San Massimo (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
San Massimo
comune
San Massimo – Stemma San Massimo – Bandiera
San Massimo – Veduta
Campitello Matese
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Molise-Stemma.svg Molise
ProvinciaProvincia di Campobasso-Stemma.png Campobasso
Amministrazione
SindacoAlfonso Leggieri (lista civica "Il Solco") dal 05-6-2016
Territorio
Coordinate41°29′N 14°25′E / 41.483333°N 14.416667°E41.483333; 14.416667 (San Massimo)Coordinate: 41°29′N 14°25′E / 41.483333°N 14.416667°E41.483333; 14.416667 (San Massimo)
Altitudine630 m s.l.m.
Superficie27,33 km²
Abitanti818[1] (30-9-2019)
Densità29,93 ab./km²
FrazioniCampitello Matese
Comuni confinantiBojano, Cantalupo nel Sannio (IS), Macchiagodena (IS), Roccamandolfi (IS), San Gregorio Matese (CE)
Altre informazioni
Cod. postale86027
Prefisso0874
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT070070
Cod. catastaleI023
TargaCB
Cl. sismicazona 1 (sismicità alta)[2]
Cl. climaticazona E, 2 173 GG[3]
Nome abitantisammassimesi
Patronosan Massimo
Giorno festivo15 febbraio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
San Massimo
San Massimo
San Massimo – Mappa
Posizione del comune di San Massimo nella provincia di Campobasso
Sito istituzionale

San Massimo è un comune italiano di 818 abitanti[1] della provincia di Campobasso, in Molise.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Si trova nell'Appennino sannita, sulle pendici orientali del Matese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il centro antico si sviluppò nel XII secolo con la fondazione della Badia di San Nicola (X secolo) e la ricostruzione del castello.

Il centro fu ricostruito dopo il terremoto del 1805; il castello andò scomparso e la chiesa parrocchiale fu rifatta in forme neoclassiche.

Oggi San Massimo è meta turistica per lo sci a Campitello Matese.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa di San Michele Arcangelo[modifica | modifica wikitesto]

Fu eretta definitivamente nel 1656 per liberare il popolo dalla peste. Distrutta nel 1805, fu costruita in forme neoclassiche. La facciata a capanna conserva il portale con cornice rinascimentale. Il campanile è a torre.

Casale La Romanella[modifica | modifica wikitesto]

In passato era una casa fortificata nobiliare, usata come taverna ducale. Oggi è un agriturismo di importanza nella zona. La casa ha una torretta di controllo sulla facciata, circolare.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Pista da sci di Campitello Matese[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Campitello Matese.

Ciclismo[modifica | modifica wikitesto]

La frazione Campitello Matese è stata più volte arrivo di tappa del Giro d'Italia:

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1º luglio 1988 6 maggio 1993 Salvatore Muccilli Democrazia Cristiana Sindaco [5]
16 giugno 1993 7 gennaio 1996 Michele Zuccarino lista civica Sindaco [5]
28 aprile 1997 14 maggio 2001 Ennio Manfredi Selvaggi mov.soc.tricolore Sindaco [5]
14 maggio 2001 23 dicembre 2002 Luigi Manfredi Selvaggi lista civica Sindaco [5]
27 maggio 2003 4 dicembre 2006 Salvatore Muccilli lista civica Sindaco [5]
28 maggio 2007 7 maggio 2012 Alfonso Leggieri lista civica Sindaco [5]
7 maggio 2012 15 luglio 2012 Salvatore Micone lista civica: San Massimo Nel Cuore Sindaco [5]
17 luglio 2012 27 maggio 2013 Nicolino Bonanni Comm. straordinario [5]
27 maggio 2013 9 novembre 2015 Fulvio Manfredi Selvaggi Sindaco [5][6]
30 novembre 2015 5 giugno 2016 Alfonso Leggieri Vicesindaco reggente [5]
5 giugno 2016 in carica Alfonso Leggieri Sindaco [5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 30 settembre 2019.
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ a b c d e f g h i j k http://amministratori.interno.it/
  6. ^ Con D.P.R. del 30 novembre 2015, pubblicato sulla G.U. n.293 del 17/12/2015, il consiglio comunale è stato sciolto per il decesso del sindaco Fulvio Manfredi Selvaggi.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN234842986
Molise Portale Molise: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Molise