UFC Fight Night: Gustafsson vs. Manuwa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UFC Fight Night: Gustafsson vs. Manuwa
Promosso da Ultimate Fighting Championship
Brand UFC
Data 8 marzo 2014
Sede The O2 Arena
Città Regno Unito Londra, Regno Unito
Spettatori 14.604
Cronologia pay-per-view
UFC Fight Night: Kim vs. Hathaway UFC Fight Night: Gustafsson vs. Manuwa UFC 171: Hendricks vs. Lawler
Progetto Wrestling

UFC Fight Night: Gustafsson vs. Manuwa è stato un evento di arti marziali miste tenuto dalla Ultimate Fighting Championship l'8 marzo 2014 alla The O2 Arena di Londra, Regno Unito.

Retroscena[modifica | modifica sorgente]

L'annunciatore ufficiale Bruce Buffer e il commentatore Joe Rogan non furono presenti all'evento venendo sostituiti rispettivamente dal collega britannico Andy Friedlander, nota voce del calcio albionico, e dal fighter Dan Hardy.

L'incontro tra Ilir Latifi e Cyrille Diabaté fu il primo nella storia dell'UFC nel quale non vi fu alcun tentativo di sferrare un colpo durante tutta la durata del match.

L'incontro tra Louis Gaudinot e Phil Harris terminò con la vittoria di Gaudinot per sottomissione (ghigliottina) nei primi minuti del match, ma successivamente Gaudinot risultò positivo ad un test antidoping ed il risultato venne cambiato in "No Contest".

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Divisione Metodo Round Tempo Premio
Card principale
Pesi Mediomassimi Svezia Alexander Gustafsson batte Nigeria Jimi Manuwa KO Tecnico (ginocchia e pugni) 2 1:18 FOTN + POTN
Pesi Leggeri Stati Uniti Michael Johnson batte Stati Uniti Melvin Guillard Decisione unanime (30-27, 30-27, 29-28) 3 5:00
Pesi Mosca Regno Unito Brad Pickett batte Irlanda Neil Seery Decisione unanime (30-27, 30-27, 29-28) 3 5:00
Pesi Welter Islanda Gunnar Nelson batte Russia Omari Akhmedov Sottomissione (ghigliottina) 1 4:36 POTN
Card preliminare
Pesi Mediomassimi Svezia Ilir Latifi batte Francia Cyrille Diabaté Sottomissione (ninja choke) 1 3:02
Pesi Medi Regno Unito Luke Barnatt batte Svezia Mats Nilsson KO Tecnico (colpi) 1 4:24
Pesi Medi Brasile Cláudio Silva batte Regno Unito Brad Scott Decisione unanime (29-28, 29-28, 29-28) 3 5:00
Pesi Welter Brasile Igor Araújo batte Regno Unito Danny Mitchell Decisione unanime (30-27, 30-27, 30-27) 3 5:00
[lower-alpha 1] Pesi Mosca Stati Uniti Louis Gaudinot NC Regno Unito Phil Harris No Contest (doping) 1 1:13
  1. ^ Inizialmente vittoria di Gaudinot per sottomissione (ghigliottina) a 1:13 del primo round, poi cambiata in No Contest in quanto Louis Gaudinot risultò positivo ad un test antidoping

Premi[modifica | modifica sorgente]

I lottatori premiati ricevettero un bonus di 50.000 dollari[1].

Legenda:

  • FOTN: Fight of the Night (vengono premiati entrambi gli atleti per il miglior incontro dell'evento)
  • POTN: Performance of the Night (viene premiato il vincitore per la migliore performance dell'evento)

Incontri annullati[modifica | modifica sorgente]

Divisione Motivo
Pesi Leggeri Regno Unito Ross Pearson contro Stati Uniti Melvin Guillard Pearson infortunato
Pesi Mosca Regno Unito Brad Pickett contro Stati Uniti Ian McCall McCall infortunato
Pesi Gallo Regno Unito Davey Grant contro Canada Roland Delorme Grant infortunato

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "UFC Fight Night 37 bonuses: Alexander Gustafsson earns dual awards".