Thymus vulgaris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Timo comune
Thymus vulgaris0.jpg
Thymus vulgaris
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Lamiales
Famiglia Lamiaceae
Genere Thymus
Specie Th. vulgaris
Nomenclatura binomiale
Thymus vulgaris
L., 1753

Il timo comune (Thymus vulgaris L., 1753) è una pianta arbustiva aromatica, appartenente alla famiglia delle Lamiaceae.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Thymus vulgaris

È una pianta erbacea perenne alta fino a 30 cm con fusti tortuosi e legnosi e a sezione quadrata, molto ramificato. Le piccole foglie sono aromatiche, i fiori presentano una corolla rosea con 5 petali irregolari e 4 stami.

Habitat[modifica | modifica sorgente]

Spontaneo nell'area occidentale-mediterranea, può spingersi fino ad altezze considerevoli (1500 m s.l.m.). Predilige terreni leggeri, calcarei, drenanti e soleggiati.

Usi[modifica | modifica sorgente]

Il Timo viene usato come aroma in cucina, si raccolgono i fiori e le foglie che vengono usati per insaporire minestre e carni. È pianta mellifera molto visitata dalle api, che ne ricavano un ottimo miele, considerato il migliore nella Grecia classica (miele del Monte Imetto).

Fitoterapia[modifica | modifica sorgente]

Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

In medicina viene usato per estrarre il timolo principio attivo usato in farmacologia come fungicida. L'olio essenziale di timo si utilizza contro la tosse e il mal di gola.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Una pianta in fiore

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica