Elena Cucci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elena Cucci all'anteprima del film Viva l'Italia

Elena Cucci (Tregnago, 26 maggio 1983) è un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce da madre francese e padre abruzzese, originario di Poggio Picenze. Vive per un paio di anni nella provincia veronese dove la famiglia risiede per motivi di lavoro, per la stessa ragione si trasferisce a Collegno dove trascorre l'infanzia, per trasferirsi poi dapprima a Villa Adriana (Tivoli) ed infine nella capitale.[1]

La sua prima esperienza come attrice risale al 2004, quando interpreta Cleopatra in uno spot televisivo per la Cina, diretta dal regista David Tsui.
Il suo debutto cinematografico avviene invece nel 2008 come protagonista femminile del film Marcello Marcello di Denis Rabaglia.

Da allora nel suo percorso lavorativo si susseguono senza sosta piccole e grandi produzioni cinematografiche, televisive e web.

Nel 2017 è accanto ad Alessandro Siani e Diego Abatantuono in Mister Felicità, che vince "Il biglietto d'oro" come secondo film italiano più visto nel 2017, e lo stesso anno viene scelta da Gabriele Muccino tra i protagonisti di A casa tutti bene, uscito nelle sale il 14 febbraio 2018.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Sugar Plum Fairy, regia di Marco Renda (2014)
  • Closer, regia di Angelo Licata (2013)

Web Series[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È legata al regista e montatore Francesco Capaldo, noto anche come Francesco Ebbasta dei The Jackal.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A proposito di... Elena Cucci (PDF), su flemingpress.it. URL consultato l'8 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 7 maggio 2013).
  2. ^ Festa in Campidoglio per la Giornata d’Europa, Specchio Romano, 11 dicembre 2007. URL consultato il 27 aprile 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sito ufficiale, su elenacucci.com. URL consultato il 26 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2012).
  • (EN) Elena Cucci, su Internet Movie Database, IMDb.com. Modifica su Wikidata
  • My Movies, su mymovies.it. URL consultato il 29 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2012).