UFC 126

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UFC 126: Silva vs. Belfort
Promosso da Ultimate Fighting Championship
Brand UFC
Data 5 febbraio 2011
Sede Mandalay Bay Events Center
Città Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Spettatori 10.893
Cronologia pay-per-view
UFC: Fight For The Troops 2 UFC 126: Silva vs. Belfort UFC 127: Penn vs. Fitch
Progetto Wrestling

UFC 126: Silva vs. Belfort è stato un evento di arti marziali miste tenuto dalla Ultimate Fighting Championship il 5 febbraio 2011 al Mandalay Bay Events Center in Las Vegas, Nevada, Stati Uniti d'America.

Background[modifica | modifica wikitesto]

L'ex Light Heavyweight Champion Vitor Belfort avrebbe dovuto affrontare Yushin Okami a UFC 122. Il presidente UFC Dana White però fece sapere che invece Belfort avrebbe sfidato il Middleweight Champion Anderson Silva per la cintura[1]. Belfort originariamente avrebbe dovuto competete contro Silva il 2 gennaio 2010 a UFC 108 ma a causa di un infortunio occorso a Silva il combattimento fu spostato al 6 febbraio 2010 a UFC 109 e al 10 aprile 2010 a UFC 112, rispettivamente. Alla fine, il combattimento fu cancellato.

Un combattimento tra Kenny Florian e Evan Dunham avrebbe dovuto aver luogo in questo evento. Il match fu spostato a UFC: Fight For The Troops 2. Ad ogni modo, Florian fu costretto a rinunciare a causa di un infortunio il 6 dicembre e Dunham invece lottò e perse contro Melvin Guillard.

Jon Fitch e Jake Ellenberger avrebbero dovuto confrontare in questo evento. Fitch fu rimosso dal combattimento e lottò invece contro B.J. Penn a UFC 127. Ellenberger rimase nella card e affrontò Carlos Eduardo Rocha.

Sam Stout avrebbe originariamente incontrare Paul Kelly in questo evento ma fu costretto a rinunciare a causa di un infortunio. Donald Cerrone entrò per subentrarvici, diventando il primo peso leggero nell'UFC a combattere contro un wrestler della World Extreme Cagefighting in seguito alla fusione tra le due federazioni del dicembre 2011.

L'evento vede il debutto in UFC di Demetrious Johnson, futuro campione dei pesi mosca che al tempo combatteva nei pesi gallo.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Card preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Pierce sconfisse Robertson per KO Tecnico (pugni) a 0:29 del secondo round.
Kingsbury sconfisse Romero per KO Tecnico (pugni) a 0:21 del primo round.
Taylor sconfisse Ruediger per KO (calcio alla testa e pugni) a 1:42 del secondo round.
Johnson sconfisse Yamamoto per decisione unanime (29–28, 30–27, 30–27).
Mendes sconfisse Omigawa per decisione unanime (30–27, 30–27, 30–27).
Cerrone sconfisse Kelly per sottomissione (strangolamento da dietro) a 3:48 del secondo round.

Card principale[modifica | modifica wikitesto]

Torres sconfisse Banuelos per decisione unanime (30–27, 30–27, 30–27).
Ellenberger sconfisse Rocha per decisione divisa (27–30, 29–28, 29–28).
Jones sconfisse Bader per sottomissione (strangolamento a ghigliottina) a 4:20 del secondo round.
Griffin sconfisse Franklin per decisione unanime (29–28, 29–28, 29–28).
Silva sconfisse Belfort per KO (calcio frontale e pugni) a 3:25 del primo round mantenendo il titolo dei pesi medi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Vitor Belfort Confirms Likely UFC 127 Title Fight with Anderson Silva".


Sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sport