Caterina Misasi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Caterina Misasi (Cosenza, 10 gennaio 1983) è un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua formazione professionale presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma frequentando il seminario propedeutico, successivamente lavora nella produzione teatrale OSI85 come assistente alla regia e aiuto regia per Anna Proclemer e Giovanni Lombardo Radice. Nel 2005 debutta in teatro con lo spettacolo Donne, velocità, pericolo di e con Edoardo Sylos Labini. Dal gennaio dello stesso anno è nel cast della soap opera di Canale 5, Vivere, dove è protagonista, con il ruolo di Carolina Blasi, fino a fine agosto 2007, per poi ritornare, nel cast secondario, per poche puntate nel dicembre dello stesso anno.

Successivamente lavora come protagonista di episodi di alcune fiction TV: Don Matteo 6, Quo vadis, baby?, Provaci ancora prof 3 e I Cesaroni 3.

Nel 2009 è tra i protagonisti della serie Un medico in famiglia 6, in cui interpreta il ruolo di Fanny, collega e fidanzata di Lele Martini[1].

Continua la sua carriera in teatro lavorando con vari registi, tra cui Pietro Bontempo, Reza Keradmand e Sharoo Keradmand, fino ad ottenere, nel 2010, il ruolo di protagonista per lo stabile di Catania con la regia di Giampiero Borgia. Nel 2011, oltre a partecipare al settimo episodio di Distretto di polizia 11, recita nel film TV Un Natale per dueaffianco a E. Brignano e A. Gassmann; l'anno successivo, invece, in Nero Wolfe, Walter Chiari - Fino all'ultima risata (dove veste i panni di Lucia Bosèaffianco a A. Boni) e nella fiction Che Dio ci aiuti[2].

Nel 2013, entra nel cast della soap opera CentoVetrine nel ruolo della fotoreporter Fiamma Brera[3]. Torna sul palcoscenico nel 2016 con la regia di Marco Simeoli nello spettacolo/opera/musical su San Francesco di Paola per i 600 anni dalla nascita del Santo (prima nazionale) Nel 2017/2018/2019 interpreta a teatro Vera Claythorne in dieci piccoli indiani di Agatha Christie regia spagnola di Ricard Reguant. spettacolo che ha fatto sold out nei maggiori teatri di Italia.

Nel 2018/2019 partecipa come attrice protagonista nel primo lungometraggio di Francesca Olivieri "Arberia".

Sempre nel 2018 è nel cast del film "Magari resto" di Mario Parruccini. Si ritrova sul set nel 2019 di nuovo con A. GASSMANN per lo spot di UNIPOLSAI. Oltre che far parte del cast artistico per la prima volta nel 2019 lavora come Acting coach per la serie A. L. I. C. E. regia di Mario Parruccini.

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Lungometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Arbëria di Francesca Olivieri (2018)
  • "Magari resto " di Mario Parruccini (2018/2019)

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Call center, regia di Pier Francesco Laghi (2005)
  • Pene d'amore, regia di Alfredo Fiorillo (2007)
  • Noi e gli altri, regia di Max Nardari (2013)
  • Il limite nel ghiaccio, regia di Francesca Manna (2015)
  • "numbers" regia di Francesca Manna 2016
  • "il cane" regia Matteo Delai 2017
  • "stazione bassa" regia Enrico Protti (2018)

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Spot pubblicitari[modifica | modifica wikitesto]

  • Banca di credito cooperativo (2004)
  • Ethos Profumerie, regia di Alfredo Fiorillo (2007)
  • "Poste italiane" (2016)
  • "Bauli" le due sorelle regia di Paolo Genovese (2017)
  • "UNIPOLSAI" DI Matteo Pellegrini con Alessandro Gassmann (2019)

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • 2018 - Premio Dianora alla carriera
  • 2015 - Premio San Francesco Saverio (Tessano)
  • 2012 - Premio di Montopoli come miglior attrice italiana
  • 2009 - Premio al Maratea Film Festival
  • 2007 - Premio di Montopoli "L'Olivo D'Oro" come attrice esordiente
  • 2019_ acting coach per la serie A.L. I. C. E. DI Mario Parruccini

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elisabetta Gregoraci, Lorella Cuccarini, Michelangelo Tommaso, Paola Cortellesi, Caterina Misasi, Francesca Cavallin: novità. URL consultato il 3 novembre 2011.
  2. ^ Caterina Misasi (PDF) [collegamento interrotto], su stefanochiappimanagement.com. URL consultato il 3 novembre 2011.
  3. ^ Centovetrine, Alex Belli diviso tra due amori, 28 maggio 2013. URL consultato il 29 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 7 giugno 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]