San Polo Matese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Polo Matese
comune
San Polo Matese – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Molise-Stemma.svg Molise
Provincia Provincia di Campobasso-Stemma.png Campobasso
Amministrazione
Sindaco Armandino D'Egidio (lista civica "San Polo Matese nel cuore") dal 31/05/2015
Territorio
Coordinate 41°28′N 14°30′E / 41.466667°N 14.5°E41.466667; 14.5 (San Polo Matese)Coordinate: 41°28′N 14°30′E / 41.466667°N 14.5°E41.466667; 14.5 (San Polo Matese)
Altitudine 751 m s.l.m.
Superficie 15,28 km²
Abitanti 469[1] (31-05-2016)
Densità 30,69 ab./km²
Comuni confinanti Bojano, Campochiaro, Colle d'Anchise, San Gregorio Matese (CE)
Altre informazioni
Cod. postale 86020
Prefisso 0874
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 070071
Cod. catastale I122
Targa CB
Cl. sismica zona 1 (sismicità alta)
Nome abitanti sanpolesi
Patrono san Nicola
Giorno festivo 6 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
San Polo Matese
San Polo Matese
San Polo Matese – Mappa
Posizione del comune di San Polo Matese nella provincia di Campobasso
Sito istituzionale

San Polo Matese (Sànt Puol in molisano[2]) è un comune italiano di 469 abitanti della provincia di Campobasso, in Molise.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene non vi siano chiare fonti sull'origine del paese, è certo che vi furono insediamenti già dal periodo sannitico.

Nel periodo medievale (X secolo) si procedette con il dominio Normanno a creare la rete di castelli. Infatti sopravvivono due torri del vecchio castello, che andrà distrutto nel terremoto del 1805.

Il paese nel XIII secolo fece parte della contea di Bojano, successivamente il secolo successivo fu di proprietà di Alfonso d'Aragona, la cui proprietà fu usurpsta nel XV secolo dai Pandone, famiglia nobile facoltosa in tutto il Molise.

Nel 1805 un grave terremoto distrusse il paese che si ricostruì sfruttando le mura del castello abbandonato.

Monumenti[modifica | modifica wikitesto]

Torre longobarda[modifica | modifica wikitesto]

È di forma circolare, costruita nel X secolo assieme al castello. Una breccia alla base ha sviluppato un arco per il transito nel borgo antico. La sommità è coperta da tegole.

Chiesa di Sant'Antonio[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa medievale fu ricostruita nel 1512 circa, poi fu modellata da influssi barocchi (1616), e alla fine ricostruita in forme neoclassiche dopo il terremoto del 1805. La facciata è infatti neoclassica con accenni rinascimentali per il portale. Anche il campanile è recente con un arco tardogotico sul lato centrale.

Chiesa di San Pietro in Vincoli[modifica | modifica wikitesto]

Il campanile fu ricavato da una torre medievale del castello (è circolare), accanto cui si sviluppa la piccola facciata decorata da rosone e portale con cornice a tutto sesto.

L'interno a navata unica ha un'acquasantiera del Cinquecento e il dipinto settecentesco della Madonna col Bambino di Di Zinno.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Feste e tradizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Da 30 anni ogni 26 e 27 dicembre si tiene il presepe vivente, oramai, il più antico del Molise.
  • Intorno alla metà di agosto si celebra "La festa della Zampogna".
  • Tipica di San Polo è la figura dello Zampognaro, rinomata in tutta Italia.
  • Il 5 agosto tutta la popolazione si reca in montagna per festeggiare " Santa Maria delle Nevi" , a quota 1100 mt.
  • Il 15 agosto si tengono tutti gli antichi giochi popolari dove tutto il popolo è partecipe.
  • Attivo da circa 20 anni è il gruppo folkloristico : "La Teglia" che, attraverso balli e canti, ripropone in tutto il mondo le tradizioni di San Polo Matese.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
21 giugno 1993 28 aprile 1997 Giuseppe Pilla Partito Liberale Italiano Sindaco [4]
28 aprile 1997 26 gennaio 2000 Giuseppe Pilla Forza Italia Sindaco [4]
31 gennaio 2000 17 aprile 2000 Luigia Spagnoletti Comm. pref. [4]
17 aprile 2000 5 aprile 2005 Giuseppe Santillo lista civica Sindaco [4]
5 aprile 2005 30 marzo 2010 Tonino Spina lista civica Sindaco [4]
30 marzo 2010 1º giugno 2015 Tonino Spina lista civica Sindaco [4]
1º giugno 2015 in carica Armandino D'Egidio lista civica: San Polo Matese nel cuore Sindaco [4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 maggio 2016.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 589.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]