The Ultimate Fighter: Team Carwin vs. Team Nelson Finale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Ultimate Fighter: Team Carwin vs. Team Nelson Finale
Promosso da Ultimate Fighting Championship
Brand UFC
Data 15 dicembre 2012
Sede Hard Rock Hotel and Casino
Città Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Spettatori 2.500
Cronologia pay-per-view
UFC on FX: Sotiropoulos vs. Pearson The Ultimate Fighter: Team Carwin vs. Team Nelson Finale UFC 155: Dos Santos vs Velasquez II
Progetto Wrestling

The Ultimate Fighter: Team Carwin vs. Team Nelson Finale è stato un evento di arti marziali miste organizzato dalla Ultimate Fighting Championship che si è tenuto il 15 dicembre 2012 all'Hard Rock Hotel and Casino di Las Vegas, Stati Uniti.

Retroscena[modifica | modifica sorgente]

L'evento ospitò la finale del torneo dei pesi welter della 16-esima stagione del reality show The Ultimate Fighter.

Il main match della serata doveva essere la sfida tra i due allenatori della stagione del TUF Shane Carwin e Roy Nelson, ma il primo diede forfeit per un infortunio al ginocchio e venne sostituito con Matt Mitrione.

Melvin Guillard e Jamie Varner avrebbero dovuto affrontarsi in questo evento, ma poco prima dell'incontro Varner si ammalò e il match venne posticipato all'evento UFC 155: Dos Santos vs Velasquez II.

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Card preliminare[modifica | modifica sorgente]

Elliott sconfisse Papazian per decisione unanime (30-25, 30-25, 30-26).
Rio sconfisse Cofer per sottomissione (armbar) a 4:11 del terzo round.
Viana sconfisse Duran per KO (pugno) a 4:05 del primo round.
Waldburger sconfisse Catone per sottomissione (strangolamento triangolare) a 1:04 del secondo round.
Khabilov sconfisse Pichel per KO (suplex e pugni) a 2:15 del primo round.
Bedford sconfisse Vinicius per KO (pugni) a 1:00 del secondo round.
Pyle sconfisse Head per KO Tecnico (ginocchiata e pugni) a 1:55 del primo round.

Card principale[modifica | modifica sorgente]

Poirier sconfisse Brookins per sottomissione (strangolamento D'Arce) a 4:15 del primo round.
Barry sconfisse del Rosario per KO (pugni) a 0:26 del secondo round.
Smith sconfisse Ricci per decisione unanime (30-27, 30-27, 30-26) e vinse il torneo dei pesi welter TUF 16.
Nelson sconfisse Mitrione per KO Tecnico (pugni) a 2:58 del primo round.

Premi[modifica | modifica sorgente]

I seguenti lottatori sono stati premiati con un bonus di 40.000 dollari[1]:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "TUF 16 Finale bonuses: Barry, Waldburger, Elliott, Papazian get $40K each".