Mercedes-Benz M166

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La sigla Mercedes-Benz M166 indica una famiglia di motori a scoppio prodotti dal 1997 al 2005 dalla Casa tedesca Mercedes-Benz.

Profilo e caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La Classe A è il più classico esempio di applicazione di un motore M166

Si tratta di una famiglia di motori a 4 cilindri di fascia medio-bassa progettati appositamente per una vettura come la Classe A, caratterizzata da un particolare struttura, soprattutto telaistica.
In effetti, i motori M166 possiedono particolari caratteristiche che li distinguono dai restanti quadricilindrici Mercedes-Benz. Innanzitutto non si tratta di motori da montare longitudinalmente, ma trasversalmente. Inoltre questi motori risultano inclinati in avanti di ben 59°. Infine, la particolarità più singolare: i motori M166 sono stati progettati e realizzati appositamente per un pianale "a sandwich", proprio come quello delle prime due serie della Classe A. Tale pianale possiede un'intercapedine ricavata tra il pianale stesso ed il pavimento dell'abitacolo: in caso di urto frontale, il motore scivola all'interno di tale intercapedine piuttosto che invadere l'abitacolo della vettura e provocare così gravi danni fisici ai passeggeri anteriori. Ogni motore M166 viene montato già parzialmente "accompagnato" sotto l'intercapedine in modo da spostarsi con facilità all'interno di essa.
Tra le altre caratteristiche di questi motori, va segnalato l'impiego della lega di alluminio sia per il monoblocco sia per la testata e le canne cilindri in lega di alluminio e silicio.
In generale le caratteristiche comuni ai motori M166 sono le seguenti:

  • architettura a 4 cilindri in linea;
  • inclinazione di 59° in avanti;
  • monoblocco e testata in lega di alluminio;
  • canne cilindri in lega di alluminio e silicio;
  • distribuzione ad un asse a camme in testa;
  • testata a due valvole per cilindro;
  • comando distribuzione a catena;
  • alimentazione ad iniezione elettronica multipoint;
  • albero a gomiti su 5 supporti di banco.

I motori M166 sono stati prodotti in quattro versioni, da 1.4 a 2.1 litri. Le prime due versioni sono state quelle da 1.4 e da 1.6 litri, alle quali si sono aggiunte via via le altre.
I motori M166 sono stati sostituiti nel 2004 dai motori M266, anch'essi progettati per pianali "a sandwich", ma alcuni di essi vennero utilizzati fino al febbraio 2005 per la monovolume Vaneo.
Nella seguente tabella vengono mostrate più in dettaglio le varie versioni dei motori M166.

Motore Sigla interna Alesaggio e
corsa (mm)
Cilindrata Rapporto di
compressione
potenza max
(CV/rpm)
Coppia max
(Nm/rpm)
Applicazioni Anni di
produzione
M166E14 166.940 80x69.5 1397 11 82/5000 130/3750 Mercedes-Benz A140 W168 1997-04
M166E16 166.960 80x79.5 1598 82/5000 140/2500 Mercedes-Benz Vaneo 1.6 82CV 2001-05
102/5250 150/4000 Mercedes-Benz A160 W168 1997-04
Mercedes-Benz Vaneo 1.6 102 CV 2001-05
M166E19 166.990 84x85.6 1898 10.8 125/5500 180/4000 Mercedes-Benz A190 W168 1999-04
Mercedes-Benz Vaneo 1.9 2001-05
M166E21 166.995 84x94 2084 11 140/5500 205/4000 Mercedes-Benz A210 Evolution W168 2002-04

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]