Yoshihiro Akiyama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yoshihiro Akiyama
Yoshihiro Akiyama.jpg
Dati biografici
Nazionalità Giappone Giappone
Altezza 177 cm
Peso 77 kg
Arti marziali miste MMA pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Pugilato, Judo
Squadra Giappone Team Cloud
Stati Uniti Jackson's Submission Fighting
Carriera
Soprannome Fukama
Sexyama
Combatte da Giappone Osaka, Giappone
Vittorie 13
per knockout 5
per sottomissione 7
Sconfitte 5
 

Yoshihiro Akiyama (秋山 成勲 (Akiyama Yoshihiro?)), noto anche con il nome coreano Choo Sung-Hoon (hangŭl 추성훈?) (Osaka, 29 luglio 1975) è un atleta di arti marziali miste e judoka sudcoreano naturalizzato giapponese, attualmente sotto contratto con la promozione statunitense UFC.

È un giapponese di quarta generazione ma di discendenza sudcoreana e ha acquisito la nazionalità nipponica nel 2001.

Nel judo ha vinto la medaglia d'oro ai campionati d'Asia del 2001 e ai giochi asiatici del 2002 rispettivamente per Corea del Sud e Giappone.

Nelle MMA Akiyama vanta la vittoria del torneo Hero's 2006 Light Heavyweight Grand Prix.

Akiyama è conosciuto per il suo judo di alto livello e per il suo stile di colpi simile a quello di una rissa da strada[1].

Carriera nelle arti marziali miste[modifica | modifica sorgente]

Come artista marziale ha vinto il torneo dei pesi massimi leggeri del K-1 HERO nel 2006. Nei suoi primi match il giapponese compilò un record di 12 vittorie ed una sola sconfitta ed ottenne importanti vittorie contro Alan Belcher, Dennis Kang, Melvin Manhoef e il boxer sudafricano Francois Botha.

Ultimate Fighting Championship[modifica | modifica sorgente]

Il suo debutto nell'Ultimate Fighting Championship fu ad UFC 100 superando Alan Belcher. Nel secondo match nella promotion americana perse contro Chris Leben a UFC 116 e anche il suo terzo incontro contro Michael Bisping a UFC 120. Tutti questi combattimenti vinsero però il premio per il Fight of the Night. L'ultima sconfitta, la terza consecutiva, avvenne contro l'ex campione brasiliano dei medio-massimi UFC Vitor Belfort. Venne sconfitto anche in Giappone da Jake Shields ai punti con una decisione dei giudici di gara molto discussa, sebbene unanime.

Risultati nelle arti marziali miste[modifica | modifica sorgente]

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Luogo Note
Australia Kyle Noke UFC Fight Night: Hunt vs. Nelson 20 settembre 2014 Giappone Saitama, Giappone
Sconfitta 13-5 (2) Stati Uniti Jake Shields Decisione (unanime) UFC 144: Edgar vs. Henderson 26 febbraio 2012 3 5:00 Giappone Saitama, Giappone Passa ai Pesi Welter
Sconfitta 13-4 (2) Brasile Vitor Belfort KO (pugni) UFC 133: Evans vs. Ortiz 6 agosto 2011 1 1:52 Stati Uniti Filadelfia, Stati Uniti
Sconfitta 13–3 (2) Regno Unito Michael Bisping Decisione (unanime) UFC 120: Bisping vs. Akiyama 16 ottobre 2010 3 5:00 Regno Unito Londra, Regno Unito
Sconfitta 13–2 (2) Stati Uniti Chris Leben Sottomissione (triangolo) UFC 116: Lesnar vs. Carwin 3 luglio 2010 3 4:40 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 13–1 (2) Stati Uniti Alan Belcher Decisione (non unanime) UFC 100 11 luglio 2009 3 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Debutto in UFC
Vittoria 12–1 (2) Giappone Masanori Tonooka Sottomissione (armbar) Dream 6: Middle Weight Grandprix 2008 Final Round 23 settembre 2008 1 6:26 Giappone Saitama, Giappone
Vittoria 11–1 (2) Giappone Katsuyori Shibata Sottomissione (ezekiel choke) DREAM.5 Light Weight Grandprix 2008 Final Round 21 luglio 2008 1 6:34 Giappone Osaka, Giappone Debutto in Dream
No Contest 10–1 (2) Giappone Kazuo Misaki No Contest (calcio alla testa illegale) Yarennoka! 31 dicembre 2007 1 7:48 Giappone Saitama, Giappone
Vittoria 10–1 (1) Canada Denis Kang KO (pugni) Hero's 2007 in Korea 28 ottobre 2007 1 4:45 Corea del Sud Seul, Corea del Sud
No Contest 9–1 (1) Giappone Kazushi Sakuraba No Contest (utilizzo di unguento) K-1 Hero's Premium Dynamite 2006!! 31 dicembre 2006 1 5:37 Giappone Osaka, Giappone
Vittoria 9–1 Suriname Melvin Manhoef Sottomissione (armbar) Hero's 7 9 ottobre 2006 1 1:58 Giappone Yokohama, Giappone Vince l'Hero's 2006 Light Heavyweight Grand Prix
Vittoria 8–1 Lituania Kęstutis Smirnovas KO Tecnico (colpi) Hero's 7 9 ottobre 2006 1 3:01 Giappone Yokohama, Giappone Hero's 2006 Light Heavyweight Grand Prix, Semifinale
Vittoria 7–1 Giappone Taiei Kin Sottomissione (armbar) Hero's 6 5 agosto 2006 1 2:01 Giappone Tokyo, Giappone Hero's 2006 Light Heavyweight Grand Prix, Quarti di finale
Vittoria 6–1 Giappone Katsuhiko Nagata KO (calcio rotante) Hero's 5 3 maggio 2006 1 2:25 Giappone Tokyo, Giappone
Vittoria 5–1 Giappone Tokimitsu Ishizawa Sottomissione (ezekiel choke) Hero's 4 15 marzo 2006 2 1:41 Giappone Tokyo, Giappone
Vittoria 4–1 Giappone Masakatsu Okuda KO (body slam e pugni) Hero's 2005 in Seoul 5 novembre 2005 1 3:31 Corea del Sud Seul, Corea del Sud
Vittoria 3–1 Stati Uniti Michael Lerma KO Tecnico (pugni) K-1 World MAX 2005 Champions' Challenge 12 ottobre 2005 1 2:47 Giappone Tokyo, Giappone
Vittoria 2–1 Australia Carl Toomey Sottomissione (armbar) Hero's 2 6 luglio 2005 1 0:59 Giappone Tokyo, Giappone
Sconfitta 1–1 Francia Jérôme Le Banner KO (ginocchiata) Hero's 1 26 marzo 2005 1 2:24 Giappone Saitama, Giappone
Vittoria 1–0 Sudafrica Francois Botha Sottomissione (armbar) K-1 PREMIUM 2004 Dynamite!! 31 dicembre 2004 1 1:54 Giappone Osaka, Giappone

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ UFC 116 Fighter Analysis – Yoshihiro Akiyama.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]