Gran Premio della Malesia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la competizione motociclistica, vedi Gran Premio motociclistico della Malesia.
Gran Premio della Malesia
Sport Automobilismo Automobilismo
Categoria Formula 1
Federazione FIA
Paese Malesia Malesia
Luogo circuito di Sepang
Cadenza Annuale
Formula Gran Premio di Formula 1
Storia
Fondazione GP 1999
Numero edizioni 16 valevoli per il mondiale
Ultima edizione GP 2014

Il Gran Premio della Malesia (o Gran Premio di Malaysia) è una gara automobilistica di Formula 1 che si svolge a partire del 1999.

Il Gran Premio si svolge sul circuito di Sepang a breve distanza dalla capitale della Malesia Kuala Lumpur, nella penisola della Malacca in zona semi-equatoriale.

La storia[modifica | modifica sorgente]

Prima della Formula 1[modifica | modifica sorgente]

Tra il 1962 e il 1965 vennero corsi gran premi della Malesia di Formula 2 sul Circuito di Thomson Road a Singapore, nel periodo in cui quella città faceva parte della Federazione della Malesia. Dopo l'indipendenza Singapore ospitò altri gran premi fino al 1973.

La Malesia continuò a ospitare altre gare automobilistiche sul Circuito di Shah Alam tra il 1968 e il 1995, sia di Formula Tasman (1968-1972), sia di Formula Pacific (1973-1974, 1978-1982), che Formula Atlantic (1975), Formula 2 (1977) e Formula Holden (1995).

La Formula 1[modifica | modifica sorgente]

La prima edizione valida quale prova del Campionato mondiale di Formula 1 fu quella del 1999. Il gran premio vide il rientro di Michael Schumacher dopo alcune gare in seguito all'incidente patito nel Gran Premio di Silverstone. La gara venne vinta da Eddie Irvine, compagno del tedesco alla Scuderia Ferrari, che si portò così in testa al campionato piloti. Nelle verifiche tecniche però le due vetture di Maranello vennero inizialmente considerate irregolari; ciò avrebbe consegnato il titolo piloti Mika Häkkinen e quello costruttori alla McLaren. Il 23 ottobre 1999 la FIA ribaltò la prima decisione, mantenendo così aperta la lotta per il mondiale.[1]

L'edizione 2009 è stata interrotta per la pioggia battente dopo un'ora circa di gara regolare, vinta da Jenson Button, che ha ottenuto la metà dei punti a causa del mancato raggiungimento del 75% di giri effettuati sul totale. È la prima volta che ciò succede in Malesia, e ciò è dovuto al posticipo dell'inizio della gara alle 17, in un periodo dell'anno in cui alla sera i temporali forti sono abbastanza frequenti.

Per evitare che la gara corra nuovamente un rischio di questo tipo è stato deciso che dal 2010 l'orario di partenza venga anticipato alle 16.00.[2]

[modifica | modifica sorgente]

Storico sponsor della gara è la compagnia petrolifera malese Petronas che ha rinnovato l'accordo con gli organizzatori fino al 2015.[3]

Albo d'oro[modifica | modifica sorgente]

Gare non valide per il mondiale di Formula 1[modifica | modifica sorgente]

Anno Tipo Circuito Pilota Vettura Resoconto
1962 Singapore Singapore Yong Nam Kee Regno Unito Jaguar Resoconto
1963 Singapore Hong Kong Albert Poon Regno Unito Lotus Resoconto
1964 Singapore Cancellata dopo le prove
1965 Singapore Hong Kong Albert Poon Regno Unito Lotus Resoconto
1966
-
1967
Non disputatosi
1968 Formula Tasman Shah Alam Indonesia Hengkie Iriawan Australia Elfin-Ford Resoconto
1969 Formula Tasman Shah Alam Malesia Tony Maw Australia Elfin-Ford Resoconto
1970 Formula Tasman Shah Alam Hong Kong John MacDonald Regno Unito Brabham-Ford Resoconto
1971 Formula Tasman Shah Alam Hong Kong John MacDonald Regno Unito Brabham-Ford Resoconto
1972 Formula Tasman Shah Alam Stati Uniti Harvey Simon Australia Elfin-Ford Resoconto
1973 Formula Pacific Shah Alam Malesia Sonny Rajah Regno Unito March-Ford Resoconto
1974 Formula Pacific Shah Alam Hong Kong John MacDonald Regno Unito Ralt-Ford Resoconto
1975 Formula Atlantic Shah Alam Hong Kong John MacDonald Regno Unito Ralt-Ford Resoconto
1976 Non disputatosi
1977 Formula 2 Shah Alam Francia Patrick Tambay Regno Unito March-BMW Resoconto
1978 Formula Pacific Shah Alam Nuova Zelanda Graeme Lawrence Regno Unito March-Ford Resoconto
1979 Formula Pacific Shah Alam Nuova Zelanda Kenny Smith Regno Unito March-Ford Resoconto
1980 Formula Pacific Shah Alam Nuova Zelanda Steve Millen Regno Unito Ralt-Ford Resoconto
1981 Formula Pacific Shah Alam Australia Andrew Miedecke Regno Unito Ralt-Ford Resoconto
1982 Formula Pacific Shah Alam Australia Andrew Miedecke Regno Unito Ralt-Ford Resoconto
1983
-
1994
Non disputatosi
1995 Formula Holden Shah Alam Australia Paul Stokell Regno Unito Reynard-Holden Resoconto

