Mercedes-Benz OM660

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La sigla Mercedes-Benz OM660 indica un motore diesel prodotto dal 1999 al 2015 dalla Casa tedesca Mercedes-Benz.

Profilo e caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il più piccolo turbodiesel di serie nella storia è stato montato sulle Smart Fortwo

Con i suoi 799 cm³, il motore OM660 poté fregiarsi fin dal suo debutto del titolo di motore diesel di serie più piccolo nella storia, ma fu anche il più piccolo motore Mercedes-Benz di sempre, per quanto riguardava la produzione automobilistica di serie. Si tratta infatti di un motore tricilindrico monoalbero in testa, sovralimentato mediante un piccolo turbocompressore a bassissima inerzia a 0.8 bar.
Il motore OM660 è un turbodiesel con tecnologia common rail, tecnologia che al momento del debutto di questo motore era stata introdotta solo poco tempo prima nelle berline Mercedes-Benz della Classe C. Nel motore OM660 la pressione di alimentazione in corrispondenza degli iniettori era inizialmente di 1350 bar.
Tra le altre caratteristiche di questo motore vanno citati il sistema di ricircolo dei gas di scarico, di tipo elettronico e l'albero a gomiti e le biella in acciaio fucinato. Nel suo complesso, questo motore arrivava a pesare appena 10 kg in più rispetto al tricilindrico M160 a benzina. Per le sue doti di leggerezza si riuscì ad evitare di montare un contralbero di equilibratura nonostante l'architettura a 3 cilindri.
Le ridotte dimensioni del motore OM660 ne fanno un'unità ideale per equipaggiare le piccole Smart Fortwo, ed infatti la piccola "cittadina" molto di moda negli anni 2000 è stata l'unica a conoscere tale applicazione. Il motore OM660 è caratterizzato da consumi tra i più bassi in assoluto, riuscendo ad avvicinarsi alla soglia dei 3 litri di gasolio richiesti ogni 100 km.
Inizialmente accreditato di 41 CV di potenza massima, questo motore è stato rivisitato nel 2007, usufruendo di un nuovo sistema di alimentazione common rail con pressione fino a 1600 bar, dell'aumento della pressione di sovralimentazione (fino a 1.15 bar), dell'utilizzo di iniettori a sei fori e quindi dell'aumento delle prestazioni, con potenza salita a 45 CV. Migliorano quindi anche le doti di efficienza del motore, grazie ad una migliore combustione, data da un sistema di pre-iniezione. Il getto principale dell'iniettore viene cioè anticipato da un pre-getto, meno consistente ma che favorisce un pre-riscaldamento dei cilindri. In questo modo la combustione viene ottimizzata e si riducono le emissioni di gas incombusti.
Queste sono le caratteristiche del motore OM660:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]