WWE Diva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paige dopo la vittoria del WWE Divas Championship nel 2014.

Diva era un termine utilizzato dalla federazione di wrestling statunitense della World Wrestling Entertainment (WWE) per indicare le lottatrici femminili presenti nel proprio roster.

Questa denominazione, nata per la prima volta nella seconda metà degli anni novanta, è cessata di esistere nell'aprile del 2016, in seguito al ritiro del WWE Divas Championship e alla conseguente introduzione del WWE Women's Championship.

Il termine attualmente utilizzato dalla WWE per indicare le wrestler di sesso femminile è women (in italiano donne).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima Diva nella storia del wrestling fu Sunny, manager di molti lottatori della World Wrestling Federation (WWF) dell'epoca; essa era molto amata dal pubblico per il suo sex appeal. Quando Sunny lasciò la WWF, il suo ruolo fu preso da Sable. Il ruolo primario di Sable fu quello di manager di suo marito nella vita reale Marc Mero, ma successivamente divenne sempre più amata dal pubblico apparendo sempre più nella federazione. Nello stesso tempo fu reintrodotto il WWE Women's Championship e perciò il termine diva andò definitivamente ad indicare le lottatrici di sesso femminile.

Normalmente la gran parte delle Diva non combatteva regolarmente nella WWE. Comunque Sable ebbe una faida con Luna Vachon e Jacqueline. Il match che era normalmente combattuto da queste ragazze è il Bra and Panties Match e l'evento più ricorrente era il bikini contests. Successivamente il Bra and Panties è stato sostituito dal Lingerie Pillow Fight.

Nei recenti anni della WWE sempre più Diva si sono allenate per ottenere il titolo femminile e l'allenatore di Diva ed ex wrestler Dave Finlay è diventato un ruolo molto importante nella federazione.

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Le Divas sono state a lungo contestate durante gli anni novanta e duemila poiché apparivano come oggetti sessuali, mantenuti dalla federazione solo per soddisfare i fan.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

La popolarità delle Divas ha fatto sì che esse iniziassero ad ottenere successo anche al di fuori del mondo del wrestling. Molte di loro (Sable, Chyna, Torrie Wilson, Maryse, Candice Michelle e Christy Hemme, Ashley Massaro) sono anche apparse sulla copertina di Playboy.

Calendari e apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Normalmente le Diva della WWE pubblicavano un calendario annuale che viene distribuito con una rivista contenente foto extra o addirittura video. Sono stati pubblicati anche molti speciali sulle Diva come quello del 2002 WWF Divas: Sex on the Beach.

Le foto in biancheria intima erano originariamente uno speciale della rete televisiva TNN (ora SpikeTV), ma successivamente le foto sono state pubblicate nella rivista WWE Divas Undressed.

Diva Search[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: WWE Diva Search.

Fu un concorso annuale per diventare la nuova Diva promosso direttamente dalla federazione. Attraverso la votazione dei fan le ragazze proseguono la loro gara verso il successo e l'importante montepremi.

Babe of the Year[modifica | modifica wikitesto]

Il Babe of the Year è stato un concorso esclusivo delle Diva dove la vincitrice, eletta dopo la votazione del pubblico, divenne la ragazza dell'anno della federazione e può pubblicare un esclusivo servizio fotografico. Questa competizione è stata vinta per tre volte da Trish Stratus.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling