Tarzan 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tarzan 2
Tarzan 2.JPG
Una scena del film
Titolo originale Tarzan 2
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 2005
Durata 68 min
Genere animazione, avventura, commedia
Regia Brian Smith
Soggetto Edgar Rice Burroughs (Personaggi)
Sceneggiatura Jim Kammerud
Casa di produzione DisneyToon Studios, Walt Disney Pictures
Musiche Mark Mancina, Dave Metzger
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Tarzan 2 è un film d'animazione del 2005 prodotto dalla Walt Disney Pictures. Il film, edito soltanto per l'home video, è un prequel-midquel del Classico Disney Tarzan (1999), ampliando la sequenza accompagnata dalla canzone "Son of Man" di Phil Collins che appare in quest'ultimo film.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tarzan è tornato, ma è piccolo in questo prequel-midquel di "Tarzan" ed emergono le difficoltà che ha provato da piccolo per essere accettato da chi era profondamente diverso da lui. Il suo bisogno di trovare un suo equilibrio lo porta inizialmente ad allontanarsi dalla famiglia. Capirà poi che le differenze sono importanti e bisogna saperle valorizzare. Fra i valori che riuscirà ad apprendere anche la famiglia ed un gruppo di amici che ti supporti e ti voglia bene sono fra i principali.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Tarzan: protagonista del film. È un tipo sempre animato da buone intenzioni che cerca di inserirsi e di trovare un proprio ruolo all'interno della sua famiglia. Viene discriminato dalla propria famiglia, sia per puro razzismo (dal momento che è diverso e non appartiene alla specie dei gorilla) sia perché i membri della sua famiglia, soprattutto Kerchak e alcune madri gorilla ritengono che rappresenti una minaccia. Nel film Tarzan s'impone l'obiettivo di scoprire la sua identità. All'inizio non solo non sa a che specie appartiene ma addirittura si fa aiutare da Zugor per capire quale sia la sua vera identità (non sa di essere un essere umano). Dopo essersi convinto di rappresentare una minaccia per la comunità dei gorilla nella quale vive decide di scappare e ce l'avrà anche con sé stesso e non si accetterà subito per ciò che è. Fatto sta che chiede a Zugor di insegnargli a diventare una scimmia.
  • Terk: una gorilla amica maschiaccio di Tarzan e Tantor ed è uno dei pochi personaggi a essere un vero amico nei confronti di Tarzan.
  • Tantor: L'elefantino fifone amico di Tarzan e Terk che ha paura di tutti e di tutto (eccetto dei suoi amici e dei cuccioli di Gorilla). È anch'egli uno dei pochi amici sinceri di Tarzan. Svolge un ruolo non indifferente nel film.
  • Kala: L'amorevole e premurosa madre adottiva di Tarzan. Ama il figlio e non vorrebbe mai che gli succedesse qualcosa. È leale e sempre disponibile nei confronti di tutti. Cerca di aiutare Tarzan nello scontro tra lui stesso, Mamma Gunda, Uto e Kogo ma invano.
  • Kerchak: Capo brusco e autoritario della comunità dei Gorilla dove vive Tarzan. Ma allo stesso tempo responsabile che si preoccupa per l'incolumità degli altri gorilla.
  • Colleghe di Kala: Anch'esse componenti della comunità di Gorilla dove vive Tarzan. Nel film hanno un ruolo molto marginale e non fanno nient'altro che spettegolare sul protagonista.
  • Kogo: Uno dei figli di Mamma Gunda nonché fratello di Uto (non viene esplicitato quale dei due sia il maggiore e quale sia il minore). Apparentemente forte e impavido ma in realtà è solo un codardo. Ha una prestanza fisica imponente ed è particolarmente violento ma allo stesso tempo è anche il più intelligente dei due. Insieme al fratello e alla madre è uno dei principali antagonisti del film. Però a differenza della madre, come Uto si occupa di realizzare i piani ma non di pianificarli.
  • Uto: L'altro fratello nonché anch'egli figlio di Mamma Gunda. Decisamente ottuso (infatti per un momento scambia Tarzan per un uccello) e questo dimostra che non ha mai ricevuto un'istruzione adeguata). È quasi totalmente privo d'intelletto e a differenza del fratello è meno incline alla violenza. Ciò nonostante coopera anche lui insieme a Kigo con la madre per aiutarla a realizzare la sua folle impresa di conquistare il territorio dei vicini. Insieme a Mamma Gunda e Uto è uno degli antagonisti principali del film.
  • Mama Gunda: Antagonista principale in assoluto. Lei ha progettato il piano di conquistare il territorio dei vicini e di dominarla con l'aiuto dei suoi figli. È molto brusca e autoritaria nei confronti dei suoi figli. Alla fine si sposerà con Zugor. È per quasi tutta la durata del film crudele e spietata. Odia Zugor inizialmente perché lo ritiene (giustamente) responsabile del fatto che lei e i suoi figli siano finiti in quella valle. Per quasi tutta la durata del film ha in mente l'idea ossessiva di conquistare il territorio circostante. Nel film stranamente Mamma Gunda non menziona chi sia stato il suo compagno. Quindi non si ha idea di chi sia il padre biologico di Kogo e Uto.
  • Zugor: Gorilla anziano che vive come un eremita. È stato emarginato dalla propria famiglia a causa della sua vecchiaia e della sua lentezza. Alla fine del film diventerà il compagno di Mamma Gunda e padre di Kogo e Uto. Apparentemente inflessibile e insensibile e totalmente incapace di provare empatia. Ma in realtà è molto buono e gentile. Le brutte esperienze lo hanno segnato. Diventa un punto di riferimento e uno dei migliori amici di Tarzan e sarà lui stesso a far capire a Tarzan quale sia la sua identità.
  • Sabor il leopardo: È come nel film precedente crudele e spietato. Cerca nuovamente di sbranare Tarzan, ma poi entrano entrambi nella valle dello Zugor ed egli emette il suo richiamo facendolo scappare via.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Uscito nei negozi statunitensi il 14 giugno 2005, il film uscì nei negozi italiani il 7 settembre 2005.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]