bobò, e diventa una sorta di "fidanzatina" per Bobò. Nella 7ª stagione, Inge deve affrontare il ritorno del padre Gus, che l'aveva abbandonata in età prescolare. Solo con molta fatica Gus riuscirà a ricostruire con lei un buon rapporto. Inge spera che lui e Bianca tornino insieme, ma poi si rende conto che sua madre è felice con Lele. Decide inoltre di "lasciare" Bobò. Nell'8ª stagione, Inge inizia a rivolgersi a Libero chiamandolo "nonno", instaura un legame con la nonna Gemma e si dimostra comprensiva nei confronti del papà Gus che ha problemi economici. Dalla 9ª stagione Inge è totalmente assente.

Carlo Foschi[modifica | modifica wikitesto]

Carlo Foschi, interpretato da Luigi Montini (st. 1, 5), è il primo marito di Nilde ed è il padre di Alberto. Quest'ultimo si trasferisce a casa Martini a causa dei continui litigi tra Carlo e Nilde. A metà della 1ª stagione, sembra esserci una riconciliazione tra i due coniugi, che vorrebbero anche che Alberto ritornasse a vivere con loro. Tuttavia, l'atteggiamento autoritario di Carlo, contrapposto a quello dialogante e permissivo di Lele, induce Alberto a restare a casa Martini. Carlo alza la voce con Lele, e Nilde si rende conto che non è possibile continuare ad essere sua moglie. Carlo va via da Roma e si ricostruisce una vita senza la famiglia, chiudendo (così sembra) ogni contatto non solo con la ex moglie, ma anche con Alberto. Nella 5ª stagione, Carlo ritorna a Roma e ha un atteggiamento molto più remissivo e compassato rispetto a prima. Scrive ad Alberto chiedendogli di incontrarsi al centro commerciale. Alberto reagisce con freddezza e distacco. Poi, Carlo va anche a casa di Libero, ancora con la volontà di recuperare un legame con il figlio. Si scopre che Carlo, durante i tanti anni di assenza, aveva scritto regolarmente delle lettere ad Alberto, lettere che però venivano intercettate e distrutte da Nilde. Alberto riesce quindi a perdonare il padre per gli errori del passato.

Tracy Gerardi[modifica | modifica wikitesto]

Tracy Gerardi, interpretata da Tresy Taddei[36], entra in scena nella 6ª stagione, come proprietaria di un maneggio che assume Ciccio come dipendente. Il giovane Martini si sente attratto da lei, però inizialmente l'attrazione non è reciproca. La famiglia di Tracy proviene dal circo, ma lei sogna di diventare una fantina professionista. Durante un allenamento cade e viene ricoverata alla clinica Villa Aurora. Tracy ha paura e vorrebbe abbandonare lo sport, ma Ciccio le sta vicino. Miranda torna dalla Spagna e rivuole Ciccio, ma lui capisce che ormai è innamorato di Tracy. Nel finale di stagione Tracy e Ciccio si sposano. Nella 7ª stagione, grazie all'interessamento del marito, Tracy riprende i contatti con la famiglia circense che non vedeva da diversi anni, recuperando il rapporto con il padre (interpretato da Alessio Caruso), che non approvava la sua scelta di vita. Nel finale si scopre che è incinta di due gemelli. Nell'8ª stagione, Tracy è presente sono nei primi episodi: parte con Ciccio per la Spagna ed esce di scena definitivamente.

Gloria[modifica | modifica wikitesto]

Gloria, interpretata da Monica Vallerini (st. 6-10), è inizialmente una infermiera della clinica "Villa Aurora", ma poi però avrà le mansioni che in passato furono di Jonis. È una donna particolarmente bella e attraente. Come spiegato da lei stessa in un dialogo con Gus, ha spesso usato il suo fascino per conquistare uomini con una buona situazione economica, perché aveva vissuto in una famiglia di modesta estrazione sociale e fin da piccola ha dovuto sempre rimboccarsi le maniche. Ha comunque un carattere solare ed è gentile nei confronti di tutti. Tuttavia, nella 7ª stagione si dimostra sleale nei confronti di una dottoressa di Villa Aurora, instaurando una relazione adulterina con il marito di lei.

Palù[modifica | modifica wikitesto]

Paola Enrica Ave Zanin, nota semplicemente come Palù, interpretata da Rebecca Cantisani (st. 6) e da Sofia Corinto[37] (st. 7-9), è l'unica figlia di Maria e Guido. Nasce nel decimo episodio della 6ª stagione. Sua madre Maria decide di darle i nomi delle tre persone che l'hanno aiutata a nascere: Paola, una bambina di cui Maria si stava occupando a Villa Aurora, la nonna Ave e la bisnonna Enrica. Nella 7ª stagione ha tre anni (il tempo trascorso nell'intervallo narrativo dopo il finale della stagione in cui è nata) e il suo soprannome sostituisce del tutto il nome vero. Nell'8ª stagione si abitua a considerare Jonathan come un fratellino, e Marco la considera sua figlia. Nella 9ª stagione viene affidata ai nonni mentre Maria si trova a Torino. Nella 10ª stagione Palù non appare perché si trova a Torino con la famiglia; si viene a sapere che Palù ha celebrato la sua prima comunione, alla quale assisteranno anche i nonni Libero ed Enrica.

Gus[modifica | modifica wikitesto]

Gus, interpretato da Paolo Conticini[38] (st. 7-8), è l'ex marito di Bianca, con la quale viveva nei Paesi Bassi, e il padre di Inge. Nella 6ª stagione viene solamente menzionato. Entra in scena nella 7ª stagione. È figlio di una donna italiana, dalla quale ha preso un marcato accento toscano, e di un uomo olandese. Lavora come autore di videogiochi, professione che inizialmente lo rende benestante. Ha tre cittadinanze tra cui quella thailandese, avendo vissuto anche lì. Riesce solo con molta fatica a ricostruire un buon rapporto con la figlioletta Inge. Ha anche l'obiettivo di convincere Bianca a cambiare idea sul divorzio: per divorziare è necessario un certificato di matrimonio thailandese, ma appena gli arriva lo nasconde, finché Bianca non lo scopre. Nell'8ª stagione assume un carattere più ironico; si innamora di Guenda Pacifico, conosciuta a Las Vegas durante un viaggio, e dopo lunghe riflessioni le chiede di sposarlo, ma lei rifiuta. Gus scopre l'indirizzo della casa dove Guenda è scappata a Orvieto, grazie ad un'informazione di Oscar; quando la raggiunge viene allontanato da lei e vede un uomo uscire dal portone dell'abitazione chiamandola "amore". In seguito Dante rivela che Guenda è sposata e Gus era per lei un amante. Alla fine però la donna lascia il marito per Gus e i due scoprono di aspettare un bambino. Dalla 9ª stagione non è più presente.

Virginia Battaglia[modifica | modifica wikitesto]

Virginia Battaglia, interpretata da Giorgia Surina (st. 7), è una dottoressa che ha avuto una breve relazione con Lele a Parigi, dopo che lui si era separato da Alice. Tornata in Italia, si fidanza con Giacomo, un avvocato della Roma bene, ma in seguito lo lascia. Virginia lavora a Villa Aurora come consulente, occupandosi della sperimentazione di un nuovo farmaco, insieme a Lele. Per trovare un finanziatore per la ricerca, l'équipe di Lele e Virginia si affida dapprima al commendatore Lanzotti (interpretato da Alex Partexano), e successivamente si rivolge all'imprenditrice Gigliola (interpretata da Annalisa De Simone). Virginia è ancora innamorata di Lele.

Marco Levi[modifica | modifica wikitesto]

Marco Levi, interpretato da Giorgio Marchesi (st. 7-9, guest 10), è un giornalista d'inchiesta ed è il padre di Jonathan. Nella 7ª stagione conosce Maria perché i loro rispettivi figli sono amici all'asilo. Tra Maria e Marco inizia un lungo tira e molla che prosegue fino al finale di stagione, quando i due si fidanzano in maniera ufficiale. Nell'8ª stagione, a Marco viene proposto di realizzare un reportage in zone di guerra in Africa. Maria gli chiede di non andare, visto il pericolo, ma la giornalista Antonia Danese suggerisce a Marco di mentire: le dice che va a Bruxelles. Nell'impossibilità di contattare Marco a seguito dell'operazione di appendicite del figlio Jonathan, Maria viene a sapere dalla redazione del suo giornale che Marco si trova in realtà in Darfur, e la relazione tra i due sembra finita a causa di questa bugia. Marco si rivela geloso e aggressivo nei confronti di Roberto Magnani. Dopo un ulteriore tira e molla, Marco e Maria ritornano insieme e si sposano nel finale di stagione. Nella 9ª stagione Marco è presente solo parzialmente, perché ha trovato un buon lavoro a Torino e quindi fa avanti e indietro tra Roma e il capoluogo piemontese. Prima che Marco e Maria si trasferiscano definitamente a Torino con i figli Jonathan e Palù, si scopre che Maria aspetta due gemelli da Marco. Nella 10ª stagione, la famiglia di Marco risiede stabilmente a Torino. Maria non torna per niente a Roma. Marco, invece, sì: nel penultimo episodio della serie, il giornalista arriva nella capitale per degli impegni lavorativi, e coglie l'occasione per andare a trovare la sua unica sorella, Sara Levi, con cui ha sempre avuto un buon legame.

Jonathan[modifica | modifica wikitesto]

Jonathan, interpretato da Luca Lucidi[37] (st. 7-9), è l'unico figlio di Marco Levi e di Micol. Nella 7ª stagione è l'amichetto di Palù. Dopo il divorzio dei suoi genitori, il piccolo è affidato al padre ma è sorvegliato costantemente dai nonni materni (interpretati da Giorgia Trasselli e da Marco Bonetti), i quali non ammettono che la loro figlia abbia dei problemi. Jonathan viene affettuosamente chiamato "Johnny" da suo padre Marco, ma solo nel contesto privato. Nell'8ª stagione, Micol chiede il riaffido del bambino al tribunale, e del caso si occupa Nadia Assisi (interpretata da Valentina Bruscoli), un'integerrima assistente sociale, che diventa poi amica di Maria. Nella 9ª stagione Maria considera Jonathan come un figlio. Nella 10ª stagione Jonathan non appare: si è trasferito a Torino con il padre, Maria, la sorella Palù e Ave.

Emiliano[modifica | modifica wikitesto]

Emiliano, interpretato da Edoardo Purgatori[37] (st. 8-10), nella 8ª stagione è il tatuatore che fa innamorare a prima vista Anna Martini. I due si incontrano quando Anna, impegnata a fare la pony express, viene aggredita da dei ragazzi che volevano rubarle il motorino ed Emiliano la difende. Inizialmente Emiliano cerca di essere distaccato perché non vuole che Anna entri a far parte del suo "cattivo" mondo, ma poi finisce col baciarla. Emiliano riceve poi una telefonata da una certa Sonia, e non si fa vivo per un po' di tempo. Emiliano è convinto che Sonia porti in grembo suo figlio; lui e Anna provano a stare insieme nonostante Sonia porti in grembo il figlio di lui, ma Anna non riesce. Quando si scopre che non è lui il padre, i due riusciranno a stare insieme.

Nella 9ª stagione Emiliano vende il negozio e vorrebbe raggiungere Anna che si trova a Londra; quest'ultima però torna a Roma e gli confessa di averlo tradito. Emiliano lascia Anna, nonostante abbia capito di essere ancora innamorata di lui, ed entra in un giro di droga. Elena e Tommy incontrano il tatuatore e avvisano Anna che, tornata a Roma, paga i debiti accumulati da Emiliano a causa della droga. Emiliano e Anna si trasferiscono a Parigi per andare da Lele, che vuole aiutare il giovane a disintossicarsi.

Nella 10ª stagione si apprende che Emiliano è scappato dalla comunità di disintossicazione a Parigi, senza più da notizie di sé, lasciando di fatto Anna. Lavora come tutor in una comunità di recupero a Roma, si è fidanzato con Ginevra (interpretata da Enrica Pintore[31]) e si occupa anche di Christian, il figlio di Sonia. Incontra di nuovo Anna e, dopo e lui è stato lasciato da Ginevra, Emiliano capisce di essere ancora innamorato di lei.

Roberto Magnani[modifica | modifica wikitesto]

Roberto Magnani, interpretato da Alessandro Tersigni (st. 8), è un ex compagno di classe di Maria, ma non era mai apparso nelle stagioni della serie in cui Maria andava a scuola. La incontra casualmente quando segue il padre Fulvio nella vicenda della casa, e inizia a corteggiarla. Cerca di aiutarla quando viene licenziata da Villa Aurora, trovandole un locale adatto per aprire uno studio privato di neuropsichiatria infantile. Quando la love story tra Maria e Marco sembra conclusa, Roberto riesce a conquistarla. Tuttavia, i giovani Martini non vogliono accettarlo come nuovo cognato. Roberto è interiormente combattuto tra l'assecondare la volontà del padre e il desiderio di schierarsi dalla parte di Maria anche riguardo alla vicenda della casa.

Guenda Pacifico[modifica | modifica wikitesto]

Guenda Pacifico, interpretata da Chiara Gensini[38] (st. 8), è una dottoressa della clinica Villa Aurora, e ne è anche la principale azionista insieme all'imprenditore Tiziano Corradi. Guenda attribuisce molta importanza al lavoro e ha un carattere rigido. Intraprende una relazione con Gus, conosciuto a Las Vegas durante un viaggio. Quando le chiede di sposarlo, Guenda rifiuta e parte per la sua abitazione di Orvieto, dove Gus la raggiunge e viene da lei allontanato, vedendo un altro uomo che la chiama "amore". In seguito Dante rivela che Guenda è sposata e Gus era per lei un amante. La donna però lascia il marito per Gus e i due scoprono di aspettare un bambino.

Lorenzo Martini[modifica | modifica wikitesto]

Lorenzo Martini, interpretato da Flavio Parenti,[39] è un medico presente nella 9ª e nella 10ª stagione.

Nella 9ª stagione, viene esplicitato che Lorenzo è il figlio di Achille Martini, uno dei fratelli di Libero che emigrarono da giovani negli USA (anche se nelle stagioni precedenti era stato detto che i fratelli di Libero si chiamavano Bruto e Spartaco). Lorenzo è un affermato chirurgo che si trasferisce dagli Stati Uniti all'Italia per cercare di riconquistare l'ex moglie Veronica Cortese e per incontrare il figlio Tommy. Sull'aereo conosce Sara, che sta per sposarsi ma poi rinuncia al matrimonio, e la ritrova a casa Martini, dove Libero ed Enrica la stanno ospitando e dove Lorenzo si trasferisce; Libero gli regala la sua vecchia Vespa. Tommy non è contento di rivedere il padre, che deve pian piano ricostruire il rapporto con lui, mentre con Sara si crea un rapporto sempre più intimo, e Lorenzo le rivela di non riuscire più a operare perché ha subìto un trauma. Lorenzo è però convinto di amare ancora Veronica, che per lui ha lasciato il secondo compagno Fabio Costello; Lorenzo la lascia soltanto dopo che hanno deciso di ritornare negli Stati Uniti, capendo di amare Sara, che però lo rifiuta perché è malata e non vuole rivelarglielo. Lorenzo poi lo capisce e desidera operarla dopo che viene ritrovata senza sensi; anche se vuole superare il suo trauma, Oscar e il regolamento gli impediscono di operare a causa del coinvolgimento emotivo, ma entra comunque in sala operatoria contribuendo all'intervento. Tre mesi dopo i due si sposano.

Nella 10ª stagione, Lorenzo accusa Sara per problemi alla mano destra dovuti a un incidente causato da lei, che quindi lo abbandona e lo tradisce dopo che hanno litigato; Sara prova a non dirgli nulla e Lorenzo si riconcilia con lei dopo che la sua mano è guarita, ma lei gli rivela poi la verità e Lorenzo ne rimane delusissimo, al punto da lasciarla, pur essendo ancora legalmente sposati. Lorenzo poi inizia una breve relazione extraconiugale con la dottoressa tirocinante Celeste Di Maio. In seguito, dopo che Lorenzo riesce a perdonare Sara, i due coniugi ritornano insieme.

Sara Levi[modifica | modifica wikitesto]

Valentina Corti intervista 2015.png

Sara Levi, interpretata da Valentina Corti (st. 9-10), è la sorella di Marco e diventa poi la seconda moglie di Lorenzo Martini.

