Sedia a rotelle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il simbolo internazionale di accesso raffigura una persona su sedia a rotelle

La sedia a rotelle è un dispositivo mobile su ruote utilizzato da persone che trovano difficoltoso o impossibile camminare per via di malattie, infortuni, e disabilità.

Trazione[modifica | modifica wikitesto]

Sedia a rotelle semplice

La trazione può essere di due tipi:

  • manuale, spingendo le ruote con le mani;
  • elettrico, grazie a sistemi motorizzati.

Tipi di carrozzine[modifica | modifica wikitesto]

La sedia a rotella ideata da Stephan Farffler

Esistono svariate tipologie di carrozzine:

  • semplici;
  • elettriche;
  • ripiegabili;
  • sportive (utilizzate nelle competizioni di basket, maratona e altri sport, caratterizzate da forme aerodinamiche spesso molto diverse dalle versioni "standard").

Prime testimonianze[modifica | modifica wikitesto]

La sedia a rotelle sembra essere un'invenzione già nota in Grecia dove sono stati rinvenuti dei vasi datati VI secolo a.C., che sembrano rappresentare qualcosa di simile ad una sedia a rotelle (anche se non ci sono conferme su come e da chi fossero utilizzate). Alcune fonti segnalano anche delle raffigurazioni Cinesi, datate circa 525 d.C.[1] La prima sedia a rotelle autopropulsiva (ossia che non necessita di essere spinta da terzi) viene ideata nel 1655 dal tedesco Stephan Farffler. Essa viene inoltre indicata come l'antenata dei moderni tricicli e biciclette[2] Una delle prime rappresentazioni su tela risale ad un'opera del 1761 di Peter Jacob Horemans presente nel castello di Nymphenburg a Monaco di Baviera, nella camera da letto dell'ala nord del complesso centrale.[3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND: (DE4032776-0
Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina