WWE Velocity

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
WWE Velocity
Logo del programma
Anno Dal 25 maggio 2002
all'11 giugno 2006
Genere Wrestling
Durata 45 minuti
Produttore World Wrestling Entertainment
Regia Vince McMahon
Sito web Cancellato

WWE Velocity, noto semplicemente come Velocity, era uno spettacolo di wrestling prodotto dalla World Wrestling Entertainment (WWE) dal 2002 al 2006. Allo show prendevano parte i wrestler appartenenti al roster di SmackDown! che non trovavano spazio negli eventi principali della federazione.

Dal 2005 al 2006 è stato trasmesso in webcast sul sito ufficiale della WWE, mentre in precedenza era andato in onda su Spike TV (dal 2002 al 2005). In Italia era invece programmato per il sabato mattina sul canale Italia 1.

Nel giugno del 2006 la WWE comunicò che Velocity non sarebbe stato più trasmesso; al suo posto la federazione iniziò a mandare in onda gli show settimanali della Extreme Championship Wrestling (ECW).

Format[modifica | modifica wikitesto]

Velocity veniva principalmente utilizzato per ricapitolare i fatti più importanti avvenuti nel precedente episodio di SmackDown!, che negli Stati Uniti veniva trasmesso il venerdì sera sull'emittente UPN.

Il programma presentava anche dei match ai quali partecipavano i wrestler che non erano presenti nelle storyline principali della WWE. Ciònonostante ci furono molti incontri titolati e cambi di cinture durante le puntate di Velocity: il 6 agosto 2005, per esempio, l'italo-americano Nunzio sconfisse Paul London in un match valido per il Cruiserweight Championship.

Commentatori[modifica | modifica wikitesto]

Commentatori Anno/i
Josh Mathews, Michael Cole, Tazz e Marc Loyd 2002-2003
Josh Mathews ed Ernest Miller 2003
Josh Mathews e Tazz 2003
Josh Mathews e Bill DeMott 2003-2004
Josh Mathews e Steve Romero 2004-2006
Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling