Zoran Tošić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zoran Tošić
Zoran Tošić 7333.jpg
Dati biografici
Nazionalità Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro
Serbia Serbia (dal 2006)
Altezza 171 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra CSKA Mosca CSKA Mosca
Carriera
Giovanili
2004-2005 Proleter Zrenjanin Proleter Zrenjanin
Squadre di club1
2005-2006 Proleter Zrenjanin Proleter Zrenjanin 7 (0)
2006-2007 Banat Zrenjanin Banat Zrenjanin 25 (2)
2007-2009 Partizan Partizan 49 (14)
2009-2010 Manchester Utd Manchester Utd 2 (0)
2010 Colonia Colonia 13 (5)
2010- CSKA Mosca CSKA Mosca 97 (23)
Nazionale
2007-2009
2007-
Serbia Serbia U-21
Serbia Serbia
17 (2)
54 (8)
Palmarès
 Europei di calcio Under-21
Argento Olanda 2007
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 marzo 2014

Zoran Tošić (in serbo Зоран Тошић[?]; Zrenjanin, 28 marzo 1987) è un calciatore serbo, centrocampista del CSKA Mosca e della Nazionale serba.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Gli inizi[modifica | modifica sorgente]

Tošić nacque a Zrenjanin, Repubblica Socialista di Serbia. Tošić inizia la sua carriera al Proleter Zrenjanin, squadra serba poi unitasi al Banatski Dvor, per formare il Banat Zrenjanin, squadra militanti nella Prva Liga Srbija. Col Banat ottenne 25 presenze, segnando due gol, aiutando la squadra a non retrocedere.

Le prestazioni di Tošić sia sulla scena nazionale con il Banat e nella scena internazionale con la Nazionale serba U-21 gli valsero molti offerte dai club di tutta Europa.[1] Il 6 agosto 2007, Tošić firmò un contratto di 4 anni con il Partizan. Debuttò con il Partizan l'11 agosto allo Stadion Karađorđe, contro il Vojvodina. La partita finì 1-0 per il Partizan.

Manchester United[modifica | modifica sorgente]

Il 22 novembre 2008, il Daily Mail annunciò che un accordo fu raggiunto tra il Partizan e il Manchester United, e nella finestra di calciomercato del 2009, Tošić sarebbe passato ai Red Devils.[2]

Tošić fu convocato per la prima volta il 20 gennaio 2009, senza scendere in campo, nella semifinale di ritorno della Football League Cup 2008-2009 contro il Derby County.[3] Debuttò con i Red Devils il 24 gennaio 2009, in un match di FA Cup contro il Tottenham, sostituendo al 72º minuto Cristiano Ronaldo.[4] Tošić debuttò in Premier League tre giorni dopo, il 27 gennaio 2009, sostituendo il suo amico Dimităr Berbatov al 77º minuto, nella vittoria per 5-0 contro il West Bromwich.[5] Anche se non fece molte presenze nella prima stagione al Manchester United, Tošić diventò un titolare nella squadra B del Manchester, conquistando infine un secondo posto nella Premier Reserve League, e segnando, al Reebok Stadium il gol che fece vincere i Red Devils nella Manchester Senior Cup contro il Bolton.

Segnò il primo gol con la squadra maggiore il 26 luglio 2009, durante la campagna pre-stagionale in Asia, nella vittoria per 8-2 contro l'Hangzhou Greentown.[6]

Il prestito al Colonia[modifica | modifica sorgente]

Il 27 gennaio 2010, Tošić si trasferì al Colonia in prestito fino alla fine della stagione 2009-2010.[7][8]

Debuttò tre giorni dopo, il 30 gennaio, sostituendo al 54' minuto Taner Yalçın, contro l'Eintracht Frankfurt nella partita fuori casa vinta per 2-1.[9] Il 27 marzo 2010, Tošić segnò una doppietta nella vittoria in trasferta per 4-1 contro l'Hannover 96.[10] Tuttavia, Tošić venne squalificato nella partita successiva, persa per 3-0 contro l'Hertha BSC per una doppia ammonizione in uno spazio di 45 secondi.[11]

Il 17 aprile 2010, una volta finita la squalifica, Tošić ritornò in squadra e segnò un'altra doppietta, nella vittoria per 2-0 contro il Bochum.[12] Dopo cinque mesi al Colonia, Tošić ritornò al Manchester nel giugno del 2010.[13]

CSKA Mosca[modifica | modifica sorgente]

Tošić con la maglia da trasferta del CSKA

Il 15 giugno 2010, Tošić firmò un contratto di 5 anni con il CSKA Mosca.[14] La squadra russa diede al Manchester circa 8 milioni di sterline.[15] Debuttò con il CSKA il 1º agosto 2010, per poi essere sostituito al 73º minuto da Sekou Oliseh, nella partita vinta per 2-1 contro lo Spartak Mosca[16]. Il 15 agosto 2010, segnò il suo primo gol nella Prem'er-Liga contro l'Anži. Quattro giorni dopo, il 19 agosto 2010, segnò una doppietta in Europa League contro l'Anarthosis, nella partita vinta per 4-0.[17]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Tošić debuttò con la Nazionale serba Under-21 il 23 marzo 2007, contro la Nazionale belga Under-21. Quattro giorni dopo, segnò il suo primo gol internazionale, contro la Nazionale portoghese Under-21. Giocò anche il Campionato europeo di calcio Under-21 2007, dove la Serbia raggiunse la finale, per poi perderla contro l'Olanda. Il 31 agosto 2007, Tošić fu chiamato per la prima volta con la nazionale maggiore per le qualificazione al campionato europeo nel 2008, giocando contro la Finlandia e il Portogallo. Tošić segnò il suo primo gol internazionale in un'amichevole contro il Sudafrica, realizzando una doppietta. La partita finì 3-1 per i serbi.

Ebbe un ruolo cruciale nel Campionato mondiale 2010 e nelle qualificazioni al campionato europeo di calcio 2012.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Partizan: 2007-2008, 2008-2009
Partizan: 2007-2008, 2008-2009
CSKA Mosca: 2011

Individuale[modifica | modifica sorgente]

Svezia 2009[18]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Partizan rule out double United deal, EuroSport – Yahoo!, 26 novembre 2008. URL consultato il 21 gennaio 2012.
  2. ^ United in £8m swoop for Serbian midfielder Tosic, Daily Mail, 22 novembre 2008. URL consultato il 21 gennaio 2012.
  3. ^ Chris Bevan, Man Utd 4–2 Derby (4–3 agg) in BBC Sport, British Broadcasting Corporation, 20 gennaio 2009. URL consultato il 22 gennaio 2012.
  4. ^ Ian Hughes, Man Utd 2–1 Tottenham in BBC Sport, British Broadcasting Corporation, 24 gennaio 2009. URL consultato il 22 gennaio 2012.
  5. ^ Phil McNulty, West Brom 0–5 Man Utd in BBC Sport, British Broadcasting Corporation, 27 settembre 2009. URL consultato il 22 gennaio 2012.
  6. ^ Adam Bostock, Greentown 2 United 8 in ManUtd.com, Manchester United, 26 luglio 2009. URL consultato il 22 gennaio 2012.
  7. ^ Nick Coppack, Tosic loaned to Cologne in ManUtd.com, Manchester United, 27 gennaio 2010. URL consultato il 22 gennaio 2012.
  8. ^ Colonia, che colpo! In arrivo Zoran Tosic dal Manchester United, 27 gennaio 2010. URL consultato il 22 gennaio 2012.
  9. ^ FC snatch away win in fc-koeln.de, 1. FC Köln, 30 gennaio 2010. URL consultato il 22 gennaio 2012.
  10. ^ Hannover 96 1–4 FC Cologne in ESPN, ESPN Soccernet, 27 marzo 2010. URL consultato il 22 gennaio 2012.
  11. ^ FC Cologne 0–3 Hertha Berlin in ESPN, ESPN Soccernet, 3 aprile 2010. URL consultato il 22 gennaio 2012.
  12. ^ FC Cologne 2–0 Vfl Bochum in ESPN, ESPN Soccernet, 17 aprile 2010. URL consultato il 22 gennaio 2012.
  13. ^ Adam Bostock, Tosic sale confirmed in ManUtd.com, Manchester United, 15 giugno 2010. URL consultato il 22 gennaio 2012.
  14. ^ CSKA make Tosic swoop in Sky Sports, BSkyB, 15 giugno 2010. URL consultato il 22 gennaio 2012.
  15. ^ Premier League - Tosic leaves United for CSKA Moscow in Eurosport, Yahoo! and Eurosport, 15 giugno 2010. URL consultato il 22 gennaio 2012.
  16. ^ Spartak Mosca - CSKA Mosca 1-2, 1º agosto 2010. URL consultato il 22 gennaio 2012.
  17. ^ CSKA MOSKVA VS. ANORTHOSIS 4 - 0, 19 agosto 2010. URL consultato il 22 gennaio 2012.
  18. ^ Technical report, uefa.com.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]