Gare valide per il mondiale di Formula 1[modifica | modifica sorgente]

Anno Circuito Pilota Vettura Resoconto
1999 Sepang Regno Unito Eddie Irvine Italia Ferrari Resoconto
2000 Sepang Germania Michael Schumacher Italia Ferrari Resoconto
2001 Sepang Germania Michael Schumacher Italia Ferrari Resoconto
2002 Sepang Germania Ralf Schumacher Regno Unito Williams-BMW Resoconto
2003 Sepang Finlandia Kimi Räikkönen Regno Unito McLaren-Mercedes Resoconto
2004 Sepang Germania Michael Schumacher Italia Ferrari Resoconto
2005 Sepang Spagna Fernando Alonso Francia Renault Resoconto
2006 Sepang Italia Giancarlo Fisichella Francia Renault Resoconto
2007 Sepang Spagna Fernando Alonso Regno Unito McLaren-Mercedes Resoconto
2008 Sepang Finlandia Kimi Räikkönen Italia Ferrari Resoconto
2009 Sepang Regno Unito Jenson Button Regno Unito Brawn-Mercedes Resoconto
2010 Sepang Germania Sebastian Vettel Austria Red Bull-Renault Resoconto
2011 Sepang Germania Sebastian Vettel Austria Red Bull-Renault Resoconto
2012 Sepang Spagna Fernando Alonso Italia Ferrari Resoconto
2013 Sepang Germania Sebastian Vettel Austria Red Bull-Renault Resoconto
2014 Sepang Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes Resoconto

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Aggiornate al Gran Premio della Malesia 2014.

Vittorie per costruttore[modifica | modifica sorgente]

Pos. Costruttore Vittorie
1 Italia Ferrari 6
2 Austria Red Bull 3
3 Regno Unito McLaren 2
= Francia Renault 2
5 Regno Unito Williams 1
= Regno Unito Brawn GP 1
= Germania Mercedes 1

Vittorie per motore[modifica | modifica sorgente]

Pos. Motore Vittorie
1 Italia Ferrari 6
2 Francia Renault 5
3 Germania Mercedes 4
4 Germania BMW 1

Pole position per costruttore[modifica | modifica sorgente]

Pos. Costruttore Pole
1 Italia Ferrari 7
2 Francia Renault 3
= Austria Red Bull 3
4 Regno Unito Brawn GP 1
= Regno Unito McLaren 1
= Germania Mercedes 1

Pole position per motore[modifica | modifica sorgente]

Pos. Motore Pole
1 Italia Ferrari 7
2 Francia Renault 6
3 Germania Mercedes 3

Giri veloci per costruttore[modifica | modifica sorgente]

Pos. Costruttore GPV
1 Regno Unito McLaren 5
2 Italia Ferrari 2
= Regno Unito Williams 2
= Austria Red Bull 2
5 Francia Renault 1
= Germania BMW Sauber 1
= Regno Unito Brawn GP 1
= Regno Unito Lotus 1
= Germania Mercedes 1

Giri veloci per motore[modifica | modifica sorgente]

Pos. Motore GPV
1 Germania Mercedes 7
2 Francia Renault 4
3 Germania BMW 3
4 Italia Ferrari 2

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Gran Premio della Malesia 1999 in formula1news.it. URL consultato il 5 settembre 2010.
  2. ^ Sepang ottiene un orario anticipato, it.f1-live.com, 14 agosto 2009. URL consultato il 15 agosto 2009.
  3. ^ Petronas: rinnovato l’accordo per il GP Malesia in f1grandprix.motorionline.com, 2 settembre 2010. URL consultato il 5 settembre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1