Filippo Walter Ratti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Filippo Walter Ratti (Roma, 13 giugno 1914 – ...) è stato un regista e sceneggiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Entra nel mondo del cinema romano alla metà degli anni trenta, lavorando come organizzatore della produzione e aiuto regista, dirigendo, solo nel dopoguerra, il suo primo film Felicità perduta. Lavorerà sino agli anni '70 girando un limitato numero di pellicole, quasi tutte di genere commedia popolare, fatto salvo il film Dieci italiani per un tedesco (Via Rasella) sulla tragedia delle Fosse ardeatine.

Ha firmato alcuni film con nome americanizzato di Peter Rush e Walter Filippi.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Dizionario dei registi, di Pino Farinotti, SugarCo Milano 1993
  • Dizionario Bolaffi del cinema, i registi Torino 1979

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]