Boško Janković

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Boško Janković
Bosko Jankovic.jpg
Boško Janković con la maglia del Genoa
Dati biografici
Nazionalità Serbia Serbia
Altezza 183 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra Verona Verona
Carriera
Giovanili
2000-2002 Stella Rossa Stella Rossa
Squadre di club1
2002-2003 Stella Rossa Stella Rossa 13 (3)
2003-2004 Jedinstvo Ub Jedinstvo Ub 28 (21)
2003-2006 Stella Rossa Stella Rossa 58 (21)
2006-2007 Maiorca Maiorca 28 (9)
2007-2008 Palermo Palermo 27 (2)
2008-2013 Genoa Genoa 83 (14)
2013- Verona Verona 23 (2)
Nazionale
2004-2007
2006-2012
Serbia Serbia U-21
Serbia Serbia
24 (8)
31 (5)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Argento Germania 2004
Bronzo Portogallo 2006
Argento Olanda 2007
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 ottobre 2014

Boško Janković (in serbo Бошко Јанковић?; Belgrado, 1º marzo 1984) è un calciatore serbo, centrocampista del Hellas Verona.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Gioca nel ruolo di ala sinistra o mezzapunta, sempre sul centro-sinistra.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Stella Rossa di Belgrado[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce nella stagione 2002-2003 con la Stella Rossa Belgrado, con la quale segna 3 gol in 13 presenze. Nella stagione 2005-2006 ottiene i primi successi, con 12 gol segnati in 6 gare. Vince tre campionati e tre coppe nazionali.

Maiorca[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2006 passa al Maiorca per 3 milioni di euro. Nella stagione disputa 28 incontri nella Primera División segnando 9 reti.

Palermo[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 giugno 2007 viene acquistato per 8 milioni di euro dalla società italiana del Palermo con la quale sottoscrive un contratto quinquennale[1] da 1,5 milioni lordi a stagione, triplicando il suo ingaggio precedente.[senza fonte] È il primo calciatore serbo della storia della società rosanero.

Inizia titolare con l'allenatore Stefano Colantuono, segnando anche nella partita di andata di Coppa UEFA al 90' contro il Mladá Boleslav, ma con il ritorno del tecnico Francesco Guidolin viene relegato in panchina e in tribuna. Torna in campo titolare il 17 febbraio nella partita casalinga contro il Cagliari a causa delle squalifiche di Fabrizio Miccoli ed Amauri e risulterà decisivo segnando il gol del 2-0 e sfornando l'assist per il gol dell'1-0. Nella stessa partita verrà sostituito e il pubblico non apprezzerà la decisione dell'allenatore.[2] Nell'ultima giornata segna un altro gol contro il Siena; chiude quindi la stagione con 3 reti.

Genoa[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º settembre 2008, nelle ultime ore del calciomercato, passa al Genoa in prestito con diritto di riscatto del cartellino fissato a 3,5 milioni di euro.[3][4]

Segna il primo gol con la maglia rossoblu il 10 gennaio in Genoa-Torino (3-0). Segnerà poi altri due gol contro Lecce (2-0), con un colpo di tacco da posizione angolata, e Napoli (0-1), con una notevole azione personale. Infine segna il suo ultimo gol stagionale all'ultima giornata di campionato ancora contro il Lecce.

Il 25 giugno 2009 viene riscattato dal Genoa[5][6] per 3,5 milioni di euro.[7] Infortunatosi ad un ginocchio in amichevole prima dell'inizio del campionato,[8] ha subito un intervento al ginocchio e ha potuto esordire in un incontro ufficiale solo nel girone di ritorno, nella partita vinta per 3-0 contro l'Udinese subentrando a partita in corso. La stessa situazione lo vede protagonista anche nelle due partite successive del campionato di Serie A, la 26ª e la 27ª giornata rispettivamente in casa contro il Bologna (sconfitta per 4-3) ed in trasferta contro l'Inter (pareggio a reti bianche); successivamente un altro grave infortunio lo tiene ancora fuori dal campo per sei mesi, dopo essersi operato a Barcellona in artroscopia per meniscectomia mediale del ginocchio sinistro e revisione del legamento crociato.[9] La stagione 2009-2010 termina così con 3 presenze.

Il 25 giugno 2010 viene rinnovata la compartecipazione del giocatore tra Palermo e Genoa.[10]

Il 12 novembre 2010, dopo otto mesi di inattività, torna in campo giocando la partita del Campionato Primavera contro il Parma.[11] Ritorna in campo con la prima squadra a dieci mesi esatti dall'ultima apparizione, il 6 gennaio 2011 in Genoa-Lazio (0-0) valida per la 18ª giornata di campionato, uscendo all'86' per far posto ad Emiliano Moretti.[12] Chiude la stagione con 6 presenze, l'ultima delle quali alla 27ª giornata giocata il 27 febbraio, nella sconfitta esterna contro il Catania-Genoa per 2-1.

Il 24 giugno 2011 Genoa e Palermo non fanno alcuna offerta per il suo cartellino, così la compartecipazione viene risolta dalla società ligure.[13][14] Il 25 gennaio 2012 rinnova il contratto coi rossoblu fino al 2014.[15] Il 5 febbraio seguente realizza la prima doppietta col Genoa, nella partita vinta per 3-2 sulla Lazio e valida per la 22ª giornata di campionato. Conclude la stagione con 30 presenze e 6 gol in campionato e una partita in Coppa Italia.

Il 18 agosto 2012 segna su punizione il suo primo gol in Coppa Italia nella partita persa poi ai rigori contro l'Hellas Verona. Il 26 agosto 2012, nella partita Genoa-Cagliari (2-0) della prima giornata del campionato, indossa per la prima volta la fascia di capitano in una partita di Serie A.[16] Il 2 settembre 2012 segna il suo primo gol stagionale in campionato in occasione della trasferta di Catania, per il momentaneo pareggio dei Grifoni nella gara poi persa 3-2.

Hellas Verona[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 luglio 2013 passa all'Hellas Verona in prestito con diritto di riscatto.[17][18] Il 24 agosto 2013, alla prima partita di campionato contro il Milan, partendo titolare realizza l'assist decisivo per il compagno Luca Toni per il definitivo 2-1. Il 3 novembre 2013 realizza invece la sua prima rete con la maglia dell'Hellas Verona, segnando il secondo gol nella partita vinta contro il Cagliari per 2-1.[19]

Il 18 febbraio 2014 l'Hellas Verona riscatta il suo cartellino dal Genoa.[20] Chiude la stagione con 18 presenze in campionato e una in Coppa Italia.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha segnato il suo primo gol in Nazionale serba nelle qualificazioni al campionato d'Europa 2008, nella partita contro il Portogallo (terminata 1-1). Ha partecipato al campionato europeo Under-21 2007, in cui la Serbia Under-21 si è classificata seconda. Non ha partecipato agli Europei 2008 in quanto la sua Serbia non si è qualificata, ma nelle amichevoli in vista della competizione, giocando mezzapunta alle spalle del centravanti Dragan Mrđa, ha realizzato una rete contro la Rep. Ceca Under-21 (1-0) e un'altra rete alla Germania.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 ottobre 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2002-2003 Serbia Stella Rossa MSL 13 3 - - - - - - - - - 13 3
2003-2004 MSL 4 0 - - - - - - - - - 4 0
2004 Serbia Jedinstvo Ub SLW 28 21 - - - - - - - - - 28 21
2004-2005 Serbia Stella Rossa MSL 28 9 - - - UCL+CU 4+2 1+0 - - - 34 10
2005-2006 MSL 26 12 - - - CU 5 0 - - - 31 12
ago. 2006 MSL 0 0 - - - UCL 4 0 - - - 4 0
Totale Stella Rossa 71 24 - - 15 1 - - 86 25
ago. 2006-2007 Spagna Maiorca PD 28 9 CR 4 2 - - - - - - 32 11
2007-2008 Italia Palermo A 26 2 CI 2 0 CU 2 1 30 3
ago. 2008 A 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
Totale Palermo 27 2 2 0 2 1 - - 31 3
ago. 2008-2009 Italia Genoa A 25 4 CI 1 0 - - - - - - 26 4
2009-2010 A 3 0 CI 0 0 UEL 0 0 - - - 3 0
2010-2011 A 6 0 CI 1 0 - - - - - - 7 0
2011-2012 A 30 6 CI 1 0 - - - - - - 31 6
2012-2013 A 19 4 CI 1 0 - - - - - - 20 4
Totale Genoa 83 14 4 0 0 0 - - 87 14
2013-2014 Italia Verona A 18 2 CI 1 0 - - - - - - 19 2
2014-2015 A 5 0 CI 1 0 - - - - - - 6 0
Totale Verona 23 2 2 0 - - - - 25 2
Totale carriera 260 72 12 2 17 2 - - 289 76

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Serbia Serbia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
15/11/2006 Belgrado Serbia Serbia 1 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
24/03/2007 Almaty Kazakistan Kazakistan 2 – 1 Serbia Serbia Qual. Euro 2008 -
28/03/2007 Belgrado Serbia Serbia 1 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2008 1
02/06/2007 Helsinki Finlandia Finlandia 0 – 2 Serbia Serbia Qual. Euro 2008 1
22/08/2007 Bruxelles Belgio Belgio 3 – 2 Serbia Serbia Qual. Euro 2008 -
08/09/2007 Belgrado Serbia Serbia 0 – 0 Finlandia Finlandia Qual. Euro 2008 -
13/10/2007 Yerevan Armenia Armenia 0 – 0 Serbia Serbia Qual. Euro 2008 -
17/10/2007 Baku Azerbaigian Azerbaigian 1 – 6 Serbia Serbia Qual. Euro 2008 1
21/11/2007 Belgrado Serbia Serbia 2 – 2 Polonia Polonia Qual. Euro 2008 -
24/11/2007 Belgrado Serbia Serbia 1 – 0 Kazakistan Kazakistan Qual. Euro 2008 -
06/02/2008 Skopje Macedonia Macedonia 1 – 1 Serbia Serbia Amichevole -
26/03/2008 Kiev Ucraina Ucraina 2 – 0 Serbia Serbia Amichevole -
24/05/2008 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 1 Serbia Serbia Amichevole -
28/05/2008 Burghausen Russia Russia 2 – 1 Serbia Serbia Amichevole -
31/05/2008 Gelsenkirchen Germania Germania 2 – 1 Serbia Serbia Amichevole 1
06/09/2008 Belgrado Serbia Serbia 2 – 0 Fær Øer Fær Øer Qual. Mondiali 2010 -
10/09/2008 Saint-Denis Francia Francia 2 – 1 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2010 -
11/10/2008 Belgrado Serbia Serbia 3 – 0 Lituania Lituania Qual. Mondiali 2010 -
15/10/2008 Vienna Austria Austria 1 – 3 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2010 -
10/02/2009 Nicosia Cipro Cipro 0 – 2 Serbia Serbia Amichevole -
11/02/2009 Nicosia Ucraina Ucraina 1 – 0 Serbia Serbia Amichevole -
28/03/2009 Costanza Romania Romania 2 – 3 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2010 -
01/04/2009 Belgrado Serbia Serbia 2 – 0 Svezia Svezia Amichevole 1
06/06/2009 Belgrado Serbia Serbia 1 – 0 Austria Austria Qual. Mondiali 2010 -
03/03/2010 Algeri Algeria Algeria 0 – 3 Serbia Serbia Amichevole -
10/08/2011 Mosca Russia Russia 1 – 0 Serbia Serbia Amichevole -
12/11/2011 Santiago de Querétaro Messico Messico 2 – 0 Serbia Serbia Amichevole -
15/11/2011 San Pedro Sula Honduras Honduras 2 – 0 Serbia Serbia Amichevole -
28/02/2012 Limassol Serbia Serbia 2 – 0 Armenia Armenia Amichevole -
26/05/2012 San Gallo Spagna Spagna 2 – 0 Serbia Serbia Amichevole -
31/05/2012 Reims Francia Francia 2 – 0 Serbia Serbia Amichevole -
Totale Presenze 31 Reti 5

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Stella Rossa: 2001
Stella Rossa: 2003-2004, 2005-2006
Stella Rossa: 2002, 2004, 2006

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ufficiale: colpo del Palermo, preso Jankovic Tuttomercatoweb.com
  2. ^ Il Palermo batte il Cagliari 2-1 ringrazia Fontana e perde Gudolin Repubblica.it
  3. ^ Ufficiale: Jankovic al Genoa, Tuttomercatoweb.com, 01/09/08. URL consultato il 01/09/08.
  4. ^ Ceduto Bosko Jankovic al Genoa Ilpalermocalcio.it
  5. ^ Comunicato stampa Genoacfc.it
  6. ^ Comunicato ufficiale Ilpalermocalcio.it
  7. ^ Tutte le opzioni e comproprietà. Le date, le buste e tutti i nomi del Palermo Mediagol.it
  8. ^ Genoa, allarme infortuni si fermano Jankovic e Floccari in ilsecoloxix.it, 7 agosto 2009. URL consultato il 4-3-2010.
  9. ^ Intervento artroscopico per Jankovic Genoacfc.it
  10. ^ Comunicato compartecipazioni Ilpalermocalcio.it
  11. ^ Calcio, Genoa: Jankovic torna in campo dopo 8 mesi sport.repubblica.it
  12. ^ Genoa-Lazio 0-0 Legaseriea.it
  13. ^ Comunicato compartecipazioni Ilpalermocalcio.it
  14. ^ Mercato: meccanismo delle buste, come funziona Mediagol.it
  15. ^ Prolungato contratto di Jankovic Genoacfc.it
  16. ^ Genoa, due reti ed un Frey provvidenziale Realsports.it
  17. ^ Ufficiale: Bosko Jankovic in gialloblù Hellasverona.it
  18. ^ Verona, preso Jankovic dal Genoa Calciatori.com
  19. ^ Serie A: Verona-Milan 2-1, doppietta di Toni tgcom24.mediaset.it
  20. ^ Tutti i trasferimenti - Hellas Verona Legaseriea.it

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]