Vittorio Congia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vittorio Congia

Vittorio Congia (Iglesias, 4 novembre 1930) è un attore e doppiatore italiano di cinema e televisione.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È apparso in circa quaranta film - tra cui dodici musicarelli - tra il 1957 e il 1978.

Per la televisione ha partecipato a diverse miniserie televisive: Biblioteca di Studio Uno (1964, episodio I tre moschettieri), Za-bum (1964), Scaramouche (1965), Oliver Cromwell: Ritratto di un dittatore (1969), Nero Wolfe (1971, episodio Salsicce "Mezzanotte"), Le inchieste del commissario Maigret (1972, episodio Maigret in pensione), Il commissario De Vincenzi (1974, episodio L'albergo delle tre rose), Don Giovanni in Sicilia (1977), Il furto della Gioconda (1978), Tecnica di un colpo di stato: la marcia su Roma (1978).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Film cinema[modifica | modifica wikitesto]

Film d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Prosa teatrale[modifica | modifica wikitesto]

Prosa radiofonica RAI[modifica | modifica wikitesto]

Prosa televisiva RAI[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gli attori, Gremese editore Roma 2002
  • Il Radiocorriere, fascicoli annata 1965.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]