Koda, fratello orso 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Koda, fratello orso 2
Titolo originale Brother Bear 2
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 2006
Durata 73 min
Rapporto 1.78:1
Genere animazione, avventura
Regia Ben Gluck
Sceneggiatura Rich Burns
Produttore Walt Disney Pictures
Montaggio Nick Kenway
Musiche Matthew Gerrard, Dave Metzger, Robbie Nevil, Mark Mancina
Scenografia Mary Locatell
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Koda, fratello orso 2 (Brother Bear 2) è un film d'animazione del 2006, continuazione del film d'animazione della Disney, Koda, fratello orso. Doveva essere il "pilot" di una serie basata su Rocco e Fiocco che non venne mai realizzata.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sono passati quattro anni da quando Kenai ha deciso di restare con Koda. Da quel giorno, la sua vita è molto cambiata. Adesso Kenai e Koda sono fratelli adottivi e passano ogni giorno della loro vita nel divertimento con Tug e altri orsi solitari. Una notte, Kenai sogna la sua vecchia amica d'infanzia, Nita; egli ricorda un episodio della sua gioventù: Nita è in procinto di affogare ma lui le salva la vita e le regala un amuleto, ma poi viene interrotto dal piccolo Koda. Nel frattempo, la ragazza, diventata adulta ed orfana di madre, si prepara, come figlia del suo capovillaggio a sposare il giovane Atka, altro capovillaggio, per unire i due villaggi, ma la cerimonia viene interrotta da un violento terremoto, che divide i due. Quella sera, Nita va dalla sciamana del villaggio per capire perché gli spiriti non vogliono che sposi Atka e grazie a lei scopre una cosa che la sconvolge: non lo può sposare perché è promessa alla persona che le ha regalato l'amuleto, come un legame, cioè Kenai. L'unico modo per permettere a Nita di sposare Atka è bruciare l'amuleto alle Cascate Okane, insieme a Kenai, entro l'equinozio primaverile. Nita parte alla sua ricerca, dopo che gli spiriti le donano la possibilità di parlare con gli animali.

Il giorno dopo, Nita trova Kenai, ma questi rifiuta di aiutarla poiché offeso dal fatto che lei reputi il suo amuleto "un ciondolino". Accetta, però, quando Nita fa' leva sul fatto che non aiutandola gli spiriti potrebbero farlo tornare umano (cosa che fa preoccupare Koda). Il gruppo, dunque, si mette in marcia. Mentre Koda e Nita fanno amicizia, il gruppo raggiunge un fiume dove incontrano Fiocco e Rocco, che vogliono far colpo su due Alci femmine di cui si sono innamorati. Nita vorrebbe riprendere subito il cammino, ma Kenai decide di aiutare i due amici: Kenai finge di aggredire le due "alcette", in modo che poi Rocco e Fiocco possano intervenire per salvarle e fare bella figura con le due, ma quando Kenai ruggisce per la scena i due si spaventano sul serio e se ne vanno. La alcette, quindi, gettano Kenai nella diga dei castori dove egli resta bloccato. Quando anche le alcette sono andate vie, Nita e Koda si avvicinano per aiutare Kenai, ma nella foga del momento Nita perde la borsa con dentro l'amuleto che finisce nell'acqua e viene trascinato via dalla corrente fino a cadere da una cascata. Kenai, Koda e Nita seguono l'amuleto e lo vedono riemergere su una riva lì vicino. Sfortunatamente, l'amuleto viene preso da un procione chiamato "bandito mascherato", che scappa nel bosco. Nita si arrabbia con Kenai e i tre passano la notte sulla riva.

Quella notte, Kenai, che si sente in colpa, va' a cercare il bandito mascherato nel bosco, riuscendo a trovare la sua tana, dove la mattina dopo viene raggiunto da Koda e Nita. Qui i tre, malgrado diversi imprevisti, riescono a recuperare l'amuleto. Dopo essere ripartiti, il gruppo rincontra Rocco e Fiocco che tentano ancora di fare colpo sulle alcette. Kenai vorrebbe illustrargli un suo nuovo piano, ma interviene Nita che decide di aiutarli personalmente. Grazie al piano di Nita, che fa' giocare i due alci con Koda, Rocco e Fiocco riescono a far colpo sulle alcette. Il gruppo riprende il cammino, ma arrivati ad un fiume Koda fa' cadere Nita nell'acqua, spaventandola a morte. Koda, poi, scherza dicendole che ha paura dei pesci, ma Kenai interviene fermandolo. Nita, allora, rivela di avere paura dell'acqua fin dal giorno in cui quasi annegò nel lago ghiacciato quando i due erano piccoli. Kenai le fa coraggio e i tre si rimettono in cammino. Durante il resto del viaggio, Kenai ignora completamente Koda per divertirsi con Nita e arrivati ad un grosso fiume la aiuta ad attraversarlo.

Appena anche Koda attraversa il fiume, sente i due parlare. Quando Kenai rivela di aver pensato al fatto di tornare umano, Koda scappa via in lacrime, inseguito da Kenai e Nita. Nita lo trova in una caverna di ghiaccio dalle mura pericolanti e cerca di farlo ragionare, ma Koda si rifiuta e le urla contro, facendo crollare la caverna. I due riescono a uscire incolumi, ma vengono travolti da una valanga. Kenai li trova e li tira fuori dalla neve. Koda gli chiede se lui vuole andare via, ma Kenai lo rassicura dicendogli che, sebbene la vita umana gli manchi, i due sono fratelli ed egli non lo lascerà mai. Il gruppo, infine, raggiunge le Cascate Okane. Qui, Nita brucia l'amuleto, scoprendo subito dopo di aver perso la capacità di capire gli animali. Nita fa poi ritorno al villaggio, triste poiché si è innamorata di Kenai. Anche Kenai è triste, ma cerca di farsi forza per Koda. Il cucciolo, però, ha capito l'amore che lega il fratello e la ragazza e chiede agli spiriti di far tornare Kenai umano perché possa stare con Nita. L'orsetto va da Nita per portarla da Kenai. Questi viene a saperlo da Rocco e Fiocco.

Arrivato al villaggio, Kenai riesce a trovare Koda e a nasconderlo da Atka, che lo sta inseguendo perché credeva che volesse distruggere il villaggio. Ma Koda viene catturato da altri due uomini, che vengono poi storditi da Rocco e Fiocco. A questo punto, Kenai e Atka lottano: Atka ne esce vincitore, lanciando Kenai giù da una rupe bassa. Nita e Koda corrono da lui e lo medicano in tempo. Poco dopo, arrivano gli spiriti per far ritornare Kenai umano. Ma Nita, vedendo che Koda ha bisogno di un adulto, prende una decisione: diventa lei un'orsa sposando Kenai e restando felicemente con lui e Koda.

Nel finale, Kenai e Nita (trasformata in orsa) si sposano mentre Rocco e Fiocco si fidanzano ufficialmente con le alcette.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Kenai: Ormai diciannovenne, si dedica al fratellino adottivo Koda. Maturato e più saggio, Kenai si dimostra un buon padre, fratello, marito e amico allo stesso tempo. Si innamora di Nita, sua coetanea e amica d'infanzia.
  • Koda: Il piccolo orsetto ha 8 anni, ma rimane il solito chiacchierone di sempre, ed è ancora cucciolo, poiché gli orsi preistorici vivevano di più. All'inizio dell'avventura Koda e Kenai sono sul cammino verso la "Selva delle bacche", posto in cui dovevano andare, se non fosse per Nita che chiede loro aiuto per bruciare l'amuleto che la lega a Kenai.
  • Tug: è lo stesso personaggio incontrato da Kenai e Koda.
  • Nita: Figlia del capo villaggio, Nita dovrà sposare Atka, un altro capo villaggio, per legare i due villaggi una volta per tutte. Anche se non l'ha mai visto, ne è già innamorata ma, mentre suo padre celebra le sue nozze, un terremoto divide lei da Akta.
  • Rocco e Fiocco:In questo film i due alci hanno più rilievo rispetto al primo film. Si innamorano di due belle alcette sorelle, Anda e Kata, che daranno ai due fratelli parecchio filo da torcere ma, con l'aiuto di Nita e Kenai, riusciranno a fidanzarsi con queste.
  • Atka: È il futuro sposo di Nita e capo di un altro villaggio. In apparenza è un uomo forte, buono e coraggioso.
  • Bering: un simpatico e dispettoso procione. Inizialmente ruba l'amuleto a Nita, ma alla fine si pente.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]