Mercedes-Benz W205

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mercedes-Benz W205
Mercedes-Benz C 220 BlueTEC Exclusive (W 205) – Frontansicht, 12. Juli 2014, Düsseldorf.jpg
Descrizione generale
Costruttore Germania  Mercedes-Benz
Tipo principale Berlina
Altre versioni Familiare
Coupé
Cabriolet
Produzione dal 2014
Sostituisce la Mercedes-Benz W204
Euro NCAP (2014[1]) 5 stelle
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4690 mm
Larghezza 1840 mm
Altezza 1440 mm
Passo 2840 mm
Massa da 1395 a 1595 kg
Altro
Assemblaggio Brema, Tuscaloosa, Pechino e East London
Stile Robert Lesnik (2010)
Michele Jauch-Paganetti (interni)
Auto simili Audi A4
BMW Serie 3
Infiniti Q50
Lexus IS
Volvo S60
Alfa Romeo Giulia
Opel Insignia
Mercedes-Benz C 220 BlueTEC Exclusive (W 205) – Heckansicht, 12. Juli 2014, Düsseldorf.jpg

W205 è la sigla di una berlina a tre volumi di medio-grandi dimensioni, prodotta dalla Mercedes-Benz a partire dal 2014, corrispondente alla quarta generazione della cosiddetta Classe C. Il modello è fabbricato anche nella variante di carrozzeria familiare identificata con la sigla S205, nella versione coupé C205 e nella versione cabriolet A205.

Storia e profilo[modifica | modifica wikitesto]

Nata sulle ceneri della W204, in produzione dal 2007, rimane fedele alla progenitrice, aggiornandosi e avvicinandosi stilisticamente al resto della gamma. Le prime immagini, sebbene non ufficiali, semplici ricostruzioni o foto spia, cominciarono ad essere diffuse nel 2012, sia della berlina che della station wagon. La presentazione ufficiale avviene al salone di Detroit nel gennaio del 2014 ed è stata messa in commercio nel maggio dello stesso anno.

Design e interni[modifica | modifica wikitesto]

Gli interni di una Classe C W205

La linea è un'evoluzione di quella della progenitrice, avvicinandosi al nuovo percorso stilistico della casa della stella. Come per altri modelli della stessa, sin dal debutto la versione più sportiva presenta una calandra dedicata. Sia la calandra classica che quella sportiva sono affiancate dai gruppi ottici dalla forma trapezoidale e uno spoiler nella parte inferiore, al centro di due voluminose aperture di aerazione. Il corpo vettura appare più filante del precedente modello, con un valore Cx pari a 0.25.

Vista lateralmente la W205 appare meno rigida dell'antenata, la fiancata presenta nervature meno marcate e i parafanghi sono leggermente bombati. In coda i gruppi ottici hanno una forma che ricorda un trapezio.

Gli interni sono caratterizzati dai rivestimenti delle portiere e della consolle in nero lucido con inserti cromati, più tradizionale la plancia, dotata di un display centrale, e il posto guida con il consueto volante a tre razze. Sul tunnel centrale, oltre al classico comando strumenti multifunzione, è stato aggiunto un touchpad grazie al quale è possibile interagire con il sistema multimediale, con uno schema analogo ad alcune concorrenti. Il vano portabagagli ha un volume di 480 litri, nella versione normale e 435 litri nella versione ibrida.[2]

Struttura, meccanica e motorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Classe C con pacchetto AMG Line; notare la griglia anteriore con la grande stella presente al centro anziché sul cofano motore
Mercedes-Benz C 200 cabriolet (Israel)


Nonostante pianale più lungo di 11 centimetri, con un passo più ampio di 8 centimetri rispetto alla precedente Classe C, la scocca della W205 risulta più leggera della W204, grazie all'ammodernamento dei materiali utilizzati come acciaio ad alta resistenza e all'utilizzo per il 24% di alluminio. La distribuzione dei pesi è ripartita con il 57% del peso all'avantreno ed il 43% al retrotreno. Le sospensioni sono composte da uno schema a doppi quadrilateri all'avantreno e a schema multilink al retrotreno, abbinate ad ammortizzatori selettivi adattivi. I freni sono a disco su tutte e quattro le ruote, autoventilanti all'anteriore. Nel 2015 è stata prodotta la versione top della gamma; la classe AMG C63 con motore V8 4.0 biturbo in grado di erogare una potenza massima di 462 CV per la versione normale e 510 per la versione AMG S. La velocità massima in entrambe le versioni è limitata a 250 Km/h con uno scatto da 0-100 Km/h in 4,6 secondi. Per entrambe le versioni AMG è possibile su ordinazione il Driver's AMG Package un sistema elettronico in grado di annullare gli effetti del limitatore elettrico, arrivando così a una velocità massima di 290 Km/h. Nel 2016 è stata prodotta una versione sportiva intermedia denominata 43 AMG con un V6 biturbo con una cilindrata di 2998 cm³ in grado di erogare 367 CV.[3]

Al momento del debutto erano disponibili cinque motorizzazioni:

  • C180: motore da 1.595 cm³ sovralimentato mediante turbocompressore con potenza massima di 156 CV;
  • C200: motore da 1.991 cm³ sovralimentato mediante turbocompressore con potenza massima di 184 CV;
  • C250: motore da 1.991 cm³ sovralimentato mediante turbocompressore con potenza massima di 211 CV;
  • C220 BlueTEC: motore biturbodiesel common rail da 2.143 cm³ con potenza massima di 170 CV;
  • C250 BlueTEC: motore biturbodiesel common rail da 2.143 cm³ con potenza massima di 204 CV.

Tutte le motorizzazioni rispettano la normativa euro VI ed sono abbinate alla trazione posteriore e ad un cambio manuale a sei marce o automatico a sette marce.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Test Euro NCAP del 2014, su euroncap.com. URL consultato il 28 luglio 2017.
  2. ^ Mercedes-Benz Classe C: berlina in abito sportivo, su motori.it, 11 dicembre 2013. URL consultato il 28 luglio 2017.
  3. ^ Mercedes Classe C: lusso non nascosto, su alvolante.it, 13 gennaio 2014. URL consultato il 28 luglio 2017.
  4. ^ Nuova Mercedes Classe C: prezzi, motori e dimensioni, su allaguida.it, 25 febbraio 2015. URL consultato il 28 luglio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili