Mercedes-Benz OM626

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La sigla OM626 indica un motore diesel prodotto a partire dal 2014 dalla casa automobilistica tedesca Mercedes-Benz in collaborazione con la francese Renault. Nelle sue varianti meno potenti, questo motore assume la sigla OM622.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il motore OM626 ha esordito sotto il cofano della Classe C W205

Si tratta di un motore da 1.6 litri derivato dal motore R9M di pari cilindrata e di origine Renault. Già all'inizio del 2010, infatti, tra la Daimler AG (detentrice del marchio Mercedes-Benz) e la Casa francese fu stipulata un'alleanza per la produzione in comune di motori da destinare ai rispettivi modelli, ma anche per la progettazione in comune di modelli di fascia analoga. La nuova unità motrice OM626 conserva l'architettura generale a 4 cilindri in linea e le caratteristiche dimensionali del motore R9M, ossia le misure di alesaggio e corsa, e quindi anche la cilindrata. Una delle principali differenze sta nel fatto che il motore OM626 è stato modificato per essere montato longitudinalmente anziché trasversalmente, come invece avviene in tutti i modelli Renault.

Queste le principali caratteristiche del motore OM626:

Tra le altre soluzioni adottate spiccano i pistoni in acciaio, una materiale preferito alla lega di alluminio perché consente di ridurre gli attriti in gioco. La distribuzione monoalbero in testa è stata invece preferita alla soluzione bialbero perché permette di ridurre il peso dell'intero propulsore, che infatti è caratterizzato dal fatto di essere particolarmente compatto e leggero. Vale la pena inoltre ricordare la presenza della tecnologia BlueTEC, consistente in un piccolo serbatoio di AdBlue, un additivo a base di urea che viene spruzzato a piccole dosi a monte del catalizzatore, dando luogo ad una reazione chimica che converte parte dei gas di scarico in gas innocui (azoto e vapore acqueo). Infine, per il motore OM626 non viene utilizzato alcun contralbero di equilibratura, poiché è stato progettato in maniera tale da risultare esente da vibrazioni anche senza l'aiuto di tale componente.

Al suo debutto il motore OM626 è previsto in due livelli di prestazioni, entrambe applicate nella gamma della Classe C W205 a partire dall'estate del 2014:

  • potenza massima di 116 CV e coppia massima di 280 Nm. Questo motore viene montato sotto il cofano della Mercedes-Benz C180 BlueTEC;
  • potenza massima di 136 CV a 3800 giri/min e coppia massima di 320 Nm a 2000 giri/min. Questo motore è stato montato nella Mercedes-Benz C200 BlueTEC W205 (unicamente con cambio manuale: le versioni con cambio automatico montano invece il 2,1 litri OM651).

OM622[modifica | modifica wikitesto]

Mercedes Benz Vito 109 CDi Cargo del 2016, veicolo dotato del motore OM626

Esistono due varianti depotenziate del motore OM626: tali varianti sono caratterizzate appunto dalle prestazioni sensibilmente ridotte, a vantaggio però della coppia motrice disponibile a regimi inferiori. In particolare, i dati prestazionali relativi a queste due varianti sono i seguenti:

  • potenza massima di 88 CV a 3800 giri/min e coppia massima di 230 Nm fra 1500 e 2000 giri/min;
  • potenza massima di 114 CV a 3800 giri/min e coppia massima di 270 Nm fra 1500 e 2500 giri/min.

Date le sue caratteristiche, il motore OM622 è stato montato sotto il cofano dei furgoni Vito 109 CDI e 111 CDI, in commercio dall'ottobre 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]