Xhilda Lapardhaja

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Xhilda Lapardhaja, trascritto anche come Gilda Lapardhaja (Berat, 30 maggio 1982), è un'attrice albanese di teatro, cinema e televisione, che vive e lavora in Italia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Esordì giovanissima come attrice, partecipando ad un episodio della prima stagione di Un medico in famiglia, nel ruolo di una ragazzina rom di 13 anni che stringe amicizia con la coetanea e compagna di scuola Maria Martini.

Successivamente, tra i suoi lavori vi sono i film De reditu - Il ritorno (2003) di Claudio Bondi, Ho voglia di te di Luis Prieto e Go Go Tales di Abel Ferrara (2007), la serie televisiva Butta la luna, dove ha ricoperto il ruolo dell'ex prostituta Sabrina (2006-2009), la serie L'ispettore Coliandro dei Manetti Bros., dove ha interpretato il ruolo ricorrente di Jelena (2009-2010), e la miniserie televisiva La mia casa è piena di specchi, dove ha impersonato Maria Scicolone (2010).

In teatro ha lavorato, tra gli altri, con Paolo Villaggio in Delirio di un povero vecchio, e con Pier Paolo Sepe in L'uomo piegato, di Toni Negri.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]