Mercedes 39PS

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mercedes 39PS
MHV Mercedes Double-Phaeton 75hp 1908.jpg
Una 39/75 PS con carrozzeria double-phaeton
Descrizione generale
Costruttore Germania  Daimler Motoren Gesellschaft
Tipo principale phaeton
Altre versioni limousine
landaulet
coupé De Ville
Produzione dal 1906 al 1910
Sostituita da Mercedes 38PS
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4870 mm
Larghezza 1750 mm
Altezza 1600 mm
Passo 3645 mm
Massa 1870 kg
Altro
Auto simili Benz 70PS
Mercedes-Benz-Museum 2015-01 by-RaBoe 052.jpg

Il nome Mercedes 39PS identifica una piccola famiglia di autovetture di gran lusso prodotte dal 1906 al 1910 dalla Casa tedesca Daimler Motoren Gesellschaft per il suo marchio automobilistico Mercedes.

Profilo e caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Si trattava di una piccola famiglia composta da due modelli prodotti parallelamente e che andavano a posizionarsi un gradino sopra i già esclusivissimi modelli della famiglia 37PS. Questi due modelli erano denominati rispettivamente 39/75 PS e 39/80 PS.
Tali modelli andavano ad infoltire il già affollato segmento delle auto di gran lusso, composto in quegli anni anche dalle stesse 37PS e dalle Simplex 45PS. Com'era consuetudine nei primi quattro decenni del XX secolo, i modelli 39PS erano forniti sotto forma di telaio nudo da carrozzare a piacimento del facoltoso cliente.
Le 39PS montavano un motore a 6 cilindri in linea che era strettamente imparentato con l'unità che equipaggiava la 37/65 PS. Si trattava infatti di un 6 cilindri nato dall'accoppiamento di due unità tricilindriche fuse separatamente. Di questo propulsore, il primo 6 cilindri nella storia della Mercedes e della Daimler, venne allungata la misura della corsa, portata da 140 a 150 mm, mentre l'alesaggio rimase fermo a 120 mm. Come risultato si ottenne un motore dell'enorme cilindrata di 10180 cm³. La distribuzione era a valvole laterali disposte a T, cioè quelle di aspirazione su un lato e quelle di scarico sul lato opposto. Le valvole erano a loro volta comandate da due assi camme, uno per lato, uno per fila di valvole.
Per quanto riguarda le prestazioni, nella 39/75 PS (chiamata anche semplicemente 75PS) la potenza massima raggiungeva 75 CV, mentre nella 39/80 PS arrivava ad 80 CV, in entrambi i casi sempre a 1300 giri/min. La velocità massima di questi modelli era di circa 95 km/h.
Per quanto riguarda il resto delle caratteristiche tecniche, le 39PS erano impostate nel classico metodo utilizzato in quegli anni, ossia con telaio in lamiera di acciaio stampata con sezione ad U, sospensioni ad assale rigido con balestre semiellittiche, freno a pedale che agiva sull'albero di trasmissione, freno a mano sul retrotreno, trasmissione a catena e cambio a 4 marce con frizione a nastro.
Il tipo di clientela a cui le 39PS si rivolgevano era composta essenzialmente da monarchi. Non a caso, uno dei clienti che poté permettersi un simile oggetto fu il Kaiser Guglielmo II, che acquistò una 39/75 PS landaulet nel 1907.
Nel 1910 le 39PS vennero sostituite dai modelli della famiglia 38PS.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili