Palù del Fersina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palù del Fersina
comune
Palù del Fersina – Stemma
Il paese di Palù, con la Valle dei Mòcheni sullo sfondo
Il paese di Palù, con la Valle dei Mòcheni sullo sfondo
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Trentino-South Tyrol.svg Trentino-Alto Adige
Provincia Trentino CoA.svg Trento
Amministrazione
Sindaco Loris Moar (lista civica) dal 16/05/2010
Territorio
Coordinate 46°08′00″N 11°21′00″E / 46.133333°N 11.35°E46.133333; 11.35 (Palù del Fersina)Coordinate: 46°08′00″N 11°21′00″E / 46.133333°N 11.35°E46.133333; 11.35 (Palù del Fersina)
Altitudine 1.360 m s.l.m.
Superficie 16,65 km²
Abitanti 177[1] (31-12-2010)
Densità 10,63 ab./km²
Frazioni Battisti, Canopi, Lenzi (sede comunale), Sigismondi, Stefani, Tassaineri, Tolleri
Comuni confinanti Baselga di Piné, Bedollo, Fierozzo, Sant'Orsola Terme, Telve, Telve di Sopra, Torcegno
Altre informazioni
Cod. postale 38050
Prefisso 0461
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 022133
Cod. catastale G296
Targa TN
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti paludani detti palàeri o pallàori
Patrono santa Maria Maddalena
Giorno festivo 22 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Palù del Fersina

Palù del Fersina (Palai en Bersntol in mocheno[2] e Palai im Fersental in tedesco[3]) è un comune di 188 abitanti della provincia di Trento.

La sede del comune si trova in località Lenzi, a 1.360 m di altezza.

Toponimo[modifica | modifica wikitesto]

L'etimo deriva dal latino "palus", palude. Il nome del fiume che a sua volta dà nome alla valle viene considerato di origine etrusca, anche in quanto confrontato con "Felsina", nome etrusco di Bologna, e con lo stesso nome del paese di fondovalle Pergine, derivato da un personale Pergina, forse l'etrusco "Percenas" (vi è un Pergine anche in Valdarno, provincia di Arezzo).

La toponomastica locale è bilingue: presenta il nome della località prima in italiano, poi in mocheno.

Tutto questo è regolamentato da una legge e da un regolamento provinciale che concretizzano lo Statuto di Autonomia delle Province Autonome di Trento e Bolzano che esprime la parte sulle minoranze linguistiche.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le prime testimonianze scritte sulla storia del paese datano a poco prima del 1600, ma si pensa che la zona sia stata colonizzata a partire dal XIII secolo.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Mocheni[modifica | modifica wikitesto]

Particolarità di questo centro è di essere uno dei tre comuni della parte orientale della Valle del Fersina in cui la popolazione è costituita prevalentemente da Mocheni, cioè di una etnia parlante la omonima lingua germanica, derivata da antiche migrazioni di coloni tedeschi in questa valle, a quell'epoca secondo alcuni per esercitare la professione di minatori, secondo altri invece come agricoltori e allevatori. Comunque, con la successiva chiusura delle miniere (di rame, argento e piombo), questa popolazione si dedicò all'agricoltura ed allevamento. La particolarità culturale di questa valle è difesa dalla legislazione regionale del Trentino-Alto Adige, e sviluppata dall'Istituto Mocheno-Cimbro, che ha una delle sue sedi appunto a Palù; il nome ufficiale di questo centro, in mocheno, suona Palai en Bersntol (quest'ultimo è il termine mocheno per indicare la valle del Fersina). La zona è di rilevante interesse turistico ed offre diverse occasioni di soggiorno e di ristorazione.

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Comune di Palù del Fersina - Statuto.
  3. ^ Bollettino ufficiale della Regione autonoma Trentino-Alto Adige - 5 maggio 1998 - p. 16
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]