Gergei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gergei
comune
Gergei – Stemma Gergei – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Sardegna-Stemma.svg Sardegna
Provincia Sud Sardegna
Amministrazione
Sindaco Rossano Zedda (lista civica) dal 6-6-2016
Territorio
Coordinate 39°42′N 9°06′E / 39.7°N 9.1°E39.7; 9.1 (Gergei)Coordinate: 39°42′N 9°06′E / 39.7°N 9.1°E39.7; 9.1 (Gergei)
Altitudine 374 m s.l.m.
Superficie 36,18 km²
Abitanti 1 237[1] (30-11-2015)
Densità 34,19 ab./km²
Comuni confinanti Barumini, Escolca, Gesturi, Isili, Mandas, Serri
Altre informazioni
Cod. postale 08030
Prefisso 0782
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 092113
Cod. catastale D982
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti gergeesi
Patrono san Vito
Giorno festivo 15 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Gergei
Gergei
Sito istituzionale

Gergei (/ʤerˈʤɛi/, Gerxei in sardo[2]) è un comune italiano di 1.237 abitanti della provincia del Sud Sardegna.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le prime testimonianze sul paese risalgono al Medioevo, indicandoci che esso apparteneva al Giudicato di Cagliari, come testimonia anche il non lontano castello di Las Plassas, e che aveva un'economia locale stabile. Nella seconda metà del XIII secolo il paese fa parte delle terre gestite direttamente da Pisa e, dopo la conquista della Sardegna da parte degli Aragonesi, Gergei viene trasformato in un feudo. La seconda metà del XIV secolo vede la riconquista del paese da parte dei sardi, ovvero del Giudicato di Arborea, ma nel 1404 esso viene definitivamente acquisito dalla Corona di Aragona. Il feudalesimo dura fino al 1838.

Fino alla riforma del 2003 (legge regionale n. 10) afferiva alla provincia di Nuoro, da allora sino al 2016 fece parte della provincia di Cagliari.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Persone legate a Gergei[modifica | modifica wikitesto]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

L'economia del paese si basa sull'agricoltura, con coltivazioni di carattere cerealicolo e soprattutto olivicolo, e sulla pastorizia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2015.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 302.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN239675629
Sardegna Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sardegna