Suits

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Suits
Suits.png
Immagine dalla sigla della serie televisiva
Titolo originale Suits
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2011 – in produzione
Formato serie TV
Genere legal drama
Stagioni 4
Episodi 60
Durata 45 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Colore colore
Audio Dolby Digital
Crediti
Ideatore Aaron Korsh
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Produttore esecutivo Doug Liman, David Bartis, Gene Klein
Casa di produzione Universal Cable Productions, Hypnotic
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 23 giugno 2011
Al in corso
Rete televisiva USA Network
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 10 marzo 2012
Al in corso
Rete televisiva Premium Anteprima (ep. 1)
Italia 1 (ep. 2+)
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 10 marzo 2012
Al in corso
Rete televisiva Joi

Suits è una serie televisiva statunitense di genere legal drama creata da Aaron Korsh, trasmessa in prima visione assoluta negli Stati Uniti dalla rete via cavo USA Network dal 23 giugno 2011.

In Italia lo show ha debuttato il 10 marzo 2012, trasmesso in prima visione pay da Joi[1] e successivamente in chiaro da Italia 1.[2]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Harvey Specter è uno dei più importanti avvocati di New York, cinico e spietato, con una passione per gli abiti sartoriali e la vita mondana. È appena diventato socio senior dello studio legale presso cui lavora, Pearson Hardman, ma questo passo lo obbliga anche, suo malgrado, ad assumere un giovane associato: Harvey odia dover lavorare in coppia, e odia ancor di più i neolaureati appena usciti da Harvard. Mike Ross è invece un giovane ragazzo estremamente intelligente, dotato di una prodigiosa memoria eidetica, il cui sogno di studiare legge si è infranto quando è stato espulso dal college. Ora, si guadagna da vivere alla giornata, sostenendo esami al posto di altri studenti. Un incontro fortuito tra i due, con Mike che ha modo di mostrare tutta la sua competenza ed inventiva in materia di legge, convince Harvey ad assumerlo nel suo studio, nascondendo a tutti il fatto che il ragazzo, in realtà, non sia affatto un vero avvocato; da parte sua, Mike coglie al volo questa seconda occasione capitatagli inaspettatamente tra le mani, iniziando a districarsi in un ambiente altamente competitivo e cercando di dimostrare di esserne all'altezza.

Prima stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Suits (prima stagione).

Mike incontra Harvey dopo che – per guadagnare qualche soldo in più necessario al mantenimento dell'anziana nonna –, il ragazzo aveva accettato di consegnare una valigetta piena di marijuana per conto del suo problematico amico Trevor, da tempo spacciatore d'erba. In seria difficoltà, e mentre stava per essere scoperto da alcuni agenti sotto copertura, Mike si finge uno dei candidati in attesa di un colloquio per diventare associati di Harvey. Qui, Specter rimane impressionato dal veloce adattamento di Mike, dalla sua conoscenza enciclopedica del diritto (conseguenza della memoria eidetica di cui è dotato Mike) e dal suo desiderio di essere un avvocato, tanto da metterlo sotto contratto tralasciando il fatto che il ragazzo non sia laureato.

Alla Pearson&Hardman, solo la segretaria legale nonché confidente di Harvey, Donna Paulsen, è a conoscenza di questo segreto. Jessica Pearson, founding partner dello studio, accoglie di buon grado Mike; il socio Louis Litt, geloso rivale di Harvey e supervisore diretto degli associati, si dimostra al contrario molto sospettoso circa le reali credenziali del giovane, mettendolo spesso in seria difficoltà. Nel frattempo, Mike fatica a prendere le distanze da Trevor – che ha smesso di spacciare droga, ma non riesce a fuggire dal suo passato –, nonostante Harvey lo spinga più volte a tagliare i ponti con la sua vecchia vita. Quando l'amico lascia lo Stato, Mike inizia una relazione con la ex fidanzata di Trevor, Jenny Griffith, per cui aveva sempre provato un debole; al lavoro, il ragazzo fa invece amicizia con la coetanea Rachel Zane, assistente legale, e i due sviluppano presto una reciproca attrazione, complicando così il rapporto di Mike con la nuova compagna. Tornato a New York, Trevor scopre l'intreccio sentimentale tra l'amico e la sua ex e, per vendetta, rivela a Jessica la verità su Mike.

Seconda stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Suits (seconda stagione).

Jessica, saputo per bocca di Trevor il fatto che Mike non si sia mai laureato in legge, decide di licenziare quest'ultimo. Intanto la moglie del cofondatore dello studio Daniel Hardman, muore, comportando nel marito vedovo il desiderio di tornare a lavorare da Pearson Hardman e di riprendersi il controllo dello studio. Cinque anni prima, Daniel era stato estromesso come coamministratore dello studio legale in quanto Harvey e Jessica lo avevano sorpreso a rubare i soldi dei soci dello studio de quo. In un primo momento Daniel giustificò la sua azione rivelando che quei soldi erano destinati a sovvenzionare le costose cure per la propria moglie; successivamente, però, Harvey, innescato da una vicenda che legava Rachel Zane all'amante di Daniel, riuscì ad incastrare quest'ultimo dimostrando che i soldi intascati illegalmente erano destinati ai suoi vizi personali ed alla sua amante, Monica Eton; in cambio della promessa di non far sapere niente alla moglie, Jessica aveva ottenuto il via libera per diventare l'unica amministratrice dello studio. Saputo della volontà di licenziare Mike, Harvey convince Jessica a non farlo minacciando di andarsene pure lui e quindi di far emergere l'esistenza di problemi sotto la gestione dello studio da parte di lei stessa. Infatti, a causa della diatriba interna tra Daniel e Jessica per ristabilire le gerarchie interne dello studio, la cosa si rivolterebbe contro Jessica stessa, al che decide di reintegrare Mike. Nel frattempo Jenny rompe con Mike a causa dei sentimenti che lui prova per Rachel e Mike minaccia Trevor di lasciarlo in pace altrimenti gli rovinerà la vita sapendo praticamente ogni cosa di lui. Mike vorrebbe avere una relazione con Rachel, ma per farlo sente il bisogno di essere completamente sincero con lei, il che implica pure la verità sul non aver mai conseguito la laurea ad Harvard: consultandosi con Harvey, gli viene imposto il veto di non farlo in quanto in caso fuoriuscisse la storia, condannerebbe pure Harvey e Jessica. Harvey viene accusato di negligenza per aver nascosto un documento che in passato gli aveva permesso di vincere un caso, ma l'uomo giura di non sapere niente del suddetto documento che sembra essere stato ricevuto da Donna, cosa che le costa il posto nello studio. Intanto Daniel usa la cosa per portare il consiglio dello studio contro Jessica accusandola di non avere controllo, così da riguadagnare potere. Contemporaneamente Mike deve affrontare il lutto per la morte della nonna che dopo una lungo periodo di salute precaria, perde la vita. Alla fine Harvey e Mike scoprono che fu Daniel a manomettere di proposito quel documento per far fuori Harvey e quindi Jessica, così, una volta smascherato, Harvey e Jessica lo cacciano definitivamente dallo studio, firmando una clausola: in cambio della rinuncia alla sua quota come socio, lo studio garantirà segretezza sulla storia, inoltre Donna viene riassunta. Harvey ingenuamente crede che con l'estromissione di Hardman avrà finalmente la possibilità di diventare socio dello studio e di vedere il suo nome nell'insegna, ma Jessica ha altre idee: in questo periodo di perdita di clienti e quindi di forza, preferisce avviare la fusione con lo studio legale londinese, di proprietà di Edward Darby. Harvey cerca in ogni modo di impedire la fusione ma fallisce: Jessica gli fa capire che lui non sarà mai suo socio paritario, ma anzi resterà sotto di lei. Dopo aver fallito il colloquio per entrare ad Harvard, Rachel perde la possibilità di farsi assumere come legale nello studio, in quanto la Pearson&Hardman ha un accordo di esclusività con Harvard riguardo alle assunzioni di nuovi associati, e la cosa la fa cadere in uno stato di depressione. Nella scena finale Mike confessa tutta la propria storia a Rachel e la serie si conclude con una scena passionale tra i due.

Terza stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Suits (terza stagione).

La fusione tra lo studio di Jessica, e quello di Edward è ormai fatta, e Harvey deluso per il comportamento di Mike, decide di tagliare i ponti con lui, nonostante Mike cerchi di farsi perdonare. Louis decide di prendere Mike sotto la sua ala, mentre il ragazzo instaura una relazione seria con Racheal, che nonostante le iniziali incertezze, decide di dargli una possibilità. Harvey lavora sul caso di un'amica di Edward, la ricca CEO di un'azienda petrolifera, Ava Hessington, accusata di corruzione e di dannegiamento all'ambiente, a occuparsi del caso è il mentore di Harvey, da lui odiato, il procuratore Cameron Dennis. Ava si dichiara colpevole, ma le cose peggiorano quando viene rivelato che l'uomo a cui Ava aveva dato una tangente è immischiato con l'omicidio di sei manifestanti, quindi Cameron decide di portarla in tribunale con l'accusa di omicidio. Harvey decide di perdonare Mike, propio quando aveva deciso di lavorare per Louis, quindi i due tornano a essere amici. Edward e Harvey cospirano per eleggere quest'ultimo come socio titolare, ma Jessica confessa a Harvey di essersi pentita di essersi messa in affari con Darby, quindi Harvey è confuso sul dafarsi. Per aiutare Harvey con il caso di Ava, Edward chiama il suo braccio destro, Stephen Huntley, col il quale Donna inizia una relazione. Dopo varie vicissitudini, viene rivelato che fu Stephen a far assasinare quelle persone, e che anche se Darby non era colpevole, lui ne era a conoscenza insabbiando la cosa. Per amore di Ava, Edward confessa la cosa, e Stephen viene arrestato, mentre Cameron condanna Edward a cinque anni di progione e al veto di non esercitare più legge sul suolo americano. La fusione tra le due società si scioglie, e Jessica decidi di fare di Harvey il suo socio paritario, dando allo studio il nome di Pierson&Specter. Racheal decide di entrare nella facoltà di legge di Stenford, ma convince Jessica ad assumerla come avvocato nello studio arginando la clausola di esclusività di Harvard. A Mike viene concesso un lavoro come investitore bancario, da uno dei clienti dello studio, vedendo il grande potenziale del ragazzo, il che sarebbe un vantaggio dato che non richiede una laurea e quindi potrebbe fare un lavoro onesto e ben retribuito senza avere problemi, ma decide di lasciarlo sentendo che quello dell'avvocato è il lavoro della sua vita. Harvey assume il suo antico amore allo studio, Scottie, e i due iniziano una relazione seria, ma le continue menzognie di Harvey per coprire il segreto di Mike mette la loro storia a un bivio. A peggiorare le cose ci pensa il procuratore Eric Woodal, che indaga sulle procedure poco legali che Harvey aveva adottato nel caso di Ava, quindi prende di mira Mike per attaccarlo, ma cio' che preoccupa veramente lui e Harvey e che se Woodal indagasse sul giovane ragazzo, prima o poi verrà a galla la verità sulla falsa laurea, infine Harvey dicide di dire la verità a Scottie, ma lei nonostante apprezzi l'onestà prende ugualmente la decisione di licenziarsi. Mike capisce di non potersi più prendere il lusso di vivere sul filo del rasoio, e quindi accetta il lavoro di investitore finanziario, ma consola Harvey dicendogli che i due in un certo senso lavoreranno ancora insieme dato che la compagnia di Mike è cliente dello studio.

Quarta stagione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Suits (quarta stagione).

Episodi[modifica | modifica sorgente]

L'11 agosto 2011 la serie è stata rinnovata per una seconda stagione da 16 episodi,[3] cui è seguito il 12 ottobre 2012 un nuovo rinnovo per una terza stagione, sempre da 16 episodi.[4] Il 24 ottobre 2013 la serie è stata ulteriormente rinnovata per una quarta stagione.[5]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 12 2011 2012
Seconda stagione 16 2012-2013 2012-2013
Terza stagione 16 2013-2014 2014
Quarta stagione 16 2014 inedita

Personaggi e interpreti[modifica | modifica sorgente]

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

  • Harvey Reginald Specter (stagioni 1-in corso), interpretato da Gabriel Macht, doppiato da Guido Di Naccio.
    Avvocato di punta della Pearson&Hardman, laureato ad Harvard, è stato lui ad assumere Mike allo studio legale facendo falsificare il suo curriculum e violando la legge, per l'enorme potenziale che vede in lui. Amante dello sport e della musica, il suo ufficio è pieno di cimeli sportivi e dischi di grandi gruppi; è sempre ben pettinato, infatti una delle gag ricorrenti della serie è il continuo riferimento alla sua capigliatura. Harvey è un uomo ambizioso ed egocentrico, ma anche sensibile e altruista (nonostante cerchi di non darlo a vedere per paura di sembrare debole), si dimostra disposto ad aiutare Mike sia nel lavoro che nella vita privata, ama vincere ma solo attenendosi alla regole; non sopporta chi gioca sporco. Il suo defunto padre era un sassofonista e Harvey aveva un ottimo rapporto con lui. Odia la madre, che da adolescente ha sorpreso a tradire il padre e che alla fine abbandonerà lui e il fratello minore: è probabilmente questa la causa della sua difficoltà a fidarsi degli altri. La sua più grande ambizione è quella di vedere il suo nome sull'insegna dello studio legale, obiettivo che raggiunge nella terza stagione, quando lo studio cambia il nome in Pearson&Specter.
  • Michael James "Mike" Ross (stagioni 1-in corso), interpretato da Patrick J. Adams, doppiato da Edoardo Stoppacciaro.
    Lo studio e l'apprendimento non sono mai stati un problema per lui grazie alla sua memoria fotografica. I suoi genitori morirono quando era ancora piccolo e fu sua nonna a crescerlo. Inizialmente si guadagnava da vivere facendosi pagare per svolgere al posto degli altri gli esami di ammissione a legge, ma alla fine trova un lavoro come avvocato alla Pearson&Hardman. Nonostante non sia laureato, Harvey lo assume ugualmente falsificando le sue credenziali e facendolo apparire come un laureato di Harvard (la Pearson&Hardman assume solo da quell'università). Mike è un bravo ragazzo, ma a causa della sua intelligenza tende a essere un po' arrogante, cosa che talvolta lo porta ad essere identificato come la versione più giovane di Harvey.
  • Louis Marlowe Litt (stagioni 1-in corso), interpretato da Rick Hoffman, doppiato da Roberto Draghetti.
    Louis è uno dei migliori avvocati della Pearson&Hardman, ma viene spesso sottovalutato e ignorato dai suoi colleghi. Tra lui e Harvey, nonostante vi sia un grande rispetto reciproco, vi è una forte rivalità, soprattutto da parte di Louis. Si occupa di istruire i giovani associati dello studio, da cui pretende sempre il massimo. Louis è un genio della contabilità, è un uomo eccentrico e paranoico; è un amante del teatro e del balletto, ma soprattutto del suo gatto, Bruno. Nel corso delle stagioni svilupperà un grande rapporto di amicizia con Donna.
  • Rachel Elizabeth Zane (stagioni 1-in corso), interpretata da Meghan Markle, doppiata da Francesca Manicone.
    Figlia di un ricco avvocato, lavora come assistente alla Pearson&Hardman; lei e Mike si innamorano ma non riescono ad avere una relazione per via del segreto di Mike sulla sua falsa laurea. Desidera diventare un avvocato laureandosi ad Harvard, così da poter lavorare come avvocato alla Pearson&Hardaman, ma non riesce a superare il test per via del punteggio non abbastanza alto, avendo una forte ansia da prestazione. Mike le rivelerà del suo precedente lavoro, quello di fare i test al posto degli altri, ma non le rivelerà di non essere davvero laureato ad Harvard.
  • Donna Roberta Paulsen (stagioni 1-in corso), interpretata da Sarah Rafferty, doppiata da Barbara De Bortoli.
    Segretaria, nonché migliore amica e confidente di Harvey e come lui è a conoscenza del segreto di Mike. Conosce Harvey meglio di tutti, si vanta di sapere ogni cosa che succede allo studio e ha un buon rapporto di amicizia con Rachel. È profondamente leale nei confronti di Harvey, e tende a metterlo sempre al primo posto, cosa che molto spesso fa fallire le sue relazioni amorose.
  • Jessica Lourdes Pearson (stagioni 1-in corso), interpretata da Gina Torres, doppiata da Giuppy Izzo.
    Socio titolare, insieme a Daniel Hardman, dello studio legale. Tra lei e Harvey c'è un certo rispetto, ma lei preferisce tenerlo sotto il suo controllo; odia chi le mente e pretende sempre il massimo rispetto manifestando una certa prepotenza. Si arrabbia molto quando scopre che Harvey ha assunto Mike come avvocato nonostante non sia laureato, ma decide di passarci sopra quando Harvey minaccia di abbandonare lo studio nel caso in cui Mike venga licenziato. Dopo che lei e Harvey riescono a cacciare via Daniel dallo studio, a causa delle sue scorrettezze, Jessica decide di fondere il suo studio legale con quello dell'inglese Edward Darby. Dopo la rottura con Darby, decide di eleggere Harvey come socio titolare.

Personaggi secondari[modifica | modifica sorgente]

  • Trevor Evans, interpretato da Tom Lipinski, doppiato da Francesco Venditti.
    Inizialmente era il miglior amico di Mike, si guadagnava da vivere spacciando erba. Rimane deluso quando scopre che Mike e la sua ragazza Jenny avevano intrapreso una relazione alla sue spalle, per tanto cerca di vendicarsi di Mike rivelando a Jessica che non è laureato. Mike lo minaccia facendogli presente che sa tutto di lui e che se volesse potrebbe rovinarlo.
  • Jenny Griffith, interpretata da Vanessa Ray, doppiata da Alessia Amendola.
    Mike si innamora subito di lei, ma decide di lasciarla perdere quando lei si mette con il suo migliore amico Trevor. Nonostante tutto Jenny dimostra di ricambiare l'amore di Mike e i due intraprendo una relazione, ma a causa dei sentimenti che Mike prova per Rachel, decide di chiudere con il ragazzo.
  • Edith Ross, interpretata da Rebecca Schull, doppiata da Graziella Polesinanti.
    Nonna di Mike, si prende cura di Mike dopo la morte dei suoi genitori, dopo aver avuto dei gravi problemi di salute muore nella seconda stagione.
  • Kyle Durant, interpretato da Ben Hollingsworth.
    Giovane avvocato, è uno degli associati di Louis, in un'occasione riesce a battere Mike in un "processo simulato".
  • Harold Gunderson, interpretato da Max Topplin, doppiato da Leonardo Graziano.
    Avvocato dello studio legale, associato di Louis. Harold è un ragazzo goffo e maldestro, Louis si diverte a tormentarlo e a umiliarlo. Luis alla fine lo licenzia, ma Mike gli procura un lavoro in un altro studio legale prestigioso.
  • Travis Tanner, interpretato da Eric Close, doppiato da Stefano Benassi (st. 1) e Riccardo Niseem Onorato (st. 2).
    Laureato a Yale, come Harvey è un grande avvocato, con la differenza che lui gioca sporco. Harvey in un'occasione lo prende a pugni quando fece dei commenti sulla vita promiscua della madre. Nonostante tutto è stato pure per merito di Travis che Harvey è riuscuto a cacciare Hardman dallo studio.
  • Cameron Dennis, interpretato da Gary Cole, doppiato da Saverio Indrio (st. 1) e Lucio Saccone (st. 3).
    Procuratore distrettuale, è stato il mentore di Harvey quando lavorava alla procura. Harvey perse ogni rispetto di lui quando scoprì che Cameron manometteva le prove per vincere i casi.
  • Dana "Scottie" Scott, interpretata da Abigail Spencer, doppiata da Antonella Baldini.
    Lei e Harvey erano compagni di studi ad Harvard, lavora in uno studio a Londra, lei e Harvey vanno spesso a letto insieme. Era in procinto di sposarsi, ma non amando il suo fidanzato quanto ama Harvey lo lascia. Scottie e Harvey non riescono ad avere una relazione a causa del problema di Harvey nel fidarsi degli altri.
  • Daniel Hardman, interpretato da David Costabile, doppiato da Stefano Benassi.
    Creò lo studio legale insieme a Jessica, lui e Harvey non si sono mai piaciuti. Jesica e Harvey scoprono delle perdite nei registri contabili e grazie a Louis scoprono che fu Hardman a rubare quel denaro; lui spiegò che lo fece per curare la moglie dal cancro, ma Harvey scopre che quel denaro serviva per mantenere la sua amante, Monica, e lo fece cacciare dallo studio. Morta la moglie Daniel ritorna allo studio, quando Harvey è accusato di aver nascosto un documento riguardante un caso, viene processato e Daniel accusa Jessica di non avere il controllo dello studio, guadagnando potere. Ma alla fine si scopre che fu Daniel a manomettere quel documento e così viene cacciato dallo studio. Attualmente Daniel gestisce uno studio legale di poco successo.
  • Zoe Lawford, interpretata da Jacinda Barrett, doppiata da Valentina Mari.
    In passato lavorava con Harvey alla Pearson&Hardman, ma poi abbandona lo studio. Lei e Harvey hanno sempre provato un forte sentimento reciproco, ma non hanno avuto il tempo di avere una relazione a causa della morte prematura del fratello di Zoe che la spinge a prendersi cura della nipotina.
  • Robert Zane, interpretato da Wendell Pierce, doppiato da Stefano Mondini.
    Compagno di studi ad Harvard di Daniel Hardman, è il padre di Rachel, non che capo di un grande studio legale di New York. Vuole bene a sua figlia, ma non ha grande fiducia nella sua carriera come avvocato, ritenendo che per lei sarebbe meglio intraprendere un'altra carriera.
  • Katrina Bennett, interpretata da Amanda Schull, doppiata da Myriam Catania.
    Giovane associata dello studio assunta da Harvey, è una ragazza arrogante e presuntuosa che si diverte a sminuire gli altri. Diventa un'associata di Luis, per il quale prova molto rispetto.
  • Nigel Nesbitt, interpretato da Adam Godley, doppiato da Oliviero Dinelli.
    Avvocato londinese che lavora per Edward Darby, ha molte cose in comune con Luis, ma nonostante tutto non vanno d'accordo, infatti hanno un complesso rapporto di rivalità.
  • Ava Hessington, interpretata da Michelle Fairley, doppiata da Roberta Pellini.
    Scaltra donna d'affari che non esita a usare degli espedienti poco leciti per i suoi affari, è a capo di una grande società petrolifera, ed è un'amica di Edward Darby. Cameron Dennis cerca di incriminarla per omicidio ma grazie all'aiuto di Harvey la donna viene scagionata da ogni accusa.
  • Stephen Huntley, interpretato da Max Beesley, doppiato da Stefano Benassi.
    È uno dei migliori avvocati di Edawrd Darby, viene a New York per aiutare Harvey nel caso di omicidio che vede come probabile colpevole Ava Hessington. Inizia una relazione con Donna, ma infine viene riverlato che gli omicidi per cui Ava era stata accusata, erano stati commisionati propio da Stephen, motivo per cui viene arrestato.
  • Jonathan Sidwell, interpretato da Brandon Firla, doppiato da Roberto Certomà.
    È un uomo d'affari che si occupa di investimenti bancari, laureato alla Wharton University. Notando il grande potenziale di Mike, gli offre un lavoro come consulente bancario, e il ragazzo nonostante le iniziali incertezze accetta.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Suits, il legal drama su Joi (la prima puntata in chiaro su Premium Anteprima) in tvblog.it, 10 marzo 2012. URL consultato il 10 marzo 2012.
  2. ^ Suits, su Italia 1 la serie tv che portato aria nuova nel legal drama in tvblog.it, 10 luglio 2013.
  3. ^ (EN) Nellie Andreeva, USA Network Renews ‘Suits’ For Season 2 in deadline.com, 11 agosto 2011.
  4. ^ (EN) Amanda Kondolojy, 'Suits' Renewed by USA for Third Season in tvbythenumbers.zap2it.com, 12 ottobre 2012.
  5. ^ (EN) Amanda Kondolojy, 'Suits' Renewed for Season 4 by USA in tvbythenumbers.zap2it.com, 24 ottobre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]