UFC 113

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UFC 113: Machida vs. Shogun 2
Promosso da Ultimate Fighting Championship
Brand UFC
Data 8 maggio 2010
Sede Centre Bell
Città Canada Montréal, Canada
Spettatori 17.647
Cronologia pay-per-view
UFC 112: Invincible UFC 113: Machida vs. Shogun 2 UFC 114: Rampage vs. Evans
Progetto Wrestling

UFC 113: Machida vs. Shogun 2 è stato un evento di arti marziali miste tenuto dalla Ultimate Fighting Championship l'8 maggio 2010 al Centre Bell di Montréal, Canada.

Background[modifica | modifica sorgente]

Il main event di UFC 113 fu il rematch tra Lyoto Machida e Mauricio Rua per l'UFC Light Heavyweight Championship. I due si erano incontrati per la prima volta ad UFC 104, dove Lyoto Machida aveva conservato la sua cintura con una controversa decisione unanime.

Secondo il presidente dell'UFC Dana White, il vincitore del match Josh Koscheck-Paul Daley avrebbe ricevuto una title shot contro Georges St.Pierre per l'UFC Welterweight Championship e sarebbe stato il coach avversario di St. Pierre nella dodicesima stagione del reality The Ultimate Fighter.

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Card preliminare[modifica | modifica sorgente]

Salter sconfisse MacDonald per KO Tecnico (infortunio) a 2:42 del primo round.
Guymon sconfisse Yoshida per decisione unanime (30–27, 30–27, 30–27).
Beltran sconfisse Hague per decisione unanime (30–27, 30–26, 29–28).
Hendricks sconfisse Grant per decisione di maggioranza (29–27, 29–27, 28–28). Dedotto un punto a Grant per ripetuti colpi all'inguine.
Davis sconfisse Goulet per KO Tecnico (pugni) a 1:23 del secondo round.
Doerksen sconfisse Lawlor per sottomissione (strangolamento da dietro) a 2:10 del secondo round.

Card principale[modifica | modifica sorgente]

Belcher sconfisse Côté per sottomissione (strangolamento da dietro) a 3:25 del secondo round.
Mitrione sconfisse Slice per KO Tecnico (pugni) a 4:24 del secondo round.
Stephens sconfisse Stout per decisione divisa (30–27, 29–28, 28–29).
Koscheck sconfisse Daley per decisione unanime (30–27, 30–27, 30–27).
Rua sconfisse Machida per KO (pugni) a 3:34 del primo round diventando il nuovo campione dei pesi mediomassimi.

Post evento[modifica | modifica sorgente]

Dopo il suono finale della campana che decretò la fine dell'incontro, Koscheck tornò nel suo angolo mentre un visibilmente deluso Paul Daley lo seguì. Quello che sembrava un gesto sportivo si trasformò in un pugno a tradimento che colpì Koscheck in pieno. Nella conferenza stampa post match, Koscheck disse: "Oh sì, l'ho sentito il colpo. È stato il suo migliore della serata." Dana White disse "[Daley] non combatterà mai più nell'UFC."

Dana White confermò nella conferenza stampa post-match che Kimbo Slice sarebbe "probabilmente" stato tagliato dall'UFC.

Quando l'evento venne ritrasmesso dalla tv via caso, il combattimento Koscheck/Daley non fu parte della ritrasmissione, a causo dello sdegno di Dana White per quanto accaduto dopo il suono della campana finale.

Premi[modifica | modifica sorgente]

Ai vincitori sono stati assegnati 65.000$ per i seguenti premi[1]:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "UFC 113 bonuses: Rua, Belcher, Stephens and Stout earn $65K awards". (archiviato dall'url originale il 2010-05-11).