Vignola-Falesina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vignola-Falesina
comune
Vignola-Falesina – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Trentino-South Tyrol.svg Trentino-Alto Adige
Provincia Trentino CoA.svg Trento
Amministrazione
Sindaco Anderle Matteo (lista civica) dal 17/05/2010
Territorio
Coordinate 46°03′00″N 11°17′00″E / 46.05°N 11.283333°E46.05; 11.283333 (Vignola-Falesina)Coordinate: 46°03′00″N 11°17′00″E / 46.05°N 11.283333°E46.05; 11.283333 (Vignola-Falesina)
Altitudine 984 m s.l.m.
Superficie 11,95 km²
Abitanti 154[1] (31-12-2010)
Densità 12,89 ab./km²
Comuni confinanti Frassilongo, Levico Terme, Pergine Valsugana
Altre informazioni
Cod. postale 38050
Prefisso 0461
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 022216
Cod. catastale L886
Targa TN
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona F, 3 926 GG[2]
Nome abitanti vignolesi (vignolèri) e falesenesi (falèsneri)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Vignola-Falesina

Vignola-Falesina (in tedesco Walzburg-Falisen[3]; in trentino Vignòla e Falésna[4]) è un comune di 154 abitanti della provincia di Trento. Un tempo era comune di lingua mochena, come i confinanti centri appunto della Valle dei Mocheni. Il toponimo Vignola deriva dal latino "vineola", "piccola vigna", mentre il toponimo Falèsina, data la posizione dell'accento, non sembra da mettere in relazione con "filicina", da "filex", felce, ed è perciò considerato un prelatino di ignoto significato.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Die Minderheiten im Alpen-Adria-Raum: deutsche Fassung 1990, Arbeitsgemeinschaft Alpen-Adria Land Kärnten, 1990, pag. 280
  4. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli Etnici e dei Toponimi Italiani, Bologna, ed. Pàtron, 1981.
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.