I campioni del wrestling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I campioni del wrestling
serie TV cartone
Titolo orig. Hulk Hogan's Rock 'n' Wrestling
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Autore Jeffrey Scott
Studio DiC Entertainment
Rete CBS
1ª TV settembre 1985 – ottobre 1986
Episodi 26 (completa)
Durata ep. 24 min
Rete it. Italia 7
1ª TV it. 1990
Episodi it. 19 (completa)
Durata ep. it. 24 min
Dir. dopp. it. Diego Sabre

I campioni del wrestling (Hulk Hogan's Rock 'n' Wrestling) è una serie televisiva animata prodotta negli Stati Uniti d'America nel 1985, e trasmessa per la prima volta in Italia nel 1990 su Italia 7.

In un periodo di grandissimo successo del franchise legato agli incontri di lotta della World Wrestling Federation il presidente dell'organizzazione Vince McMahon ha l'idea di allargare ulteriormente il mercato includendo anche quello del mondo dei cartoni animati. Sebbene in I campioni del wrestling figurino tutti reali wrestler del tempo, il cartone tratta pochissimo di wrestling.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Come nella tradizione dei cartoon statunitensi i singoli episodi dell'opera non seguono un filo cronologico e narrativo ma trattano di singoli aneddoti dove i face (buoni) capitanati da Hulk Hogan hanno sempre la meglio sugli heel (cattivi) guidati da Roddy Piper; nel cartone la pratica del wrestling ha un ruolo molto marginale e non si assiste quasi mai a combattimenti.

I wrestler appaiono anche in carne ed ossa in alcuni intermezzi live action durante il cartone, tra i quali è frequente il videoclip del brano Land of a Thousand Dances, interpretato da vari lottatori del tempo e tratto da The Wrestling Album.

I personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Face[modifica | modifica wikitesto]

Heel[modifica | modifica wikitesto]

Altri[modifica | modifica wikitesto]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

  1. L'inganno Non dà il successo
  2. Il mistero a 4 zampe
  3. Impresa distruzione
  4. Un gorilla in maschera
  5. Il mostro di latta
  6. La grande corsa
  7. Piccolo ma in gamba
  8. I superscout
  9. Nella foresta di Robin Hulk
  10. Il rock degli zombi
  11. Il mistero del diamante
  12. S.O.S. extraterrestre
  13. Il Compleanno di Capitan Lou
  14. I Caccia-fantasmi
  15. Tutti in crociera
  16. Cassette calmanti
  17. Corso di sopravvivenza
  18. L'elezione truccata
  19. Muscoli gonfiati
  20. Sabotaggio al circo
  21. Duello musicale
  22. Missione nello spazio
  23. Il treno della paura
  24. Nel regno delle amazzoni
  25. Il tutore
  26. Il nuovo vestito di Andrè
  27. Il duca di Piperton
  28. L'arte della lotta
  29. Pericolo al volante
  30. Cane da guardia
  31. Nipotini pestiferi
  32. Apprendisti estetisti
  33. Gli scomodi inquilini

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Il cartone, sebbene presenti personaggi che ricalcano chiaramente i più famosi wrestler del tempo, presenta alcune incongruenze: infatti Hulk Hogan nel cartone ha una folta chioma bionda, quando già nel 1984 era fortemente affetto da calvizie; inoltre i tempi di produzione dell'opera furono lunghi e quando questa venne pubblicata alcuni lottatori che nel cartone risultavano come face nella realtà erano passati al ruolo di heel e viceversa. In Italia, nazione dove il wrestling della WWF era molto popolare, I campioni del wrestling uscì solo nel 1990, presentando quindi diversi lottatori non più in attività o usciti dalla WWF.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]