Trilli e la nave pirata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Trilli e la nave pirata
PirateFairy.jpg
Trilli e Zarina in una scena del film
Titolo originaleThe Pirate Fairy
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2014
Durata78 min
Genereanimazione, avventura
RegiaPeggy Holmes
SceneggiaturaJeffrey M. Howard, Kate Kondell
ProduttoreJenni Magee-Cook
Casa di produzioneWalt Disney Pictures
DisneyToon Studios
MusicheJoel McNeely
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Trilli e la nave pirata (The Pirate Fairy) è un film d'animazione direct-to-video prodotto da DisneyToon Studios nel 2014. È un sequel del film Trilli ed anche il quinto dei sei film d'animazione con personaggio principale Trilli.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Zarina, una fata custode della polvere fatata molto intelligente e curiosa, è stupita da quella magia ed è determinata a scoprire tutto ciò di cui è capace. Sperimenta segretamente della polvere magica blu, creando vari colori di polvere di fata; tuttavia, quando crea la variante rosa, le cose crescono selvaggiamente senza controllo, causando un incidente nella Radura Incantata. Il suo supervisore, Fairy Gary, le proibisce di fare la custode della polvere magica. Sentendosi in colpa, Zarina prende i suoi esperimenti e fugge.

Un anno dopo, la Radura Incantata celebra il Festival delle quattro stagioni, con in scena le fate di tutte le stagioni. Ma durante lo spettacolo, Trilli e le sue amiche vedono Zarina volare intorno al pubblico e usa la polvere rosa per evocare papaveri che fanno addormentare tutti. Trilli e le sue amiche, che si erano messe al riparo, si rendono conto che Zarina ha rubato la polvere magica blu.

Seguendola fino alla costa, scoprono che è diventata il capitano di un equipaggio pirata, tra cui il giovane James, che, apparentemente è il mozzo. Le fate riescono a recuperare la polvere blu, ma Zarina la recupera dopo aver lanciato una polvere magica multicolore che cambia i loro rispettivi talenti. Trilli diventa una fata dell'acqua, Argentea del volo veloce, Daina della luce, Iridessa dei giardini, Rosetta degli animali e Vidia una tuttofare (con orrore e disgusto). Lottano insieme con i loro talenti scambiati mentre cercano Zarina e la nave pirata, mentre incontrano un piccolo coccodrillo che piace a Rosetta con il talento di Daina.

Trovano la nave e si intrufolano, dove sentono James parlare di come i pirati hanno incontrato Zarina dopo essere andati alla deriva, e lei è diventata il capitano con la promessa di far volare la nave in modo che potessero saccheggiare qualsiasi cosa senza essere scoperti. La nave arriva alla Roccia del Teschio, dove le fate scoprono l'accampamento dei pirati e un misterioso albero di polvere magica, che Zarina ha fatto crescere usando la polvere magica rosa.

Le fate tentano di recuperare la polvere di folletto blu, ma vengono catturate quando Iridessa perde il controllo del suo talento naturale e rivela la loro posizione. Trilli cerca in alcun modo di convincere Zarina a tornare a casa con loro, ma lei rifiuta perché non si sente apprezzata. Con le fate ora catturate, i pirati iniziano a produrre regolarmente polvere di fata. James, curioso di sapere come si vola, convince Zarina a usarne un po' su di lui, e inizia a volare. Dopo aver volato con gioia intorno alla grotta, James passa al doppio gioco, intrappolando Zarina in una lanterna, rivelando che è lui il vero capitano dell'equipaggio.

Trilli e le altre fate tentano invano di sfuggire alla loro prigionia, finché il piccolo coccodrillo non arriva e le libera. Le fate tentano ancora una volta di recuperare la polvere di fata blu, ma James minaccia di gettare Zarina in mare a meno che non la consegnino. Trilli lo lascia volontariamente e James lo spruzza sulla nave prima di gettare la lanterna in mare. Trilli e le sue amiche, però, riescono a salvarla un attimo prima che lei affoghi.

Mentre i pirati salpano verso la Seconda Stella, le fate ritornano e usano i loro talenti scambiati per sconfiggere i pirati e girare la nave. Zarina tenta di recuperare la polvere di fata blu da James, che la insegue. Zarina riesce a ottenere un granello di polvere magica blu che poi lancia a James, che inizia a volare follemente mentre i due tipi di polvere magica reagiscono l'uno con l'altro. Mentre le fate volano via, James giura vendetta su di loro e viene attaccato dal piccolo coccodrillo. Zarina restituisce la polvere magica blu a Trilli e alle sue amiche, prima di prepararsi a partire. Tuttavia, Trilli le offre la possibilità di tornare alla Radura Incantata e lei accetta, aiutando le sue amiche a riportare la nave alla Radura Incantata, dove le altre fate si stanno svegliando senza ricordare cosa è successo.

Zarina sta per promettere di non manomettere di nuovo la polvere magica, ma Trilli la convince a mostrare le sue abilità di polvere di folletto sorprendentemente profonde, restituendo a Trilli e alle sue amiche i loro talenti originali e permettendo loro di mettere su una bellissima esibizione al Festival. Tutti si congratulano con loro e con Zarina, ormai felice e amata, che viene finalmente accettata.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora del quinto film è caratterizzata dalla canzone portante Who I Am eseguita in originale da Natasha Bedingfield mentre nell'edizione italiana da Serena Rossi e Gabriella Scalise, con il titolo Chi sono Io.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]