Nella 9ª stagione, Sara è un'ex atleta in viaggio verso Roma per sposarsi con Giuliano Argenti (interpretato da Giordano Petri), ma sull'aereo incontra Lorenzo Martini, che involontariamente la induce a riflettere sul concetto di amore. Decide all'ultimo momento di non sposarsi più. Sara vive poi a casa Martini e prende in gestione un bar. Sara si innamora di Lorenzo, ma mentre lui preferisce riconquistare l'ex moglie Veronica, lei si fidanza con Stefano Valenti. Quando Lorenzo capisce di preferire lei a Veronica, i due si lasciano andare alla passione, ma la malattia cardiaca di lei, di cui solo Stefano è al corrente, la induce ad allontanarsi da Lorenzo e dalla famiglia Martini per evitare di causare loro sofferenze; si sistema a casa di Stefano e non accetta di operarsi, rifiutando i consigli di quest'ultimo e di Oscar. Dopo che Sara ha fatto dei regali d'addio alla famiglia Martini, sparisce e Lorenzo capisce la verità; viene ritrovata senza sensi a Ostia da una bambina che avvisa Lorenzo, e viene portata in ospedale, dove viene salvata da un'operazione a cui contribuisce anche Lorenzo. Tre mesi dopo lei torna da Parigi e i due si sposano.

Nella 10ª stagione Sara vive con Lorenzo a casa Martini e cerca una nuova abitazione, trovandone una che acquista nonostante appaia danneggiata. Dopo che ha litigato con Lorenzo a causa dell'incidente da lei causato, che gli ha provocato problemi alla mano destra, Sara se ne va e conosce un costruttore di nome Andrea Favella, con cui ha un'avventura extraconiugale, decidendo di non raccontare nulla. Dopo che Lorenzo è guarito si riconcilia con lei, ma in seguito non riesce a tacergli la verità sul suo tradimento; Lorenzo quindi la lascia. Nonostante lei tenti di riconciliarsi, riuscirà a tornare con Lorenzo soltanto quando lui viene a sapere che è incinta.

Tommy Martini[modifica | modifica wikitesto]

Tommaso Martini, interpretato da Riccardo Alemanni[40] (st. 9-10), è l'unico figlio di Lorenzo Martini e della prima moglie Veronica Cortese. È nato il 28 settembre 1998.[41] All'inizio della 9ª stagione non ha ancora 15 anni, ma ha un fisico atletico e sviluppato, che lo fa apparire più grande di età. Si rivolge a Libero con l'appellativo "nonno" soltanto in senso affettuoso. Tommy da un bacio in bocca ad Elena. Per lei è il primo bacio e vorrebbe una storia, ma lui si è invaghito di Giada. Tra Giada e Tommy nasce gradualmente un sentimento, ma, quando Giada si trasferisce con la famiglia Fanello, la loro storia finisce. Nella 10ª stagione, Tommy ha 17 anni, frequenta il liceo classico, è bravo nella pallavolo e nel realizzare i graffiti. Ha una naturale repulsione verso lo studio nozionistico, suscitando la contrarietà del padre. Ha un ottimo rapporto con Elena e Bobò. Viene bocciato nuovamente e per questo punito severamente dal padre: se non riuscirà a migliorare i suoi voti scolastici, non potrà più uscire con gli amici. Tommy interagisce con Agnese, la figlia quindicenne di Oscar, con la quale inizialmente c'è un'antipatia dovuta alle differenze caratteriali e al fatto che lei è mal sopportata da Margot (interpretata da Demetra Avincola[31]), la ragazza per cui Tommy ha un'infatuazione: è una ragazza maschiaccio con la passione per i graffiti, che fa inserire Tommy nella crew di cui lei è la leader.

Giada[modifica | modifica wikitesto]

Giada, interpretata da Denise Tantucci[40] (st. 9), è una ragazza albanese di 15 anni, senza fissa dimora e senza famiglia. Maria Martini la incontra durante il matrimonio mancato di Sara e cerca di offrirle aiuto, ma lei inizialmente è schiva. Maria la convince ad andare a vivere in una casa-famiglia, ma in seguito viene ospitata a casa Martini. Deve fare i conti con due delinquenti che la ricattano: Ivan (interpretato da Massimiliano Fratteschi) e Angelo (interpretato da Federico Maria Galante). I due farabutti la costringono a rubare e le fanno credere di sapere dove si trovano sua madre Valma e suo fratello minore Daniel. Quest'ultimo è stato adottato da una donna di nome Luisa Fanello e da suo marito; i Fanello lo chiamano Daniele. Giada ha una relazione con Tommy. Viene poi adottata anche lei dai Fanello, si lascia con Tommy e si trasferisce con loro a Udine; nella 10ª stagione non è presente.

Valerio Petrucci[modifica | modifica wikitesto]

Valerio Petrucci, interpretato da Stefano Dionisi, è un musicista. Nel periodo temporale antecedente all'inizio della narrazione della serie, lui era l'insegnante di pianoforte di Elena, ed ebbe una relazione clandestina con lei che stava attraversando una crisi coniugale con Lele. Tuttavia, questo fatto viene rivelato solamente nella 10ª stagione, che è l'unica in cui questo personaggio è presente nella serie. È diventato un produttore discografico. Arriva a Roma e si mette alla ricerca di Elena, senza nemmeno sapere che è deceduta da tanti anni. Diventa amico di Anna affermando di essere un semplice amico della madre. Quando Anna scopre che in realtà è il suo padre biologico, chiude ogni contatto. Poi si riconcilia con lui grazie anche a Geko, giovane rapper al quale Petrucci sta producendo il primo disco e che la ragazza aiuta con i testi. Anna si trasferisce a casa di Valerio dopo aver litigato con Lele per il suo cambiamento caratteriale causato anche dal vero padre. Valerio poi verrà accettato da Lele e dall'intera famiglia come un amico.

