UFC 9

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UFC 9: Motor City Madness
Promosso da Ultimate Fighting Championship
Brand UFC
Data 17 maggio 1996
Sede Cobo Arena
Città Stati Uniti Detroit, Stati Uniti
Spettatori 10.000
Cronologia pay-per-view
UFC 8: David vs. Goliath UFC 9: Motor City Madness UFC 10: The Tournament
Progetto Wrestling

UFC 9: Motor City Madness è stato un evento di arti marziali miste tenuto dalla Ultimate Fighting Championship il 17 maggio 1996 al Cobo Arena di Detroit, Stati Uniti.

Retroscena[modifica | modifica sorgente]

È il primo evento UFC a non presentare il torneo ad eliminazione diretta, ma bensì una normale card con la sfida per il titolo Superfight come incontro principale; dal successivo evento UFC 10 la modalità a torneo venne ripristina su grande richiesta dei fan.

In quel periodo le critiche sociali nei confronti delle arti marziali miste si inasprirono ulteriormente e il senatore dell'Arizona John McCain lanciò una vera e propria campagna contro tale sport; dopo una dura battaglia legale l'UFC poté proseguire con i propri spettacoli ma dovette modificare le regole dei combattimenti, vietando le testate e i colpi ravvicinati alla testa dell'avversario: anche a causa di queste nuove regole la sfida per il titolo Superfight tra Ken Shamrock e Dan Severn è tuttora considerato uno dei peggiori incontri nella storia delle MMA. McCain riuscì a impedire la trasmissione pay-per-view degli spettacoli UFC in numerose trasmittenti, tra queste la TCI.

Risultati[modifica | modifica sorgente]

  • Incontro preliminare: Stati Uniti Don Frye contro Brasile Amaury Bitetti
Frye sconfisse Bitetti per KO tecnico (pugni) a 9:22.
  • Incontro preliminare: Stati Uniti Mark Hall contro Giappone Koji Kitao
Hall sconfisse Kitao per KO tecnico (stop medico) a 0:40.
Schultz sconfisse Goodridge per KO tecnico (ferita) a 12:00.
  • Incontro preliminare: Brasile Rafael Carino contro Stati Uniti Matt Andersen
Carino sconfisse Andersen per KO tecnico (pugni) a 5:32.
Worsham sconfisse Frazier per KO tecnico (pugni) a 3:14.
  • Incontro preliminare: Stati Uniti Steve Nelmark contro Stati Uniti Tai Bowden
Nelmark sconfisse Bowden per KO tecnico (stop medico) a 7:25.
Severn sconfisse Shamrock per decisione divisa e divenne il nuovo campione UFC Superfight.

Note[modifica | modifica sorgente]