Episodi di Un medico in famiglia (prima stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Un medico in famiglia.

La prima stagione di Un medico in famiglia è stata trasmessa in prima visione TV dal 6 dicembre 1998 al 30 maggio 1999. È stata l'unica stagione ad essere composta da ben 52 episodi, a differenza delle altre stagioni, ognuna composta da 26 episodi. La serie, fin dall'inizio, ha avuto un grandissimo successo registrando ascolti ben al di sopra dei 10.000.000 di telespettatori.[1]

Titolo Prima TV Italia
1 La casa nuova 6 dicembre 1998
2 Il mistero di Cetinka 6 dicembre 1998
3 Un cugino in fuga 13 dicembre 1998
4 Buon compleanno Maria 13 dicembre 1998
5 Lele ti presento Irene 20 dicembre 1998
6 Una questione d'immagine 20 dicembre 1998
7 Colpi al cuore 25 dicembre 1998
8 Ferite vecchie e nuove 25 dicembre 1998
9 Quarantaquattro gatti 27 dicembre 1998
10 Passi falsi 27 dicembre 1998
11 Andiamoci... piano 3 gennaio 1999
12 Amori e non amori 3 gennaio 1999
13 La grande paura 10 gennaio 1999
14 Amore vuole dire gelosia 10 gennaio 1999
15 Alice si sposa 17 gennaio 1999
16 Questo matrimonio non s'ha da fare 17 gennaio 1999
17 Libero di nome e di fatto 24 gennaio 1999
18 Scandalo al parco 24 gennaio 1999
19 Ritrovarsi 31 gennaio 1999
20 Il fascino del circo 31 gennaio 1999
21 Dubbi e sospetti 7 febbraio 1999
22 Il rovescio della medaglia 7 febbraio 1999
23 Finalmente... Lele 14 febbraio 1999
24 Fratelli 14 febbraio 1999
25 Disegni e progetti 21 febbraio 1999
26 Quando il gatto non c'è 21 febbraio 1999
27 Una lavata di testa 28 febbraio 1999
28 Partiam partiam 28 febbraio 1999
29 Ospiti 7 marzo 1999
30 I Martini alla conquista di Venezia 7 marzo 1999
31 Al fuoco! Al fuoco! 14 marzo 1999
32 Sensi di colpa 14 marzo 1999
33 Diagnosi riservata 21 marzo 1999
34 L'annuncio 21 marzo 1999
35 Un gioiello di marito 28 marzo 1999
36 Papà Don Giovanni 28 marzo 1999
37 Fidanzati in casa 4 aprile 1999
38 Vecchie ruggini 4 aprile 1999
39 Letterine di Natale 11 aprile 1999
40 Natale in casa Martini 11 aprile 1999
41 Vecchi cuori solitari 18 aprile 1999
42 Grazie, dottor Lele! 18 aprile 1999
43 Papà mi mandi al concerto? 25 aprile 1999
44 Il risveglio 25 aprile 1999
45 La legge del silenzio 2 maggio 1999
46 Il dilemma di Cettina 2 maggio 1999
47 Leonardo o Johnny? 9 maggio 1999
48 Alice superstar 9 maggio 1999
49 W la campagna! 16 maggio 1999
50 L'amore non ha età 16 maggio 1999
51 E io tra di voi 23 maggio 1999
52 Un amore preso al volo 30 maggio 1999

La casa nuova[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia Martini, composta da Lele, medico della ASL, vedovo, suo padre vedovo Libero, ex ferroviere in pensione, ed i suoi tre figli Maria, 13 anni, Ciccio, 8, ed Anna "Annuccia", 1, si trasferisce dal centro di Roma a Poggio Fiorito, una zona residenziale in periferia. Lele deve affrontare tutti i problemi che il trasferimento comporta: ad aiutarlo c'è sua cognata Alice, una giovane donna con molta grinta che lavora alla stazione radiofonica "Radio Tua".

Il mistero di Cetinka[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I Martini cercano una colf, ma per risparmiare cercano una ragazza alla pari straniera. Alla ASL Lele conosce Cetinka, una ragazza polacca. La donna non viene però vista di buon occhio da Nonna Enrica. Per pura coincidenza, non appena la donna viene assunta, in casa Martini sparisce del denaro dal portafoglio di nonno Libero; ma i sospetti ricadono sul fidanzato di Cetinka, Giacinto, un uomo disoccupato. La donna va su tutte le furie e rimprovera il suo compagno davanti a tutti, ma qui si viene a scoprire che in realtà non viene da Cracovia ma da Mondragone e che il suo vero nome è Cettina. Più tardi si viene a scoprire che i soldi erano stati sottratti da Ciccio, il quale aveva pensato bene di comprarsi un nuovo paio di scarpe.

Un cugino in fuga[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:
  • Guest star: Anita Zagaria (Nilde Martini)

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alberto, l'unico nipote di Lele, scappa di casa e si rifugia a casa Martini, poiché i suoi genitori stanno divorziando, nascondendo però il fatto allo zio. Come se non bastasse, Giulio, per fare una sorpresa al suo migliore amico Lele, gli fa trovare una squillo nella camera da letto. Anche se all'inizio Lele andrà su tutte le furie, avrà poi l'occasione di vendicarsi. Intanto Nonno Libero, per mettere da parte del denaro, inizia a vendere dei cuscini musicali.

