L'era glaciale 2 - Il disgelo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'era glaciale 2 - Il disgelo
Eraglaciale2-2006.png
Ellie, Crash, Eddie, Manny, Sid e Diego in una scena del film
Titolo originale Ice Age: The Meltdown
Paese di produzione USA
Anno 2006
Durata 87 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.85:1
Genere animazione, avventura, commedia
Regia Carlos Saldanha
Soggetto Peter Gaulke, Gerry Swallow
Sceneggiatura Peter Gaulke, Gerry Swallow, Jim Hecht
Casa di produzione 20th Century Fox
Distribuzione (Italia) 20th Century Fox
Art director Peter DeSeve
Animatori Blue Sky Studios
Musiche John Powell
Tema musicale Real Love
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

L'era glaciale 2 - Il disgelo è un film d'animazione del 2006, sequel di L'era glaciale e secondo film della saga (2002). Nel 2009 è uscito il sequel L'era glaciale 3 - L'alba dei dinosauri. Creato negli Blue Sky Studios e prodotto da 20th Century Fox, L'era glaciale 2 è stato diretto da Carlos Saldanha. La colonna sonora per i titoli di coda è Real Love, cantata da Lee Ryan (che ha doppiato il piccolo opossum Eddie).

Il film è uscito nelle sale negli Stati Uniti d'America il 31 marzo 2006; in Italia il film è uscito nelle sale il 21 aprile 2006.

Nel film, come nel primo episodio, appare Scrat: uno scoiattolo ridicolo e maldestro perennemente in difesa della sua ghianda.

Il teaser trailer del film è uscito in anteprima nei cinema americani il 12 aprile 2005.

Il film è ambientato tre mesi dopo gli eventi del primo film,due anni prima del terzo film,quattordici anni prima del quarto film e diciassette anni prima del quinto film.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Manny il mammut, Sid il bradipo e Diego la tigre smilodonte vivono insieme in una valle sommersa di ghiaccio e si divertono in un parco acquatico naturale creato da Sid. Una tartaruga, Tony lo Svelto, che si guadagna da vivere facendo il venditore ambulante assieme al complice gliptodonte Stu, rivela a tutti di un'inondazione apocalittica: improvvisamente, grazie a Sid, scoprono che il luogo dove si trovano – una conca circondata da ghiacci – verrà presto sommerso a causa del disgelo dell'era glaciale, e che stanno sotto un lago immenso chiuso e tenuto fermo da una diga di ghiaccio, che sta per rompersi. Tony aveva ragione.

I tre amici e il resto degli animali preistorici hanno una sola possibilità di salvarsi: raggiungere una barca all'estremità opposta della conca, con tre giorni di viaggio, tempo equivalente allo scioglimento della diga. Diego però teme l'acqua, nonostante faccia di tutto per apparire impavido e senza alcuna debolezza.

Nel momento in cul la diga inizia a sciogliersi, vengono liberati dal ghiaccio anche Tornado e Cretaceo, due predatori acquatici che uccidono Stu, lasciandone solo il guscio.

Durante il viaggio i tre incontrano una mammut, Ellie. Manny, inizialmente felice perché gli sembra di aver dimostrato che la sua non è una specie estinta come tutti pensavano, si trova però di fronte un problema: Ellie, che viaggia insieme ai suoi due fratelli opossum Eddie e Crash, si crede anch'essa una opossum e si comporta come tale. Ellie e gli opossum fratelli, sentendosi protetti dal gigante Manny, si uniscono a lui. Ad un certo punto del viaggio i sei si imbattono in Tornado e Cretaceo: mentre il primo attacca Sid e Diego, il secondo combatte contro Manny, che alla fine, grazie alle sue zanne, lo rispedisce in acqua e i due rettili decidono di andarsene per il momento. Intanto, mentre lo scoiattolo Scrat non riesce a prendere ancora la sua ghianda, Tony si unisce agli animali preistorici spaventato, poiché Tornado e Cretaceo hanno ucciso Stu.

Durante il viaggio Ellie, vedendo un posto dove è già stata anni prima, ricorda di essere rimasta orfana e di essere stata adottata da piccola proprio dalla defunta madre di Crash ed Eddie e si rende finalmente conto di essere una mammut. Manny, innamorato, approccia Ellie in modo goffo, tentando di spiegarle che se si accoppieranno un giorno, essendo probabilmente gli ultimi due mammut rimasti sulla terra, hanno il dovere di salvare e perpetuare la loro specie. Ellie, innamorata di lui, non apprezza queste parole e si allontana arrabbiata. Dopo aver proseguito, gli amici sono in pericolo: senza rendersene conto, avanzano su delle rocce traballanti sull'orlo di un precipizio nascosto dalla nebbia. In questa occasione Manny ed Ellie si scusano reciprocamente per non litigare e rischiare di precipitare e, grazie alle istruzioni di Diego, tutti si salvano e lo smilodonte viene afferrato in extremis dai due mammut.

Poiché il disgelo è morte sicura per tutti ed è un vantaggio solo per i nuotatori Tornado e Cretaceo, una tribù di piccoli bradipi tentano di sacrificare Sid nel fuoco, in modo da non permettere l'inondazione, secondo la loro religione inventata.

Sid scappa e il giorno dopo i protagonisti hanno finalmente la tanto sospirata sorpresa: vedono una barca gigantesca sopra una collina e tutti gli altri animali intenti a salirci su. Manny, Sid e gli altri credono di farcela, ma fra loro e la barca c'è una zona piena di geyser che esplodono di continuo. Manny vuole tentare di passare tra i geyser, ma Ellie vuole fare il giro lungo, così il gruppo si divide. Manny, Sid e Diego riescono ad attraversare i geyser e poi chiedono agli altri animali se hanno visto Ellie, ma intanto la diga si spacca e l'inondazione ha inizio, con Tornado e Cretaceo che nuotano verso la barca, dato che l'acqua si spinge subito lontano, cancellando i geyser.

Tutti gli animali si affrettano ad andare sulla grande barca a tronco; mentre Manny rimane fermo per accertarsi che salgano tutti, Ellie non è ancora salita, ma è ancora in tempo per farlo, però rimane bloccata in una grotta insieme ai due fratelli, che riescono ad uscire da soli e vanno a cercare aiuto. Nessuno li ascolta, ma i due opossum incontrano Manny e gli spiegano l'accaduto, e Manny si affretta a salvare Ellie insieme a Sid e Diego. Quando arrivano alla grotta, sopraggiunge l'alluvione: i due opossum finiscono sopra un albero che emerge a stento dall'acqua, reggendo a fatica Sid, e Manny cerca di aprire la grotta con un tronco incastrato nei macigni all'ingresso di essa. Improvvisamente Diego supera le sue paure dell'acqua e si tuffa, salvando Sid e gli opossum. Nel frattempo arrivano anche Tornado e Cretaceo che attaccano Manny per vendicarsi e per far affogare Ellie, tenendo il mammut occupato. I due vogliono dargli il colpo mortale alle spalle, ma il mammut ha un'idea: si mette vicino al tronco, i due mostri lo caricano, Manny si toglie e così Tornado e Cretaceo mordono accidentalmente il tronco, spingendolo, facendo cadere i macigni sulla loro testa e morendo sotto di essi, trascinati e schiacciati negli abissi.

Ellie è salva dalla grotta, così come tutti gli altri, che però stanno per essere sommersi dalle onde sempre più alte, mentre su di esse galleggia la barca e Scrat si arrampica su una barriera di ghiaccio per mettersi in salvo. Ma Scrat spacca in due la barriera con la sua ghianda e così le acque si abbassano e defluiscono nel ghiaccio che si allarga, salvando tutti i presenti, anche quelli sulla barca. Tuttavia lo scoiattolo non riesce a reggersi sulla barriera e cade in acqua, trascinato dalla corrente. L'inondazione non era l'inizio del disgelo, ma semplicemente l'inizio della primavera, con neve e ghiaccio a sufficienza per i mammut, dunque l'era glaciale non è affatto finita, ma appena iniziata. I mammut, che erano scappati per l'inondazione, tornano da quelle parti, facendo capire che la specie di Manny non è in via di estinzione. Manny cerca di dichiararsi in amore ad Ellie, ma non riesce, in quanto ricorda ancora di quando perse la sua famiglia. Ma, incoraggiato da Sid e Diego, si dichiara ed Ellie lo accetta, sposandolo. Così i due formano una famiglia con Diego, Sid, Crash ed Eddie, e, mentre Scrat si riprende dalle acque grazie al bradipo, partono per la luna di miele.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Manny è un burbero e scontroso mammut che ha però un cuore d'oro: il suo malanimo è dettato dal fatto che la sua famiglia è stata uccisa dagli uomini in una battuta di caccia, e crede poi di essere l'ultimo membro della sua specie.
  • Sid è il burlone del gruppo. È un Megalonyx (bradipo).
  • Diego è una tigre dai denti a sciabola; all'inizio, scontroso e diffidente, cercava con il suo branco di catturare il bambino salvato e preso in custodia da Manny e Sid, per poi divenirne gradualmente grande amico, ha una naturale fobia dell'acqua che supera quando decide di salvare i suoi amici.
  • Scrat è uno scoiattolo che tenta con tutte le sue forze di portare al sicuro la sua ghianda, a cui è molto affezionato, ma non ci riesce a causa di spiacievoli inconvenienti che lo fanno finire quasi sempre in situazioni molto brutte .
  • Crash e Eddie sono due fratelli opossum; simpatici e burloni, i due sono inseparabili e si divertono, con dispetti e battute di spirito, a far arrabbiare Sid, Diego e Manny.
  • Ellie è una mammut femmina che però crede di essere un opossum (e si comporta come se lo fosse): Manny dovrà faticare parecchio per convincerla di essere una "vera" mammut.
  • Tony "lo Svelto" è un armadillo gigante: la sua attività principale consiste nel tentare di truffare gli altri animali vendendo improbabili congegni, per esempio una semplice cannuccia per respirare sott'acqua che viene spacciata come strumento per affrontare e sopravvivere allo scioglimento dei ghiacci e alla conseguente inondazione. Il suo lato buono è che è sempre ottimista. Alla fine anche lui si salverà dall'inondazione.
  • Tornado e Cretaceo: gli antagonisti principali del film. Sono due rettili marini ibernati risvegliati dal disgelo che mangeranno Stu, ossia l'assistente di Tony lo Svelto. Cercheranno più volte di mangiarsi il gruppo dei protagonisti, ma verranno sempre sconfitti da Manny.
  • Gli uccelli del malaugurio: gli antagonisti secondari del film. Formano uno stormo di avvoltoi che, mentre il loro capo si prende la premura di avvertire gli animali dell'imminente disastro, si impegnano a celebrare le virtù del cibo che potrebbero ricavare dalle carcasse degli animali morti.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

Il film è uscito in DVD in Italia l'11 settembre 2006, disponibile in versione disco singolo e disco doppio lo stesso giorno è stato messo in vendita il cofanetto che contiene i primi due film più altri due dischi di contenuti extra. A marzo 2007 è stata messa in commercio la versione del secondo film ad alta definizione.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il secondo film d'animazione dell'Era Glaciale riesce a ottenere il record di incasso internazionale battendo di quasi il doppio l'incasso ottenuto dal primo film; infatti il sequel ha incassato a livello internazionale 660.940.780 $, contro i 383.250.000 $ incassati dal primo film. Negli USA il secondo film batte l'incasso ottenuto dal primo film incassando circa 195.330.621 $; lo stesso accade anche in Italia dove secondo il film d'animazione incassa nelle sale circa 18.614.284 €,[1] più del doppio del primo film.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: L'era glaciale 3 - L'alba dei dinosauri.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'era glaciale 2 - Il disgelo (2006) - Incassi e statistiche

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]