James Yun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
James Yun
Immagine di James Yun
Nome James "Jimmy" Carson Yun
Ring name Jimmy Yang
Akio
Yun Yang
Apeman
Jimmy Jun
Jimmy Wang Yang
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Hollywood
13 maggio 1981
Residenza Phoenix
Altezza dichiarata 175 cm
Peso dichiarato 93 kg
Allenatore Paul Orndorff
WCW Power Plant
Debutto giugno 1999
Progetto Wrestling

James "Jimmy" Carson Yun (Hollywood, 13 maggio 1981) è un wrestler statunitense di origini sudcoreane.

Noto per la sua permanenza nella World Wrestling Entertainment (WWE) dove lottava con i ring name Akio prima e Jimmy Wang Yang dopo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

World Wrestling Entertainment (20032005)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver combattuto nella World Championship Wrestling (1991-2001), nella World Wrestling Federation (2001-2002), nella All Japan Pro Wrestling (2002) e nella TNA (2002-2003), James Yun debuttò nella World Wrestling Entertainment con il ring name Akio, combattendo nel roster di SmackDown!. Formò con i giapponesi Ryan Sakoda e Tajiri un team chiamato Kyo Dai, che però venne sciolto quando Sakoda venne rilasciato dalla WWE e Tajiri venne spostato a Raw. A quel punto Akio cominciò a combattere da solo nella divisione dei pesi leggeri, cercando più volte di conquistare il WWE Cruiserweight Championship nelle varie Open Challenge senza però avere successo. Venne poi rilasciato dalla WWE il 5 luglio del 2005.

Ritorno in WWE (20062010)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una parentesi nella Ring of Honor (2005–2006), Yun ritorna in WWE questa volta con il ring name Jimmy Wang Yang e adottando la gimmick face di un redneck orientale vestito da cowboy. Yang debutta ufficialmente a SmackDown! il 29 settembre 2006 contro Sylvan, venendo però sconfitto illegalmente dall'avversario che aveva appoggiato i piedi sulle corde durante lo schienamento.

Jimmy Wang Yang nel 2009

Come negli anni precedenti in WWE, anche in questo caso Yang si dedica principalmente a cercare di conquistare il WWE Cruiserweight Championship detenuto da Gregory Helms, diventando presto il contendente n°1 al titolo nel dicembre del 2006; viene però sconfitto da Helms ad Armageddon il 17 dicembre, fallendo l'assalto al titolo. Sconfigge poi William Regal, Dave Taylor e lo stesso Helms in un Tag team match assieme ai WWE Tag Team Champions Paul London e Brian Kendrick, dopo che Regal e Taylor avevano abbandonato Helms sul ring e permettendo a Yang di sconfiggerlo con uno dei suoi Moonsault. In seguito, in coppia con Matt Hardy, sconfigge nuovamente Helms e il suo vecchio rivale Sylvan. In un'altra occasione, in una Open Challenge a No Way Out del 18 febbraio del 2007, Yang riesce a sconfiggere Helms ma viene successivamente sconfitto da Chavo Guerrero, che divenne così il nuovo campione dei pesi leggeri. Fu allora che Yang cominciò una faida con Guerrero, venendo sconfitto nuovamente a Vengeance: Night of Champions, il 27 giugno 2007, fallendo l'assalto al titolo. A The Great American Bash partecipa ad un'altra Cruiserweight Open Challenge (assieme anche a Funaki, Shannon Moore e Jamie Noble) che viene però vinta a sorpresa da Hornswoggle. Il 27 luglio si allea con Torrie Wilson e sconfigge Kenny Dykstra e Victoria in un Intergender Tag Team match. Il 12 ottobre Jamie Noble avverte Deuce 'n Domino che Yang stava dando problemi alla loro manager nonché sorella di Domino, Cherry. A questo punto Yang e Domino si affrontarono e fu il primo a trionfare con il suo caratteristico moonsault. Successivamente Deuce 'N Domino vennero sconfitti da Yang e Shannon Moore. Ha fatto parte di un tag team assieme allo stesso Shannon Moore. Insieme al suo tag team partner all'inizio del 2008 ha dato l'assalto in più occasioni ai WWE Tag Team Championship detenuti da John Morrison e The Miz e malgrado il team abbia disputato buoni match non è riuscito a vincere i titoli. Yang e Moore continuano a combattere insieme, questa volta in un 2-on-1 Handicap match contro Big Show, dove vengono sconfitti. Il 1º gennaio 2008 viene sconfitto da Montel Vontavious Porter (MVP). Il 9 giugno 2008 Yang è stato sospeso per 30 giorni per non aver superato un controllo antidoping nell'ambito del Wellness Program della federazione. Durante la sua sospensione il suo compagno di tag Shannon Moore è stato rilasciato dalla WWE. Yang è tornato a lottare nello show dell'11 luglio dove è stato sconfitto da Brian Kendrick. Il 2 agosto a Saturday Night's Main Event Wang Yang viene pesantemente sconfitto da The Great Khali. Dopo alcune settimane di assenza è tornato a lottare il 9 dicembre 2008, durante una puntata della ECW, in un match di coppia con Kung Fu Naki contro The Miz e John Morrison; nonostante una buona prestazione Wang Yang e Kung Fu Naki perdono il match. Viene anche sconfitto da Umaga il 30 gennaio 2009. Nella puntata di Superstars del 10 settembre Yang viene pesantemente sconfitto da Kane. Verso la fine del 2009 si allea con Slam Master J formando un team: i due vengono sconfitti dalla Hart Dinasty (David Hart Smith e Tyson Kidd) sia il 10 dicembre a Superstars che il 18 dicembre a SmackDown. Il 14 gennaio 2010, però, ottengono la loro prima vittoria insieme sconfiggendo Charlie Haas e Mike Knox. Il 5 marzo viene sconfitto da Ezekiel Jackson a SmackDown. In seguito viene pesantemente sconfitto da Drew McIntyre a SmackDown e si rivela essere il suo ultimo match, poiché viene licenziato dalla WWE il 22 aprile dello stesso anno.

Circuiti Indipendenti e ritorno in TNA (20102011)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il licenziamento Yang ha scritto su Twitter che faceva una vacanza a Orlando riferendosi alla sede del TNA, ma questa non ha affermato nessuna firma di un contratto con essa dicendogli che per lei poteva anche tornare da dove era venuto. Però Yang un match con la TNA lo ha disputato lo stesso, nella puntata di Impact Wrestling del 30 giugno 2011 contro l'ex WWE Low-Ki e Matt Bentley. Sei settimane dopo questo match, il wrestler di origini sudcoreane si è lamentato tramite il suo Twitter di non essere stato ancora pagato, e anche che l'assegno datogli quattro settimane dopo il match disputato è stato respinto. In seguito a questo strano episodio, un impiegato della TNA lo ha definito "poco professionale" per avere rivelato tali informazioni.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

  • Come Jimmy Wang Yang

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Manager[modifica | modifica wikitesto]

Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

  • "Flyin' to Graceland" di Dale Oliver (TNA; 2002–2003; usata come membro dei The Flying Elvises)
  • "Kyo Dai" di Jim Johnston (WWE; 2005; usata come membro dei Kyo Dai)
  • "The Last Dragon" di Dwight David (ROH; 2005–2006)
  • "Gonna Punch Someone Tonight" di David Church (WWE; 2006–2010)

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • All Japan Pro Wrestling
    • Junior League (2010)
    • Bape Sta!! Tag Tournament (2003) – con Satoshi Kojima
    • World's Strongest Junior Tag League (2002) – con Kaz Hayashi

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling