UFC on FX: Belfort vs. Bisping

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UFC on FX: Belfort vs. Bisping
Promosso da Ultimate Fighting Championship
Brand UFC
Data 19 gennaio 2013
Sede Ginásio do Ibirapuera
Città Brasile San Paolo, Brasile
Spettatori 9.116
Cronologia pay-per-view
UFC 155: Dos Santos vs. Velasquez II UFC on FX: Belfort vs. Bisping UFC on Fox: Johnson vs. Dodson
Progetto Wrestling

UFC on FX: Belfort vs. Bisping è stato un evento di arti marziali miste organizzato dalla Ultimate Fighting Championship che si è tenuto il 19 gennaio 2013 al Ginásio do Ibirapuera di San Paolo, Brasile.

Retroscena[modifica | modifica wikitesto]

Yuri Alcantara avrebbe dovuto affrontare Johnny Eduardo, ma quest'ultimo diede forfait e successivamente anche il suo sostituto George Roop dovette rinunciare alla sfida a causa di un infortunio, e alla fine lo sfidante fu l'esordiente Pedro Nobre.

L'evento avrebbe dovuto ospitare la sfida tra Michael Kuiper e Thiago Perpétuo, ma Perpétuo subì un acciacco ed anche il suo sostituto Caio Magalhaes non poté essere dell'incontro, e di conseguenza il match venne annullato.

Wagner Prado doveva vedersela con Roger Hollett, ma quest'ultimo si strappò il bicipite e venne sostituito con il nuovo ingaggio Ildemar Alcantara.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Card preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Trinaldo sconfisse Keith per sottomissione (triangolo di braccia) a 1:50 del secondo round.
Alcantara sconfisse Prado per sottomissione (kneebar) a 2:39 del secondo round.
L'incontro tra Alcantara e Nobre terminò in No Contest (colpi di Alcantara sulla nuca di Nobre) a 2:11 del primo round.
Barboza sconfisse Martins per sottomissione (colpi) a 2:38 del primo round.
Lentz sconfisse Nunes per decisione unanime (30-28, 30-27, 30-26).
Markes sconfisse Craig per decisione unanime (29-28, 29-28, 29-28).
Pepey sconfisse Vieira per decisione divisa (29-28, 28-29, 29-28).

Card principale[modifica | modifica wikitesto]

Nurmagomedov sconfisse Tavares per KO Tecnico (colpi) a 1:55 del primo round.
Gonzaga sconfisse Rothwell per sottomissione (strangolamento a ghigliottina) a 1:01 del secondo round.
Dollaway sconfisse Sarafian per decisione divisa (29-28, 28-29, 29-28).
Belfort sconfisse Bisping per KO Tecnico (calcio alla testa e pugni) a 1:27 del secondo round.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti lottatori sono stati premiati con un bonus di 50.000 dollari[1]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "UFC on FX 7 bonuses: Belfort, Dollaway, Sarafian, Ildemar Alcantara net $50k".