Elfin Sports Cars

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Elfin Sports Cars Pty Ltd è il nome attuale di una società fondata da Garrie Cooper nel 1957 in Australia. Produce vetture sportive e altri mezzi per il motorsport.

L'Elfin Sports Cars è di proprietà del britannico Tom Walkinshaw, attraverso la Walkinshaw Performance che possiede anche l'Holden Special Vehicles[1]. Precedentemente era di proprietà di Bill Hemming e Nick Kovatch (quest'ultimo ancora direttore tecnico) che l'acqusirono nel 1998.

Attualmente la sede si trova a Braeside, vicino a Melbourne.

L'Elfin è una delle più antiche aziende produttrici veicoli in attività in Australia e una delle più vincenti con ben 29 campionati e titoli vari vinti.[2]. La sede precedente si trovava in Conmurra Avenue, a Edwardstown, vicino ad Adelaide.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La società venne fondata da Garrie Cooper, un pilota australiano di successo, come Elfin Sports Car Company. Garrie Cooper morì nel 1982, all'età di 46 anni. Nel 1983 la ditta venne acquistata da Don Elliott, Tony Edmondson e dal meccanico John Porter.

Cliff Cooper, il padre di Garrie, completò comunque le forniture degli ordini ricevuti, tra cui vetture per la Formula Vee, prima di cedere l'attività, e non prima di aver disegnato una nuova Formula Vee, il Crusader, e una vettura per la Formula Brabham.[3]

Nel 1993 Murray Richards acquistò l'Elfin e creò una nuova generazione di vetture Elfin Clubman chiamate Type 3. A causa di problemi di salute cedette l'attività a Bill Hemming Nick Kovatch nel 1998.[3]

C'è un'esposizione permanente dedicata alle vetture della Elfin Sports Cars a Melbourne. Il centro raccoglie 12 veicoli.

Gare[modifica | modifica wikitesto]

L'Elfin ha vinto 29 campionati e titoli incluso l'Australian Drivers' Championship, quattro Australian Sports Car Championship, 3 Australian Tourist Trophies e quattro Formula Ford Australiane, e il Gran Premio di Singapore 1968 e due volte il Gran Premio della Malesia.

Hanno corso con vetture Elfin piloti come il campione del mondo di Formula 1 James Hunt e il pilota francese Didier Pironi. Altri furono Vern Schuppan, Larry Perkins, John Bowe, Frank Matich, John McCormack, Bob Jane, John Harvey, Allan Grice and Peter Manton.

Modelli[modifica | modifica wikitesto]

Veicoli attuali[modifica | modifica wikitesto]

Elfin attualmente produce due vetture sport motorizzate con un motore Chevrolet V8: la MS8 Streamliner e la MS8 Clubman mentre ha recentemente introdotto l'uso del motore GM Family II sulla T5 Clubman.

Le vetture di Cooper[modifica | modifica wikitesto]

Nella fase di Garrie Cooper la Elfin produsse 248 vetture suddivise in 27 differenti modelli, in un periodo di 25 anni.

Elfin 623.
Elfin MR8.
Modello Totale[4] Prod. Descrizione
Steamliner 23 1959-1963 Vettura sport (motore anteriore)
Formula Junior / Catalina 20 1961-1964 Formula Junior
Clubman 14 1961-1965 Clubman
Mallala 5 1962-1964 Vettura sport
100 Mono 19 1964-1969 Australian 1½ Litre Formula
Formula Vee 21 1965-1968 Formula Vee
400 4 1966-1967 Vettura sport (V8)
300 6 1967-1969 Vettura sport
600/B/C/D/E 27 1968-1971 Vettura formula (varie categorie)
600 FF 17 1969-1972 Formula Ford
350 1 1969 Vettura sport
ME5 1 1969 Vettura sport (V8)
360 3 1971 Vettura sport
MR5 4 1971-1972 Formula 1 australiana (F5000)
620 FF 20 1972-1975 Formula Ford
622 6 1972-1974 Formula 2 australiana
623 8 1973-1974 Formula 3 australiana
MR6 1 1974 Formula 1 australiana (F5000)
MS7 1 1974 Vettura sport (V8 powered)
630 2 1974-1975 Formula 2 australiana
700 7 1975-1977 Formula 2 australiana
MR8 3 1976-1978 Formula 1 australiana (F5000)
NG Formula Vee 29 1976-1983 Formula Vee
792 3 1979 Formula 2 australiana
Aero FF 1 1979 Formula Ford
GE Two-25 1 1980 Formula 2 australiana
MR9 1 1980 Formula 1 australiana (F5000)
Totale 248

Dopo Cooper[modifica | modifica wikitesto]

Modello Totale Prod. Descrizione
FF84 1984 Formula Ford
Crusader 12[5] Formula Vee
852 1985 Formula 2 australiana
FA891 1 1989 Formula Holden
Type 3 Clubman 70[5] 1998-2007 Clubman sports car


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) McGrath McGrath, Elfin joins the HSV club, Carsguide.com.au, 15 dicembre 2006. URL consultato il 12 marzo 2008.
  2. ^ (EN) Jason Round, GOING FOR GOLD, HOT4s. URL consultato il 12 marzo 2007.
  3. ^ a b Elfin Sports Cars - The Perfect Classic? - Australian Classic Car
  4. ^ John Blanden & Barry Catford, Australian Elfin Sports and Racing Cars, 1997
  5. ^ a b Shannons Club - News


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]