Carum ajowan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ajowan
Frutti di Carum ajowan
semi di Ajowan
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Asteridae
Ordine Apiales
Famiglia Apiaceae
Sottofamiglia Apioideae
Genere Carum
Specie C. ajowan
Nomenclatura binomiale
Carum ajowan
(L.) Sprague
Sinonimi

Trachyspermum ammi

Il Carum ajowan (L.) Sprague (sin. Trachyspermum ammi, anche conosciuta come erba del vescovo) è una pianta ombrellifera annuale originaria del Medio Oriente, probabilmente dell'Egitto. È ora principalmente coltivata e utilizzata nel subcontinente indiano, ma anche in Iran, in Egitto e in Afghanistan.

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Uso culinario[modifica | modifica wikitesto]

Dai frutti (e non dai semi come alcuni credono) di questa pianta è ricavata una spezia piuttosto rara dal sapore simile al timo (entrambe contengono timolo) ma con un gusto meno aromatico e leggermente amaro e piccante, associabile in questo al cumino. Il sapore, benché non molto aromatico, è particolarmente incisivo e bastano piccole quantità di ajowan per determinare il sapore di un piatto.
Nella cucina indiana l'ajowan non è quasi mai usato fresco ma essiccato o arrostito o fritto in olio. Talvolta è utilizzato come ingrediente della miscela di spezie chiamata berberé. Cotto con i fagioli, oltre ad insaporirli, riduce gli effetti flatulenti da questi causati.

Uso medicinale[modifica | modifica wikitesto]

È tradizionalmente conosciuto come digestivo e antisettico.

Spezie correlate[modifica | modifica wikitesto]