Eugène Labiche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eugène Marin Labiche in un dipinto di Marcellin Desboutin

Eugène Marin Labiche (Parigi, 6 maggio 1815Parigi, 22 gennaio 1888) è stato un drammaturgo francese.

Studente del Liceo Condorcet ed ivi diplomatosi, intraprese a diciannove anni, nel 1834, un viaggio in Italia con alcuni amici, tra cui il futuro storico e drammaturgo Alphonse Leveaux.

Fu tra gli esponenti più importanti e rappresentanti del vaudeville. Scrisse sotto vari pseudonimi, molti dei quali nascondevano in realtà collettivi di autori.

Il 28 febbraio 1880 venne eletto membro dell'Académie française.

Labiche produsse un significativo numero di opere teatrali, all'incirca 174. La sua opera più conosciuta è la farsa Un chapeau de paille d'Italie scritta con Marc Michel nel 1851, da cui il compositore Nino Rota ha tratto nel 1945 l'opera lirica Il cappello di paglia di Firenze (dal lavoro teatrale sono stati derivati anche due film).

È sepolto nel cimitero di Montmartre a Parigi.

Opere per il teatro[modifica | modifica sorgente]

Pièce di cui non si conosce la data di composizione[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 24603591 LCCN: n50041306

teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro