Maschilismo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'insieme di ideologie che mirano ad analizzare la costruzione maschile dell'identità e i problemi degli uomini rispetto al genere, vedi Mascolinismo.

Il maschilismo (o sciovinismo maschile[1][2]) è un atteggiamento o forma mentis, basato sulla presunta superiorità dell'uomo nei confronti della donna. [3][4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Tale termine divenne di uso comune negli anni sessanta per indicare un atteggiamento socio-culturale basato sull'idea di una supremazia maschile e sulla continuità del sistema patriarcale. Il neologismo si ottenne dalle parole maschio o maschile e dal termine femminismo, intendendo erroneamente una sorta di contrapposizione al femminismo. Il maschilismo non va confuso con il mascolinismo o con il machismo.[5] Per alcuni autori è una forma di sciovinismo.[6]

Sociologia umana[modifica | modifica wikitesto]

Secondo alcuni sociologi il maschilismo nella famiglia cosiddetta tradizionale è stata la soluzione prevalente. La parità di diritti tende a diffondersi trovando resistenze in differenti culture le quali hanno capacità di condizionare il diritto di comunità politiche influenti.[nota 1] Oggi si puo' configurare col tentativo di non avere meno diritti delle donne davanti alla legge e soprattutto da subire situazioni penalizzanti anche con una legislazione paritaria sulla carta ma penalizzante nella sostanza (in fase di assuzione una giovane donna ha più schances reali di un uomo di mezza età se il selezionatore è uomo, ecc).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Annotazioni
  1. ^ nella famiglia tradizionale, il potere è tendenzialmente maschile. L’uguaglianza è praticata fra i tuareg, gli andamani, i pigmei, e in altre culture; ma le culture maschiliste predominano in numero. Nella società a base matrilineare la moglie – sottratta, in vari settori, alle decisioni del marito – sottostà in modo simmetrico alle scelte dei propri fratelli Rodolfo Sacco, p.259
Fonti
  1. ^ (EN) Definition of MALE CHAUVINISM, su www.merriam-webster.com. URL consultato il 24 ottobre 2021.
  2. ^ Dolle' Jean-paul, Desiderio Di Rivoluzione, EDIZIONI DEDALO, 2016, ISBN 978-88-220-0321-8. URL consultato il 24 ottobre 2021.
  3. ^ maschilismo, in Il Sabatini Coletti.
  4. ^ Cambridge University Press.
  5. ^ maschilismo, su treccani.it, Treccani. URL consultato l'8 aprile 2019.
  6. ^ Mansbridge-Flaster, pp.256-279.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]