Stefano Santospago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Fausto Sergio Stefano Santospago (Milano, 13 febbraio 1954) è un attore e conduttore televisivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Roma,recita principalmente in teatro ed ha lavorato con i maggiori registi e interpreti del teatro italiano, Luca Ronconi, Massimo Castri, Giuseppe Patroni Griffi, Cesare Lievi, Marco Sciaccaluga, Yannis Kokkos. Recita in numerose serie televisive e film dividendosi fra cinema e televisione. Fra i suoi lavori più importanti lo ricordiamo come attore al cinema nel film Ricordati di me di Gabriele Muccino nel 2003, nel 2005 recita in Cuore sacro di Ferzan Özpetek. Un gioco da ragazze con la regia di Matteo Rovere, Haeven di Tom Tikwer, al fianco di Cate Blanchett

Per quanto riguarda le fiction televisive lo ricordiamo in Donna detective con la regia di Cinzia TH Torrini e Caterina e le sue figlie 2 con la regia di Fabrizio Terracciano nel 2007 e in Caterina e le sue figlie 3 di Alessandro Benvenuti e Riccardo Mosca nel 2010. Sempre nel 2010 ha inoltre preso parte alla fiction Tutti per Bruno con Claudio Amendola con la regia di Francesco Pavolini. Ha interpretato il ruolo di Francesco Fontamara nella serie televisiva Il peccato e la vergogna (2010 - 2014) ed è stato tra i protagonisti di "Suburra , la serie" con la regia di Michele Placido, Giuseppe Capotondi.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatrografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

  • Quartetto - Casa di bambola di Ibsen, regia di Emanuela Giordano (2016)
  • Tribes di Nina Raine, regia di Elena Sbardella (2016)
  • Ciao di Walter Veltroni, regia di Piero Maccarinelli (2017)
  • Edipo a Colono di Sofocle, regia di Yannis Kokkos (2018)
  • Intrigo e amore di J. Schiller, regia di Marco Sciaccaluga (2018)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]