Maddalena Tannino[modifica | modifica wikitesto]

Maddalena Tannino, interpretata da Cristiana Vaccaro[31][42], è una donna pugliese presente solamente nella 10ª stagione. Suo padre Gennaro è un conoscente di Libero. Maddalena, persona molto all'antica, si era sposata con Rocco Scapece, che però l'ha abbandonata subito. Dopo averla presentata ai Martini, Gennaro parte per il Sud America insieme a una ballerina cubana, senza nemmeno salutarla. Libero, su consiglio di Enrica, propone a Maddalena di trasferirsi dalla Puglia a casa Martini. Fervente cattolica, il suo unico passatempo è quello di andare a messa. Poco a poco, Maddalena vive nuove esperienze grazie ai Martini e acquisisce molta più fiducia in sé stessa; anche il suo approccio con la religione cambia, perché trova il coraggio di prestare la sua voce al coro della chiesa diretto da Tea. Quando i Martini fanno costruire un nuovo bagno, fa la conoscenza di Augusto, idraulico romano con cui si sviluppa subito una certa attrazione; i primi dissidi tuttavia sorgono non appena si scoprono l'una cattolica e l'altro comunista ateo convinto. Libero ed Elena riescono a farli mettere insieme, ma solo finché non arriva a Roma il marito Rocco deciso a riconquistarla. Maddalena decide di tornare in Puglia con lui e con il padre, anch'egli di ritorno. I due uomini sono però interessati soltanto a impossessarsi dell'eredità che la madre di Maddalena le ha lasciato, un terreno rivendibile a caro prezzo per costruirvi delle pale eoliche; Maddalena scopre l'inganno durante il viaggio e abbandona i due in un'area di servizio. Tornata a Roma, apprende che Augusto è partito per sempre per Cuba e parte anche lei per riconquistarlo. Nell'ultimo episodio Augusto è tornato a casa Martini e si scopre che i due convoleranno a nozze.

Nicola Gardini[modifica | modifica wikitesto]

Nicola Gardini, interpretato da Leonardo Santini,[31] è un professore di latino di circa trent'anni che arriva nella 10ª stagione per insegnare nel liceo classico frequentato da Elena e Bobò, da Tommy Martini, e, in questa stagione, anche da Agnese Nobili, che è tornata a Roma per stare con il padre Oscar. Gardini si rivela un ottimo insegnante, attento a non essere né troppo permissivo né troppo severo ed esigente. Gardini è omosessuale e si sente attratto da Oscar. Agnese non sa dell'orientamento sessuale del suo professore, e men che meno sospetta che gli piace Oscar. L'adolescente ritiene di essere innamorata del professore, perché lo considera caratterialmente migliore rispetto a tanti suoi coetanei. Gardini non fa nulla per assecondarla ed è fermo nel rifiutare il suo interessamento. Tra Gardini e Nobili sembra esserci un interessamento reciproco, ma tra i due c'è un attrito a causa di una attività extracurricolare organizzata da Gardini.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

Presenti in più stagioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Elena Solari, interpretata da Beatrice Bocci, è la prima moglie di Lele, oltre che sorella di Alice e madre di Annuccia, Ciccio e Maria. È deceduta da prima che iniziasse la narrazione della serie. La si vede solamente in alcune VHS familiari, che vengono visualizzate sul televisore dei Martini dalla 1ª alla 3ª stagione. Nella 6ª stagione si vede una sua foto nell'album di famiglia. Nella 10ª stagione, inoltre, viene mostrata la lapide di Elena nel cimitero acattolico di Roma.
  • Susy De Santi, interpretata da Selene Maltauro (st. 1-2), è una bambina che fa amicizia con Ciccio.
  • Filiberto, interpretato da Pietro Mannino (st. 1-4), è un bambino che va a vivere con la propria famiglia nel villino accanto ai Martini. Diventa amico di Ciccio.
  • Carmelo Scapece, meglio conosciuto come Tuttifrutti, interpretato da Nini Salerno (st. 1-2), è il fidanzato di Enrica per pochi mesi.
  • Cleofe Diotallevi, interpretata da Leila Durante (st. 1-3), è la madre di Giacinto.
  • Gemma Colamarco, interpretata da Cecilia Cinardi (st. 2-3), è la fidanzata di Alberto, poi fidanzata di Adriano.
  • Lele Junior, interpretato da Emanuele Cito, è il figlio di Nilde e George, registrato all'anagrafe come "Lele Libero Alberto". Nella 3ª stagione è spesso presente a casa Martini, ma nella 4ª e 5ª fa semplicemente qualche comparsata (nonostante la sua presenza nella sigla del telefilm). Nella 6ª esce di scena definitivamente con un ultimo cameo.
  • Adele Di Stefano, interpretata da Anna Longhi (st. 3-5), è un'anziana paziente della ASL, poi dell'ospedale-famiglia, poi del poliambulatorio semiprivato.
  • Ines Annulli, interpretata da Carmen Onorati, è un'altra anziana paziente presente dalla 3ª alla 5ª stagione, e appare sporadicamente nella 6ª.
  • Rosalbo, interpretato da Stefano Fresi (st. 4-5), è un nipote di Torello. Vive a Brescia ma in alcune occasioni si sposta a Roma per occuparsi dell'agenzia. È uno dei pochi antagonisti della serie.
  • Elide, interpretata da Fiorella Magrin, (st. 3-5), è un'altra parente di Torello.
  • Gianfilippo Colla, interpretato da Lorenzo Federici (st. 6-8), è il primo fidanzato di Annuccia, da lei soprannominato "Gianfi".
  • Micol, interpretata da Lorenza Sorino (st. 7-8), è la prima moglie di Marco Levi.
  • Federica, interpretata da Federica Cifola (st. 7-8), è una ginecologa che lavora alla clinica Villa Aurora.
  • Emilio Feroci, interpretato da Antonio De Matteo (st. 9-10), è un medico chirurgo che lavora nella clinica Villa Aurora.

Presenti solamente nella 1ª stagione[modifica | modifica wikitesto]

  • Margherita e Vincenzo, interpretati rispettivamente da Nadia Rinaldi e Andrea Buscemi, sono i primi vicini di casa della famiglia Martini. Margherita, a metà della 1ª stagione, convince il marito a trasferirisi in centro.
  • Sergio Castelvecchi, interpretato da Sergio Troiano, è il primo fidanzato ufficiale di Alice.
  • Sandra, interpretata da Alessandra Bellini, è una ragazza che entra in scena già dal primo episodio[43] e partecipa in diversi altri.
  • Alessandro, interpretato da Marco Vivio, è uno studente noto con il soprannome "Ale".
  • Perestrojka, interpretato da Antonio Manzini, è un conoscente di Giacinto e Jonis, che si rivela un lestofante.
  • Dolores, interpretata da Xhilda Lapardhaja, è una giovanissima rom che frequentava la scuola di Maria e Reby.
  • Marité, interpretata da Tatiana Winteler, è una cinquantenne insegnante di pianoforte che ha una relazione non ufficiale con Libero.
  • Donatella, interpretata da Loredana Scaramella, è la vicina di casa della famiglia Martini nonché la madre di Filiberto.
  • Luca, interpretato da Yari Gugliucci, è un giovanissimo paziente della ASL.
  • Peppe, interpretato da Sandro Ghiani, è l'usciere della ASL all'inizio della serie. Ma verso la metà della 1ª stagione esce di scena a causa del trasferimento a Torino.
  • Patella, interpretato da Franco Trevisi, è un sedicente guaritore che partecipa per un breve periodo al programma radiofonico di Alice.

Presenti solamente nella 2ª stagione[modifica | modifica wikitesto]

  • Roberto Palombi, interpretato da Elio Germano, è un giovanissimo poco raccomandabile. È inizialmente soprannominato "Er Pasticca" ed è un amico di Alberto. Successivamente diventa fidanzato di Maria.
  • Alfonso Martini, interpretato da Cesare Bocci, è il figlio di uno dei fratelli di Libero che emigrarono in America. Di conseguenza, è cugino sia di Lele e sia di Lorenzo. Lavora come pilota di aereo e ha una breve relazione con Irma.
  • Clara Santacroce, interpretata da Eleonora Danco, è una fotografa professionista che aveva avuto una relazione con Lele durante l'adolescenza.

Presenti solamente nella 3ª stagione[modifica | modifica wikitesto]

  • Gianluca Chiodelli, interpretato da Simone Corrente, è un giovane avvocato dell'alta borghesia. Ha una tormentata relazione con Maria.
  • Antoinette, interpretata da Andréa Ferréol, è la tata di un amichetto di Annuccia. Per questo conosce Libero.
  • Liliana Fontana, interpretata da Gianna Paola Scaffidi, è una rigida insegnante di danza, nonché la madre di Carlotta.
  • George Roswell, interpretato da Urs Althaus, è un diplomatico afroamericano con cui Nilde aveva avuto una breve relazione, ed è il padre di Lele Junior.
  • Giuseppe "Peppiniello" Quagliolo, interpretato da Frank Crudele, è un malvivente.

Presenti solamente nella 4ª stagione[modifica | modifica wikitesto]

  • Fabiano Bellucci, interpretato da Roberto Chevalier, è il primario dell'ospedale di Milano dove Guido ha lavorato per circa due anni.
  • Luca Caselli, interpretato da Daniel Prosperi, è il figlio di Franco.
  • Flavia, interpretata da Carlotta Miti, è la ex moglie di Franco.
  • Kimisaburo Mizoguchi, interpretato da Taiyo Yamanouchi, è uno stilista giapponese che ha una breve storia con Reby.
  • Davide Savona, interpretato da Giacomo Piperno, è un componente della nota famiglia di ebrei che venne aiutata da Libero.

Presenti solamente nella 5ª stagione[modifica | modifica wikitesto]

  • Eros Torello, interpretato da Matteo Marzocca, è il figlio di Cettina e Augusto Torello.
  • Sadju Dahvi, interpretato da Subash Scheggi Merlini, è il fratello di Sarita e Sumede. È coetaneo di Ciccio e sarà suo amico in quest'unica stagione.
  • Sumede Dahvi, interpretato da Rizan Shahul Hameed, è il fratello di Sarita e Sadju. È coetaneo di Annuccia e sarà suo amico in quest'unica stagione.
  • Alba, interpretata da Elisabetta Pellini, è la prima fidanzata di Emilio, figlia di Gualtiero.
  • Gualtiero Serravalle Della Fressange, interpretato da Cosimo Cinieri, è il padre di Alba nonché il datore di lavoro di Emilio e degli altri medici e paramedici del poliambulatorio.
  • Caterina, interpretata da Carole André, è la fidanzata di Kabir.
  • Ancilla Domini Torello, interpretata da Stefania Spugnini, è un'altra parente di Augusto che si sposta da Brescia a Roma.

Presenti solamente nella 6ª stagione[modifica | modifica wikitesto]

  • Hans, interpretato da Yura Marin, è il fidanzato di Bianca.
  • Don Girolamo, interpretato da Sergio Forconi,[44] è il prete che dovrebbe celebrare il matrimonio di Miranda e Ciccio.
  • Zia Pasquina, interpretata da Lucia Sardo, è una parente di Melina, che si rivela una opportunista.
  • Cerquetti, interpretato da Stefano Santospago, è il professore universitario con cui Maria Martini ottiene la specializzazione.
  • Saverio, interpretato da Remo Remotti, è un anziano che vive nel condominio in cui si trova l'appartamento acquistato da Guido.
  • Denise Zampa, interpretata da Marta Zoffoli, è una conduttrice televisiva che lavora per la TV privata in cui Irma è dirigente.
  • Valentina, interpretata da Giorgia Würth, è una giovane adulta con cui Guido rischierà di mandare a monte il matrimonio con Maria.
  • Alex Rossini, interpretato da Massimo Bulla, è un collaboratore della cioccolateria Pittaluga.

