Kenny Florian

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kenny Florian
Kenny Florian wearing Ranger Up Geardo shirt.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 178 cm
Peso 65,8 kg
Arti marziali miste MMA pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Jiu jitsu brasiliano, Pugilato, Muay thai
Squadra Stati Uniti Florian Martial Arts Center
Canada Tristar Gym
Carriera
Soprannome Ken Flo
Combatte da Stati Uniti Brookline, Stati Uniti
Vittorie 14
per knockout 3
per sottomissione 9
Sconfitte 6
 

Kenneth Alan Florian (Westwood, 26 maggio 1976) è un ex lottatore di arti marziali miste statunitense di origini peruviane.

Vanta un ottimo background nel jiu jitsu brasiliano e nel muay thai ed è conosciuto per il suo approccio cerebrale allo sport basato su meticolose strategie di gara e analisi dei combattimenti molto articolare. È anche conosciuto per la sua tendenza a finire gli avversari, tanto che solo due delle sue quattordici vittorie sono avvenute per decisione, e per le sue devastanti gomitate. È l'unico lottatore della storia dell'UFC ad aver combattuto in quattro differenti classi di peso.

Florian ottenne la sua prima notorietà per la sua partecipazione nella stagione inaugurale del reality show The Ultimate Fighter. In carriera ha ottenuto vittorie notevoli come contro l'ex campione del PRIDE Takanori Gomi e contro Clay Guida, Roger Huerta, Joe Lauzon, Din Thomas, Joe Stevenson, Sam Stout e Diego Nunes.

Ha combattuto due volte per il titolo dei pesi leggeri UFC ed una volta per il titolo dei pesi piuma UFC, venendo sempre sconfitto rispettivamente da Sean Sherk, B.J. Penn e José Aldo.

Ha annunciato il proprio ritiro dall'attività agonistica il 31 maggio 2012 durante la cerimonia del peso dell'evento The Ultimate Fighter 15 Finale, lasciando le MMA quando ancora era unanimemente considerato un top 10 tra i pesi piuma al mondo.

Carriera nelle arti marziali miste[modifica | modifica sorgente]

Inizi[modifica | modifica sorgente]

Kenneth Alan Florian nasce e cresce in Massachusetts da genitori peruviani; fino al college pratica calcio con buoni risultati, essendo stato division 1 in NCAA. Si dedica alle arti marziali miste dopo il college iniziando a praticare jiu jitsu brasiliano.

Debutta come professionista nel 2003 in circuiti del Massachusetts, e in circa due anni combatte tre incontri nei pesi welter perdendo solamente una decisione non unanime contro il futuro lottatore UFC e Strikeforce Drew Fickett.

Ultimate Fighting Championship[modifica | modifica sorgente]

Florian prende parte alla prima stagione del reality show The Ultimate Fighter organizzato dalla prestigiosa UFC per dare possibilità ai nuovi talenti di emergere; qui entra nel torneo dei pesi medi, dove in semifinale vince per KO tecnico contro Chris Leben, ma nella finale giocatasi con l'evento The Ultimate Fighter 1 Finale Florian viene sconfitto nel primo round per KO tecnico da Diego Sanchez.

L'approdo alla finale gli garantisce comunque un contratto con l'UFC, e sempre nel 2005 Florian torna a combattere nei pesi welter affrontando e sconfiggendo l'ex compagno del TUF Alex Karalexis e il thaiboxer Kit Cope.

Nel 2006 decide di scendere ulteriormente di categoria e combattere nei pesi leggeri dove al suo esordio sconfigge per sottomissione in meno di due minuti il campione canadese TKO Sam Stout per sottomissione.

Nell'ottobre 2006 ha la possibilità di lottare per il vacante titolo dei pesi leggeri UFC contro l'ex contendente alla cintura dei pesi welter Sean Sherk (record: 32-2-1) nell'evento UFC 64: Unstoppable: Florian ferisce ripetutamente Sherk con le sue gomitate ma l'avversario controlla il lottatore americano-peruviano a terra per la maggior parte del tempo ed ottiene una vittoria per decisione unanime con i punteggi 49–46, 49–46 e 50–45; l'incontro venne premiato con il riconoscimento Fight of the Night.

Tra il 2007 ed il 2008 Florian infila una impressionante serie di sei vittorie consecutive: riesce infatti a sottomettere l'ex campione Deep Dokonjonosuke Mishima (Fight of the Night), sconfigge la cintura nera di jiu jitsu brasiliano Alvin Robinson, l'esperto Din Thomas (Submission of the Night), lo specialista di sottomissioni Joe Lauzon (Fight of the Night), un promettente Roger Huerta che era 6-0 in UFC ed infine sottomette anche l'ex contendente al titolo Joe Stevenson.

Con un resume simile Florian ottenne la possibilità di lottare ancora una volta per il titolo dei pesi leggeri UFC che al tempo era nelle mani del fuoriclasse B.J. Penn: l'incontro si tenne l'8 agosto 2009 con l'evento UFC 101: Declaration, e Florian venne sconfitto tramite uno strangolamento durante la quarta ripresa.

Dopo la seconda sconfitta in una gara per la cintura dei pesi leggeri Florian tornò in carreggiata e il suo rear-naked choke fece altre illustri vittime quali l'ex campione Strikeforce Clay Guida e l'ex campione Pride Takanori Gomi (Submission of the Night). A quel punto nel 2010 avrebbe ottenuto la terza possibilità di lottare per la cintura dei pesi leggeri UFC se avesse superato il grosso e potente wrestler Gray Maynard: Maynard tenne a terra Florian per la maggior parte del tempo ed ottenne una vittoria per decisione unanime con i punteggi 30-27, 29-28 e 30-27.

Nel 2011 Florian prese la decisione di scendere ulteriormente di categoria ed esordire nei pesi piuma, divenendo così il primo lottatore nella storia dell'UFC ad aver lottato in quattro differenti categorie di peso. Debutta in giugno contro il top 10 Diego Nunes, imponendosi per decisione unanime dei giudici di gara.

Florian ha così subito la possibilità di lottare per il titolo di categoria, affrontando il campione José Aldo nell'evento UFC 136: Edgar vs. Maynard III: per la terza volta Florian venne sconfitto in un incontro valido per una cintura UFC, in quanto tutti i giudici assegnarono la vittoria al rivale brasiliano con il punteggio di 49–46.

Il 31 maggio 2012 durante la cerimonia del peso dell'evento The Ultimate Fighter 15 Finale Florian annuncia il ritiro dalle MMA agonistiche quando ancora era unanimemente considerato un top 10 tra i pesi piuma al mondo.

Risultati nelle arti marziali miste[modifica | modifica sorgente]

Gli incontri segnati su sfondo grigio si riferiscono ad incontri di esibizione non ufficiali o comunque non validi per essere integrati nel record da professionista.

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Sconfitta 14–6 Brasile José Aldo Decisione (unanime) UFC 136: Edgar vs. Maynard III 8 ottobre 2011 5 5:00 Stati Uniti Houston, Stati Uniti Per il titolo dei Pesi Piuma UFC
Vittoria 14–5 Brasile Diego Nunes Decisione (unanime) UFC 131: Dos Santos vs. Carwin 11 giugno 2011 3 5:00 Canada Vancouver, Canada Passa ai Pesi Piuma
Sconfitta 13–5 Stati Uniti Gray Maynard Decisione (unanime) UFC 118: Edgar vs. Penn 2 28 agosto 2010 3 5:00 Stati Uniti Boston, Stati Uniti Eliminatoria per il titolo dei Pesi Leggeri UFC
Vittoria 13–4 Giappone Takanori Gomi Sottomissione (rear naked choke) UFC Fight Night: Florian vs. Gomi 31 marzo 2010 3 2:52 Stati Uniti Charlotte, Stati Uniti
Vittoria 12–4 Stati Uniti Clay Guida Sottomissione (rear naked choke) UFC 107: Penn vs. Sanchez 12 dicembre 2009 2 2:19 Stati Uniti Memphis, Stati Uniti
Sconfitta 11–4 Stati Uniti B.J. Penn Sottomissione (rear naked choke) UFC 101: Declaration 8 agosto 2009 4 3:54 Stati Uniti Filadelfia, Stati Uniti Per il titolo dei Pesi Leggeri UFC
Vittoria 11–3 Stati Uniti Joe Stevenson Sottomissione (rear naked choke) UFC 91: Couture vs. Lesnar 15 novembre 2008 1 4:03 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 10–3 Stati Uniti Roger Huerta Decisione (unanime) UFC 87: Seek and Destroy 9 agosto 2008 3 5:00 Stati Uniti Minneapolis, Stati Uniti
Vittoria 9–3 Stati Uniti Joe Lauzon KO Tecnico (pugni e gomitate) UFC Fight Night: Florian vs. Lauzon 2 aprile 2008 2 3:28 Stati Uniti Broomfield, Stati Uniti
Vittoria 8–3 Stati Uniti Din Thomas Sottomissione (rear naked choke) UFC Fight Night: Thomas vs Florian 19 settembre 2007 1 4:31 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 7–3 Stati Uniti Alvin Robinson Sottomissione (pugni) UFC 73: Stacked 7 luglio 2007 1 4:30 Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti
Vittoria 6–3 Giappone Dokonjonosuke Mishima Sottomissione (rear naked choke) UFC Fight Night: Stevenson vs Guillard 5 aprile 2007 3 3:57 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Sconfitta 5–3 Stati Uniti Sean Sherk Decisione (unanime) UFC 64: Unstoppable 14 ottobre 2006 5 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Per il titolo dei Pesi Leggeri UFC
Vittoria 5–2 Canada Sam Stout Sottomissione (rear naked choke) The Ultimate Fighter 3 Finale 24 giugno 2006 1 1:46 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Passa ai Pesi Leggeri
Vittoria 4–2 Stati Uniti Kit Cope Sottomissione (rear naked choke) The Ultimate Fighter 2 Finale 5 novembre 2005 2 0:37 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 3–2 Stati Uniti Alex Karalexis KO Tecnico (stop medico) UFC Ultimate Fight Night 6 agosto 2005 2 2:52 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Passa ai Pesi Welter
Sconfitta 2–2 Stati Uniti Diego Sanchez KO Tecnico (pugni) The Ultimate Fighter 1 Finale 9 aprile 2005 1 2:49 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Torneo dei Pesi Medi TUF 1, Finale
Vittoria NU Stati Uniti Chris Leben KO Tecnico (stop medico) The Ultimate Fighter 1 21 marzo 2005 2 3:11 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Torneo dei Pesi Medi TUF 1, Semifinale
Sconfitta 2–1 Stati Uniti Drew Fickett Decisione (non unanime) CZ 7: Gravel Pit 10 luglio 2004 3 5:00 Stati Uniti Revere, Stati Uniti
Vittoria 2–0 Stati Uniti Bobby McAndrews Sottomissione (kimura) Mass Destruction 15 21 febbraio 2004 1 1:57 Stati Uniti Boston, Stati Uniti
Vittoria 1–0 Stati Uniti Jason Giroux KO Tecnico (colpi) Mass Destruction 10 25 gennaio 2003 1 3:21 Stati Uniti Taunton, Stati Uniti Gara di Pesi Welter

Note[modifica | modifica sorgente]


Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]