Giulia Luzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giulia Luzi
Nazionalità Italia Italia
Genere
Periodo di attività 2004 – in attività
Album pubblicati 1

Giulia Luzi (Roma, 3 gennaio 1994[1]) è un'attrice e cantante italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sin da piccola mostra una predisposizione per il canto. All'età di nove anni inizia a studiare canto con la maestra Rossella Ruini e dal 2005 con Maria Cristina Brancucci.[2][3]

Nel 2004 viene scelta dal maestro Ernesto Brancucci per il doppiaggio cantato della Disney: tra i suoi primi lavori, figura il doppiaggio di Miley Cyrus in Hannah Montana[4], poi L'era glaciale 2, Winnie the Pooh e La sirenetta: quando tutto ebbe inizio[5].

Nel 2005 debutta come attrice in televisione con la serie I Cesaroni, nella quale ricopre il ruolo di Jolanda Bellavista, migliore amica e confidente di Alice (Micol Olivieri), e sorella gemella di Gian Maria detto "Budino", che interpreta anche nelle successive stagioni. Nel 2007, esegue alcune canzoni del film Come d'incanto[6]. Nel 2009 è nel cast dalla sesta all'ottava stagione della serie di Rai 1 Un medico in famiglia, in cui, oltre ad interpretare il ruolo di Giulia Biancofiore, canta la sigla iniziale (il brano Je t'aime scritto da Emiliano Palmieri con Anna Muscionico).

Nel 2011, interpreta alcuni brani per il film I Muppet[7]. Nel settembre 2012 è sul set del nuovo film di Ferdinando Vicentini Orgnani Vinodentro, con Vincenzo Amato e Giovanna Mezzogiorno. Dall'11 settembre al 20 novembre 2015 è concorrente del programma Tale e Quale Show, condotto da Carlo Conti su Rai 1. Partecipa come cantante al veglione Capodanno con Gigi D'Alessio, in onda su Canale 5, per aspettare il 2016.

l 12 dicembre 2016 è stata annunciata da Carlo Conti la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2017, in coppia con Raige, col brano Togliamoci la voglia.[8]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

A dicembre 2010 ha debuttato con il musical diretto da Giorgia Giuntoli Gli imprevedibili ragazzi de I Cesaroni, al Palariviera di San Benedetto. Il 20 dicembre 2011 inizia la seconda tappa, al Teatro Ambra alla Garbatella. Nel 2013, viene scelta per interpretare Giulietta nella produzione di David Zard Romeo e Giulietta - Ama e cambia il mondo.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Film cinema[modifica | modifica wikitesto]

Molly Kayll in The Descent - Discesa nelle tenebre[9]

Film d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Ariel (parte cantata) in La sirenetta - Quando tutto ebbe inizio[10]

Canta come solista in:

Trilli e il grande salvataggio[11]

Winnie the Pooh e gli Efelanti[12]

Le follie di Kronk[13]

Serie TV[modifica | modifica wikitesto]

Miley Cyrus (parte cantata) in Hannah Montana

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giulia, Sito ufficiale.
  2. ^ Intervista, Lungotevere.net.
  3. ^ Comunicato "Amica Nemica" (PDF), Sito ufficiale.
  4. ^ Giulia, la nostra Miley Cyrus!, celebrity.it.msn.com. URL consultato il 29-04-2010.
  5. ^ La Sirenetta: quando tutto ebbe inizio, in Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net.
  6. ^ Come d'incanto, in Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net.
  7. ^ I Muppet, in Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net.
  8. ^ Elena Masuelli, Festival di Sanremo 2017, big e giovani: ecco tutti i cantanti in gara, La Stampa, 12 dicembre 2016. URL consultato il 13 dicembre 2016.
  9. ^ AntonioGenna.net presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - ZONA CINEMA: "The Descent - Discesa nelle tenebre", su www.antoniogenna.net. URL consultato il 15 gennaio 2017.
  10. ^ AntonioGenna.net presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - ZONA CINEMA: "La sirenetta - Quando tutto ebbe inizio", su www.antoniogenna.net. URL consultato il 15 gennaio 2017.
  11. ^ IL MONDO DEI DOPPIATORI - La pagina di GIULIA LUZI, su www.antoniogenna.net. URL consultato il 15 gennaio 2017.
  12. ^ AntonioGenna.net presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - ZONA CINEMA: "Winnie the Pooh e gli Efelanti", su www.antoniogenna.net. URL consultato il 15 gennaio 2017.
  13. ^ AntonioGenna.net presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - ZONA CINEMA: "Le follie di Kronk", su www.antoniogenna.net. URL consultato il 15 gennaio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]