Presenti solamente nella 7ª stagione[modifica | modifica wikitesto]

  • Enrico Trotta, interpretato da Marco Cassini, è uno studente del liceo frequentato da Annuccia e Giulia. È il tipico maschio alfa.
  • Pietrino Pittaluga, interpretato da Osvaldo Brigante, è il figlio di Giulio e Irma.
  • Francesco Matteucci, interpretato da Giovanni Scifoni, è uno psicologo che lavora per il Tribunale dei minori.
  • Ivan Lombardi, interpretato da Jacopo Troiani, è il fratello di Asia.
  • Gaia, interpretata da Elena Cucci, è la fidanzata di Davide.
  • Asia Lombardi, interpretata da Noemi Angeloni, è la sorella maggiore di Ivan.
  • Giacomo Serpieri, interpretato da Paolo Romano, è il fidanzato di Virginia per pochi mesi.
  • Pierluigi, interpretato da Adelmo Togliani, è il primo e storico fidanzato di Albina.
  • Donato Spadaro, interpretato da Mario Porfito, è il primo fidanzato di Ave.

Presenti solamente nella 8ª stagione[modifica | modifica wikitesto]

  • Fulvio Magnani, interpretato da Ivano Marescotti, è un imprenditore sessantenne che gestisce la Domus Magnani. È l'antagonista dell'ottava stagione, intenzionato a comprare tutte le villette di Poggio Fiorito per far sorgere un lussuoso comprensorio. È il padre di Roberto.
  • Tiziano Corradi, interpretato da Francesco Foti, è il nuovo proprietario della clinica, insieme a Guenda.
  • Gemma Aubry, interpretata da Catherine Spaak, è la madre di Giulio e Bianca (anche se negli episodi 43 e 45 della 1ª stagione Giulio sosteneva di essere orfano).
  • Armando De Santis, interpretato da Gianfelice Imparato, è il secondo fidanzato di Ave dopo Donato.
  • Sonia Giorgi, interpretata da Alessia Agrosì, è un'amica di Emiliano che ha avuto una relazione non ufficiale con lui.

Presenti solamente nella 9ª stagione[modifica | modifica wikitesto]

  • Veronica Cortese, interpretata da Claudia Vismara, è la prima moglie di Lorenzo, nonché madre di Tommy.
  • Fabio Costello, interpretato da Jgor Barbazza, è il fidanzato di Veronica Cortese all'inizio della narrazione della stagione.
  • Stefano Valenti, interpretato da Michele Venitucci, è un imprenditore attivo in diversi settori. Ha una relazione con Sara, e dimostra una nobiltà d'animo fuori dal comune.
  • Fiamma Giuliani, interpretata da Lavinia Longhi, è una ex rivale sportiva di Sara, che chiede a Marco di scrivere un libro insieme.
  • Jessica, interpretata da Barbara Ramella, è una studentessa nella scuola frequentata da Luca, Elena e Bobò.
  • Daniel / Daniele, interpretato da Francesco Borgese, è il fratello di Giada, figlio adottivo di Luisa.
  • Mario Cordelli, interpretato da Camillo Milli, è il marito di Agnese, e sono entrambi vicini di casa dei Martini.
  • Agnese Lombardi, interpretata da Valeria Valeri, è la moglie di Mario, nonché storica amica di Enrica.

Presenti solamente nella 10ª stagione[modifica | modifica wikitesto]

  • Carla, interpretata da Carlotta Miti, è una dirigente universitaria. Era una amica di Elena Solari e conosceva Lele quando Elena era ancora viva, cioè da prima che iniziasse l'intera narrazione della serie. Lele, pur essendo contrario alle raccomandazioni, le chiede di poter aiutare Anna per entrare alla facoltà di Biologia.
  • Andrea Favella, interpretato da Marco Bonini, è il marito di Federica ed è il padre di Paolo. Ha un rapporto occasionale con Sara.
  • Giancarlo "Geko" Fornari, interpretato da Lorenzo De Angelis, è un giovane rapper emergente, che lavora con il produttore Petrucci. Di indole è presuntuoso e irascibile. Dimostrerà un assoluto disprezzo per la vita umana.
  • Edoardo Zanoni, interpretato da Michele Cesari, è il figlio di Alessandro.
  • Rocco Scapece, interpretato da Claudio Castrogiovanni, è un lestofante che aveva abbandonato Maddalena dopo il matrimonio.
  • Celeste, interpretata da Anna Favella, è una tirocinante della clinica Villa Aurora.
  • Tito, interpretato da Paolo Fantoni, è il fidanzato di Elena Martini.
  • Paolo Favella, interpretato da Leonardo Vanessi, è il figlio di Andrea Favella e di Federica. È anche un amico di Bobò.
  • Federica, interpretata da Chiara Centioni, è la moglie di Andrea Favella, nonché la madre di Paolo.
  • Augusto, interpretato da Fabrizio Giannini, è un idraulico che si innamora di Maddalena.
  • Gennaro Tannino, interpretato da Franco Paltera, è il padre di Maddalena.

Guest star[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Articolo del 28 febbraio 1999, su Repubblica.it.
  2. ^ Articolo del 12 aprile 2009, su Televisionando.it.
  3. ^ Tiziana Lupi, Il medico rientra in famiglia, su TV Sorrisi e Canzoni, 19 febbraio 2008. URL consultato il 10 dicembre 2008 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2008).
  4. ^ Articolo del 25 aprile 2013, su Vanity Fair.
  5. ^ Articolo del 26 maggio 2013, su Today.it.
  6. ^ Stefania Stefanelli, Un medico in famiglia 10: quelli che ritornano. Attesa per Lele, su davidemaggio.it, 7 settembre 2016. URL consultato l'8 agosto 2019.
  7. ^ Elvira, la prima moglie di Libero, è deceduta nel 1986: nell'episodio 2x21 (Il trullo della discordia) viene inquadrata la sua lapide in un cimitero cattolico.
  8. ^ Articolo del 17 novembre 2016, su DavideMaggio.it.
  9. ^ Articolo del 17 agosto 2016, su DavideMaggio.it.
  10. ^ Articolo del 24 novembre 2016, su Fanpage.it.
  11. ^ a b c d e f Scheda di "Un medico in famiglia", su Cinematografo.it.
  12. ^ Articolo del 4 dicembre 2017, su Wired.it.
  13. ^ Ma non è chiaro quanti anni: in alcune occasioni dice di aver lavorato per 35 anni prima di andare in pensione; in alcune altre, invece, dice 40 anni.
  14. ^ Si intende "recenti" ai tempi della trasmissione in prima TV della 1ª e della 2ª stagione (1998-2000). Quasi tutti i riferimenti politici sono scomparsi su RaiPlay, che propone gli episodi in versione accorciata.
  15. ^ La 1ª stagione è composta da 52 episodi che, pur essendo andati in onda per circa sei mesi, coprono un arco narrativo che dura circa tre anni: dal 1996 al 1999.
  16. ^ a b c È uno dei soli tre personaggi che sono stati presenti in tutte le dieci stagioni del telefilm, sebbene non in tutti gli episodi.
  17. ^ a b c d e f Alessandro Buttitta, Un medico in famiglia, a 20 anni dal debutto: gli addii che hanno fatto la storia, su Tvzap, 6 dicembre 2018. URL consultato il 23 giugno 2017.
  18. ^ Lunetta Savino - Cettina, su Gazzetta.it.
  19. ^ Articolo di Sara Iacono, su YouMovies.it.
  20. ^ Si tratta di una incongruenza narrativa: la 1ª stagione, lunga il doppio di tutte le altre, è ambientata nel periodo 1996-1999, quindi Anna dovrebbe essere nata nel 1995 e dovrebbe essere diventata maggiorenne già nella 9ª stagione.
  21. ^ Solo nei primi episodi della 1ª stagione, l'attrice era accreditata come Laura M. Sikabonyi, ma poi il nome nei crediti è sempre stato Margot Sikabonyi, fino alla fine, come in altre opere audiovisive.
  22. ^ Episodio 3x02 (Un nuovo medico in famiglia): la data viene esplicitata da Libero durante un dialogo con Fausto.
  23. ^ Episodio 6x05 (Bugie e segreti): la data viene esplicitamente confermata da Guido stesso durante un dialogo con Ave.
  24. ^ Il cognome "Zanin", come rivelato nell'episodio 6×06 (Voglia di cioccolata), era quello della suora che prese in affidamento Guido da bambino.
  25. ^ Alessio Pace, Pietro Sermonti: "Ho chiuso con Un medico in famiglia", su diredonna.it, 27 novembre 2009. URL consultato l'11 luglio 2013.
  26. ^ Articolo del 14 giugno 2022, su YesLife.it.
  27. ^ Episodio 7x16 (Problema di coppia): viene detto che Alice è rimasta a vivere e a lavorare in Francia, dove nella 5ª stagione vivevano anche Lele, Elena e Bobò.
  28. ^ Giacinto Diotallevi, su TheTVDB.com.
  29. ^ Articolo di Argia Renda, su YouMovies.it.
  30. ^ Articolo di Beatrice Manocchio, su YesLife.it.
  31. ^ a b c d e Stefania Stefanelli, Un medico in famiglia 10: i nuovi personaggi, su davidemaggio.it, 7 settembre 2016. URL consultato il 26 aprile 2017.
  32. ^ (EN) Monia Acciari, Bollywood Nuances Affecting Italian Television, in Media Watch, vol. 4, n. 3, maggio 2013, pp. 217-18.
  33. ^ a b Tuttavia, nella 1ª stagione la sorella di Giulio era un'altra donna, e aveva una figlia la cui età non può coincidere con quella di Inge.
  34. ^ Ottavo segmento di un articolo, su Adnkronos.
  35. ^ La stessa attrice aveva partecipato all'episodio 4×19 (Problemi di cuore) con un ruolo minore.
  36. ^ Salvatore Cau, Articolo del 26 gennaio 2013, su davidemaggio.it, 26 gennaio 2013. URL consultato il 26 aprile 2017.
  37. ^ a b c Stefania Stefanelli, Un medico in famiglia 9: dove eravamo rimasti?, su davidemaggio.it, 16 marzo 2014. URL consultato il 26 aprile 2017.
  38. ^ a b Salvatore Cau, Un medico in famiglia 8: Il lieto fine domenica 19 maggio, su davidemaggio.it, 12 maggio 2013. URL consultato il 26 aprile 2017.
  39. ^ interpretato dallo stesso attore che nella 5ª stagione interpreta Boris, il fidanzato di Reby.
  40. ^ a b Articolo del 16 marzo 2014, su DavideMaggio.it.
  41. ^ Episodio 9x08 (Il colpo della strega): la data è il codice che serve per disattivare l'antifurto nella casa di Veronica.
  42. ^ La stessa attrice aveva partecipato all'episodio 8×22 (La grande sfilata) con un ruolo minore.
  43. ^ Ma su RaiPlay il personaggio non appare, perché gli episodi delle prime cinque stagioni sono disponibili in una versione accorciata.
  44. ^ interpretato dallo stesso attore che nella 3ª stagione interpreta Giuseppe, il fidanzato della signora Di Stefano.