Vinchiaturo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vinchiaturo
comune
Vinchiaturo – Stemma Vinchiaturo – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Molise-Stemma.svg Molise
ProvinciaProvincia di Campobasso-Stemma.png Campobasso
Amministrazione
SindacoLuigi Valente ([Lista Civica Libertà è Partecipazione]) dal 27/05/2013
Territorio
Coordinate41°30′N 14°35′E / 41.5°N 14.583333°E41.5; 14.583333 (Vinchiaturo)Coordinate: 41°30′N 14°35′E / 41.5°N 14.583333°E41.5; 14.583333 (Vinchiaturo)
Altitudine620 m s.l.m.
Superficie35,48 km²
Abitanti3 185[1] (31-12-2010)
Densità89,77 ab./km²
Comuni confinantiBaranello, Busso, Campobasso, Campochiaro, Colle d'Anchise, Guardiaregia, Mirabello Sannitico, San Giuliano del Sannio
Altre informazioni
Cod. postale86019
Prefisso0874
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT070084
Cod. catastaleM057
TargaCB
Cl. sismicazona 1 (sismicità alta)
Nome abitantivinchiaturesi
Patronosan Bernardino da Siena
Giorno festivo20 maggio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Vinchiaturo
Vinchiaturo
Vinchiaturo – Mappa
Posizione del comune di Vinchiaturo nella provincia di Campobasso
Sito istituzionale

Vinchiaturo è un comune italiano di 3.185 abitanti della provincia di Campobasso, in Molise.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome del paese deriva dal latino "vincula catenis", ovvero carcere con catene.

Il centro era già operativo nel Mille, dipendente dal monastero di Santa Maria di Monteverde. Nel 1349 fu sconvolto da un terremoto, il che comportò lo spostamento da Monteverde più a valle. Il nuovo terremoto del 1805 devastò il paese che fu ricostruito in forme umbertine, in particolare la neoclassica chiesa di Santa Croce.

Monumenti[modifica | modifica wikitesto]

Monastero di Santa Maria di Monteverde[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Monastero di Santa Maria di Monteverde.

Il più antico elemento del centro, che si trova sopra il monte omonimo. Oggi è una chiesa sconsacrata, che però è usata per visite turistiche.

Chiesa di Santa Croce[modifica | modifica wikitesto]

Ha pianta basilicale medioevale con tre navate. La facciata è del XV secolo, ricostruita dopo il terremoto del 1349 quando il paese fu edificato più a valle. Dopo il disastro del 1805 la facciata fu costruita in forme neoclassiche nel 1840.

Imponenti sono i quattro piani della torre campanaria ottagonale, che ricorda lo stile romanico pugliese. L'interno ha un crocifisso del XIII secolo e un organo del 1775.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
24 giugno 1988 6 maggio 1993 Antonello Tucci Democrazia Cristiana Sindaco [3]
5 luglio 1993 28 aprile 1997 Antonello Tucci lista civica Sindaco [3]
28 aprile 1997 14 giugno 2000 Antonello Tucci Partito Popolare Italiano Sindaco [3]
14 giugno 2000 14 maggio 2001 Giuseppe Canale Comm. straordinario [3]
14 maggio 2001 30 maggio 2006 Giacomo D'aquila lista civica Sindaco [3]
30 maggio 2006 17 maggio 2011 Giacomo D'aquila lista civica Sindaco [3]
17 maggio 2011 28 giugno 2012 Antonello Tucci lista civica: realtà vinchiaturese Sindaco [3]
28 giugno 2012 27 maggio 2013 Scipione Lombardi Comm. straordinario [3]
27 maggio 2013 in carica Luigi Valente lista civica: libertà è partecipazione Sindaco [3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  3. ^ a b c d e f g h i http://amministratori.interno.it/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN249381456