Buon compleanno Maria[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Maria sta per compiere gli anni e chiede al padre di poter festeggiare da sola con i suoi amici, Lele acconsente ma se ne dispiace. Nello stesso periodo a Maria vengono le mestruazioni e la prima a saperlo è Rebby, che Maria ha conosciuto nel corso della prima puntata in un centro commerciale, offrendole soldi sufficienti per comprarsi un trancio di pizza. A seguito di questo sono diventate amiche. I Nonni vogliono stupire Maria con dei bei regali, Nonna Enrica e Nonno Nicola vorrebbero regalarle un motorino e Nonno Libero un orologio, alla fine entrambi i Nonni fanno lo stesso regalo a Maria, un orologio, comprato da un tipo losco, ma la differenza di prezzo è enorme, Nonno Libero lo paga molto di meno! Durante la festa Rebby e Maria riescono a ballare con dei ragazzi più grandi, Maria con David e Rebby con Alberto.

Lele ti presento Irene[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alice, sorella della defunta moglie di Lele, e Giulio, il migliore amico dello stesso Lele, sono preoccupati perché il medico da anni non frequenta più donne e così decidono di combinare a Lele un appuntamento con una ragazza di nome Irene, una dottoressa di 35 anni. Tra i due l'intesa è abbastanza immediata, e sembra che stia nascendo qualcosa. Intanto Nonna Enrica e Nonno Nicola regalano un enorme cane ad un influenzato Ciccio.

Una questione d'immagine[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Lo stipendio di Lele non basta per sostenere le spese familiari. Così Nonno Nicola, il suo ex suocero, gli trova un impiego in una clinica privata dove si compiono interventi di chirurgia plastica: tenendo conto che la sua paga verrebbe aumentata di molto, Lele accetta, licenziandosi però immediatamente e tornando alla ASL, dal capo Giorgi. Nel frattempo Nonno Libero incontra un'amica, un tempo sua compagna, la quale fa tornare Nonno Libero indietro con i ricordi.

Colpi al cuore[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nonno Nicola e la moglie Nonna Enrica litigano ferocemente e tra di loro tira un'aria abbastanza minacciosa, tanto che i due parlano di separazione, fatto che preoccupa la loro figlia Alice. Alla ASL nel frattempo arriva Barbara, una giovane stagista, che corteggia Lele, ma il medico si rende conto che è meglio starle lontano. Mentre accade ciò, Giulio viene ricoverato all'ospedale dopo un infarto che lo ha colpito; l'intervento tempestivo di Lele riuscirà a salvargli la vita, ma d'ora in poi dovrà avere una vita più tranquilla.

Ferite vecchie e nuove[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ciccio è alle prese con il suo primo amore e vorrebbe chiedere consigli al padre, ma Lele al momento pensa ad altro. È infatti cominciato il processo riguardante l'incidente in cui morì sua moglie Elena. Iniziano così momenti di nervosismo e di tensioni per il medico, il quale non sa se chiedere un maxi risarcimento alla responsabile del sinistro, oppure seguire il consiglio dei suoi suoceri, il desiderio di vendetta. Alla fine Lele, con il supporto di Alice e suo padre, decide di incontrare Matilde, la responsabile dell'incidente.

Quarantaquattro gatti[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

A causa di un improvviso allagamento nella sua abitazione, Giulio trova rifugio temporaneamente a casa Martini. Lele è ovviamente felice di dare una mano al suo migliore amico ma una sera, tornato a casa, lo coglie sul divano con una ragazza straniera e Lele va su tutte le furie. Nella scuola di Annuccia si stanno organizzando i preparativi di una recita, ma Lele vorrebbe starne alla larga il più possibile: alla fine il medico dovrà fare la parte del gatto. Intanto, Giacinto chiede a Cettina di sposarlo, ma la colf dei Martini è titubante all'idea del matrimonio, e quindi rifiuta la proposta del fidanzato. Nel frattempo, Alice e Lele danno tutto il sostegno possibile al loro vecchio amico Pietro, che dopo alcune analisi si accerta di essere sieropositivo.

Passi falsi[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alice convince Lele ad iscriversi con lei ad un corso di tango, tra i due scocca la scintilla e si accorgono di essere attratti l'uno dall'altra, ma proprio in quel momento arriva Sergio, un ex di Alice, e ritrovandosi ritornano insieme. Giulio, per trascorrere una settimana a Positano con la sua compagna australiana, si fa fare un falso certificato medico in cui si dichiara la frattura ad una gamba. Nel frattempo Ciccio, armatosi di telecamera, inizia a girare dei video amatoriali comici per un programma televisivo ma non si accorge che la cassetta che sta usando è la stessa in cui Lele aveva registrato sua moglie Elena che teneva in braccio la piccola Annuccia.

Andiamoci... piano[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nonno Libero, attratto dalla maestra di piano Maritè, si fa impartire da lei alcune lezioni di pianoforte, ed Alberto con i suoi amici comincia a fumare contro il parere di Lele. Intanto Alice chiede aiuto a Lele di far lavorare una sua amica russa in casa Martini, affinché possa ottenere il permesso di soggiorno per rimanere in Italia. Cettina, all'oscuro della situazione, farà di tutto per non perdere il posto.

Amori e non amori[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Laura, una collega della Asl, ha dei problemi con il suo ex marito, che le vuole togliere l'affidamento della loro figlia, e così Lele decide di aiutarla, fingendosi suo fidanzato. Ma a fingere sembra solo Lele, in quanto Laura sembra davvero provare qualcosa verso il medico. Senza sapere nulla del piano, Alice va su tutte le furie, dando inizio ad una serie di equivoci.

La grande paura[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un giorno a casa Martini arriva Giulio insieme alla sua nipotina Chiaretta, che sua sorella Maria Pia gli ha affidato per qualche giorno, e che lui però affida a Cettina e a Libero. Nel frattempo Sergio, mentre sta effettuando un massaggio alla fidanzata, nota sulla pelle di Alice la comparsa di un neo anomalo. Alice dovrà sottoporsi a un intervento per asportare il tumore, che si scoprirà essere maligno, ma, con la complicità di Lele, terranno tutti all'oscuro, sminuendo la cosa. La vicinanza dei due, in questo delicato momento, scatenerà la forte gelosia di Sergio.

Amore vuole dire gelosia[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La relazione tra Sergio ed Alice sta diventando seria, Giulio convince allora Lele a dichiararsi apertamente alla cognata ma i risultati non saranno quelli sperati. Così, persino nel giorno del suo compleanno, il medico troverà rifugio nel lavoro, senza festeggiare. Intanto Nonno Libero si prende a cuore la situazione familiare di Dolores, una bambina rom compagna di scuola di Maria.

Alice si sposa[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ciccio deve svolgere un tema sulla mamma, e poiché non ricorda molto, si fa raccontare di lei dalla famiglia. Sergio ed Alice fissano la data delle loro nozze, ma l'unica ad essere entusiasta all'idea che sua figlia si sta per sposare e sistemarsi sembra essere Nonna Enrica. Al contrario, in casa Martini nessuno è contento che Alice si sposi e non riescono a concepire la scelta della donna. Una sera, rientrato a casa ubriaco, Sergio picchia selvaggiamente Alice. La ragazza così si rifugerà, ancora una volta, tra le braccia sicure di Lele.

Questo matrimonio non s'ha da fare[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la furiosa litigata in cui Sergio ha picchiato Alice, il matrimonio viene annullato: fortunatamente la donna ha realmente visto chi aveva davanti a sé. Così, sconvolta, si trasferisce a casa Martini, ma Lele sembra stia con la testa altrove. È infatti arrivata al poliambulatorio Irene, la sua vecchia fiamma.

Libero di nome e di fatto[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nonno Libero litiga con i consuoceri Nonna Enrica e Nonno Nicola che vorrebbero iscrivere Maria ad una scuola privata molto esclusiva, Lele dovrà discutere con Nonna Enrica per la sua intromissione e tentare di riportare la pace in famiglia. Nonostante tra i suoi nonni non tiri una buona aria, Maria non sembra interessata ai disordini che stanno accadendo. Anzi, è piuttosto concentrata sulla sua cotta per Ale, un ragazzo della sua scuola per il quale ha perso completamente la testa.

Scandalo al parco[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La ricomparsa di Irene crea nella mente di Lele non poca confusione al punto di non accorgersi di quanto Alice sia infelice. Nel frattempo, la relazione che Nonno Libero ha instaurato con Maritè sembra andare avanti, tanto che i due, mentre sono al parco, si baciano. Ad assistere all'incredibile scena c'è Maria con le sue amiche che, poiché si vergogna, finge di non vedere Nonno Libero che riconosce la nipote.

Ritrovarsi[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Lele organizza una rimpatriata della durata di un intero fine settimana a casa Martini con tutti i suoi amici di gioventù offrendo loro vitto e alloggio, ma i risultati non sono quelli sperati: col passare degli anni, infatti, i suoi amici sembrano essere cambiati notevolmente. Intanto Cettina e Giacinto hanno qualche problema a fare l'amore.

Il fascino del circo[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ciccio è triste perché non ha portato una bella pagella al padre, che lo ha sgridato. Conosce Gus, un bambino che vive e lavora al circo, e decide allora di andare con lui e scappare di casa, ma sarà fermata. Intanto Alice, per lavoro, sceglie come protagonista per un'intervista Giulio, al quale però giocherà un brutto scherzo.

Dubbi e sospetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Grandi gelosie gravitano nell'aria: Irene è arrabbiata con Lele perché qualcuno ha messo in giro la voce che alla ASL nessuna dottoressa, con cui egli ha lavorato, riesce a resistere alle sue avance; Cettina è gelosa di Giacinto perché lo ha visto parlare con una ragazza architetto nel giardino dei vicini; Maria è invece alle prese con la sua prima delusione d'amore con Ale, dopo che ha visto il ragazzo baciarsi con un'altra.

Il rovescio della medaglia[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Lele e tutti i suoi colleghi di lavoro organizzano una festa a sorpresa per Irene, ma il finale della festa non è proprio quello che si aspettavano tutti, probabilmente a causa di Alice. Nel frattempo Alberto si ritrova alle prese con un problema molto preoccupante: la sua amica Gioia viene violentata dal suo fidanzato Giampiero. Maritè vuole recuperare i rapporti che aveva con Nonno Libero; anche se il Nonno non vuole.

Finalmente... Lele[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mirella, la fidanzata di Giulio, è incinta e intanto lui le chiede di sposarlo, ma una volta scoperto che il bambino è del suo ex fidanzato, Mirella decide di riprovare con lui e interrompe la relazione con Giulio. Lele finalmente riesce a passare una notte di passione con Irene ma le cose si complicano quando lui decide di presentarla alla sua famiglia. Il medico sembra però non accorgersi del problema che pervade Giulio.

Fratelli[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Spartaco, il fratello di Libero emigrato in America, si presenta a sorpresa a casa Martini, il motivo della visita non è però chiaro a Nonno Libero che perciò costringe il fratello a dire quale sia il vero motivo della visita: gli rivela, infatti, che il fratello maggiore, Bruto, è morto. Intanto Maria, infastidita dalla costante presenza di Irene in casa Martini, non perde occasione per dimostrare la sua antipatia verso la donna che, dopo una lunga riflessione, decide di lasciare Lele.

Disegni e progetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Anche se la storia con Irene sembrerebbe conclusa, Lele continua a proporle inviti che però non riesce ad onorare; deve infatti aiutare la collega Laura, che ha una forte crisi depressiva, e calmare Maria che continua ad odiare Irene sperando che la zia Alice si possa innamorare di suo padre, perché a lei sembrano una coppia perfetta. Alla fine Laura si trasferirà in un altro ambulatorio seguendo i consigli di Lele, che non sembra l'unico ad avere problemi con le donne: anche Giacinto sta elaborando una vita con Cettina, vicino a Mondragone; essa però rifiuta.

Quando il gatto non c'è[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Irene dice a Lele di non voler andare con lui ed i suoi amici a Milano al matrimonio di Pietro, un amico di Alice e di Lele, e quest'ultimo scopre inoltre che Irene gli ha nascosto di avere vinto una borsa di studio a Boston. Dopo il matrimonio Lele ed Alice si ritrovano nella camera di Lele, da soli

Una lavata di testa[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ciccio indossa un cappello prestatogli dalla sua fidanzata Susy, il cappello è però pieno di pidocchi e tutta la famiglia viene contagiata. Intanto Alice e Giulio organizzano una serata a quattro, ma sarà un disastro. Irene e Lele indagano su un caso di una bambina extracomunitaria ammalata. E Nonno Libero compra la sua futura tomba, facendo preoccupare i Martini.

Partiam partiam[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nonna Enrica vuole organizzare un viaggio con tutti i suoi familiari per festeggiare il suo anniversario di matrimonio, ma tutti hanno già preso degli impegni inderogabili; la situazione si risolverà con la partenza dei soli Nonna Enrica e Nonno Nicola per una crociera. Ciccio deve recitare una poesia di Giusuè Carducci ma non si ricorda le parole così la famiglia Martini cerca di aiutarlo suggerendogli. Lele e Irene litigano dopo che quest'ultima ha scoperto che Lele ha passato la notte insieme ad Alice durante il matrimonio a Milano; Irene viene coinvolta in un incidente stradale, mentre a Nonno Libero viene rubata la sua amata moto, in seguito si scoprirà che è stato Alberto a prenderla per far colpo su una ragazza. La puntata si chiude con uno sketch ambientato due settimane dopo: Lele ed Irene sono in partenza per Boston, mentre il resto della famiglia parte con Cettina e Giacinto. Quando è tutto pronto, la macchina parte, salvo poi fermarsi poiché Cettina si era dimenticata di prendere Annuccia.

Ospiti[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Irene torna da Boston, ma trova la sua casa occupata da un amico di Jessica di nome Ricky, un ragazzo rozzo e maleducato, così Lele decide di ospitarla a casa sua. Intanto Cettina e Nonno Libero cercano di dare una mano ad Alice per fare decollare il suo nuovo programma radiofonico su Radiotua. Alla ASL arriva un nuovo medico: il dottor Oscar Nobili. Un giorno dalla stanza del nuovo arrivato si sente uno sparo, è un uomo che cerca di suicidarsi davanti ad Oscar. L'uomo rimane gravemente ferito e portato in ospedale, mentre Oscar rivela a Lele la sua omosessualità, la persona che ha tentato il suicidio era il suo ex fidanzato che non voleva rassegnarsi alla fine della loro relazione. Data la sua situazione, Giorgi, il direttore del poliambulatorio ASL, decide di obbligarlo a chiedere il trasferimento, ma in difesa di Oscar, si schierano tutti i medici.

I Martini alla conquista di Venezia[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia Martini va a Venezia per andare a trovare Spartaco, il fratello di Nonno Libero venuto dall'America, che è in luna di miele dopo aver sposato una donna conosciuta a Las Vegas. Dopo aver visitato la città, i Martini si separano, Nonno Libero, Ciccio e Maria vanno in giro, per poi andare in ad un lussuoso ristorante dove avevano appuntamento con Spartaco e la moglie. Lele intanto va in visita ad un museo, ma qui avrà un piccolo imprevisto, infatti a causa della stanchezza vi si addormenta. Nel tentativo di uscire viene preso per ladro, cade in un canale e arriva al ristorante bagnato fradicio. A casa, intanto, Annuccia rimasta con Cettina e Giacinto, si sente male perché l'uomo le dà troppi cioccolatini. La situazione sarà risolta dal tempestivo arrivo di Irene. Al ritorno da Venezia, la famiglia porta molti regali, tra cui una grande gondola di cioccolato proprio per Annuccia. Alice, nel frattempo, continua a lavorare alla radio, sotto l'occhio vigile della nuova proprietaria, che pretende una risalita del programma. Casualmente Alice riesce a far rincontrare un uomo, ormai molto anziano, con una sua vecchia fiamma.

Al fuoco! Al fuoco![modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tutta la famiglia partecipa al mercatino delle pulci di Poggio Fiorito. Nonno Libero insieme a Giacinto e Giulio riescono a vendere alcuni cimeli, ma la cassa verrà prelevata da Giacinto per fare un regalo a Cettina. Alla ASL si tiene l'annuale conferenza, dove Lele deve preparare un discorso. Di fronte al sottosegretario del ministero Giorgi se ne prenderà i meriti e cerca di sfruttare Lele. Intanto Irene e Lele sono alle prese con un bambino affetto da epilessia. Ciccio nel frattempo con una delle sue miccette incendia la casa.Lele lo trova privo di sensi in soggiorno e Irene trova la piccola Annuccia addormentata, Maria invece è uscita subito appena Lele apre la porta.

Sensi di colpa[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

A causa dei danni subiti in casa Martini, la famiglia vivrà per un breve periodo nelle case di Alice e di Irene, Ciccio però ultimamente è più strano del solito, per il fatto di avere bruciato la casa; si sente in colpa poiché non ha confessato che la responsabilità dell'incendio era sua. Mentre Lele cerca di risolvere i problemi della casa, Alberto si dà da fare con Mirta di cui si innamora ma finisce subito.

Diagnosi riservata[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:
  • Speciale Guess Star: Luigi Montini (Carlo Foschi), Anita Zagaria (Nilde Martini)

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nilde annuncia il suo arrivo, promettendo una grande sorpresa; Alberto spera che finalmente sua madre abbia trovato l'uomo della sua vita, ma le sue speranze svaniscono. La madre infatti ha deciso di riprendere la storia con Carlo, il suo ex marito, che non è cambiato per niente ed arriva ad un forte scontro con il figlio. Sotto consiglio di Nilde, Alberto rimarrà ancora per un po' di tempo a casa Martini. Intanto Giacinto combatte contro le emorroidi e non vuole che nessuno ne sappia niente. A causa di Jonis, Cettina fraintende e crede che Giacinto sia affetto da un tumore al colon.

L'annuncio[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Irene, a causa della scadenza del suo contratto con la ASL di Roma, deve chiedere il trasferimento. Lele tenta di salvare la loro relazione e le chiede se vuole sposarlo. Intanto Maria vuole fare la baby sitter del figlio di Alessandra, ma con l'aiuto di Reby risulterà un vero disastro, infatti Reby inviterà due ragazzi più grandi per passare la serata con loro, Maria non vede di buon occhio i due ragazzi, infatti uno dei due proverà baciare Reby contro il suo parere e proprio in quel momento arriva Cettina che riesce a salvare la situazione ed a far addormentare il bambino di Alessandra.

Un gioiello di marito[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:
  • Altri interpreti: Elda Alvigini (Rossana)

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nonno Nicola ritorna finalmente dal Brasile, e Nonna Enrica decide di spiare nella sua valigia per scoprire il souvenir a lei destinato, scoprendo un bellissimo collier. Scopre inoltre che il marito è tornato tre giorni prima dal Brasile e che le ha mentito. Alla consegna dei regali, il collier non viene consegnato e neanche alla cena intima organizzata da Nonno Nicola come riparazione alla bugia detta. Qualche giorno dopo però, Nonna Enrica si incontra con le sue amiche e vede una di loro, ricchissima vedova, indossare il collier visto nella valigia di Nonno Nicola. Si arriva quindi alla resa dei conti, nella quale Nonna Enrica è disposta, seppur con difficoltà, ad andare avanti con il marito, ma Nonno Nicola afferma di trovarsi in difficoltà nel lasciare l'amante. Dopo tutto ciò, Nonno Nicola e Nonna Enrica divorziano. Jessica ha problemi a convivere con sua cugina, la buddista Rossana, chiede quindi ad Oscar, anche lui in difficoltà con il fidanzato, di aiutarla a mandarla via. Però il tentativo peggiorerà la situazione.

Papà Don Giovanni[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:
  • Altri interpreti: Veronika Logan (Marina, madre di Susi)

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ciccio è molto eccitato per il suo compleanno ma sospetta una relazione tra suo padre Lele e la mamma della sua amica Susy. I due infatti si telefonano da giorni. Ciccio poi, pedina il padre in un centro commerciale dove aveva appuntamento con la madre di Susi. Lì vede il papà in atteggiamento da Don Giovanni. Alla festa però, scopre che i due stavano progettando un piccolo spettacolo per i bambini. Nel frattempo Alice sta diventando famosa ed è spesso ospite di programmi televisivi. Sembra però che la sua carriera in ascesa stia compromettendo i suoi affetti familiari. Nonno Libero e Fausto nel frattempo sono alle prese con uno strano pacco e vogliono che nessuno lo veda. Dopo varie peripezie il pacco capita nelle mani di Lele, e si viene a scoprire che esso conteneva una gran quantità di sigari cubani di prima qualità, inviati da un amico.

Fidanzati in casa[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I nuovi vicini sono arrivati ma a Ciccio non sta simpatico Filiberto, figlio di Donatella, nuovo vicino di casa. Nel frattempo Alberto fa irritare molto Cettina: ha invitato a casa due suoi amici molto ricchi e viziati che però trattano male Cettina che alla fine li sbatte fuori di casa. A Bologna Lele ed Irene hanno in progetto di passare un indimenticabile fine settimana, ma la famiglia di Irene si rivela molto affettuosa nei confronti di Lele.

Vecchie ruggini[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Altri interpreti: Loredana Scaramella (Donatella), Stefano Abbati (Romeo) Guest Star: Alessia Merz (se stessa)

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Giulio cerca disperatamente qualcuno, possibilmente donna, con cui partire per Londra, ma tutte le sue amiche sembrano impegnate, alla fine chiederà ad Alice che accetta con piacere a patto di dormire in camere separate. A casa Martini, sembra che un maniaco perseguiti Cettina, in realtà è solo un equivoco, il presunto maniaco era solo un vecchio amico di Lele, Romeo, che per motivi rivelatosi poi falsi non sta simpatico a Nonno Libero. Quando Lele spiega una questione del passato a suo padre, Nonno Libero scopre che Romeo non era colpevole e siccome quest'ultimo era in gravi difficoltà economiche gli offre dei soldi. Intanto alla ASL si presenta Alessia Merz e Jonis vorrebbe conquistarla, ma lei sembra più interessata a Lele; così Jonis per gelosia chiama i giornalisti fornendogli un falso scoop: dice che Lele è il fidanzato segreto di Alessia Merz e la notizia circola su tutti i giornali.

Letterine di Natale[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nonna Enrica non vuole che Nonno Nicola, suo marito, dal quale si è nel frattempo separata, partecipi alla cena di Natale, Lele decide così di farlo travestire da Babbo Natale, ma Nonno Libero ci rimane male. Intanto i medici della ASL compreso Giulio fanno di tutto per comprare un pulmino decente ai bambini di un orfanotrofio.

Natale in casa Martini[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:
  • Guest star: Orietta Berti

Trama[modifica | modifica wikitesto]

A casa Martini sembra che qualcuno stia sabotando il Natale. Nonno Libero ha organizzato uno spettacolo con la famosa cantante Orietta Berti che però non viene affatto contattata infatti Libero è stato truffato. Alice è costretta a lavorare durante la sera della vigilia, Irene deve lavorare alla clinica anche il 24 dicembre e Maria preferisce andare in vacanza con Rebby invece che passare il Natale con la sua famiglia. Alla fine la magia del Natale aggiusta tutti i dilemmi ed in casa Martini torna il sorriso.

Vecchi cuori solitari[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:
  • Guest star: Gigi Marzullo

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ciccio cerca una fidanzata per Nonno Libero, decide così di mettere un annuncio in una rivista per cuori solitari; tra le tante donne c'è anche Marité, e Nonno Libero si prepara così ad uscire con la sua vecchia fiamma. Nel frattempo Jessica, viene sconvolta dal ritorno di Ricky che dopo poco finisce in coma dopo un incidente in macchina. Maria invece viene invitata da un ragazzo che le piace Fabio, amico di Alberto, ma le mettono l'apparecchio e così si vergogna, rischiando di rovinare tutto. Ma poi scopre che Fabio porta gli occhiali e così tutto andrà per il meglio.

Grazie dottor Lele[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:
  • Altri interpreti: Franco Trevisi (Dott. Patella)

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alla radio dove lavora Alice c'è una rubrica dedicata alla salute; mentre Nonno Libero e Cettina ascoltano il programma con grande interesse, Lele ed Alice sono convinti che il conduttore sia un ciarlatano. Anche alla Asl pensano la stessa cosa e tutti incominciano a preoccuparsi del successo di questa trasmissione radiofonica. Intanto un paziente di Lele comincia a disturbare: porta Ciccio in fast food senza avvertire Lele ma poi si viene a scoprire che il paziente ha problemi mentali.

Papà mi mandi al concerto?[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Maria è molto emozionata dopo che Alice le ha regalato i biglietti per il concerto dei Backstreet Boys a Roma; all'inizio Lele non è convinto e non le dà il permesso, ma quando Nonno Libero si propone come accompagnatore, Lele accetta e dà il suo consenso. Maria ritirandosi tardi viene sgridata dal padre ma come sempre Nonno Libero è pronto a difenderla.

Intanto a Roma torna Irene per qualche giorno per un convegno; ma, troppo occupata, trascura Lele.

Il risveglio[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Giacinto ha trovato un nuovo lavoro come vigilante, ma dopo una nottata di lavoro il capo gli dice di tornare lì alle 16. Giacinto chiede a Cettina di svegliarlo, ma lei se ne dimentica, così viene licenziato. Lei quindi, va dal capo e lo convince a far tornare Giacinto a lavorare e lui incantato da Cettina acconsente. Intanto Jessica e Lele vanno da Ricky che si è risvegliato, ma lei ha una brutta sorpresa; infatti scopre che lui aveva già una ragazza incinta e che quindi, presto avranno una bambina. Lei dispiaciuta se ne va lasciandolo solo con la sua famiglia. Lele e Alice organizzano una cena per discutere del divorzio di Nonno Nicola e Nonna Enrica e fargli capire che con il loro comportamento, i bambini sono costretti a scegliere o il nonno o la nonna. Loro decidono di comportarsi bene per tutta la cena e magari anche di rispettarsi l'uno con l'altra, ma appena usciti da casa di Lele, cominciano di nuovo a litigare e si danno un doloroso addio.

La legge del silenzio[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una mattina Nonno Libero si sveglia e dice a tutti di andare a caccia, ma Maria non è d'accordo con questo tipo di attività. Intanto Ciccio prende dei soldi dal portafoglio del padre a sua insaputa e con il suo amico Filiberto salta la scuola e vanno al centro commerciale. Lì i due bambini vengono minacciati da due ragazzi più grandi che li costringono a dargli i soldi, ma dato che Ciccio non esegue subito il comando, i due bulli lo minacciano sostenendo che se non gli avesse portato altri soldi o se ne avesse parlato a suo padre, avrebbero fatto del male a Maria. Nonno Libero torna a casa con un fagiano morto e comincia a prepararlo per mangiarlo e Maria è sempre più arrabbiata con il Nonno perché aveva ucciso quell'animale indifeso. Il giorno seguente, dopo che Ciccio è stato sgridato e messo in punizione dal padre che, tramite una telefonata della maestra, ha saputo che il figlio non va a scuola da tre giorni, va a scuola con Filiberto, ma lì i due bambini incontrano di nuovo i ragazzi del giorno precedente. Ma stavolta ce n'è anche un altro, il più temibile dei tre bulli. Filiberto consegna i soldi, ma Ciccio che questa volta non ne ha e viene minacciato dai tre ragazzi che gli rubano l'orologio. Poi dicono a Ciccio di presentarsi quel pomeriggio alla sala giochi o con soldi o con oggetti di valore. Nonno Libero intanto chiama Fausto per mangiarsi il fagiano, ma con grande sorpresa dei due, al momento di toglierlo dal forno, non lo trovano più. La sera Lele entra in camera di Ciccio per parlargli, ma non lo trova. Allora si arrabbia con Nonno Libero accusandolo di averlo fatto uscire in segreto. In quel momento chiama la Polizia dicendo che avevano visto Ciccio mentre rubava dei compact disk in un centro commerciale. Lele non riesce a capire perché il figlio abbia commesso un atto del genere, ma Ciccio, intimorito dalle minacce, non ha il coraggio di spiegare le cose al padre. La mattina seguente, Donatella, la vicina di casa, si congratula con Nonno Libero per il fagiano e lui capisce subito tutto. La sera Lele torna a casa ma si trova la polizia ad aspettarlo. Grazie a Ciccio la polizia aveva trovato tre ragazzi che minacciavano i bambini, che se non gli davano i soldi dicevano di uccidere una persona a loro cara. Lele capisce tutto e si scusa con Ciccio. Intanto Nonno Libero dice a Maria che non era per niente andato a caccia, ma che il fagiano l'aveva comprato dal macellaio. I due fanno pace, ma Nonno Libero è dispiaciuto per i soldi sprecati per il fagiano.

Il dilemma di Cettina[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Giacinto si dimentica dell'anniversario con Cettina e lei ci rimane male. Irene telefona all'ambulatorio dicendo a Jonis che aveva dimenticato il suo cellulare nel suo studio, e gli chiede di chiuderglielo nell'armadietto. Jonis però non ha tempo, così dice a Lele di farlo. Lele trova il cellulare, ma vede anche un test di gravidanza e spera subito di avere un bambino con Irene, così finalmente si sarebbero subito potuti sposare. Ma lui è molto confuso perché non sa come dirlo ai figli. Così decide di andare a casa di Irene per parlare con lei. Lele sperava che Irene gli dicesse del bambino e invece scopre che è stata presa in un ambulatorio a Milano e che si dovrà trasferire lì. Lui la prende malissimo e le dice che è stufo di aspettarla e che quindi è tutto finito tra di loro. Intanto Cettina e Nonno Libero scoprono che Fausto ha un'infiammazione alla prostata, e quindi è costretto ad andare sempre in bagno. Così Fausto va da Lele per chiedergli un rimedio, ma lui essendo troppo impegnato, lo affida ad una dottoressa. Fausto scappa dall'ambulatorio perché non vuole essere visitato da una donna. Nonno Libero è molto arrabbiato dal comportamento di Fausto, perché in quelle condizioni non potevano giocare a briscola il pomeriggio. Cettina allora prova con un rimedio naturale, di sua zia, ma il pomeriggio Fausto sembra essere peggiorato. La partita di briscola è stata sospesa e Cettina si scusa con Fausto per il danno causato. Poi lo dice a Lele e lui da una cura a Fausto che sembra funzionare. Il giorno seguente Nonno Libero e Fausto rigiocano a briscola e per vincere chiedono a Cettina di far bere l'infuso, che aveva provocato danni a Fausto, agli altri due giocatori. Giulio sembra essere cambiato; ora si è messo a sistemare casa sua e ha ricominciato a dipingere. Giacinto allora per scusarsi con Cettina chiede a Giulio di dipingere un suo ritratto e lei quando lo vede è molto felice e perdona Giacinto. Lele prima di andare a dormire prova a chiamare Irene per chiarirsi con lei perché era convinto che tra loro non poteva finire così, ma i problemi della famiglia glielo impediscono.

Leonardo o Johnny?[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Lele ed Irene si lasciano; Nonno Libero non rinnova la patente da quattro anni, e quindi deve rifare le prove di teoria e pratica. Maria ha saputo la notizia dell'arrivo di Leonardo DiCaprio a Roma per girare un film e va a Cinecittà con Rebby, ma nel tentativo di avvicinarsi all'attore Maria conosce Johnny, la guardia del corpo della famosa celebrità, e si prende subito una cotta per lui. Nel frattempo Giulio decide di partire per l'Africa, per lavorare con un'organizzazione umanitaria. Lele e Irene annunciano alla famiglia di non volersi più sposare, tra il dispiacere di tutti i Martini.

Alice superstar[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:
  • Guest Star: Tiberio Timperi

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alice è stata vista in compagnia di Tiberio Timperi e Lele si ingelosisce; Cettina crede di avere il malocchio e decide così di chiamare una veggente. Giorgi scopre di avere un'insufficienza renale e tutti alla Asl si preoccupano, mentre Lele e Irene continuano a litigare. Alice viene scelta da Timperi per condurre il Festival di Sanremo e tutta la famiglia ne è felice.

W la campagna![modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia Martini è in campagna, per rilassarsi. Quando arrivano Maria fa subito amicizia con un ragazzo e lo stesso le chiede se la sera vuole recarsi alla "Casetta", dove i ragazzi suonano la chitarra e si divertono. Arriva la sera e così Maria, insieme a Ciccio, si preparano per avviarsi alla festa. Maria incontra il ragazzo, mentre Ciccio, che tanto vorrebbe assistere, viene mandato a prendere la legna. Intanto a casa Martini c'è una grande festa tra amici anziani. Dopo la festa alla casetta il ragazzo vuole baciare Maria, ma lei non vuole. Il ragazzo cerca di violentarla ma nello stesso istante arriva Ciccio che proibisce al ragazzo di toccare la sorella. Intanto Irene vuole fare pace con Lele, per cui decide di raggiungerlo in campagna. Ma lo trova abbracciato con Alice, per cui parte per Milano.

L'amore non ha età[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:
  • Guest Star: Ninì Salerno (Carmelo Scapece)

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nonna Enrica torna da Ponza con una notizia, si è innamorata del proprietario di un supermercato ortofrutticolo, ma Alice crede che il compagno della madre sia un farabutto, uno scroccone, anche perché decide di cointestarle il suo negozio di frutta. Fausto chiede a Nonno Libero di tenergli il canarino Benito, finché lui si reca ad Abano Terme per accompagnare la fidanzata Agostina, ma l'uccellino vola via per una disattenzione di Libero; i due litigano e poi fanno la pace. Intanto Giacinto vince un terno al lotto, ma la ricevuta non si trova. Carmelo vuole regalare un anello a Enrica e invita Alice in gioielleria perché gli dia un consiglio, così mentre scelgono il regalo, lei prova un anello che Lele a sua insaputa decide di comprarle. Enrica parla con Alice e Lele e spiega loro i suoi sentimenti per Carmelo. Il tutto culmina con un pranzo organizzato a Casa Martini, a cui partecipano anche Carmelo e suo figlio.

E io tra di voi[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:
  • Altri interpreti: François Montagut

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alice conosce François, un medico amico di Giulio che si occupa di trovare famiglie che accolgano per qualche tempo bambini africani e decide di aiutarlo, facendo un annuncio alla radio. Nel frattempo Cleofe, la mamma di Giacinto, arriva a Roma per far visita al figlio e per convincerlo a prendere casa più vicino a lei. Libero incomincia a essere geloso del rapporto tra la sua fidanzata Maritè e il suo amico Fausto tanto da arrivare a convincersi che tra i due ci sia una storia e quindi litiga con Fausto. Visto che Giacinto è determinato a rimanere a Roma, la madre decide di vendere un terreno di sua proprietà per dargli i soldi per acquistare una casa più grande, in modo che lei possa trasferirsi a Roma ad abitare con figlio e nuora; a Cettina però, l'idea non piace per niente. Intanto Fausto confessa a Libero la verità: lui non sta con Maritè, ma le aveva chiesto aiuto per riconquistare la sua ex Agostina, facendola ingelosire. Alice decide di partire con François per l'Africa per realizzare un reportage e i Martini sono preoccupati e tristi per lei.

Un amore preso al volo[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da: Anna Di Francisca, Riccardo Donna
  • Scritto da:

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Lele chiede a Libero di portare Ciccio e Maria a fare delle gite, poiché lui durante l'estate dovrà lavorare fino ad agosto; i ragazzi accettano, ma in realtà preferirebbero fare altro: Ciccio vorrebbe andare in campeggio al Parco Nazionale d'Abruzzo con Filiberto, Maria a Capalbio con Rebi e Libero a Rimini con Fausto. Alice è entusiasta della partenza, Lele invece un po' meno, anche perché una sera François va a casa Martini e gli confida di essersi preso una cotta per la donna. Lele e Alice passano la serata assieme per festeggiare la partenza, ma lui non riesce a confessarle ciò che prova; contemporaneamente Cettina e Giacinto sono invitati alla cena del coro, ma alla donna viene un'allergia al viso a causa dei cosmetici che Lorella, ragazza di Jonis le ha applicato. Lele scopre da François che Alice è innamorata di lui, non ce la fa più a nascondere i sentimenti per la sua amata cognata, così mentre lei sta partendo con l'aereo, le urla che l'ama, baciandola e venendo poi portato via dall'aeroporto, mentre lei parte felice. E soltanto nella seconda stagione si scoprirà come andrà avanti la storia tra Lele e Alice.

  • Ascolti Italia: telespettatori 11.000.000 - share 45,41%[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Un medico in famiglia - tutti i numeri di un successo lungo 13 anni, in Davidemaggio.it, 27 marzo 2011. URL consultato il 1º giugno 2015.
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione