UFC 110

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UFC 110: Nogueira vs. Velasquez
Promosso da Ultimate Fighting Championship
Brand UFC
Data 21 febbraio 2010
Sede Acer Arena
Città Australia Sydney, Australia
Spettatori 17.431
Cronologia pay-per-view
UFC 109: Relentless UFC 110: Nogueira vs. Velasquez UFC Live: Vera vs. Jones
Progetto Wrestling

UFC 110: Nogueira vs. Velasquez è stato un evento di arti marziali miste tenuto dalla Ultimate Fighting Championship il 21 febbraio 2010 all'Acer Arena di Sydney, Australia.

Retroscena[modifica | modifica wikitesto]

L'evento fu il primo dell'UFC in Australia e registrò un incasso record di 2,5 milioni di dollari per i quasi 18.000 biglietti venduti più 540.000$ dal merchandising: venne quindi battuto il record di 498.000$ per l'incasso dal merchandising di un singolo evento UFC (il record in precedenza era dell'evento UFC 83: Serra vs St-Pierre 2) e il record di incassi di biglietteria dell'Acer Arena, prima detenuto da un concerto degli Iron Maiden.

Wanderlei Silva avrebbe dovuto lottare contro Yoshihiro Akiyama, un match tanto atteso da molti fan delle arti marziali miste, ed invece il giapponese venne sostituito da Michael Bisping. Nate Marquardt e Chael Sonnen dovevano affrontarsi in questo evento, ma il loro incontro venne anticipato all'evento UFC 109: Relentless. Keith Jardine venne inizialmente associato ad un confronto con Rich Franklin, ma successivamente si optò perché sfidasse Ryan Bader. Chris Lytle avrebbe dovuto vedersela con Kim Dong-Hyun ma quest'ultimo saltò la sfida per infortunio. Avrebbe dovuto essere anche il primo evento a presentare una sfida tutta australiana tra Elvis Sinosic e Chris Haseman, ma il primo si infortunò e il match venne cancellato. Di australiani nell'ottagono venne inserito Anthony Perosh a sostituire l'indisponibile Ben Rothwell nella sfida contro Mirko Filipović.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Card preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Te-Huna sconfisse Pokrajac per KO Tecnico (colpi) a 3:26 del terzo round.
Dollaway sconfisse Reljic per decisione unanime (29–28, 29–28, 29–28).
Lytle sconfisse Foster per sottomissione (kneebar) a 1:41 del primo round.
Soszynski sconfisse Bonnar per KO Tecnico (ferita) a 1:04 del terzo round.

Card principale[modifica | modifica wikitesto]

Filipović sconfisse Perosh per KO Tecnico (stop medico) a 5:00 del secondo round.
Bader sconfisse Jardine per KO (pugno) a 2:10 del terzo round.
Sotiropoulos sconfisse Stevenson per decisione unanime (30–27, 30–27, 30–27).
Silva sconfisse Bisping per decisione unanime (29–28, 29–28, 29–28).
Velasquez sconfisse Nogueira per KO (pugni) a 2:20 del primo round.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Ai vincitori sono stati assegnati 50.000$ per i seguenti premi:

Note[modifica | modifica wikitesto]