WrestleMania XX

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
WrestleMania XX
EddieandBenoitWMXX.jpg
Prodotto da {{{Prodotto da}}}
Data 14 marzo 2004
Sede Madison Square Garden
Città New York
Spettatori Più di 20.000
Cronologia pay-per-view
No Way Out (2004) WrestleMania XX Backlash (2004)
Progetto Wrestling

WrestleMania XX è stata la ventesima edizione di WrestleMania, principale pay-per-view della World Wrestling Entertainment (WWE), tenutasi il 14 marzo 2004 al Madison Square Garden di New York.

È stata la terza e, finora, ultima edizione di WrestleMania ad essersi disputata al Madison Square Garden, dopo WrestleMania I (1985) e WrestleMania X (1994).

La vendita dei biglietti raggiunse i 2,4 milioni di dollari, la più alta somma mai totalizzata in un evento organizzato dalla WWE al Madison Square Garden: all'arena, infatti, si registrò il tutto esaurito, con più di 20.000 persone provenienti da 48 Stati federati americani e 16 paesi di tutto il mondo.

All'evento parteciparono i lottatori dei roster di Raw e SmackDown!.

Le colonne sonore ufficiali furono Step Up dei Drowning Pool e Touché dei Godsmack, mentre la tagline fu "Where it all begins... Again" ("Dove tutto ha inizio... Di nuovo").

Evento[modifica | modifica wikitesto]

La ventesima edizione di Wrestlemania venne acquistata in Pay-Per-View da più di 800.000 spettatori. II main event principale per quanto riguarda il roster di Raw fu il Triple Threat Match tra il campione Triple H, Shawn Michaels e Chris Benoit per il World Heavyweight Championship. Il 25 gennaio 2004, alla Royal Rumble, Triple H e Michaels si affrontarono in un Last Man Standing match per il titolo, che terminò in un pareggio, e di fatto Triple H rimase campione dei pesi massimi. I due decisero di risfidarsi a WrestleMania. Chris Benoit vinse il Royal Rumble match eliminando per ultimo Big Show e si unì al loro incontro. Il main event titolato di Smackdown! valido per il WWE Championship vide invece contrapposti Kurt Angle ed Eddie Guerrero i quali erano diventati rispettivamente contendente numero 1 e campione WWE al PPV No Way Out iniziando una rivalità per il titolo da allora, entrambi i wrestler infatti reclamavano di essere migliore dell'altro a rappresentare la federazione come campione WWE. Tra i due main event titolati vi fu un terzo evento molto atteso che vedeva il ritorno di The Undertaker con la gimmick del Deadman ("il becchino") contro Kane il quale lo aveva "seppellito vivo" durante un Buried Alive Match in quel di Survivor Series. Altro match molto atteso era la resa dei conti tra Brock Lesnar e Bill Goldberg che avevano iniziato una faida durante la Royal Rumble quando Lesnar era costato a Goldberg l'eliminazione nel match. Goldberg si era a sua volta vendicato aiutando Eddie Guerrero a sconfiggere Lesnar a No Way Out facendo perdere a quest'ultimo il titolo WWE. Nonostante le premesse e nonostante Stone Cold Steve Austin fosse l'arbitro speciale del match, l'incontro tra Lesnar e Goldberg passerà alla storia per non aver rispettato le aspettative in quanto entrambi i wrestler erano in procinto di lasciare la WWE e la notizia aveva spinto i fan a dimostrare tutto il loro disappunto per i due lottatori, durante il match, con cori negativi che portarono gli atleti ad offrire al pubblico una prestazione alquanto deludente. Di minore importanza furono gli incontri tra divas come il Tag Team Match con tema Playboy tra Sable e Torrie Wilson contro Stacy Keibler e Miss Jackie e il match valido per il titolo femminile tra la campionessa Victoria e la sfidante Molly Holly, quest'ultima in caso di sconfitta avrebbe dovuto farsi tagliare i capelli a zero dall'avversaria. Nella card vi furono anche uno speciale Cruiserweight open, che offriva l'opportunità a tutti i pesi leggeri del roster di Smackdown di aggiudicarsi il WWE Cruiserweight Championship detenuto da Chavo Guerrero. Vi furono inoltre due Fatal four way match a coppie validi per i Tag Team Championship sia di Raw che di Smackdown!, un Handicap Match tra l'Evolution composta da Ric Flair, il campione intercontinentale Randy Orton e Batista contro la Rock n' Sock Connection composta da The Rock e Mick Foley. Altro match nella card fu quello che vedeva la rivalità tra Chris Jericho e Christian nata a causa di Trish Stratus che interverrà anche nel corso dell'incontro. Il match d'apertura della serata fu valido per il titolo degli Stati Uniti di Smackdown tra il campione in carica Big Show e John Cena i quali dopo essere entrambi stati sconfitti da Kurt Angle in quel di No Way Out avevano intrapreso una faida tra loro per il titolo US nelle settimane precedenti a Wrestlemania.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Risultati Stipulazioni Durata
1 John Cena ha sconfitto Big Show (c) Single match per il WWE United States Championship 09:13
2 Booker T e Rob Van Dam (c) hanno sconfitto Garrison Cade e Mark Jindrak, The Dudley Boyz (Bubba Ray e D-Von Dudley), e La Résistance (René Duprée e Rob Conway) Fatal four-way tag team match per i World Tag Team Championship 07:52
3 Christian ha sconfitto Chris Jericho Single match 14:50
4 Evolution (Randy Orton, Batista e Ric Flair) ha sconfitto Rock 'n Sock Connection (The Rock e Mick Foley) 3-on-2 Handicap match 17:00
5 Torrie Wilson e Sable hanno sconfitto Stacy Keibler e Miss Jackie Playboy Evening Gown match 02:41
6 Chavo Guerrero (c) ha sconfitto Rey Mysterio, Tajiri, Akio, Billy Kidman, Jamie Noble, Nunzio, Funaki, Ultimo Dragon e Shannon Moore Cruiserweight Open per il WWE Cruiserweight Championship 10:31
7 Goldberg ha sconfitto Brock Lesnar Single match con Stone Cold Steve Austin come arbitro speciale 13:42
8 Rikishi e Scotty 2 Hotty (c) hanno sconfitto The World's Greatest Tag Team (Charlie Haas e Shelton Benjamin), The Basham Brothers (Danny e Doug) e The APA (Bradshaw e Faarooq) Fatal four-way tag team match per i WWE Tag Team Championship 06:02
9 Victoria (c) ha sconfitto Molly Holly Hair vs. Title match per il WWE Women's Championship 05:04
10 Eddie Guerrero (c) ha sconfitto Kurt Angle Single match per il WWE Championship 21:33
11 The Undertaker (con Paul Bearer) ha sconfitto Kane Single match 07:47
12 Chris Benoit ha sconfitto Triple H (c) e Shawn Michaels per sottomissione Triple threat match per il World Heavyweight Championship 25:11

Altre presenze[modifica | modifica wikitesto]

Commentatori
Commentatori spagnoli
Annunciatori
Arbitri
Intervistatori

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • La durata complessiva dello show fu di 4 ore e mezzo.
  • I Boys Choir of Harlem hanno cantato America the Beautiful all'inizio della serata.
  • Questa WrestleMania ha segnato il ritorno di Undertaker alla gimmick da becchino, la quale era stata cambiata in quella del biker nel 2000.
  • È stata la prima WrestleMania ad includere incontri con gli atleti di RAW contro quelli di SmackDown! dopo la divisione dei roster.
  • È stata l'edizione con più titoli messi in palio, ben sette, senza dimenticare che è stata la prima difesa titolata del WWE United States Championship.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling