Thriller legale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il thriller legale, giallo giudiziario o ancora thriller giudiziario (spesso si utilizza l'accezione in lingua inglese di legal thriller), è un sottogenere del thriller, in cui hanno un ruolo fondamentale le storie di avvocati, pubblici ministeri, giudici ed altre figure del mondo giudiziario, messe in relazione a fatti criminosi ed ai processi giudiziari a questi collegati. Il funzionamento del sistema giuridico in sé gioca una parte importante in queste opere, ed occasionalmente si potrebbe considerare quasi come uno dei personaggi. Generalmente in queste opere gli avvocati si ritrovano profondamente e personalmente coinvolti nella vicenda, mentre il loro cliente è solitamente innocente ed estraneo al crimine di cui è accusato.

Origine[modifica | modifica sorgente]

L'origine più vicina del genere si fa risalire al romanzo Presunto innocente di Scott Turow del 1987. Oltre al più noto John Grisham, hanno scritto legal thriller anche Lisa Scottoline, Sheldon Siegel, Richard North Patterson.

Massimo Siviero sposta l'origine del legal thriller molto indietro nel tempo, alle opere dell'oratore ateniese Antifonte di Ramnunte del V secolo a.C. Delle opere di Antifonte restano solo frammenti, tre orazioni, e le Tetralogie, ossia delle esercitazioni su casi fittizi di omicidio. Da ricordare per la sua stringente attualità l'Accusa di veneficio contro una matrigna[1]

Stanley Gardner[modifica | modifica sorgente]

Per l'ambientazione legale dei suoi romanzi polizieschi uno dei padri del legal thriller si può considerare certamente Erle Stanley Gardner, che fu egli stesso avvocato per 22 anni e che, agli inizi degli anni trenta, creò il personaggio dell'avvocato Perry Mason, conosciuto ai più per il telefilm omonimo.

Roger MacBride Allen[modifica | modifica sorgente]

Esiste anche una versione "fantascientifica" del genere. I due titoli più famosi sono: L'uomo modulare (The Modular Man, 1992), di Roger MacBride Allen, in cui si dibatte su quanta parte del corpo di un umano possa essere resa cibernetica prima che la persona perda i diritti civili; e Processo alieno (Illegal Alien, 1997), di Robert J. Sawyer, in cui un extraterrestre viene accusato d'omicidio e subisce un regolare processo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Come scrivere un giallo napoletano. Con elementi di sceneggiatura, Siviero M., Graus, 2003