UFC 108

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UFC 108: Evans vs. Silva
Promosso da Ultimate Fighting Championship
Brand UFC
Data 2 gennaio 2010
Sede MGM Grand Garden Arena
Città Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti d'America
Spettatori 13.529
Cronologia pay-per-view
UFC 107: Penn vs Sanchez UFC 108: Evans vs. Silva UFC Fight Night: Maynard vs. Diaz
Progetto Wrestling

UFC 108: Evans vs. Silva è stato un evento di arti marziali miste tenuto dalla Ultimate Fighting Championship il 2 gennaio 2010 all'MGM Grand Garden Arena di Las Vegas, Stati Uniti.

Retroscena[modifica | modifica wikitesto]

Questo evento venne martoriato dai tanti infortuni capitati ai lottatori che dovevano prendere parte ad esso.

L'evento avrebbe dovuto ospitare la sfida per il titolo dei pesi medi tra Anderson Silva e Vitor Belfort, ma Silva era ancora convalescente da un'operazione al gomito.

La sfida per il titolo dei pesi massimi tra Brock Lesnar e Shane Carwin venne inizialmente spostata in questo evento dall'UFC 106, ma Lesnar non era ancora completamente guarito dagli acciacchi e quindi anche questo incontro per il titolo saltò.

Junior dos Santos avrebbe dovuto affrontare Gabriel Gonzaga, ma quest'ultimo si ammalò e venne sostituito da Gilbert Yvel. Paul Daley avrebbe dovuto vedersela contro Carlos Condit, ma lo statunitense si infortunò e venne rimpiazzato da Dustin Hazelett. Jim Miller doveva inizialmente affrontare Tyson Griffin ma quest'ultimo si infortunò, ed inizialmente venne sostituito da Sean Sherk, a sua volta indisponibile e rimpiazzato da Duane Ludwig. Martin Kampmann avrebbe dovuto affrontare Rory Markham, ma un infortunio al ginocchio allontanò quest'ultimo pochi giorni prima dell'evento e al suo posto combatté Jacob Volkmann. Tre giorni prima che l'evento avesse inizio venne cancellato l'incontro tra Vladimir Matyushenko e Steve Cantwell.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Card preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Oliveira sconfisse Gunderson per decisione unanime (30–27, 30–27, 30–27).
Ellenberger sconfisse Pyle per KO Tecnico (pugni) a 0:22 del secondo round.
Muñoz sconfisse Jensen per sottomissione (pugni) a 2:30 del primo round.
Miller sconfisse Lauzon per sottomissione (kimura) a 3:05 del primo round.
Kampmann sconfisse Volkmann per sottomissione (strangolamento a ghigliottina) a 4:03 del primo round.

Card principale[modifica | modifica wikitesto]

dos Santos sconfisse Yvel per KO Tecnico (pugni) a 2:07 del primo round.
Miller sconfisse Ludwig per sottomissione (armbar) a 2:31 del primo round.
Stout sconfisse Lauzon per decisione unanime (30–26, 30–27, 30–27).
Daley sconfisse Hazelett per KO (pugni) a 2:24 del primo round.
Evans sconfisse Silva per decisione unanime (29–28, 29–28, 29–28).

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Ai vincitori sono stati assegnati 50.000$ per i seguenti premi:

Note[modifica | modifica wikitesto]